1 Lezione

3,623 views
3,504 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,623
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
76
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

1 Lezione

  1. 1. Laboratorio di giornalismo 1ª Lezione INKIOSTRO VIVO
  2. 2. IL GIORNALE Il giornale è un mezzo di informazione cartaceo che offre le ultime notizie dell'Italia e del mondo ai lettori
  3. 3. Esistono due tipi di giornale il quotidiano la rivista
  4. 4. IL QUOTIDIANO Esce ogni giorno e fornisce notizie sui fatti di politica, di economia, di attualità e di altra natura accaduti il giorno precedente LA RIVISTA O PERIODICO È una pubblicazione non quotidiana stampata a intervalli regolari e per questo detta anche periodico; può essere settimanale, quindicinale, mensile, bimestrale, ecc.
  5. 5. IL QUOTIDIANO La prima pagina
  6. 6. La prima pagina è la vetrina del giornale Nessuno legge un giornale dalla prima all’ultima pagina
  7. 7. Organizzazione grafica della prima pagina
  8. 8. MENAB Ó La struttura o gabbia in cui si rinchiudono i contenuti della pagina si chiama menabò
  9. 9. il menabò TESTATA
  10. 10. ARTICOLO DI FONDO L’articolo in alto a sinistra è detto di fondo . Riporta un commento autorevole ad un fatto di notevole importanza
  11. 11. EDITORIALE Quando l'articolo di fondo non è firmato si chiama editoriale ed è generalmente attribuito al direttore
  12. 12. ARTICOLO DI SPALLA L’articolo in alto a destra è la spalla e riporta la seconda notizia importante del giorno
  13. 13. ARTICOLO DI APERTURA Tra i due ci sono il titolo e l’articolo di apertura dedicati alla politica interna o internazionale, oppure a un clamoroso fatto di cronaca
  14. 14. TAGLIO ALTO, MEDIO, BASSO La pagina si può suddividere in tre zone orizzontali. Le notizie si collocano in queste tre fasce a seconda della loro importanza, a partire dal foglio alto
  15. 15. NUMERO DI COLONNE L’importanza di un articolo si ricava anche dal numero di colonne che occupa
  16. 16. CARATTERI Anche il corpo del carattere scelto per il titolo della notizia contribuisce a darle importanza. Il corpo è la grandezza del carattere; ad esempio: Questa frase è scritta in corpo 12 Questa in corpo 10 Questa in corpo 8
  17. 17. LA REGOLA DELLE 5 W Per comprendere la strutturazione dei titoli è bene conoscere la regola delle 5 W. Essa fa riferimento alle iniziali delle 5 parole inglesi che indicano il tipo di informazione che occorre dare per essere chiari
  18. 18. LA REGOLA DELLE 5 W Bisogna dire che cosa (WHAT) è avvenuto; chi (WHO) ne è stato il protagonista; quando (WHEN) e dove (WHERE) è successo; perché (WHY) è accaduto
  19. 19. I TITOLI
  20. 20. I titoli assumono molta importanza perché sono ciò che viene letto dalla maggior parte dei lettori, che non possono leggere tutto il contenuto del giornale e approfondiscono solo gli articoli che li interessano
  21. 21. Il titolo si compone principalmente di quattro parti: OCCHIELLO È il titoletto che si trova sopra il titolo e ha il compito di introdurre la notizia. Fornisce informazioni sul luogo e il momento dell'avvenimento. Risponde soprattutto alle domande «dove?», «quando?»
  22. 22. TITOLO È il titolo vero e proprio, cioè la frase graficamente in maggiore evidenza che ha il compito di dare la notizia. Risponde alle domande «chi?», «che cosa?
  23. 23. SOMMARIO È simile all’occhiello, di solito redatto su più righe, collocato sotto il titolo, o sotto la foto o talvolta anche incassato nel testo e che deve chiarire la notizia. Risponde alla domanda «perché?»
  24. 24. SOTTOTITOLO O CATENACCIO È un vero e proprio secondo titolo, di solito sistemato sotto il sommario, con cui si mette l’accento su un aspetto importante della notizia. Spesso il catenaccio si trova racchiuso in riquadri all’interno del corpo stesso dell’articolo
  25. 25. L’occhiello amplia il messaggio del titolo Il titolo è fondamentale Sotto il titolo si trova il cosiddetto sommario che fornisce ulteriori elementi
  26. 27. L’unico elemento che non può mai mancare è ovviamente il titolo, invece occhiello, sommario e catenaccio possono o non possono esserci
  27. 28. ALTRI ELEMENTI da prima pagina
  28. 29. Sulla prima pagina di un quotidiano si trovano altri elementi: LA TESTATA Parte della prima pagina con il titolo del giornale LE MANCHETTE Si trovano ai lati della testata e servono a dare informazioni pubblicitarie
  29. 30. RICHIAMI come dice la parola questi elementi della prima pagina richiamano i servizi più importanti delle altre PUBBLICITÀ spazio dedicato agli spot pubblicitari

×