Your SlideShare is downloading. ×
0
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
le ict in classe
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

le ict in classe

518

Published on

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
518
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LE ICT IN AULA………..LE ICT IN AULA……….. INTERVENTO FORMATIVO 2010/2011 CAMPANINO MARIANGELA TECNOLOGIE DEI MEDIA DIGITALI ( PROF. CECCHINATO G.) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA
  • 2. MOTIVAZIONE Il perversare della tecnologia nella nostra società, costringe i discenti ad apprendere, molto spesso, inconsapevolmente ed erroneamente, nel contesto extra-scolastico, in quanto hanno a disposizione gli strumenti del web 2.0. I quali necessariamente, contribuiscono a modellare l’attività cognitiva, ma allo stesso tempo modificano i comportamenti sociali, come per esempio il modo di comunicare (chat, facebook…) ma anche le modalità di acquisizione della conoscenza e di studio, (wikipedia, e-book…). I digital native, quindi, sono immersi in un ambiente tecnologico altamente immersivo, caratterizzato anche dall’uso, a volte inopportuno, dei videogiochi. Alla luce di ciò, la scuola è chiamata ad adeguarsi all’innovazione tecnologica rinnovando i metodi didattici ritenuti, spesso, obsleti, in modo che i discenti possano essere più motivati ad apprendere, utilizzando strumenti vicino alla loro vita quotidiana. Le ICT (information and communication technology) quindi, dovrebbero entrare in classe, con lo scopo di migliorare lo svolgimento della didattica, e soprattutto facendo in modo che gli alunni sappiano utilizzarle criticamente sfruttando i lati positivi che offrono, quindi, quale ambiente valido, meglio della scuola, per imparare ad essere sapientemente tecnologici..????
  • 3. Da molte ricerche emerge che l’uso della didattica digitale, purtroppo, è limitato nella scuola italiana per diversi fattori. Lo scopo che si prefigge l’intervento formativo, è proprio quello di far acquisire ai docenti sia le competenze per utilizzare la LIM in classe e sia per progettare lo svolgimento delle didattica in ambienti tridimensionali.
  • 4. OBIETTIVI: Acquisire la consapevolezza di rinnovare i metodi didattici tramite l’uso delle ICT. Acquisire le competenze per l’utilizzo della LIM e per sviluppare ambienti d’apprendimento in 3D. DESTINATARI: Insegnanti di ogni ordine e grado. TEMPI:Il corso si svolgerà da Gennaio a Marzo. MODALITÀ: Lo svolgimento del corso si articolerà con degli incontri, a cadenza settimanale, della durata di due ore. CONTESTO: Il corso si svolgerà nell’aula 3 dell’Istituto della scuola secondaria di primo grado.
  • 5. METODOLOGIE: Il corso sarà sviluppato secondo le seguenti modalità: lezioni frontali tramite l’ausilio delle slide, che saranno disponibili al termine di ogni singola lezione, sul sito web dell’istituto, e sia con l’ausilio delle LIM e del computer.
  • 6. CONTENUTI: Il corso sarà diviso in due moduli. Nel primo modulo s’introdurrà il concetto d’ICT e quale contributo può dare alla didattica. Successivamente si introdurrà una tecnologia appartenente alle ICT, la lavagna digitale, illustrando i seguenti concetti: -Perché utilizzarla, -didattica inclusiva, -modello cooperativo, -sviluppo di strategie metacognitive, - concetto di riusabilità. Dopo di ché si presenterà lo strumento a livello tecnologico: (modalità d’uso, accessori, vari tipi, link di approfondimento). In seguito, si procederà con la somministrazione, ai corsisti, della prova semistrutturata.
  • 7. Poi, si avrà la testimonianza di docenti che hanno usato la lavagna in classe, ed infine il modulo si concluderà con la presentazione di un progetto, inerente l’ambito disciplinare del docente, che preveda l’uso della LIM. Nel secondo modulo si tratterà l’aspetto pedagogico dei giochi virtuali, in modo particolare i MMORPG. Si analizzeranno i concetti di: -avatar e second life, -ecologia dell’apprendimento, -potenzialità educative (training level, rinforzi sensoriali, immersione, sostegno motivazionale, esplorazione, creatività), - i diversi modi di costruire conoscenza (anticipazione, sostituzione, parallelismo e teatralità). Infine, si illustreranno per quali scopi utilizzarli (insegnamento di: lingue straniere, matematica, geografia,…) Nella fase conclusiva, si procederà all’”immersione” dei docenti in un ambiente 3D, in modo che possano sperimentare in prima persona l’ambiente virtuale. Infine, anche questo modulo si concluderà con la
  • 8. produzione di una lezione in 3D, riferito all’ambito disciplinare del singolo docente. VALUTAZIONE: Durante il primo modulo sarà effettuata sia la valutazione intermedia tramite la prova semistrutturata (test a risposta aperta/multipla), in modo da verificare le competenze acquisite, e sia finale, tramite la valutazione del progetto inerente la disciplina del singolo docente. Mentre per il secondo modulo, verrà valutato il progetto in 3D. Inoltre si valuteranno complessivamente: - la partecipazione, l’interesse e la motivazione che verrà dimostrata durante lo svolgimento delle lezioni.
  • 9. RIFERIMENTI http://www.innovascuola.gov.it/opencms/opencms/lim/lim.html http://www.prometheanworld.com/italian/server.php? show=nav.19793 http://www.mediaevo.unifg.it/mediaevo/images/stories/pdf/videogioch i_e_pedagogia.pdf http://scform.net/file.php/131/Cecchinato/Tags_media_conoscenza.pd f http://www.secondlearning.it/
  • 10. RIFERIMENTI http://www.innovascuola.gov.it/opencms/opencms/lim/lim.html http://www.prometheanworld.com/italian/server.php? show=nav.19793 http://www.mediaevo.unifg.it/mediaevo/images/stories/pdf/videogioch i_e_pedagogia.pdf http://scform.net/file.php/131/Cecchinato/Tags_media_conoscenza.pd f http://www.secondlearning.it/

×