• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012
 

I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012

on

  • 581 views

I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO - Stato dell’arte ad agosto 2012 ...

I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO - Stato dell’arte ad agosto 2012

Un Parco Locale di Interesse Sovracomunale. I caratteri che distinguono i PLIS dai Parchi Regionali sono due:
La Provincia (o la Regione prima del 2001) non istituisce direttamente i parchi locali (PLIS) ma si limita a verificarne e riconoscerne, a valle di una proposta di iniziativa comunale, il grado di “interesse sovracomunale”, attraverso un proprio atto amministrativo.
La natura dei vincoli urbanistico-territoriali è pertanto di valenza comunale. In altre parole, mentre per i Parchi regionali, pongono vincoli di carattere sovracomunale immediatamente cogenti per chiunque, nel caso dei PLIS il vincolo posto è di carattere esclusivamente comunale, legato al Piano Regolatore Generale, prima, e al Piano di Governo del Territorio, oggi.
Qua trovate la normativa sui PLIS
http://www.pmvl.it/index.php?pag=sezioni_plus&id_sezione_plus=49&id_supersezione_plus=40
Fonte http://www.provincia.milano.it/export/sites/default/parchi/img/Fotografie_PLIS/PLIS_agosto_2012.pdf

Statistics

Views

Total Views
581
Views on SlideShare
579
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 2

https://www.facebook.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012 I P.L.I.S. IN PROVINCIA MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012 Presentation Transcript

