Your SlideShare is downloading. ×

Giornalino sassolini

100

Published on

Il racconto, le indiscrezioni, le immagini della vittoria dei SASSOLINI 2003 al 16° trofeo di Cesenatico COPPA MIRABILANDIA e' ora anche online!!!

Il racconto, le indiscrezioni, le immagini della vittoria dei SASSOLINI 2003 al 16° trofeo di Cesenatico COPPA MIRABILANDIA e' ora anche online!!!

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
100
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 16° Trofeo Cesenatico - Coppa Mirabilandia29 marzo - 1 aprile 2013Alla Conquista Della Coppa MirabilandiaLauraBraiato71
  • 2. - 2 -PREFAZIONEL’idea di raccontare l’avventura che abbiamo appena trascorso insieme e’ nata in maniera spontanea:abbiamo pensato che sarebbe stata cosa gradita ai bambini, ma soprattutto anche ai genitori, ricor-dare le battute , le situazioni e naturalmente i risultati delle partite senza troppi dettagli, ma solo percercare di fissare nella nostra memoria l’emozione di quei momenti.Ricordo di un torneo vinto alle Pallavicini, avro’ avuto piu’ o meno l’eta’ di mio figlio.Da allora sono passati quasi 40 anni ma ho ancora dei ricordi legati all’evento, ma vorrei averne molti dipiu’, e non solo foto: racconti, situazioni, persone, come sono andate le cose, perché naturalmente dopo40 anni si sono un po’ sbiaditi. Ma il fatto stesso di ricordarli, la dice lunga su quello che ha rappresen-tato per me da bambino.Ecco questo e’ quello che il libbrino semiserio qui riportato vorrebbe rappresentare : un ricordo!Magari fra tanto tempo ci potrebbe aiutare a ricordarlo e a riviverlo.Auguriamo a tutti i ragazzi di vivere altrettante belle esperienze con o senza vittorie e teniamo a rin-graziare e rendere partecipi anche tutti i compagni di squadra che per svariati motivi non sono riuscitia partecipare direttamente, ma che hanno contribuito con la frequenza e l’impegno negli allenamenti arafforzare questo bellissimo gruppo.FORZA SASSOLINI!!!MarcoSuzSanti - Andrea - LauraSkeggiaBraiatoLauraBraiato71
  • 3. - 3 -sassolini alla conquista della coppa mirabilandiaCome spesso capita anche questa bella storia comincia da una delusione: la mancata partecipazione al Torneo diBarcellona.A causa dei giorni di pullman, bollette e mutui da pagare, questa iniziativa non aveva trovato abbastanza adesioninella categoria Pulcini 2003.Ed è a questo punto che la mente fervida di Baldazzi, constatata l’impossibilità di trasferire tutta la squadra a suespese con un volo di linea speciale, esplode in tutta la sua potenza: parteciperemo in maniera autonoma al 16° TrofeoCesenatico-Coppa Mirabilandia. Spettacolo!!!! :- è vicino;- e’ a solo un’ora di auto da Sasso (circa un giorno per il Mister Pierre con il suo mezzo a combustione internaalimentato a barbabietola);- è a Pasqua, quindi niente giorni di ferie da richiedere… e con un po’ di fortuna avremo sole e spiaggia per le gentilisignore che vorranno fare il primo bagno di sole della stagione e per i maschietti invece il Pepenero, che dista solouna ventina di minuti (nel caso Pierre lo caricheremo in auto al fine di essere in orario per la partita del mattinosuccessivo).Dopo una veloce verifica alle solite bollette e mutui da pagare, e aver mandato in frantumi alcuni salvadanai l’iniziativatrova subito parecchie adesioni.Ormai l’armata alla conquista della coppa è formata, abbiamo anche il consenso di don Dario che espletate le pratichedel giovedì santo in parrocchia ci da “l’in bocca al lupo con l’ombrello” come una sorta di benedizione.