Case history Siroc / Resec

1,035 views
988 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,035
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
13
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Case history Siroc / Resec

  1. 1. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Case History Sviluppo di una applicazione J2EE 5 per la gestione di una centrale di controllo di antifurti satellitari Relatore: Domenico Giordano
  2. 2. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Siroc s.r.l. La Siroc s.r.l. nasce dalla unione di due diverse realtà operanti entrambi nell'ambito dell' Information Technology. Una operante prevalentemente in ambito di sviluppo software gestionali per il settore turistico-alberghiero, l'altra con competenze focalizzate nel settore della Sicurezza informatica. La Siroc s.r.l. ha da sempre adottato Java come partner tecnologico sia per lo sviluppo di applicazioni client-server che per applicazioni web- based
  3. 3. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 La commessa RESEC ●Client di centrale su cui un operatore possa leggere i log relativi alle periferiche montate sugli autoveicoli. ●Software di interfaccia con le periferiche per l'invio della programmazione e la lettura dei parametri ●Software gestionale per la registrazione degli abbonamenti, archivio clienti e gestione del magazzino. ●Le sedi della società sono due: sede commerciale e tecnica a Milano, centrale di controllo ubicata a Ragusa.
  4. 4. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS Dati provenienti da sorgenti differenti Differenti settori interessati alla produzione e recupero delle informazioni (commerciale, amministrativo, magazzino, centrale di controllo, collaudatori, ecc...) Gestione della comunicazione con le periferiche attraverso i più comuni protocolli di comunicazine (GSM dati, GSM SMS, ISDN, GPRS)
  5. 5. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e Java Enterprise Edition 5
  6. 6. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS – Tecnologie adottate Java Standard Edition per la comunicazione basso livello con i modem per l'interfacciamento con le periferiche Java Enterprise Edition 5 per la definizione del object/relational model e della logica di business Glassfish come Application Server che soddisfi i requisiti di J2EE 5 NetBeans quale IDE di sviluppo TopLink come persistence provider JSF con i componenti visuali del progetto opensource Woodstock per il modulo di presentazine WEB
  7. 7. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS – Modulo Caronte Si colloca fra le periferiche e l'applicazione enterprise Si occupa della comunicazione diretta con i dispositivi in base ai protocolli standard di comunicazione (GSM dati, GSM SMS, ISDN, GPRS) Logica di livello più alto che gli permette di comunicare, secondo un protocollo proprietario, con Ermes, inviando ad esso i dati raccolti e ricevendo da esso i comandi che dovrà recapitare ai dispositivi un'applicazione multi-threads
  8. 8. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS – Modulo Caronte HA Per garantire un'alta affidabilità è prevista una configurazione di Caronte-Master e di N (1 o +) Caronte-Slave installati su macchine differenti. Ogni Caronte-Slave sa su quale macchina gira il Master così lo contatta e si registra ad esso. Il Master allora, invia, ad ogni slave riconosciuto, una copia di OGNI pacchetto che manda ad Ermes. Un'istanza di un Caronte-Slave attiva così un sottoinsieme dei moduli attivati dal Master, e questo perchè alcuni moduli - come quello di comunicazione con i dispositivi - devono essere gestiti solo dal Master. In caso di crash del Master viene scelta una delle istanze di Caronte-Slave in base ad una priorità definita nella configurazione iniziale.
  9. 9. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Glassfish Application Server opensource sviluppato da una comunità di oltre 1100 tecnici Nato nel 2005 come rilascio dei sorgenti del Sun Java System Application Server Primo Application Server in grado di soddisfare tutte le specifiche EJB3 Potenzialità e stabilità paragonabile ad altri prodotti commerciali Vantaggio di essere un prodotto opensource
  10. 10. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 EJB 3.0 Logica di business Componente server-side Annotazioni su classi Java (POJO) Configuration by default Dipendency injection
  11. 11. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 EJB 3.0 - Componenti Session Bean: effettuano tutte le operazioni legate alla logica di business (stateless, statefull) Message driven bean: permettono ad una applicazione enterprise di processare messaggi in maniera asincrona Entity bean: rappresentano i dati di business persistenti
  12. 12. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e JMS - ERMES JMS è una API standard di J2EE che consente alle applicazioni di inviare e ricevere messaggi in maniera asincrona. JMS provider JMS client JMS producer JMS consumer
  13. 13. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e JMS - ERMES ERMES è singleton, attivo all’interno dell’Application Server, che ha il compito di trasformare le informazioni pervenute dai dispositivi, attraverso Caronte, in oggetti Entity Bean, renderli persistenti ed inviarli in broadcast via JMS Topic a tutti client autorizzati. Un utente che entra in gestione di una periferica, riceverà esclusivamente i dati da questa sino a quando non rilascia la risorsa.
  14. 14. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e JPA JPA: Java Persistence API garantisce un livello di astrazine rispetto al ”dialetto” del RDBMS utilizzato. Entity Bean sono dei POJO con annotazioni. Ciascun entity rappresenta una tabella sul DB, ciascuna istanza della classe rappresenta una riga nella tabella. Le proprietà della classe POJO rappresentano campi persistenti sul database
  15. 15. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e JPA Object/Relational mapping Relazioni di tipo: one-to-many; many-to-one; one- to-one; many-to-many Navigabilità delle relazioni Ereditarietà Single table Join table Table-per-concrete-class
  16. 16. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS e JPA - TopLink Persistence Providere OpenSource della Oracle In origine sviluppato dagli “The Object People” in Smalltalk (da cui la parte del nome TOP) agli inizi degli anni 90 Acquistato dalla Oracle che donò il codice sorgente al progetto GlassFish della Sun Perfetta integrazione con l'AS utilizzato per il progetto NESS
  17. 17. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Sistema NESS – ERP Due sedi dati e appplicazioni condivisi Gestione settore commerciale e post-vendita; amministrazione, magazzino Realizzazione di una web application utilizzando come framework JSF
  18. 18. JugSicilia Meeting Ragusa, 14/06/2008 Java Server Faces Tecnologia descritta dalle specifiche JSR 127 basata sul design pattern architetturale Model- View-Controller (MVC) Lo scopo è quello di facilitare lo sviluppo di interfaccia utente di una web application Facilita la gestione dello stato dei componenti

×