• Save
SEO: Search Experience Optimization in ambito e-Commerce
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

SEO: Search Experience Optimization in ambito e-Commerce

  • 878 views
Uploaded on

Posizionarsi nella prima pagina dei motori di ricerca è fondamentale per acquisire sempre più utenti in target con i propri prodotti e servizi, ma questo non è l'obiettivo, questo è un mezzo.

Posizionarsi nella prima pagina dei motori di ricerca è fondamentale per acquisire sempre più utenti in target con i propri prodotti e servizi, ma questo non è l'obiettivo, questo è un mezzo.
Per raggiungere i propri obiettivi di business l'azienda deve condurre l'utente lungo tutto il percorso di conversione fino all'acquisto e anche oltre, focalizzando le ottimizzazioni del sito web in primis sull'esperienza che l'utente farà utilizzandone i servizi, sia tramite dispositivi desktop, sia mobile.
Oggi, quanto più un sito web è apprezzato dagli utenti, quanto più è facile acquisire traffico qualificato dai motori di ricerca, e laddove il prodotto e/o il servizio è qualitativo, l'esperienza utente sul sito web risulterà la chiave del successo online.

Questa presentazione è stata fatta per Boraso.com all'e-Commerce Forum 2013.

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
878
On Slideshare
596
From Embeds
282
Number of Embeds
3