(Come vedremo più avanti nelle foto tale “benedizione” potrebbe essere stata un fattore decisivo).Ormai ci siamo, nell’ultimo allenamento viene definita la struttura che ci ospiterà: si parte da Villa Maria!Sinceramente non carica di entusiasmo nessuno e sembra più adatta a curare alcuni problemi di prostata e menopau-sa che alcuni di noi potrebbero cominciare ad avere.Baldazzi, dopo circa 40 minuti di telefonate con diverse signorine dell’EVENTOURS, risolve il problema comunicando-ci che saremo ospiti dell’Hotel President!!Qui si che ci siamo, la fortuna comincia ad essere dalla nostra....si parte...Venerdì 29 marzo ore 13 alla spicciolata arriviamo all’hotel, ci accolgono con garbo e ci sistemano nei rispettivi locu-li….ehm volevo dire camere. Purtroppo, causa meteo, sembra che il primo bagno di sole debba aspettare.Dopo la registrazione ci trasferiamo nell’ “originale” pizzeria del Passatore, dove ad attenderci c’è una “simpaticissima”squadra 2003 di San Cesario. Ci mostra subito il suo stendardo con scritto: “I FURIBONDI” e si informa al tavolo dellenostre signore, su chi siamo e da dove veniamo.. peccato che al tavolo delle signore c’è la Laura che è il nostro capoultras e tutto si può dire tranne che sia una signora riservata e che non difenda i Sassesi dichiarando… “vi aspettiamoin campo”!.Dopo sbruffonaggini e striscioni ci accorgiamo anche della mascotte di tale squadra: è un “carinissimo” bambinodi circa 4/5 anni, che prima esce ed entra dalla porta circa 25 volte,( mettendo a dura prova la pazienza di Rocco,poiché visti i 6 gradi di temperatura esterni non gradisce queste ventate di fresco) poi, sempre questo “graziosissimo”bambino, sgancia due cazzotti al mento: prima a Nicholas Zagnoni e poi a Luca Righi… “va già bene che non gli abbiamorsicato anche le orecchie alla Tyson” !
  • 4. - 4 -...si gioca...Venerdì 29 marzo ore 16 ci trasferiamo allo stadio MORETTI per giocare le prime partite, saremo due squadre ma conun unico cuore. La speranza e il sogno è quello di incontrarci per giocarci insieme la vittoria finale!Le prime partite vedono il confronto tra il SASSO MARCONI e il LUCIANO MANARA 2 finirà male: 3 a 2 per gli av-versari. Nell’altro campo il SASSO MARCONI 2 va sotto di 2 reti contro il TORRESAVIO ma riesce a raddrizzare lapartita e pareggia 2 a 2.
  • 5. - 5 -
  • 6. - 6 -
  • 7. - 7 -... prima cena al President ...Si torna al President con un solo punticino, i ragazzi non sembrano molto disperati com’è giusto che sia, in fin deiconti giocano, si divertono e stanno insieme. Cosa vuoi di più dalla vita a 9 anni???Noi genitori invece cerchiamo un motivo a questi risultati e i più “anziani” del gruppo trovano la causa tecnica…LO STRISCIONE SFIGATO APPESO AL PARAPETTO!Anche se può sembrare superfluo, questo momento avrà un’ importanza rilevante nel proseguo della nostra perma-nenza presso l’hotel President: nella sala da pranzo, a cena, troviamo la società parrocchiale della SACRA FAMIGLIAdi Corato in provincia di Bari, anche loro partecipano al torneo.Nei loro tavoli non passano inosservate le brocche di vino rosso e al nostro capo ultras si accende una lampadina… èlo stesso vino che ha visto scaricare dal pullman nel pomeriggio?? Mhà!?!?!Si informa con il solito garbo “ OOOH MA VI SIETE PORTATI IL VINO DA CASA??! Poi gentilmente si informa suirisultati della partita del pomeriggio e soprattutto sulle categorie. E’ fatta: sono del 2000 e del 2004, nessun avversariodiretto, possiamo farceli amicici… quindi esplode con la sua potenza in un coro “GEMMELLAGGIO” e loro contrac-cambiano versando nei nostri bicchieri quel vino… vino rosso Pugliese Torrevento … anche questa è fatta!Abbiamo bevuto vino rosso gratis per 3 giorni!
