Your SlideShare is downloading. ×
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Master "Management dell'arte e dei beni culturali"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Master "Management dell'arte e dei beni culturali"

227

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
227
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. www.formazione.ilsole24ore.com MANAGEMENT DELL’ARTE E DEI BENI CULTURALI Strategie di marketing, comunicazione e finanziamento dei beni e servizi culturali nell’era digitale ROMA, DAL 14 GIUGNO 2013 - 8a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE FORMULA PART TIME 4 mesi - 8 weekend non consecutivi IN EVIDENZA: > Sessione in outdoor presso i Musei Capitolini e Le Domus Romane di Palazzo Valentini > Focus - Le politiche di finanziamento dei progetti culturali o Scont 10s%izioni cr i per le ntro il e 2013 30/04/ I WEEKEND MEGLIO INVESTITI PER IL TUO FUTURO
  • 2. INTRODUZIONE In collaborazione con Per sviluppare un dialogo costruttivo tra le istituzioni culturali e le imprese che vogliono investire in cultura si avverte la necessità di una figura professionale - il manager culturale - che sia uno specialista dei beni e dei servizi culturali, ma che abbia delle competenze tecniche, economiche e gestionali, proprie del mondo imprenditoriale, di marketing e di comunicazione d’impresa, e competenze tali per la progettualità e le politiche di sviluppo ad esse connesse, strumenti essenziali e allo stesso tempo innovativi per sostenere la competizione economica e la ricerca del consenso. E’ quindi in quest’ottica di interesse per un settore in pieno sviluppo che la Business School del Sole24Ore propone l’ottava edizione del Master di specializzazione in Management dell’arte e dei beni culturali, strutturato in formula weekend quindi conciliabile con l’attività lavorativa. L’obiettivo è quello di favorire la comprensione delle politiche di finanziamento dei progetti culturali e gli strumenti strategici di marketing e comunicazione, con un approccio agli strumenti della comunicazione digitale, in modo da favorire lo sviluppo e la conoscenza dei servizi culturali e garantire alle aziende private il know how per comprendere le potenzialità dell’arte nello sviluppo d’impresa dell’immagine aziendale. Media Partner Programma, qualifiche e loghi sono aggiornati a febbraio 2013. Eventuali aggiornamenti sono consultabili on line nella versione della brochure in formato digitale www.formazione.ilsole24ore.com 2
  • 3. OBIETTIVI CARATTERISTICHE DEL MASTER DI SPECIALIZZAZIONE Il Master di specializzazione “Management dei beni e servizi culturali” offre ai partecipanti gli strumenti per la gestione economica, progettuale e di lancio, promozione e comunicazione dei progetti che nascono nell’ambito dei beni e dei servizi culturali. Fornisce inoltre alle aziende private il know how per comprendere le potenzialità dell’arte nello sviluppo d’impresa, oltre ad approfondire le strategie e le politiche da seguire per gli investimenti nel settore culturale. DESTINATARI Il Master è rivolto ai manager di imprese che vogliono operare nel campo della cultura e che vogliono investire in arte, a professionisti che all’interno delle fondazioni, delle cooperative, degli enti locali e delle pubbliche amministrazioni si occupano della gestione strategica delle aree marketing e comunicazione; ai giovani professionisti del settore interessati a migliorare la propria preparazione professionale, nonché ai giovani laureati interessati a specializzare il proprio percorso formativo nel Culture Management. La sua formula di frequenza, concentrata nei fine settimana, permette di conciliare l’attività lavorativa con lo studio. DOCENTI La docenza è affidata a consulenti, manager, operatori del settore e docenti universitari che, con una metodologia didattica collaudata e un taglio pratico e operativo, assicurano un apprendimento graduale e completo della materia. Sono i professionisti che collaborano da anni alle numerose attività editoriali del Sole 24 ORE (pubblicazioni, libri, attività multimediali), nonché esperti del Sole 24 ORE Formazione ed Eventi. 3
  • 4. IL PROGRAMMA IL PROGRAMMA LO SCENARIO E LE CARATTERISTICHE DEL SETTORE CULTURALE > Il contesto in cui operano le aziende culturali pubbliche e private > Economia e struttura del settore: vincoli e opportunità del mercato > Definizione, ambito e peso dell’arte nell’economia italiana > Gli attori del mercato dell’arte: gallerie, case d’aste e fiere > Italia ed Europa : caratteristiche a confronto > La domanda e il consumo culturale: tradizione e nuove tendenze > La dimensione economica della cultura: l’offerta, il ventaglio dei prodotti connessi con il mondo culturale > Il committente pubblico o privato: differenze di mission, obiettivi e vincoli LA GESTIONE ECONOMICOFINANZIARIA: LE INFORMAZIONI ECONOMICHE A SUPPORTO DELLE DECISIONI > Gli strumenti del controllo di gestione,applicati al settore dell’arte