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
3
Likes
2

Embeds 282

http://www.boraso.com 216
https://twitter.com 53
http://feeds.feedburner.com 13

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Search Experience Optimizationin ambito e-CommerceQuello che piace agli Utenti piace anche ai Motori di ricercae-Commerce Forum 2013 › Milano
  • 2. Marketing Made inInternet a 360°Una Digital Agency con 18 anni diesperienze, oltre 2.000 progettirealizzati e decine di professionisti chelavorano con grande passione.Abbiamo sede a Milano e operiamo intutta Italia con uffici in Veneto e inEmilia Romagna.
  • 3. Cosa facciamo?• Strategie di Marketing Digitale• Progettazione e Disegno di Interfacce Digitali• Sviluppo Siti Web, Portali, Community e App• Produzione di Contenuti• Marketing sui Motori• Social Media Marketing• E-Mail Marketing• Brand Reputation• Mobile & App Marketing• Advertising online• Formazione [boraso.com Academy]
  • 4. Terminologia• Esperienza utente• SEO• Indicizzazione• Posizione → posizione media• Posizionamento• Motori di ricerca
  • 5. Esperienza utenteL’esperienza utente è quello che un utenteprova quando utilizza un prodotto, unsistema o un servizio.
  • 6. Determinano l’esperienza utente fattoriquali:•la condizione (fisica e mentale)dell’utente e la sua esperienza•il contesto d’uso (la situazione corrente)•le caratteristiche e l’usabilità del sistema
  • 7. SEO (Search Engine Optimization)«Ottimizzazione del sito web per gli Utentiche utilizzano i motori di ricerca».Shari Thurow – Fondatrice di Omni Marketing Interactive
  • 8. IndicizzazioneUna risorsa (pagina, immagine, video, PDFecc.) indicizzata è una risorsa iscrittanell’archivio del motore di ricerca.Essere iscritti nell’indice non significaessere visibile tra i risultati pubblicati dalmotore di ricerca.
  • 9. Posizione  posizione mediaLa posizione media di una risorsa (pagina,immagine, video, PDF ecc.) è la posizionemediamente raggiunta all’interno dellistato dei risultati dei motori di ricerca perun dato termine.
  • 10. La posizione geografica dalla quale sieffettua la ricerca influenza i risultati.Osservate i risultati delle seguenti ricerche:•sedie ufficio (Treviso, Rimini)•abbigliamento uomo (Napoli, Bari)•articoli prima infanzia (Milano, Roma)
  • 11. PosizionamentoSi intendono le attività (non solo tecniche)necessarie per migliorare la posizionemedia delle risorse (pagine, immagini,video, PDF ecc.) di un sito web.
  • 12. Motori di ricerca =In Italia il 95% delle ricerche sui motorisono effettuate tramite Google.1.Google: 92%2.Virgilio (Google): 3%3.Yahoo!: 3%4.MSN – Bing: 1%
  • 13. Con quale criterio Google sceglie irisultati da restituire agli utenti?Nemmeno gli ingegneri di Google sono in gradodi prevedere i risultati!Il sistema che genera i risultati è di tipo blackbox. I progettisti conoscono i fattori in entratama non sanno come questi verranno processatie quindi restituiti.
  • 14. Quali sono i macro-fattori che influenzanoil posizionamento medio?La qualità e/o la quantità delle componenti deiseguenti macro-fattori influenzano il Valore che ilmotore assegna a un sito web:•Fattori tecnici e architetturali•Contenuti•Popolarità•Fattori sociali•Esperienza utente
  • 15. Fattori tecnici e architetturaliSono tutti i tecnicismi che consentono al sitoweb di essere scansionato, indicizzato einterpretato dai motori di ricerca.Particolare attenzione deve essere posta a:•l’Architettura delle informazioni (struttura organizzativa, logica e semanticadelle informazioni, dei contenuti, dei processi e delle funzionalità del sitoweb);•la Velocità di caricamento delle pagine;•l’Accessibilità dei contenuti.
  • 16. ContenutiI contenuti di un sito web devonoessere di Valore per i propri Utenti.Devono essere interessanti e qualitativi: devonorispondere ai bisogni di ricerca.Inoltre i contenuti devono essere originali e scritti conil linguaggio abituale del target di riferimento.
  • 17. PopolaritàLa popolarità di un sito web è data dalnumero di citazioni delbrand/prodotto/servizio e di link cheun sito web riceve da altre risorse (nonsolo pagine web).
  • 18. Capito il sistema…Pronti a barare?
  • 19. Scordatevelo!Il tempo dei trucchi è finito!Il team anti-spam di Google ha messofine alle pratiche di link building conun aggiornamento algoritmicochiamato Penguin.fonte: http://googlewebmastercentral.blogspot.it/2012/04/another-step-to-reward-high-quality.html
  • 20. Attrarre link e citazioni naturali!«Lobiettivo non è far si che i tuoi link sembrino naturali,lobiettivo è che i tuoi link siano naturali».Matt Cutts (Head of webspam at Google)«Fingere di fare qualcosa richiede lo stesso sforzo, lo stessotempo per fare qualcosa (contenuti + link) realmente diValore».Hannah Smith (SEO Consultant at Distilled)
  • 21. Fattori socialiI bottoni sociali di Google+, Facebook, Twitter e LinkedInconsentono agli Utenti di esprimere apprezzamento per undato contenuto e di condividerlo con amici o follower.Maggiore è l’apprezzamento, migliore è la risposta da partedei motori di ricerca.
  • 22. Esperienza Utente (UX)L’esperienza utente sul web è quello cheun Utente prova quando interagisce conun sito o un’altra risorsa.
  • 23. In ambito di Search ExperienceOptimization una buona UX si ottienemediante il miglioramento de:•il grado di usabilità del sito web (anche inmobilità)•la qualità (valore) dei contenuti•la velocità di caricamento delle risorsepubblicate
  • 24. Google investe moltissime risorse perrestituire agli utenti i contenuti piùqualitativi e pertinenti alle ricercheeffettuate.
  • 25. Panda UpdateBasato su un modello matematico, Panda valuta illivello qualitativo di un sito web misurando siaelementi strutturali, sia elementi emotivi degli Utenti.Come conseguenza i siti di bassa qualità hanno subitoun forte calo della visibilità.fonte: http://googleblog.blogspot.it/2011/02/finding-more-high-quality-sites-in.html
  • 26. Minore visibilità = minore ricavi!
  • 27. fonte: http://googlewebmastercentral.blogspot.it/2012/01/page-layout-algorithm-improvement.htmlPage Layout AlgorithmGoogle valuta negativamente i siti web che hanno pococontenuto interessante «sopra la piega» in favore dellapubblicità.
  • 28. Nel 2010 Google comunica che lavelocità di caricamento delle pagine diun sito web è un nuovo segnaledellalgoritmo di ranking.Velocità del sito webfonte: http://googlewebmastercentral.blogspot.it/2010/04/using-site-speed-in-web-search-ranking.html
  • 29. Sapete qual è il mancato fatturato diAmazon per 1 secondo di ritardo nelcaricamento delle pagine del sito web?fonte: http://www.fastcompany.com/1825005/how-one-second-could-cost-amazon-16-billion-salescirca€ 1.200.000.000all’anno
  • 30. 4 Decimi di secondo fanno perdere aGoogle 8.000.000 di ricerche al giorno.fonte: http://www.fastcompany.com/1825005/how-one-second-could-cost-amazon-16-billion-salesMeno ricerche = meno fatturato!
  • 31. 8 Consigli permigliorare l’EsperienzaUtente del proprio sitoweb.
  • 32. #1Se piace agli Utenti piace anche aGoogle.Se sviluppate un sito web per gli Utenti eproducete contenuti di valore sareteapprezzati anche da Google.
  • 33. #2Se un utente non trova quello checerca non può comprarlo!Organizzate il catalogo in modo semplice,presentate una struttura di link dinavigazione coerente con i risultati e fatesempre capire all’utente dove si trova.
  • 34. #3Permettete agli utenti di scriverele recensioni dei prodottiacquistati.Aiutano gli utenti a formarsi un’idea epiacciono ai motori di ricerca.
  • 35. #4Migliarate la velocità! Il sito webdeve essere veloce da navigare,anche con una connessione mobileGPRS.
  • 36. #5Se non lo avete ancora fattosviluppate la versione mobile delvostro sito web, tablet esmartphone.
  • 37. Un sito web ottimizzato per gli Utenti in mobilità –fruibile, leggibile e veloce – concorrerà a migliorarel’esperienza che gli Utenti faranno sul vostro sito,quindi con il vostro brand.
  • 38. #6Date rilevanza ai contenuti dimaggior valore!Prima il contenuto, poi la call-to-action, poi tutto il resto.
  • 39. #FAIL!
  • 40. #7Strutturate i dati del vostro sitoper sfruttare i rich snippet.
  • 41. 36,5%12,5%9,5%7,9%6,1%35,3%
  • 42. Anatomia di un rich snippetBreadcrumbsValutazionemediaData ultimarecensioneNumero recensioni Prezzo Disponibilità
  • 43. 36,5%12,5%9,5%7,9%6,1%58,8%
  • 44. #8Affidatevi a unagenzia di webmarketing con molta esperienza econ il pallino per i vostri risultati!
  • 45. Grazie a tutti!Marco D’Amicoweb marketing manageril mio profilo su Google+