    • I P.L.I.S. IN PROVINCIA DI MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012
    • UFFICIO PIANIFICAZIONE E GESTIONE PLISI P.L.I.S. IN PROVINCIA DI MILANO Stato dell’arte ad agosto 2012
    • AgendaInquadramento Normativo PLIS dell’Alto MartesanaCompetenze della Provincia PLIS dei MuliniIl sistema del verde nel 2009 PLIS del Rio ValloneI PLIS nel 2009 Il sistema del verde nel 2012Nuovi riconoscimenti (2009- I PLIS nel 20122012) Proposta di istituzione del PLISPLIS del Basso Olona dei MughettiPLIS Grugnotorto Villoresi Proposta di ampliamento delPLIS della Media Valle Lambro PLIS della Media Valle LambroPLIS del Molgora nel Comune di Milano
    • Inquadramento NormativoArt. 34 L.R. 86/1983 (modificato dalla L.R.12/2011): istituisce i Parchi Locali di InteresseSovracomunale.D.G.R. n. 7/6296 del 1/10/2001: approva i criteri perl’esercizio da parte delle Province della delega dellefunzioni in materia di P.L.I.S.Decreto Regionale n. 31148 del 12/12/2001: entrain vigore la delega di funzioni a far data dal 1° gennaio2002.D.G.R. n. 8/6148 del 12/12/2007: nuovi criteri perl’esercizio da parte delle Province della delega in materia diP.L.I.S.
    • Competenze della ProvinciaRiconosce i parchi locali di interesse sovracomunale.Riconosce le modifiche al perimetro del parcosuccessive al riconoscimento.Revoca il riconoscimento, alla presenza di particolaricondizioni.Determina le modalità di pianificazione e di gestione.Esprime pareri tecnici sugli atti di pianificazione e diprogrammazione.Coordina i PLIS al fine di assistere i parchi nel lorofunzionamento.
    • Il sistema del verde nel 2009
    • I PLIS nel 2009 A seguito della nascita della Provincia di Monza e Brianza, la Provincia di Milano contava nel proprio territorio 16 PLIS, per una superficie territoriale pari complessi- vamente a circa 6.983 ettari.
    • Nuovi riconoscimenti (2009 - 2012)Nel periodo compreso tra giugno 2009 ed agosto 2012 È stato istituito un nuovo PLIS: PLIS del Basso Olona Sono stati modificati i perimetri di 6 PLIS già riconosciuti: PLIS Grugnotorto Villoresi PLIS della Media Valle Lambro PLIS del Molgora PLIS dell’Alto Martesana PLIS dei Mulini PLIS del Rio Vallone Sono in corso le procedure, da parte dei Comuni interessati per le proposte di: Istituzione del PLIS dei Mughetti nel Comune di Cerro Maggiore Ampliamento del PLIS della Media Valle Lambro nel Comune di Milano
    • Riconoscimento del PLIS del Basso Olona Il PLIS è stato riconosciuto a novembre del 2010 nei territori dei Comuni di Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Rho e Vanzago. Ha un’estensione di circa 260 ettari.Situato nel contesto dell’altapianura irrigua, a sud del canaleVilloresi, è caratterizzato dallapresenza di fontanili e di acque dirisorgenza, con attività agricolealquanto differenziate (seminativi,prati, colture ortovivaistiche,allevamento di bovini da latte).
    • Modifica del perimetro del PLIS Grugnotorto-Villoresi La modifica, avvenuta nel 2010, ha interessato il Comune di Cusano Milanino ed è consistita nello stralcio di un’area di 10.300 mq a fronte dell’inserimento di due nuove aree di 600 mq e di 30.500 mq.La variazione è stata promossadallo stesso Comune perrisolvere bonariamente uncontenzioso con la proprietàdell’area da stralciare, dovutoalla reiterazione del vincolo diinedificabilità impostodall’allora vigente PRG sull’areastessa. Nella definizionedell’accordo dello stessocontenzioso è stata prevista lacessione al Comune dellaproprietà di un’area interna alPLIS, della superficie di circa43.000 mq.
    • Modifica del perimetro del PLIS della Media Valle LambroLe aree oggetto di modifica sono situate neipressi della Cascina Gatti del Comune di SestoSan Giovanni. In particolare la variazione delperimetro, recepita dalla Provincia nel 2010, hariguardato lo stralcio di 3 aree di complessivi16.981 mq e l’inserimento di un’area di 4.849mq situata nelle vicinanze di via M. Curie.L’esigenza di tale variazione è derivata dallapresa d’atto, da parte del PGT di Sesto SanGiovanni, delle modifiche apportate alperimetro del PLIS dal Programma Integrato diIntervento “Ambito di Cascina Gatti”,approvato nel 2007 in variante all’allora vigentePRG. Tutte le aree in esclusione ed in inclusionenon sono caratterizzate dalla presenza diparticolari emergenze naturali e paesistiche.
    • Modifica del perimetro del PLIS del Molgora Le modifiche, riconosciuteComuni nel 2011, hanno riguardato,coinvolti: oltre agli ampliamenti,Bussero, correzioni di erroriCarugate cartografici, rettifiche legatee Pessano ai confini comunali e stralcicon di piccole aree aventi, neiBornago. vigenti strumenti urbanisticiAmplia- comunali, destinazioni nonmento compatibili con il PLIS.totale di63 ettari.
