Progetto orientamento Scuole Secondarie 1° I.C. Nocera Terinese a.s. 2010/2011
Prepararsi alla scelta... Stai finendo la terza classe della scuola secondaria di 1^ grado! È tempo di scelte. Dentro di t...
Cosa significa in questo momento scegliere un percorso per il tuo futuro? Ci sono tanti mondi possibili, alcuni conosciuti...
Scegliere è anche avere coraggio Scegliere è iniziare a dire cosa ti piace e non ti piace, che cosa cerchi e cosa non vuoi...
Guarda dentro e fuori di te Guardare dentro di te ed imparare ad ascoltarti è la bussola che hai a disposizione, o che dev...
Attualmente la situazione è la seguente: la legge del 27 dicembre 2006 n. 296 “Disposizioni per la formazione del bilancio...
LICEI I licei sono finalizzati al conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore I  percorsi liceali hanno...
Le novità valorizzazione della lingua latina .  Il latino è presente come insegnamento obbligatorio nel liceo classico, sc...
Liceo artistico Il percorso del liceo artistico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per mat...
Liceo classico   Il percorso del liceo classico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie allo st...
Liceo linguistico   Il percorso del liceo linguistico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie p...
Liceo musicale e coreutico Il percorso del liceo musicale e coreutico approfondisce le conoscenze, le abilità e le compete...
Liceo scientifico Il percorso del liceo scientifico approfondisce il nesso tra scienza e tradizione umanistica, favorendo ...
Liceo delle scienze umane Il percorso del liceo delle scienze umane approfondisce le teorie esplicative dei fenomeni colle...
ISTITUTI TECNICI Gli istituti tecnici sono finalizzati al conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore I...
Le novità Più ore di laboratorio:  Il Regolamento prevede lo sviluppo di metodologie innovative basate sulla didattica lab...
Nel settore economico  sono stati inseriti  2 indirizzi :  - amministrativo, finanza e marketing; - turismo   Istituto tec...
Istituto tecnici per il settore tecnologico Nel  settore tecnologico  sono stati definiti  9 indirizzi : meccanica, meccat...
ISTITUTI PROFESSIONALI   L’identità degli istituti professionali si caratterizza per una solida base di istruzione general...
Le novità Offerta coordinata con la formazione professionale regionale Gli istituti professionali potranno utilizzare le q...
istituti professionali per il “settore dei servizi” Il percorso  Settore dei servizi  si articola negli indirizzi: Servizi...
Istituti professionali per il “settore industria e artigianato” Il percorso  Settore industria e artigianato  si articola ...
Che cosa ti può aiutare a fare una buona scelta Cosa mi interessa (materie, attività scolastiche ed extra scolastiche che ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Orientamento

988 views
897 views

Published on

slide utili per gli alunni della classe 3^ della scuola secondaria di primo grado

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
988
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Orientamento