  • 8. - 8 -Alle ore 21 ci avviamo presso lo stadio per la presentazione ufficiale del torneo.Prima dell’inizio della presentazione delle squadre, l’organizzazione ha pensato bene di far esibire delle graziose bal-lerine in abiti che poco lasciavano all’immaginazione. Care mamme i vostri figli sono dominati dagli ormoni,rassegnatevi, le mie orecchie hanno sentito cose irripetibili, personalmente penso che possano essere già maturi peril Pepenero… molto più che i loro papà!Sui passi di danza di Luca e Silvia, papà Cancello e papà Baldazzi rimangono ammaliati… e nonostante tuttoCancello alla sfilata delle squadre mantiene ancora un saldo contegno… è pur sempre venerdì santo!... presentazione e sfilata ufficiale del torneo ...
  • 9. - 9 -
  • 10. - 10 -... seconda giornata del torneo ...Sabato 30 marzo, la seconda giornata del torneo risulta già decisiva per le sorti delle nostre squadre.Ci svegliamo sotto un cielo carico di pioggia che già cade insistentemente. Anche per oggi il bagno di sole per le si-gnore dovrà essere rimandato. La Laura addirittura sfoggia un abbigliamento da Ciaspolata, con fascia Colmar,giubbotto da sci Colmar, scaldamuscoli in lana e galosce in gomma…..SOCCI CHE GNOCCA!!Intanto c’è aria di mistero in giro, sparisce lo zaino dell’ultras Laura che fa andare in “fibrillazione” tutto lo stadio espariscono pure le chiavi di casa Baldazzi! Se per il primo caso di X-FILE si trova la causa,( la Laura in trans-agonisti-co si dimentica di averlo lasciato in custodia alla signora Giaculli) il caso Baldazzi rimane un mistero.Ma non c’è tempo per queste cose, siamo pronti all’inizio delle partite!!! I ragazzi sembrano carichi, il SASSO MAR-CONI fa terra bruciata contro la POL.SALA e vince 19 a 0!! Mentre il SASSO MARCONI 2 soffre tantissimo contro laforte formazione Lecchese del LUCIANO MANARA ma alla fine la spunta vincendo 2 a 1. Grande ragazzi.Pierre si arrabbia durante i festeggiamenti e urla: “non abbiamo ancora vinto niente” (evidentemente si ricorda ancoraMilan – Liverpool 2005). In effetti bisogna aspettare un paio d’ore per sapere se riusciremo a passare nel girone finale,e c’è chi si cimenta in conti complicati al fine di analizzare tutte le casistiche possibili al fine della nostra qualificazione.Ma arrivano le 11.15 e cominciano le seconde partite del mattino, il compito più “facile” sembra averlo il SASSO MAR-CONI 2 che deve affrontare la squadra del SAN CESARIO (i nostri simpatici amici Furibondi) sconfitto nella partitaprecedente 4 a 1 dal LUCIANO MANARA, ma si sa le partite vanno giocate e infatti si comincia male. Dopo 1 minutoun classico tirone nell’erba bagnata si insacca nell’angolino della nostra porta. I nostri reagiscono, ma la porta avver-saria sembra stregata: pali e occasioni non mancano. Alla fine arriva il pareggio che ci garantisce la qualificazione algirone finale come seconda.Nell’altra sfida il SASSO MARCONI sembra avere un compito più duro contro il blasonato GAMBETTOLA. Sul camponon c’è storia: i nostri tirano fuori una partita tostissima e relegano con secco 3 a 1 il GAMBETTOLA al girone di con-solazione per il quinto posto.Fantastico, abbiamo 2 squadre che si giocano la vittoria nel girone finale e caso vuole che le altre 2 sono anch’essi diun’unica società: il LUCIANO MANARA. Anche se sembra più il nome di uno stilista, sanno davvero giocare a calcio!
