Il mercato del software
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il mercato del software

on

  • 371 views

Slides del mio intervento al Linux Day 2010

Slides del mio intervento al Linux Day 2010

Statistics

Views

Total Views
371
Views on SlideShare
371
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il mercato del software Il mercato del software Presentation Transcript

  • “Il mercato del software” di MarcoLombardo 1
  • Il mercato del gelato Prezzo OffertaPrezzodiequilibrio Domanda Quantità di Quantità 2 equilibrio
  • Perchè il mercato del software è differente?●Non esclusione: la proprietà di un benein forza della quale ad un individuo nonpossa esserne impedito luso.●Rivalità: la proprietà di un bene in forzadella quale luso da parte di un individuone limita la possibilità di godimento daparte di un altro.●Bene privato: un bene che sia simultaneamenteescludibile e rivale, es: gelato.●Bene pubblico: un bene che sia simultaneamentenon escludibile e non rivale, es: software. 3 View slide
  • Problema del free riderFree rider: un individuo che pur godendo delbeneficio di un bene, non ne paga il prezzo,es. cracker.Poiché i beni pubblici non sono escludibili,la presenza dei free rider impedisce al mercatoprivato di fornirli.Se lo stato stabilisce che i costi sono inferiori aibenefici, può fornire il bene pubblicopagandolo con le entrate tributarie, facendoaumentare il benessere economico. 4 View slide
  • Escludibilità artificiale: I diritti di proprietà intellettuali Software proprietarioSi caratterizza per le restrizioni poste allacquirenteriguardo:●Al suo utilizzo (esempio: impossibilità di usare unprogramma in ambito commerciale).●Alla sua modifica (impossibilità di alterare ilprogramma, perfino nei casi in cui sia evidente unsuo malfunzionamento).Alla sua riproduzione e redistribuzione.● 5
  • Perché i diritti di proprietà intellettuali generano monopoli?Il software proprietario è un beneescludibile ma non rivale, questocomporta che:I rendimenti di scala sono crescenti.●●Le vendite sono sostenute dalleesternalità di rete. 6
  • I rendimenti di scala crescentiBeni non rivali: hanno la caratteristica diavere lo stesso costo di produzione aprescindere dal numero di copie vendute.Una volta finanziata la ricerca e prodotta laprima copia, non esistono ulteriori costi dasostenere per la vendita di una seconda,terza, infinitesima copia.La convenienza a produrre aumenta con lascala della produzione. 7
  • Le esternalità di reteLe esternalità di rete esistono quando un beneassume un valore più elevato per il consumatorequanto più altri consumatori usano lo stesso bene.Le dimensioni della rete possono essere legato adunazienda specifica (es. Apple) o ad un intero settoreindustriale (es. Blu Ray Disc).Esternalità diretta:●Più un software chiuso è diffuso, più possibilità ha diemergere come standard di fatto, in quanto gli utentiche non si omologano passivamente al prodotto piùdiffuso sono di fatto esclusi dai rapporti sociali o dilavoro.Esternalità indiretta:●A causa dellincremento dei ritorni di scala sullaproduzione, un maggior numero di prodotticomplementari può essere fabbricato, ad un prezzo 8inferiore, quando la rete cresce.
  • Le esternalità di reteIl primo problema delle esternalità di rete giace sul lato delladomanda: a causa delle funzioni di utilità interdipendenti, gliutenti devono anticipare quale tecnologia verrà usata su largascala dalle persone.Questo porta a due conseguenze:●Eccessiva inerzia (gli utenti aspettano prima di adottare unanuova tecnologia).●Eccessiva fretta (gli utenti adottano una nuova tecnologia perpaura di essere esclusi).Il secondo problema delle esternalità di rete giace sul latodellofferta:in presenza di esternalità di rete, la scelta dello standard è spessodemandata al governo o ad apposite commissioni private, perevitare eccessiva inerzia e ridurre i costi di ricerca e coordinazionedegli utenti. 9
  • Asimmetria informativaIn un mercato la disponibilità di informazioni è fondamentale perlefficienza dello stesso.Quando in un mercato uno dei due soggetti della contrattazione hapiù informazioni dellaltro, si crea una spirale involutiva chegradualmente incrementa linefficienza.Gli sviluppatori di software “chiusi” sono in possesso di un numeromaggiore di informazioni rispetto ai potenziali acquirenti.I consumatori non sono in grado di stabilire con certezza quantosono disposti a spendere per un bene del quale non conoscono laqualità.Il gap informativo non sempre va a vantaggio dei venditori, inquanto la loro volontà di non diffondere informazioni sulla qualitàdel software rende il comportamento dei consumatoriimprevedibile (es. fenomeni di free riding).La seconda libertà, quella di studiare come funziona un 10programma, è una possibile soluzione al problema.
  • Software liberoPer la Free Software Foundation Europe, lorganizzazionenon-profit che si occupa di sostenere lo sviluppo delsoftware libero in Europa, un programma può definirsi“libero” se la licenza con la quale viene rilasciato lasciaallutente:● La libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo.●La libertà di studiare come funziona il programma edadattarlo alle proprie necessità.● La libertà di redistribuire copie del programma.●La libertà di migliorare il programma e distribuirnepubblicamente i miglioramenti. 11
  • Conseguenze:●La complessità del software fa si che le aziendedebbano rivolgersi a dei professionisti perlinstallazione, la manutenzione e lapersonalizzazione.●Ciò che viene venduto non è un prodotto, ma unservizio (assistenza tecnica, personalizzazioneetc.).●Spostamento dei profitti dai distributori aiprogrammatori, che sono persone creative epossono, quindi, innovare.●Eliminazione dellasimmetria informativa ed 12aumento della qualità del software.
  • Alternative ai brevetti:●Metodo dei premi: consiste nella definizione diun progetto ben definito, e nella consegna di unpremio in denaro alla prima azienda checompleta il progetto.Dopo che il premio è stato consegnato,linnovazione diventa di pubblico dominio.Pro:●Questo sistema non produce un monopolio.Contro:●Il governo dovrebbe essere informato sullafattibilità delle varie invenzioni e sulla domandaper ognuna di esse.Le informazioni sulla domanda sono cruciali perdeterminare lammontare del premio, che a suavolta determina lincentivo alla ricerca.Le aziende sono meglio informate sulla domanda 13rispetto al governo.
  • Alternative ai brevetti:●Meccanismo contrattuale: in questo sistema, il governocontrolla laccesso al mercato della ricerca, scegliendo alcuneaziende e firmando un contratto con esse.Il contratto, in genere, contiene informazioni più specificherispetto al bando di partecipazione del sistema a premi.Pro:●Contratti di questo tipo potrebbero prevenire duplicazioni deicosti di ricerca.Contro:●Il governo dovrebbe conoscere il valore delle innovazioni perdeterminare il premio.Questo è possibile solo quando il principale cliente delleinnovazioni è lo stato (es. programmi spaziali o di difesa).●Cè una limitata competizione tra le imprese, difficile trovarepietre di paragone per determinare la qualità della ricerca. 14
  • Contatti: Marco Lombardomarcofromsicily@gmail.comwww.marcofromsicily.com 15