Your SlideShare is downloading. ×
Competenze digitali
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Competenze digitali

900
views

Published on

lezione tenuta al corso di sociologia dei processi culturali, Firenze, 7 novembre 2013

lezione tenuta al corso di sociologia dei processi culturali, Firenze, 7 novembre 2013

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
900
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
10
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. competenze digitali sociologia dei processi culturali a.a. 2013-2014 Marco Sbardella 1
  • 2. digital divide • di primo livello (accesso) e di secondo livello (competenze) • tra paesi e nei paesi • concetto dinamico 2
  • 3. digital divide: la situazione italiana • a giugno 2013 digital divide per il 4% degli italiani, 2,37 milioni (Agcom) • digital divide: nessun servizio a banda larga 3
  • 4. literacy • • saper leggere, scrivere e far di conto “La literacy non può essere considerata semplicemente come un insieme di competenze che vivono nella testa delle persone. Al contrario, la literacy è un fenomeno che si realizza soltanto in, e attraverso, pratiche sociali di vario genere, e quindi prende forme diverse nei diversi contesti sociali e culturali” “Le definizioni di literacy sono necessariamente ideologiche, in quanto implicano particolari norme di comportamento sociale e rapporti particolari di potere. Come tale, il significato di literacy sarà sempre argomento di discussione e di dibattito: non è qualcosa che può essere facilmente ridotta a un insieme di competenze, che può essere insegnato in termini astratti, e quindi essere semplicemente applicato e testato” • (Buckingam, Digital media literacies: rethinking media education in the age of the Internet, 2007) Vs. 4
  • 5. quante literacies... media literacy ICT literacy network literacy Internet literacy visual literacy computer literacy digital literacy information literacy library literacy 5
  • 6. library literacy • nasce negli anni 70 con l’informatizzazione delle biblioteche • focus sul tema del reprimento e utilizzo dell’informazione 6
  • 7. information literacy • Problem solving: • “Per essere un information literate è necessaria la padronanza di una nuova serie di competenze. Queste includono il come individuare e utilizzare le informazioni utili per risolvere problemi e prendere decisioni in modo efficiente ed efficace” • (Burchinall, The communication revolution: America’s third century challange in the future of organising knowledge, 1976) • Partecipazione democratica: • “Al di là di una maggiore efficienza ed efficacia nel mondo del lavoro, l’information literacy è necessaria per garantire la sopravvivenza delle istituzioni democratiche” • (Owens, State, government and libraries, 1976) 7
  • 8. information literacy • Dichiarazione di Praga (2003) • “L’information literacy comprende la consapevolezza delle proprie esigenze personali e dei propri interessi. Oltre alla capacità di identificare, localizzare, valutare, organizzare, creare, utilizzare e comunicare dati puntuali su date questioni o problemi, la cultura dell’informazione è un requisito indispensabile per partecipare effettivamente alla società dell’informazione e fa parte del diritto fondamentale umano lungo tutto l’arco della vita” • (Unesco, Conference Report of Information Literacy Meeting of Experts Pague, 2003) 8
  • 9. computer literacy • Martin (2006) individua 3 fasi: 1. Mastery (dagli anni 60 alla metà degli 80) 2. Application (dalla metà degli 80 alla fine dei 90) 3. Reflective (dalla fine dei 90 in poi) 9
  • 10. media literacy • “La media literacy è la capacità di comunicare fluentemente attraverso i media tradizionali e nuovi, nonché la capacità di accedere, analizzare e valutare il potente bagaglio di immagini, parole e suoni che ci troviamo ad affrontare nel nostro quotidiano” • (Commissione Europea, eLearning: better eLearning for Europe, 2003) 10
  • 11. teorie sugli effetti dei media 4 fasi: •i media onnipotenti (1900-1930) •la verifica sulle teorie sui media onnipotenti (1930 - 1960) •la riscoperta del potere dei media (anni ’60 e ’70) •l’influenza negoziata dei media (dagli anni ’70 in poi) (McQuail, 1996) 11
  • 12. Gilster • La “Digital literacy consiste nel padroneggiare idee e non combinazioni di tasti” • (Gilster, Digital Literacy, 1997) 12
  • 13. Eshet-alkalai 1. photovisual literacy 2. digital reproduction 3. branching literacy 4. information literacy 5. literacy socio-emotiva • (Eshet-Alkalai, Y., Digital Literacy: A Conceptual Framework for Survivor Skills in the Digital Era, 2004) http://www.openu.ac.il/Personal_sites/download/Digital-literacy2004-JEMH.pdf 13