  • 11. - 11 -Ci ritiriamo in hotel in attesa della prima partita del girone finale, che si svolgerà nel pomeriggio, consapevoli che ilgiorno successivo, i ragazzi si dovranno confrontare in un Derby che nessuno vorrebbe giocare.Durante il primo pomeriggio in hotel aleggia un virus, uno solo, non si sa dove possa finire ma dopo poche ore si notala mancanza di Fabrizio: è inutile, se c’è da vincere qualcosa i Cancello sono imbattibili (come è successo alla lotteriadi Natale). Si è vinto pure il virus! ( inutile raccontarvi nel dettaglio le conseguenze organiche).Arriva l’orario delle prime partite del girone finale, alle 16.30 il SASSO MARCONI 2 concederà la rivincita al LUCIANOMANARA già battuti nella mattina, ma questa volta si perde 2 a 1 e si rimane a 0 punti.Nell’altro incontro invece sarà il SASSO MARCONI a riprendersi la rivincita contro il LUCIANO MANARA 2 battendolo.Si finisce cosi la giornata con questa classifica del girone finale:SASSO MARCONI 3puntiLUCIANO MANARA 3puntiSASSO MARCONI 2 0puntiLUCIANO MANARA 2 0puntiDalle foto seguenti ne spunta una con una strana apparizione (qui mi rifaccio alla benedizione di Don Dario): forsequalcuno è venuto a vederci. Comunque la foto verrà analizzata nelle future puntate di MISTERO in onda prossima-mente su ITALIA 1
  • 12. - 12 -
  • 13. - 13 -
  • 14. - 14 -
  • 15. - 15 -
  • 16. - 16 -
  • 17. - 17 -Si ritorna alla base, con la serenità di avere già fatto onore alla nostra società.Domani sarà giorno di derby, i tarli nella testa cominciano a prendere il sopravvento, si comincia a pensare su comesia meglio gestire le squadre, ne abbiamo una a 3 e una a 0 punti, i calcoli cominciano a pervadere le teste deigenitori:dare ordini di scuderia o lasciare campo aperto alla voglia e alla grinta delle singole squadre?? Il “biscotto”non sembra dare garanzie di successo essendoci poi una ulteriore partita, si prende anche in esame la possibilità di“spiare” il derby del MANARA che si gioca in contemporanea, per poi decidere nel secondo tempo su come gestireil risultato. Alcuni ragazzi cominciano a proporre un bel pareggio, alla fine prevale il buon senso nella “disperazione”Pierre lascerà carta bianca alle due squadre e si limiterà ai soliti cambi di routine!!Nel frattempo c’è un’altra cena da consumare, altri cori di gemellaggio da intonare e vino rosso da tracannare! Nellasala si fa notare una figura maschile: ALE. Un ottimo cameriere molto bravo e gentile anche se dalle movenze un po’ambigue e che legherà tantissimo con ROCCO il nostro uomo verace del sud.Famosa diventerà la frase: “ ROCCOO… C’E L’HAI IL WURSTEL???”
  • 18. - 18 -... terza giornata del torneo ...Domenica 30 marzo, è il grande giorno, oggi sapremo se i nostri ragazzi riusciranno a realizzare il loro sogno di con-quistare la coppa..Ci rechiamo allo stadio sotto un discreto sole, che viste le giornate precedenti sembra un “grandissimo” sole. Vedremose nel pomeriggio le signore riusciranno finalmente a farsi il primo bagno di sole. La tensione è altissima, i visi deigenitori sono particolarmente tirati, mentre la preoccupazione più grande dei nostri ragazzi è quella di impossessarsidi una PSP o di un iPad.Accompagna il gruppo la mascotte Apache, uno splendido esemplare femminile canino, compagna di giochi diJacopo e subito beniamina dei nostri atleti.
