Your SlideShare is downloading. ×
Lucania Film Festival per Kublai
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Lucania Film Festival per Kublai

997
views

Published on

Presentazione Lucania Film Festival al secondo "mercoledì di Kublai" presso il Porto dei Creativi in Second Life (www.progettokublai.net)

Presentazione Lucania Film Festival al secondo "mercoledì di Kublai" presso il Porto dei Creativi in Second Life (www.progettokublai.net)

Published in: Technology

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
997
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LUCANIA FILM FESTIVAL Da officina cinematografica a opportunità per il territorio di Massimiliano Selvaggi (Pres. Allelammie) per “I mercoledì di Kublai” (secondo incontro - 4/6/2008) www.lucaniafilmfestival.it - www.progettokublai.net
  • 2. La nascita 1999: in pochi possedevano una e-mail o un sito web La ricerca dei corti era fatta con un vero e proprio quot;porta a portaquot; per raggiungere i giovani registi lucani e in genere meridionali. Ma alla prima edizione del LFF/ Mad/e sud, furono candidati anche cortometraggi spagnoli, francesi e tedeschi. Il primo soffio di internazionalità aveva raggiunto le anguste stradine del centro storico di Pisticci
  • 3. Dopo 9 anni… A distanza di lunghi, faticosi e stupefacenti 9 anni, il LFF è cresciuto enormemente, meritandosi un'importante collocazione artistica e sociale nello scenario internazionale dei festival indipendenti di Cinema. Il LFF: un progetto artistico, sociale, culturale. Ma anche di marketing del territorio.
  • 4. IL LFF IN CIFRE 5.000 video raccolti 1.000 film proiettati 500 registi e produzioni presenti 50.000 persone hanno partecipato all’evento in questi anni (10.000 lo scorso anno) 110 i Paesi rappresentati complessivamente nella storia del LFF (56 nazioni e cinque 5 continenti sono rappresentati a questa edizione)
  • 5. OBIETTIVI PER IL TERRITORIO tutto il sistema socio-economico e culturale del territorio viene investito dai benefici economici che l’evento cinematografico porta con se: ristoratori, albergatori, fornitori di servizi, commercianti, artigiani; banche, associazioni socio-culturali, artistiche e di categoria… Obiettivo 2008 = saturazione delle strutture ricettive della zona
  • 6. INTERNET E IL MARKETING TERRITORIALE Il sito ufficiale del festival è diventato una finestra promozionale del territorio lucano (anche attraverso attività di email marketing), creandone un appeal per il visitatore (55000 visite per l’edizione del 2007) attratto da  valorizzazione delle specificità locali : identità, luoghi, prodotti e cultura locale, atmosfera creativa, design...  servizi complementari che “l’area” del festival offre
  • 7. I LUOGHI Proprio i luoghi danno la dimensione dell’originalità del LFF: tutte le attività si tengono nelle stradine, nelle piazzette, nei suggestivi terrazzini naturali, nelle casette (le Lammie) dei rioni storici di Pisticci (che da due anni si è data ufficialmente la denominazione di “Città del Cortometraggio”)
  • 8. UN PO’ DI CONTI 3, poi 5, poi 9 milioni di vecchie lire il costo delle prime edizioni Nel 2006 è costato poco più di 31 mila euro . Nel LFF 2007 il costo è schizzato a circa 60 mila euro anche (ma non solo) perché 10 delle persone impegnate (su un totale di oltre 20), hanno percepito un compenso economico, equivalente a circa il 25 % del costo complessivo.
  • 9. La previsione di spesa per il 2008 si aggira intorno ai 90 mila euro I compensi per il gruppo di lavoro aumenteranno più del doppio in termini economici (intorno ai 33 mila euro e quindi circa il 35% del budget ). Le entrate beneficiano di tutta la filiera pubblica dei finanziamenti : MBAC, Regione Basilicata (vari dipartimenti), Apt Basilicata, CSVB, Provincia di Matera, Comune di Pisticci (circa 60 mila euro del budget totale). Ma non solo: Fondazioni bancarie, sponsor privati, sbigliettamento (eventi speciali), merchandising, servizi di ristorazione durante l’evento.
  • 10. Effetti collaterali Dall’esperienza di Allelammie e del LFF si sono sviluppate alcune realtà di impresa che lavorano tutto l’anno in modo integrato alla Casa della Cultura di Pisticci: Namavista Film uno studio cinematografico che si occupa di distribuzione, produzione e formazione cinematografica (www.namavista.com) Spintadesign una società di stampa, grafica e web (www.spintadesign.com) La coop Il Lanario che si occupa di sostenibilità ambientale (www.illanario.com); La coop Gaia che si occupa di logistica e facchinaggio.
  • 11. E’ evidente che il LFF sta diventando un’opportunità economica via via più importante per il territorio e (finalmente) anche per gli organizzatori che, se fino a due anni fa, addirittura ci rimettevano di tasca propria, dal 2007 hanno iniziato a guadagnare, anche se ancora in modo insufficiente rispetto al lavoro svolto durante l’anno.

×