• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Web questpinocchio didatec
 

Web questpinocchio didatec

on

  • 189 views

 

Statistics

Views

Total Views
189
Views on SlideShare
189
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Web questpinocchio didatec Web questpinocchio didatec Presentation Transcript

    • Titolo Progettazione e realizzazione della visita guidata al parco di Collodi (Pistoia)
    • La Classe • Classe: V • Numero di alunni: 20 • Gruppo classe eterogeneo nel livello cognitivo, apprenditivo, affettivo, sociale.
    • PREREQUISITI • Geografia Saper leggere una carta utilizzando la legenda e i punti cardinali Riconoscere i principali tipi di carte geografiche e la loro simbologia Riconoscere i principali tipi di paesaggio • Informatica Conoscere i software di videoscrittura e videografica • Matematica Saper desumere informazioni da tabelle orarie Saper operare confronti tra prezzi 3
    • OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Indicazioni Nazionali per il Curriculo 2012 GEOGRAFIA Estendere le proprie carte mentali al territorio italiano e a spazi più lontani, attraverso gli strumenti dell'osservazione indiretta (filmati e fotografie, documenti cartografici e immagini da satellite). Leggere, progettare, costruire, utilizzare grafici e tabelle per organizzare e interpretare itinerari. Conoscere le diverse tipologie di carte geografiche. Comprendere e leggere la legenda su diversi tipi di carte. 4
    • OBIETTIVI INTERDISCIPLINARI ITALIANO: •Raccontare esperienze personali organizzando e rispettando l’ordine cronologico e logico. TECNOLOGIA: •Usare immagini fotografiche in contesti multimediali. Inglese: •CLIL - livello A1 del QCER: descrivere semplicemente aspetti del proprio ambiente. CITTADINANZA E COSTITUZIONE: •Saper lavorare con gli altri. •Avvalersi in modo corretto e costruttivo dei servizi del territorio. 5
    • OBIETTIVI SOCIO-AFFETTIVI • Interdipendenza positiva • Responsabilità individuale • Interazione reciproca e costruttiva • Valutazione continua del lavoro • Sviluppo delle competenze sociali
    • CONOSCENZE ABILITÀ • Conoscere le diverse rappresentazioni cartografiche e saperle utilizzare. • Orientarsi e muoversi nello spazio,utilizzando piante e carte di vario tipo. • Conoscere elementi fisici e antropici di vari ambienti. •Saper leggere e trarre informazioni da rappresentazioni cartografiche di diverso tipo (carte geografiche, carte tematiche,fotografie e immagini aeree da satellite). • Saper consultare e trarre informazioni da strumenti di documentazione (atlanti, testi geografici). • Progettare brevi percorsi finalizzati, all’interno della propria regione. • Progettare itinerari di viaggio in Italia, segnalando e collegando le diverse tappe sulla carta. 7
    • COMPETENZE Geografia  Localizzare e descrivere la posizione geografica di un territorio su una rappresentazione cartografica utilizzando i punti cardinali  Conoscere ed usare termini specifici del linguaggio disciplinare  Costruire, leggere e analizzare itinerari e carte tematiche  Trasformare le idee in azione. 8
    • CREAZIONE DEL CONTESTO D’APPRENDIMENTO Progettare il Contesto Individuazione di strategie facilitanti – Organizzazione della classe in gruppi di studio – Organizzazione di spazi e tempi Strutturare il Compito Scelta di contenuti significativi – Preparazione di strumenti e materiali – Individuazione di criteri di valutazione Gestire il Clima Individuazione di attività collaborative – Strategie di aiuto formale e informale tra alunni – Valorizzazione del dialogo e dell’ascolto
    • METODOLOGIE • • • • Apprendimento attivo e collaborativo. Didattica laboratoriale. Uso delle TIC. Interdisciplinarietà.
    • Mediatori didattici • Lim • PC • Macchina fotografica digitale • Stampante
    • Spazi da utilizzare • Aula • Laboratorio informatico
    • FASI DELLA LEZIONE
    • 0 Mediazione della didattica “The Computer as an Educational Tool: Productivity and Problem Solving” (Bernie Dodge -1995)
    • Progettare e realizzare il viaggio d‘istruzione al parco PINOCCHIO di Collodi (Webquest)