  • 14. Martin • “La consapevolezza, l’attitudine e l’abilità degli individui di utilizzare in modo appropriato gli strumenti e le opportunità digitali per identificare, accedere, gestire, integrare, valutare, analizzare e sintetizzare risorse digitali, costruire nuove conoscenze, creare media e comunicare con gli altri, in contesti specifici della vita reale, per dar vita ad azioni sociali costruttive e riflettere intorno a questo processo” • (Martin, A., Literacies for the Digital Age, 2006) 14
  • 15. midoro • digital literacy è limitante: meglio literacy per la società della conoscenza (concetto multidimensionale) • (Midoro, Quale alfabetizzazione per la società della conoscenza?, 2007) http://www.tdmagazine.itd.cnr.it/files/pdfarticles/PDF41/8_Midoro_TD41.pdf 15
  • 16. focus on: società della conoscenza • UNESCO 2005: Towards Knowledge Societies • http://unesdoc.unesco.org/images/0014/001418/141843e.pdf 16
  • 17. Calvani, fini e ranieri • enfatizzano gli aspetti etici: • dimensione tecnologica • dimensione cognitiva • dimensione etica • (Calvani, A., Fini, A., Ranieri, M., Valutare la competenza digitale. Modelli teorici e strumenti applicativi, 2009) http://www.tdmagazine.itd.cnr.it/files/pdfarticles/PDF48/6_Calvani_Fini_Ranieri_TD48.pdf 17
  • 18. buckingham •represenatation •language •production •audience Buckingham, Digital media literacies: rethinking media education in the age of the Internet, 2007 http://te831us.wiki.educ.msu.edu/file/view/Buckingham.DigitalLiteracy.pdf/239507311/Buckingham.DigitalLiteracy.pdf 18
  • 19. jenkins •play •performance •simulation •appropriation •multitasking •distributed cognition •collective intelligence •judgment •transmedia navigation •networking •negotiation Jenkins et al., White paper: Confronting the Challenges of Participatory Culture: Media Education for the 21st Century, 2009 http://www.macfound.org/media/article_pdfs/JENKINS_WHITE_PAPER.PDF 19
  • 20. riassumendo (fonte: Calvani, Fini, Ranieri 2010) 20
  • 21. ecdl •nasce nel 1996 (dal primo settembre esiste la nuova ECDL) •creata dal CEPIS e gestita dall’ECDL FOUNDATION (in Italia dall’AICA) •12 milioni di ‘patenti’ •riconosciuto in 148 paesi (nella variante ICDL) •in 41 lingue 21
  • 22. idca •Instant Digital Competence Assessment •test + prove situate 22
  • 23. monitoraggi csl esistono i nativi digitali? 23
  • 24. bibliografia minima • • • • • Banzato, M. (2011), Digital literacy. Cultura ed educazione per la società della conoscenza, Torino, Bruno Mondadori Calvani, A., Fini, A., Ranieri, M. (2010), La competenza digitale nella scuola. Modelli e strumenti per valutarla e svilupparla, Trento, Erikson Castells, M. (1996), The Rise of the Network Society, Cambridge (MA), Blackwell European Commission (2003), eLearning: better eLearning for Europe European Commission (2010), Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni Un'agenda digitale europea, 19 maggio 2010. http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do? uri=COM:2010:0245:FIN:IT:HTML • European Commission (2011), Digital Agenda Scoreboard 2011. Pillar 6: Digital Competence in the Digital Agenda. https://ec.europa.eu/digitalagenda/sites/digital-agenda/files/digitalliteracy.pdf • European Commission (2012), Digital Agenda Scoreboard 2012. Digital Competences in the Digital Agenda. https://ec.europa.eu/digitalagenda/sites/digital-agenda/files/scoreboard_digital_skills.pdf • European Commission (2013), Survey of Schools: ICT in Education. https://ec.europa.eu/digital-agenda/sites/digital-agenda/files/KK-31-13-401-ENN.pdf • • • • Gilster, P. (1997), Digital Literacy, New York, Wiley & Sons Jenkins, H. (2010), Culture partecipative e competenze digitali, Milano, Guerini studio Martin, A. (2006), The landscape of Digital Literacy, DigEuLit project. http://www.jelit.org/65/01/JeLit_Paper_31.pdf Parlamento Europeo (2006), Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 relativa a competenze chiave per l'apprendimento permanente (2006/962/CE), http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2006:394:0010:0018:it:PDF • Prensky, M., (2001a) Digital Natives, Digital Immigrants, in «On the Horizon», 9(5), MCB University Press • Prensky, M. (2001b), Digital Natives, Digital Immigrants, Part II: Do They Really Think Differently?, in «On the Horizon», 9(6), MCB University Press • Toschi, L., Raffini, L., Sbardella, M., Torrini, G. (2011), La comunicazione mobile dei giovani: dagli SMS al social networking, Firenze, CORECOM PER LA TOSCANA • Unesco (2005), Towards Knowledge Societies, http://unesdoc.unesco.org/images/0014/001418/141843e.pdf 24 • Van Dijk, J. (2005), The deepening divide. Inequality in the Information Society, London, Sage Publications
  • 25. marco sbardella marco.sbardella@unifi.it @marcobein /marcobein 25