  1. 1. Progetto orientamento Scuole Secondarie 1° I.C. Nocera Terinese a.s. 2010/2011
  2. 2. Prepararsi alla scelta... Stai finendo la terza classe della scuola secondaria di 1^ grado! È tempo di scelte. Dentro di te ci sono nuove domande, nuovi stati d’animo, qualche paura di sbagliare e di deludere e intorno a te c’è molto fermento e tante attese .
  3. 3. Cosa significa in questo momento scegliere un percorso per il tuo futuro? Ci sono tanti mondi possibili, alcuni conosciuti, molti da scoprire, tanti desideri e sogni… … e se ne scelgo uno, e poi non mi piace? Ce n’è uno giusto per me? E se poi sbaglio cosa posso fare?
  4. 4. Scegliere è anche avere coraggio Scegliere è iniziare a dire cosa ti piace e non ti piace, che cosa cerchi e cosa non vuoi, che cosa ti appassiona, come ti immagini il tuo futuro.
  5. 5. Guarda dentro e fuori di te Guardare dentro di te ed imparare ad ascoltarti è la bussola che hai a disposizione, o che devi costruire, pensando alle tue motivazioni. Cosa è la motivazione? È il piacere e l’interesse di fare una cosa. Guardare fuori è conoscere le opportunità di formazione sul territorio, è affinare e direzionare al meglio la tua bussola. Questa presentazione ti può fornire le mappe dei territori vicini e lontani che puoi andare ad esplorare.
  6. 6. Attualmente la situazione è la seguente: la legge del 27 dicembre 2006 n. 296 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e plu-riennale dello Stato (legge finanziaria 2007), comma 622, introduce l’innalzamento dell’obbligo di istruzione per almeno dieci anni a partire dall’anno scolastico 2007-2008 finalizzato a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scuola superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno di età. L’età per l’accesso al lavoro è conseguentemente elevata da quindici a sedici anni. L’adempimento dell’obbligo di istruzione deve consentire, una volta conseguito il titolo di studio conclusivo del primo ciclo, l’acquisizione dei saperi e delle competenze previste dai curricula relativi ai primi due anni degli istituti d’istruzione secondaria superiore (biennio unitario). Quindi tutti i giovani che conseguiranno la licenza media al termine dell’anno scolastico 2008/2009 sono tenuti ad iscriversi ad una Scuola Media Superiore . Per maggiori informazioni consulta sulle novità introdotte dalla Riforma Gelmini http://nuovesuperiori.indire.it/
  7. 7. LICEI I licei sono finalizzati al conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore I percorsi liceali hanno durata quinquennale. Si sviluppano in due periodi biennali e in un quinto anno che completa il percorso disciplinare Il sistema dei licei comprende i licei artistico, classico, linguistico, musicale e coreutico, scientifico e delle scienze umane.
  8. 8. Le novità valorizzazione della lingua latina . Il latino è presente come insegnamento obbligatorio nel liceo classico, scientifico, linguistico e delle scienze umane; come opzione negli altri licei; incremento orario della matematica , della fisica e delle scienze per irrobustire la componente scientifica nella preparazione liceale degli studenti potenziamento delle lingue straniere con la presenza obbligatoria dell’insegnamento di una lingua straniera nei cinque anni ed eventualmente di una seconda lingua straniera usando la quota di autonomia. presenza delle discipline giuridiche ed economiche sia nel liceo scientifico (opzione tecnologica), sia nel liceo delle scienze sociali (opzione economico-sociale), sia negli altri licei attraverso la quota di autonomia. insegnamento, nel quinto anno, di una disciplina non linguistica in lingua straniera , che ci allinea alle migliori esperienze del resto d’Europa. Tutti i licei prevederanno 27 ore settimanali nel primo biennio e 30 nel secondo biennio e nel 5° anno, ad eccezione del classico (31 ore negli ultimi tre anni), per preservare le caratteristiche rafforzando la lingua straniera, dell’artistico (massimo 35), musicale e coreutico (32), perché questi ultimi prevedono materie pratiche ed esercitazioni.
  9. 9. Liceo artistico Il percorso del liceo artistico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per maturare una cultura estetica , per conoscere il patrimonio artistico e il suo contesto storico e culturale e per l’espressione della creatività e progettualità
  10. 10. Liceo classico   Il percorso del liceo classico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie allo studio della civiltà classica e umanistica , assicurando l’acquisizione di rigore metodologico all’interno di un quadro culturale che riserva attenzione anche alla matematica e alle scienze sperimentali. Trasmette inoltre una solida formazione problematica e critica idonea a comprendere la realtà nella sua dimensione sincronica e diacronica.
  11. 11. Liceo linguistico   Il percorso del liceo linguistico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue , oltre l’italiano, e di rapportarsi in forma critica e dialettica alle altre culture.  
  12. 12. Liceo musicale e coreutico Il percorso del liceo musicale e coreutico approfondisce le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie ad acquisire, anche attraverso attività di laboratorio, la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica .
  13. 13. Liceo scientifico Il percorso del liceo scientifico approfondisce il nesso tra scienza e tradizione umanistica, favorendo l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica e delle scienze sperimentali . Fornisce allo studente le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative.  
