Your SlideShare is downloading. ×
0
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Harry Potter
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Harry Potter

541

Published on

Video preparato per il corso di Informatica Umanistica :D

Video preparato per il corso di Informatica Umanistica :D

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
541
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Harry Potter la nascita di un mito Di Avolio Maria LI/01479
  • 2. L’inizio La Storia I personaggi I film Il successo Il futuro planetario Webliografia
  • 3. Harry Potter fece la sua prima comparsa nel 1990, Tutto iniziò con un durante un viaggio in treno tra Londra e viaggio in treno… Manchester. La scrittrice, Joanne K. Rowling, bloccata nel bel mezzo della campagna per un guasto al motore, fissava un branco di mucche, inconsapevole di ciò che stava per succedere. <<… Tutto d’un tratto, l’ispirazione per Harry mi apparve dal nulla davanti all’occhio della mente. Non saprei dire cosa l’avesse scatenata, o perché. Ma potevo vedere con chiarezza il concetto di Harry e della scuola di magia. Improvvisamente avevo quest’idea di base: un ragazzo che non sapeva chi o che cosa fosse.*>> *J.K.Rowling, la maga dietro Harry Potter, M.Shapiro, ed. Ragazzi Fanucci, 2003
  • 4. Un sogno che diventa realtà. Joanne cominciò a scrivere praticamente in ogni minuto libero, trascurando a volte anche il lavoro, ma ci vollero ben sette anni prima che il primo libro venisse pubblicato, più per la sua insicurezza che per altro. Fu dopo la morte della madre e le pressioni della sorella Di, la prima fra tutti a sapere di Harry, che decise di tentare il tutto e per tutto inviando copie del suo manoscritto a diversi agenti. Due anni dopo, nel 1997, Harry Potter e la Pietra Filosofale fu pubblicato dalla Bloomsbury Press. In poco tempo, grazie ad un passaparola generale, il libro fu richiesto anche all’estero. E questo fu l’inizio della scalata al successo del piccolo mago.
  • 5. La Storia Tentare di spiegare in breve una storia che si svolge in sette libri, nell’arco di sette anni, è un’impresa complicata. Il libro comincia con un piccolo Harry, di appena un anno, che viene lasciato dal mago Silente, dalla strega McGranitt e dal mezzogigante Hagrid davanti alla porta del numero 4 di Privet Drive, dopo che entrambi i suoi genitori sono morti. L’indirizzo corrisponde alla casa del Dursley, gli unici parenti al mondo del piccolo orfano. I due zii, Vernon e Petunia, che non erano in buoni rapporti con i genitori di Harry (nonostante Petunia fosse la sorella della mamma ), lo accettano malgrado nella loro famiglia, riservandogli solo odio e disprezzo per undici, tristi anni.
  • 6. La svolta Dopo undici anni di tirannie, dispetti e cattiverie fra le più perfide (come dormire in un sottoscala in compagnia dei ragni), Harry ha la sua rivincita. Nonostante i vani tentativi dei Dursley di impedirgli di scoprire la verità, a mezzanotte del 31 luglio, giorno del suo undicesimo compleanno, Harry Potter apprende la verità sul suo conto. E’ un mago! E neppure un mago qualunque. Lui è l’eroe del mondo della magia dopo che, all’età di un anno, aveva fermato il mago oscuro Voldemort proprio la notte della morte dei suoi genitori. Il suo destino è quello di entrare a far parte della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, ed è qui che comincia davvero il nostro racconto.
  • 7. Chi trova un amico, trova un tesoro. A Hogwarts Harry trova finalmente la felicità, conoscendo quelli che poi saranno i suoi migliori amici per il resto della vita, Hermione e Ron. Sono loro che saranno vicini ad Harry durante tutto quello che passerà, fino alla fine. Il famoso mago scopre presto che la popolarità di cui gode non è sempre positiva, anzi. Ma riuscirà a cavarsela per sette anni grazie al sostegno dei suoi amici e al suo coraggio.