  • 19. - 19 -Ci siamo: le partite stanno per avere inizio, durante il riscaldamento succede qualcosa di particolare: dalla borsa delladottoressa Zanetti spunta una sorta di Biberon. Probabilmente il fatto che il controllo dell’antidoping non è previsto, hafatto si che la dottoressa provasse qualche “intruglio” a base di Miele. Speriamo che il procuratore Guariniello eStaffelli di “ Striscia la notizia” non ne vengano al corrente!!Poco prima dell’inizio dell’incontro riusciamo a carpire questa espressione di Pierre nel vedere la dottoressa “dopare” ibambini con il miele “I genitori non hanno più ritegno, ne trovo dappertutto, negli spogliatoi, in campo e anche in pan-china…” (Laura) “quando torniamo a casa si torna alle vecchie maniere”.. suona quasi come una minaccia!Le squadre sono in campo, e vengono immortalate in un “unico gruppo” come in effetti sono, cantando insieme l’inno“FRATELLI D’ITALIA”.
  • 20. - 20 -lucasamueleestebanjacoponiccolòfedericogianlucafilippolorenzojacoponiccolòandrealorenzoedoardofilippolorenzonicholascarlofabioandrealorenzoedoardonicholascarlofabioroberto
  • 21. - 21 -Lo speaker da il via alle partite, si nota subito che le gambe girano bene e che la partita è assolutamente vera.Il SASSO MARCONI 2 (blu) sembra più pericoloso e infatti insacca per due volte nella porta del SASSO MARCONI.Nel secondo tempo il SASSO MARCONI (gialli) produce il massimo sforzo nel tentativo di recuperare lo svantaggio,ma riuscirà solo ad accorciare le distanze: la partita finisce 2 a 1 a favore del SASSO MARCONI 2.Ci sono momenti di sconforto tra i giocatori e le lacrime solcano alcune guance, ma vengono presto sostituite dai sorri-si di consolazione dei compagni e dal nostro mister.L’angoscia del misterdurante il derby
  • 22. - 22 -
  • 23. - 23 -
  • 24. - 24 -
  • 25. - 25 -
  • 26. - 26 -Anche l’altro derby tra i MANARA è partita vera e finisce in partità.Questa la classifica prima dell’ultima partita assoluta:LUCIANO MANARA 4puntiSASSO MARCONI 3puntiSASSO MARCONI 2 3puntiLUCIANO MANARA 2 1puntiDopo le prime due partite rimangono solo 3 squadre in grado di vincere il torneo ma ci piace pensare che le squadrein realtà sono solo due: SASSO MARCONI e LUCIANO MANARA.Si comincia con le partite decisive, il SASSO MARCONI se la vedrà contro il MANARA mentre il SASSO MARCONI 2farà i conti contro il MANARA 2 .Pierre porta in “ritiro” i giocatori, lontani dalle raccomandazioni insidiose dei genitori. Non sappiamo cosa possa averglidetto, ma nel gesticolio affannoso è riuscito a tirare fuori una tattica.Sicuramente studiata dal suo diario segreto contenuto dentro la sua valigetta arancione… in pendant con il suo miticofurgoncino!Qualsiasi cosa gli sta dicendo è LA FINALE!Cominciano gli incontri decisivi (posso sinceramente dire che l’ultima volta che mi sono cosi agitato per una partita dicalcio è stato in Spagna ’82!!).
  • 27. - 27 -
  • 28. - 28 -
  • 29. - 29 -Si mette subito male per il SASSO MARCONI 2, la squadra che oggi sembrava più in palla è sulle gambe, forse latensione ha giocato un brutto scherzo, cerca di recuperare come può i due gol messi a segno dal MANARA 2 ma nonriuscirà nell’impresa, e la partita finirà sotto di 2 gol.Nell’altro incontro invece è esattamente il contrario: il SASSO MARCONI dopo la sconfitta nel derby parte a mille e siporta in vantaggio di 2 gol, la partita è assolutamente spettacolare: il MANARA riesce a recuperare e si porta in parità,ma i nostri ragazzi con la forza di un leone ferito riescono a segnare ancora.Gli ultimi momenti sono al cardiopalmo. Quando viene annunciato l’ultimo minuto il mondo sembra fermarsi , poi final-mente l’urlo può partire….siiiiiiiiiiiiii VITTORIAAA, ABBIAMO VINTO LA COPPA MIRABILANDIA!!!!!!!!Anche il SASSO 2 corre verso i propri compagni al grido:… Abbiamo vinto?!?Corrono verso il mister per raccogliere uno sguardo di consolazione sotto i suoi mitici ricci e si buttano tra le bracciadei loro amici vincitori.E’ assolutamente splendido vederli abbracciarsi e godere di un momento così emozionante per loro, un’ emozione chenon dimenticheranno mai più… e neanche noi genitori! Intanto il mister Pierre scatena una guerra di gavettoni e parteun tutti contro tutti a colpi di bottigliate d’acqua dove la preda più ambita è proprio lui, il mister.Così termina il torneo GIRONE FINALESASSO MARCONI 6puntiLUCIANO MANARA 4puntiLUCIANO MANARA 2 4puntiSASSO MARCONI 2 3punti
  • 30. - 30 -... la premiazione e la festa ...