    • Lavoro in gruppo La vostra classe vuole visitare il Parco di Pinocchio a Collodi (prov. Pistoia in Toscana) dal 22 al 25 maggio. • Preparate questo viaggio (divisione della classe in 5 gruppi eterogenei)
    • Gruppo 1: Come arrivare? Quale mezzo di trasporto scegliere? • Visitate i siti http://www.fs-on-line.com/welcome.html (Ferrovie dello Stato) e http://www.alitalia.it (Alitalia) e informatevi sul mezzo di trasporto più economico e più comodo per andare al Parco di Pinocchio.
    • Gruppo 2: Attrazioni del parco Quali sono le principali attrazioni del Parco Pinocchio? • Presentate il parco ai vostri amici. Andate al seguente sito per informarvi http://www.pinocchio.it
    • Gruppo 3: L'autore Carlo Collodi è il padre di Pinocchio. • Visitate il sito http://www.pinocchio.it/fondazione-carlo-collodic3/carlo-lorenzini-collodi-836.html ( letteratura – Collodi / Le avventure di Pinocchio – Download in formato Word) dove troverete informazioni su questo famoso scrittore italiano e presentatelo alla vostra classe (vita e opere)
    • Gruppo 4: Gite nei dintorni • Quali altre attrattive turistiche si potrebbero visitare nei dintorni ? • Andate al sito http://www.discoveritalia.it/ e presentate almeno tre possibilità alla vostra classe.
    • Gruppo 5: Dove pernottare? • Cercate l’albergo idoneo per una tale gita andando al sito www.discoveritalia.it www.trivago.it • Scegliete tre alberghi nella zona. Quali servizi offrono? Confrontate anche i prezzi. • Poi scegliete insieme un albergo e scrivete una richiesta di preventivo.
    • Buon lavoro ! 22
    • Feedback e Verifica Discussioni e confronti: Alla fine ogni gruppo presenta la sua parte di ricerca alla classe attraverso mezzi a propria scelta (cartellone, relazione, power point, movie maker, prezi) corredati da disegni, fotografie, semplici tabelle.
    • Follow-up: Class Blog Sharing and Cooperation
    • Valutazione formativa in itinere: Documentazione attraverso griglie di osservazione dell’andamento del lavoro durante il suo svolgimento
    • GRIGLIA DI OSSERVAZIONE DEGLI ALUNNI Il docente, per valutare le modalità di apprendimento, le abilità sociali e il grado di partecipazione degli alunni può avvalersi della seguente griglia: Indicatori Mai Spesso Talvolta Sempre Lavora in modo autonomo Dimostra tempi di concentrazione e di attenzione adeguati Comunica con i compagni Manifesta atteggiamenti collaborativi Lavora volentieri nelle attività di coppia e di gruppo Si impegna in modo adeguato Si mostra interessato alle attività proposte 26
    • AUTOVALUTAZIONE DEGLI ALUNNI NEL GRUPPO Nome........................... ................................. Il momento di autovalutazione sprona i bambini a riflettere sull’attività svolta e a ripensare a ciò che è stato fatto anche in termini di metacognizione. Autovalutandosi, il bambino diventa consapevole del suo modo di apprendere, delle sue capacità, dei suoi punti di forza. Classe............................. TEST DI AUTOVALUTAZIONE DEL LAVORO SVOLTO IN GRUPPO. Esprimi la tua opinione sul lavoro svolto in gruppo mettendo una crocetta in corrispondenza della faccina che più ti rappresenta. Attività svolta in classe Hai partecipato attivamente al lavoro di gruppo? Gli altri membri hanno offerto il loro contributo? Sei soddisfatto del ruolo che ti è stato attribuito? Hai lavorato serenamente all'interno del gruppo? Ti è piaciuto lavorare con i compagni? Sei soddisfatto del prodotto elaborato dal tuo gruppo? Ti piacerebbe ripetere l'esperienza? 27
    • PRODOTTO FINALE Al ritorno del viaggio di istruzione: Presentazione multimediale del viaggio effettuato con l’aiuto di software applicativi come movie maker, corredata dalla descrizione dei luoghi visitati con gli alunni che interpreteranno il ruolo di guida turistica.
    • Bibliografia e sitografia • D. IANES e S. CRAMEROTTI, Insegnare domani nella scuola primaria, Trento, Erickson 2013. • N. CAPALDO e L. RONDANINI, Il sistema italiano di istruzione e formazione, Trento, Erickson 2013. • M. GUGLIELMETTI e M. TESTA, Arcipelago dei sapere (classe 5^), Bologna, Nicola Milano 2008. • http://didatticageografiaaprimaria.blogspot.it • http://www.giuntiscuola.it/lavitascolastica/