    • Ampliamento del PLIS Alto Martesana Nel 2009 è stato sottoscritto un Protocollo di Intesa tra la Provincia di Milano e i Comuni di Pozzuolo Martesana, Bellinzago Lombardo, Melzo e Inzago per l’istituzione del Parco Alto Martesana. Nello stesso anno si è arrivati al riconoscimento a Melzo e a Pozzuolo. Nel giugno del 2011 è entrato nel PLIS anche Inzago, con un territorio tutelato di ben 831 ettari. L’area, prevalentemente agricola, si colloca strategicamente tra il PLIS del Rio Vallone e i P.R. Adda Nord e Agricolo Sud. La zona è interessata dalla Tangenziale Est Esterna i cui effetti occorrerà mitigare.
    • Ampliamento del PLIS dei Mulini Nel 2011 la Provincia ha riconosciuto l’ampliamento del PLIS dei Mulini nel Comune di Nerviano. L’estensione del Parco, dagli originari 265 ettari, è arrivata agli attuali 470.L’ampliamento ha interessato learee situate a nord del centroabitato lungo il canale Villoresi,e all’interno dell’abitato lungo ilfiume Olona. Il territorio èdestinato prevalentemente adusi agricoli e non presentaparticolari emergenze. Tuttavialo stesso ampliamento da un latoha consentito la tutela deicorridoi ecologici dei corsid’acqua presenti, dall’altro harealizzato un’importanteconnessione del Parco deiMulini con i Parchi del BassoOlona e del Roccolo.
    • Ampliamenti del PLIS del Rio Vallone Il Parco è stato interessato da due diversi ampliamenti, nel 2010 e nel 2012, che hanno portato l’estensione territoriale in Provincia di Milano dai precedenti 275 ettari agli attuali 489.2010: BASIANO, CAMBIAGO, MASATE (109 ettari) 2012: CAMBIAGO (105 ettari) Gli ampliamenti hanno interessato ambiti soprattutto agricoli, con poche presenze di orti familiari; nel 2012 la tutela ha riguardato anche un tratto del canale Villoresi. Tali riconoscimenti gettano le basi per un’importante connessione del Parco con il PLIS del Molgora.
    • Il sistema del verde nel 2012
    • I PLIS nel 2012 Dal 2009 al 2012 i PLIS della nostra Provincia sono passati da 16 a 17, mentre la superficie territo- riale tutelata è aumentata di circa 1.578 ettari, arrivando in totale a 8.561 ettari. Attualmente 41 amministrazioni comunali, pari al 30% dei Comuni della Provincia di Milano, hanno promosso la tutela del loro territorio tramite lo strumento dei PLIS.
    • Proposta di istituzione del PLIS dei MughettiIl territorio oggetto di tutela I Comuni di Cerro Maggiore, inè caratterizzato dalla provincia di Milano, e di Uboldo epresenza di aree agricole e Origgio, in provincia di Varese,boschive ed è situato lungo il hanno allo studio nei loro strumenticorso inferiore del torrente di pianificazione il perimetro delBozzente, che ha origine Parco dei Mughetti, che interesserànelle colline moreniche del una superficie di circa 1.000 ettari.parco Pineta e confluisce nelfiume Olona a Rho.Il Parco, una volta istituito,consentirà di connettere iPLIS del Nord Milano(Rugareto e Mulini) con ilPLIS del Fontanile di SanGiacomo in provincia diVarese.
    • Proposta di ampliamento del PLIS della Media Valle Lambro nel Comune di Milano E’ in fase di studio la perime- trazione di un ampliamento del Parco della Media Valle Lam- bro all’interno del Comune di Milano, che consentirebbe di connettere lo stesso PLIS al P.R. Agricolo Sud attraversan- do l’area urbanizzata milanese. Il territorio si estende per una superficie di circa 239 ettari, con caratteristiche diverse, e per certi versi critiche, rispetto agli altri parchi, quali la contestuale presenza di grandi infrastrutture per la mobilità e di forti spinte insediative. Per questi stessi motivi il Parco costituisce un’ importante opportunità per riequilibrare il territorio attraverso forme di sviluppo sostenibile, tutelare i corsi d’acqua migliorandone la loro scarsa qualità, valorizzare il patrimonio culturale e paesistico del territorio, limitare l’ulteriore espansione urbana, coniugare la tutela con la fruizione a scopi ricreativi.
    • Bando Regionale RER per opere di riqualificazione ambientale in ambito Dorsale Verde Nord MilanoFinanziamento di € 624.000 per la realizzazione di tre lotti di progetto nei PLIS: LURA (Lotto 1) € 398.000 riqualificazione di aree dismesse del comparto ex- industriale Alfa Romeo, attraverso la realizzazione di un lago artificiale prossimo al torrente Passirana e di opere di forestazione e rinaturalizzazione, in Lainate. BALOSSA (Lotto 2) € 113.000 riattivazione dei fontanili Nuovo e Novello, tramite opere di ripristino del derivatore N. 8 Valle Seveso del Canale Villoresi, per la riqualificazione naturalistica di aree rurali degradate, in Novate Milanese e Cormano GRUGNOTORTO V. (Lotto 3) € 113.000 (Province di Milano e di Monza e Brianza) Riqualificazione naturalistica e creazione di zona umida tramite la riattivazione del diramatore 3/1 del Canale Villoresi, da Nova Milanese a Cinisello Balsamo
    • AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIALESETTORE AGRICOLTURA, PARCHI, CACCIA E PESCAUFFICIO PIANIFICAZIONE E GESTIONE PLIS