  • 31. - 31 -
  • 32. - 32 -
  • 33. - 33 -
  • 34. - 34 -la saracinescala velocita’la determinazionel’opportunismoil registail tempismoil baluardoil dribling
  • 35. - 35 -la sicurezzala potenzala tecnicala progressionela freddezzala grintala forza fisicala tenacia
  • 36. - 36 -ultrasultras
  • 37. - 37 -... la festa in hotel ...Al rientro la festa prosegue, anche perché i nostri compagni di hotel della SACRA FAMIGLIA vincono il torneo nellacategoria 2004, succede un po’ di tutto.Viene risolto anche il secondo caso di XFILE: riappaiono le chiavi di Baldazzi, anche qui il mistero è svelato. La suamente aveva già dato tutto per l’organizzazione del torneo e aveva dimenticato dove le aveva collocate e Marco Con-solini gli svela il segreto… erano alla reception in custodia della signora Olimpia. Anche i tappini delle ruote dell’au-to, sempre di Baldazzi, con una ventina di euro potrebbero riapparire (oppure se comprasse una DACIA forse certesparizioni non avrebbero).
  • 38. - 38 -
  • 39. - 39 -
  • 40. - 40 -
  • 41. - 41 -Si crea anche un “tormentone” che va molto di moda tra i nostri ragazzi.La Laura durante uno dei suoi soliti solleciti ad Andrea, con la voce martoriata da ore di grida sfrenate sul campo,tuona nelle doccie in un cupo: “ TI MUOoViiiiii ?!?!?” che prima fa scoppiare tutti i presenti in una fragorosarisata, ma dopo continua ad essere ripetuta ad ogni occasione dai nostri ragazzi.... il tormentone ...... i nuovi mostri ...Troviamo impresse nella macchina fotografica anche alcuni “loschi individui” con grossi problemi di emorroidi, checercano di rinfrescarsi all’aria!! Sarebbero classificabili nella sezione de “ i nuovi mostri”.
  • 42. - 42 -Nel pomeriggio usciamo dall’hotel per un bel pomeriggio in spiaggia, forse le signore riescono a fare il primo bagno disole, ma dalle foto si deduce che l’unica cosa che si riuscirà a fare è un bel derby a beach soccer!!
  • 43. - 43 -grafiche:laurabraiato71@gmail.comFinisce qui questa avventura, difficilmente verrà cancella dalla nostra memoria,ma se un giorno i ricordi dovessero sbiadire,rileggete queste righe e se sul vostro volto dovesse accennarsi un sorriso…be’ vorrà dire che questo librino avrà fatto la sua funzione.Grazie a tutti della bella esperienza ......CIAOMarcoAndreaLauraLauraBraiato71LauraBraiato71
  • 44. famiglia baldazzifamiglia cancellofamiglia consolinifamiglia diasprifamiglia dozzifamiglia fogaccifamiglia giacullifamiglia giordaniPierre Frasca e Apachei protagonisti di questa avventurafamiglia guerrierifamiglia lancellottifamiglia maccoveifamiglia righifamiglia santifamiglia spinellafamiglia stagnifamiglia zagnoni

×