  • 8. Altri Personaggi Il mondo di J.K. Rowling è popolato da una molteplicità di personaggi e creature tale da far rimanere il lettore sconcertato dal fatto che la sua testa non sia esplosa prima carica com’era di fantasie! Tra gli altri personaggi non possiamo non nominare il Professore nonché Preside di Hogwarts, Albus Silente; l’odioso Professor Piton, insegnante di Pozioni, che odia Harry allo stesso modo in cui odiava suo padre; il mezzo-gigante Hagrid, che predilige rigorosamente animali altamente pericolosi come cuccioli da compagnia; e ovviamente, l’antagonista di Harry, colui che rappresenta il male allo stato puro, il mago Voldemort, acronimo del suo nome originale, Tom Marvolo Riddle. La storia di Harry Potter potrebbe tranquillamente essere riassunta come una costante lotta contro quest’ultimo.
  • 9. Dalla carta alla pellicola. Era inevitabile, visto il successo dei libri, che l’industria cinematografica non decidesse di ricavare qualcosa da questa fantastica storia. Fu così che nel novembre del 2001 uscì la trasposizione cinematografica del primo libro Harry Potter e la Pietra Filosofale. Con la regia di Chris Columbus, il film incassò 976 milioni di dollari. A suo tempo fu il record mondiale di incassi, dopo Titanic. I fortunati attori scelti per la parte di Harry, Ron ed Hermione furono Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, oggi tra i giovani più ricchi del Paese. Alcune dei volti più noti del mondo dello spettacolo inglese hanno preso parte ai film, visto il desiderio della Rowling di ingaggiare solo attori inglesi. Fino ad oggi, i film usciti in tutto sono 6. Il settimo ed ultimo verrà diviso in due parti che usciranno rispettivamente nel maggio 2010 e nel novembre 2011.
  • 10. Il fenomeno Harry Potter Tra il 1997 e il 2007, la saga di Harry Potter ha venduto circa 400 milioni di copie in tutto il mondo, ed è stato tradotto in 64 paesi rendendo la scrittrice J.K.Rowling una delle donne più ricche al mondo, anche più della regina d’Inghilterra. Il motivo di tale successo è ancora un mistero. Ad un occhio inesperto la saga di Harry Potter potrebbe apparire come una semplice storia per bambini; in realtà, sebbene inizi così, nel ciclo dei 7 libri il racconto è diventato sempre più dark, più cruento, meno adatto ai piccoli. Le vicende, i personaggi si adattano al tempo che passa, cambiando e maturando. Nonostante si tratti di un mondo di magia, ci appare straordinariamente realistico grazie alle grandi doti della scrittrice, che crea personaggi comuni ed eccezionali allo stesso tempo.
  • 11. The Wizarding World of Harry Potter In conclusione potremmo dire che alla fine, per quante domande ci si possa porre, il successo di Harry Potter può essere compreso solamente attraverso la lettura di questa meravigliosa storia senza tempo, che per dieci anni ha appassionato adulti e bambini, e che continuerà a farlo attraverso i film, i giocattoli e ,perché no?, anche attraverso il grande parco giochi a tema che verrà aperto il prossimo anno. Una cosa è certa: non ci si dimenticherà di lui facilmente.
  • 12. WEBLIOGRAFIA • Indirizzo di posta elettronica: marikotter@hotmail.it • Indirizzo blog: http://marikotteralluni.splinder.com Per le immagini: •http://www.harrypotterrealm.com/images/author/jkrowling02.jpg •http://www.giratempoweb.net/libri/pietra-filosofale/002.jpg •http://www.lycoming.edu/orgs/lycourier/archives/2006-07/2-1- 07/images/hogwarts.jpg •http://grantgould.com/art/blogshots/gould_snape400.jpg •http://img.youtube.com/vi/c4NCv-7LQ14/0.jpg

×