Schemi, mappe, conoscenza

5,016 views

Published on

Slide degli interventi di Marco Guastavigna sui vari tipi di rappresentazione della conoscenza

Published in: Education, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
5,016
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
43
Actions
Shares
0
Downloads
56
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • 1
  • Schemi, mappe, conoscenza

    1. 1. Schemi Mappe Conoscenze [ Marco Guastavigna, Cidi di Napoli , 27 febbraio 2009
    2. 2. Schema a sintassi libera Immagine ricavata da http://www.pavonerisorse.it/storia900/laboratori/mappa%20LMA%20riflessioni.pdf (la definizione di concept map è frutto degli automatismi del software, ma non ha valore scientifico)
    3. 3. Mappa mentale Bozza in progress, elaborata per l’incontro di formazione
    4. 4. Mappa concettuale da Mappe concettuali – di Guastavigna-Mattioda, In Idee per la Storia, B. Mondadori 2007, pag. 187
    5. 5. Schemi a blocchi Schemi a blocchi ritrovati su Internet e, in qualche caso, “spacciati” per mappe concettuali
    6. 6. <ul><li>Assenza di regole di composizione logico-visiva predefinite
    7. 7. Massima adattabilità al contesto
    8. 8. Sintassi costruita “in progress” </li></ul>Schemi a sintassi libera - caratteristiche
    9. 9. <ul><li>Rappresentazione di materiali informativi e di apprendimento con cui ci si misura per la prima volta </li></ul>Schemi a sintassi libera - scopo
    10. 10. <ul><li>Modello visivo a raggiera
    11. 11. Principio associazionista
    12. 12. Gerarchia di contesto
    13. 13. Forte connotabilità grafica </li></ul>Mappe mentali (mind maps) - caratteristiche
    14. 14. <ul><li>Rappresentazione di “idee” già appartenenti al patrimonio cognitivo
    15. 15. Brainstorming </li></ul>Mappe mentali (mind maps) - scopo
    16. 16. <ul><li>Dipendenza da domanda focale
    17. 17. Principio connessionista (relazioni tra concetti)
    18. 18. Obbligo di etichettare le relazioni
    19. 19. Criterio di inclusione relativa
    20. 20. Relazioni trasversali
    21. 21. Vocazione proposizionale </li></ul>Mappe concettuali (concept maps) - caratteristiche
    22. 22. <ul><li>Rappresentazione e definizione consapevole di reti di relazioni tra concetti in momenti significativi di un percorso di apprendimento
    23. 23. Intenzionale distanziamento cognitivo per la visione di insieme delle conoscenze acquisite </li></ul>Mappe concettuali (concept maps) - scopo
    24. 24. <ul><li>Concetto: unità informativa autosufficiente e non più scomponibile in rapporto con la domanda focale
    25. 25. Esempi: </li></ul><ul><ul><li>Associazione
    26. 26. Associazione professionale
    27. 27. Associazione professionale democratica </li></ul></ul>Delimitazione dei concetti
    28. 28. <ul><li>Modelli logico-visivi diversi, ma nettamente predefiniti
    29. 29. Elementi costitutivi del ragionamento rappresentato </li></ul>Schemi per ragionare - caratteristiche
    30. 30. Schema decisionale
    31. 31. Schema argomentativo
    32. 32. Schema per una ricerca
    33. 33. Slide allegate al libro Tesina
    34. 34. Slide allegate al libro Altra tesina
    35. 35. Mappa “tematica”
    36. 36. <ul><li>Guida procedurale
    37. 37. Rappresentazioni di supporto pragmatico alla riflessione organizzata </li></ul>Schemi per ragionare - scopo
    38. 38. “ Conception was designed and implemented by Tom Conlon, who died in December 2008.  Concept mapping, especially Conception, was the basis of much of Tom’s research in recent years and he published several papers on the subject.  Tom was always keen to get Conception used by as many people as possible, and indeed the experience of using the software fed back into his research .” (Steve Gregory, PLP, www.parlog.com , febbraio 2009) Grazie, Tom

    ×