e dei beni culturali: dal budget all’analisi dei costi, agli strumenti di rendicontazione 6 > Business plan di un progetto culturale > La gestione finanziaria dei musei: il revenue management, il return on museum (ROM) Esercitazione: leggere e interpretare il bilancio di un museo POLITICHE DI FINANZIAMENTO DEI PROGETTI CULTURALI: FORME DI FINANZIAMENTO PUBBLICHE E PRIVATE > Le sinergie tra pubblico e privato per la promozione territoriale > L’azione pubblica a sostegno della cultura > Sussidiarietà e finanziamento pubblico > Criteri e meccanismi di determinazione dei fondi pubblici > Il finanziamento privato: sponsorizzazioni, donazioni, interventi diretti > Costruire un progetto finanziato tramite l’erogazione liberale > Il ruolo delle fondazioni di origine bancaria > Finanziamenti europei per il terzo settore > Gli aspetti fiscali Il Fundraising > Fundraising: modalità di finanziamento per le iniziative artistiche e culturali > Il vantaggio competitivo degli investimenti in cultura > Gli strumenti di comunicazione per il reperimento dei fondi > L’interazione tra pubblico e privato > Sponsorizzazioni culturali e partnership: le modalità di relazioni con le imprese e le chiavi vincenti > Metodologia del fundraising: le fasi di lavoro e sviluppo per un’iniziativa culturale e artistica Project financing per progetti culturali > Lo strumento del project financing: funzionamento e applicazioni sui progetti culturali > L’applicazione del project financing: i vantaggi e i limiti > Costruzione di un’operazione di project financing su progetti culturali Workshop: analisi e strutturazione di project financing di progetti artistici e culturali dal pubblico al privato
  • 5. STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE TRA MEDIA TRADIZIONALI E MEDIA DIGITALI Il Marketing culturale > Il processo del marketing culturale: i bisogni e le motivazioni d’acquisto dei consumatori di cultura > L’impatto dei social media e del web 2.0 sul marketing dell’arte e della cultura > Marketing culturale: nuovi processi contestuali mediante le strategie del web-marketing > Marketing dei servizi culturali: dall’individuazione delle risorse al monitoraggio e misurazione dei risultati > Differenziare e posizionare il prodotto culturale > Arte come strumento di valorizzazione territoriale: analisi della richiesta e strutturazione dell’offerta > Analisi Dei consumi culturali e delle case history più innovative sulle rivalutazioni del patrimonio artistico territoriale. Public Relations e comunicazione culturale nell’era digitale > Comunicare con profitto la Cultura: dalla strategia al piano di comunicazione > La gestione degli strumenti di comunicazione nel ciclo di vita dell’evento culturale > La comunicazione culturale nell’era digitale: nuove forme di arte dal social web al contesto territoriale > Comunicazione dell’arte: percorsi digitali di un’artista. Dalla comunicazione del network digitale al cambiamento dello scenario dell’arte. > Comunicare la cultura su scala locale: stakeholders, obiettivi, strategie > L’ufficio stampa culturale: dalle strategie tradizionali alle nuove tecnologie del web > Ufficio stampa digitale: nuovi sistemi di comunicazione della produzione culturale > Il contributo della Corporate Social Responsibility nella valorizzazione delle risorse culturali TECNOLOGIA E MULTIMEDIALITÀ PER LA VALORIZZAZIONE DELL’ARTE E DEI BENI CULTURALI Un percorso verso l’innovazione > Nuovi percorsi artistici: dai social media alle gallerie e musei > L’impatto delle innovazioni tecnologiche: acquisizione digitale e catalogazione > Dalla mostra multimediale alla mostra virtuale: possibili declinazioni > Le grandi istituzioni e i progetti on line > La valorizzare del patrimonio artistico attraverso la tecnologia e le prospettive del WEB > Multimedialità, edutainment, divulgazione della cultura con le strategie del web 2.0 > L’arte digitale e i suoi linguaggi: street arte e nuovi contesti Project work: elaborazione di un piano di marketing e comunicazione per la valorizzazione culturale nel contesto d’impresa. 7
  • 6. Alessandro Bollo Responsabile Area Ricerca e Consulenza Fondazione Fitzcarraldo DOCENTI E TESTIMONIANZE Michele Trimarchi Professore di Economia della cultura Università di Bologna Anna Clerici Consulente Progettazione e comunicazione eventi culturali Roberto Ferrari Amministratore delegato Struttura Consulting Paco Lanciano Fisico Divulgatore Scientifico Responsabile della Mizar Marco Maffei Docente di revisione aziendale Università di Napoli Federico II 8 Antonella Magagnini Curatore Archeologo Sovraintendenza BB.CC. del Comune di Roma Direzione Musei Capitolini Giovanna Maniezzo Direttrice Marketing e Comunicazione Accademia di Santa Cecilia Sam H. Minelli Head of the Business Innovation Business Strategies Alberto Scandolara Esperto di Comunicazione d’Impresa già Consulente Ministero dei Beni e Attività Culturali Raffaele Forlini Consulente direzionale Business Partner

×