  14. 14. Liceo delle scienze umane Il percorso del liceo delle scienze umane approfondisce le teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali, con particolare riguardo allo studio della filosofia e delle scienze umane. Fornisce allo studente le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. Assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche nel campo delle scienze umane .
  15. 15. ISTITUTI TECNICI Gli istituti tecnici sono finalizzati al conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore I percorsi degli istituti tecnici hanno durata quinquennale. Si sviluppano in due periodi biennali e in un quinto anno che completa il percorso disciplinare   Il sistema degli istituti tecnici comprende gli istituti tecnici per il settore economico e quelli per il settore tecnologico
  16. 16. Le novità Più ore di laboratorio: Il Regolamento prevede lo sviluppo di metodologie innovative basate sulla didattica laboratoriale, ovvero su una metodologia che considera il laboratorio un modo efficace di fare scuola in tutti gli ambiti disciplinari, compresi gli insegnamenti di cultura generale Più inglese: sono state incrementate le ore dello studio della lingua inglese ed è stata prevista la possibilità di introdurre lo studio di altre lingue straniere. Insegnamento di scienze integrate: è previsto l'insegnamento di scienze integrate, al quale concorrono, nella loro autonomia, le discipline di "Scienze della terra e biologia", di "Fisica" e di "Chimica", con l'obiettivo di potenziare la cultura scientifica secondo una visione sistemica Attualmente in Italia gli istituti tecnici sono 1.800 suddivisi in 10 settori e 39 indirizzi. Le classi dei tecnici sono 40.307 frequentate da 873.522 alunni. Con il nuovo Regolamento, invece, si è puntato a limitare la frammentazione degli indirizzi, rafforzando il riferimento ad ampie aree scientifiche e tecniche di rilevanza nazionale
  17. 17. Nel settore economico sono stati inseriti 2 indirizzi : - amministrativo, finanza e marketing; - turismo Istituto tecnico per il settore economico
  18. 18. Istituto tecnici per il settore tecnologico Nel settore tecnologico sono stati definiti 9 indirizzi : meccanica, meccatronica ed energia; trasporti e logistica; elettronica ed elettrotecnica; informatica e telecomunicazioni; grafica e comunicazione; chimica, materiali e biotecnologie; sistema moda; agraria e agroindustria; costruzioni, ambiente e territorio .
  19. 19. ISTITUTI PROFESSIONALI L’identità degli istituti professionali si caratterizza per una solida base di istruzione generale e tecnico-professionale, che consente agli studenti di sviluppare, in una dimensione operativa, i saperi e le competenze necessari per rispondere alle esigenze formative del settore produttivo di riferimento, considerato nella sua dimensione sistemica. I percorsi degli istituti professionali hanno durata quinquennale.   Gli istituti professionali si articolano in 2 macrosettori: istituti professionali per il “settore dei servizi” e istituti professionali per il “settore industria e artigianato” . Ai 2 settori corrispondono 6 indirizzi .
  20. 20. Le novità Offerta coordinata con la formazione professionale regionale Gli istituti professionali potranno utilizzare le quote di flessibilità per organizzare percorsi per il conseguimento di qualifiche di durata triennale e di diplomi professionali di durata quadriennale nell'ambito dell'offerta coordinata di istruzione e formazione professionale programmata dalle Regioni nella loro autonomia, sulla base di accordi con il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. Più laboratorio e tirocini Più ore in laboratorio; Stage, tirocini e alternanza scuola-lavoro per apprendere in contesti operativi soprattutto nel secondo biennio e nel quinto anno. Con il riordino dell'istruzione professionale sarà riaffermata l'identità di questo tipo di scuola nell'ambito dell'istruzione superiore e i giovani acquisiranno le conoscenze e le competenze necessarie per ricoprire ruoli tecnici operativi nei settori produttivi di riferimento
  21. 21. istituti professionali per il “settore dei servizi” Il percorso Settore dei servizi si articola negli indirizzi: Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale; Servizi per la manutenzione e l'assistenza tecnica; Servizi socio-sanitari; Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera; Servizi commerciali.
  22. 22. Istituti professionali per il “settore industria e artigianato” Il percorso Settore industria e artigianato si articola in: produzioni artigianali e industriali
  23. 23. Che cosa ti può aiutare a fare una buona scelta Cosa mi interessa (materie, attività scolastiche ed extra scolastiche che mi piacciono di più e faccio più volentieri,…)? Quali sono le mie aspirazioni (sogni, desideri,…)? Cosa so fare e mi riesce meglio fare? Cosa significa per me studiare? Quale scuola/percorso formativo sto considerando e perché? Quali sono le mie alternative di scelta? Quali sono i punti a favore e a sfavore di ciascun percorso considerato? Quale obiettivo voglio raggiungere? Cosa mi dicono/suggeriscono i miei genitori, i miei amici, i miei insegnanti? Quali lavori mi piacerebbe svolgere in futuro? Cosa so di questi lavori? Come posso saperne di più?

×