Obiettivi e risultati del sistema nazionale di monitoraggio del consumo di suolo

934 views

Published on

Obiettivi e risultati del sistema nazionale di monitoraggio del consumo di suolo
Michele Munafò
ISPRA
Via Vitaliano Brancati 48, 00144, Roma
e-mail: michele.munafo@isprambiente.it

Intervento del 27 SETTEMBRE 2013 AL CONVEGNO "LA MISURAZIONE DEL CONSUMO DI SUOLO ALLA SCALA NAZIONALE"

Originale scaricabile http://www.consumosuolo.org/Images/Pubblicazioni/CRCS_presentazioni26.09.13.rar

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
934
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
454
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Obiettivi e risultati del sistema nazionale di monitoraggio del consumo di suolo

  1. 1. Obiettivi e risultati del sistema nazionale di monitoraggio del consumo di suolo Michele Munafò ISPRA Via Vitaliano Brancati 48, 00144, Roma e-mail: michele.munafo@isprambiente.it
  2. 2. Cos’è il consumo di suolo?
  3. 3. Orientamenti in materia di buone pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione del suolo SWD(2012) 101 final/2 - Commissione Europea
  4. 4. Come si misura il consumo di suolo?
  5. 5. Nome Fonte Copertura Minima unità di rilevazione Scala nominale vettoriale / risoluzione raster / n. campioni Accuratezza tematica (consumo di suolo) Tipo di classificazione (consumo di suolo) Serie storica Monitoraggio del consumo del suolo ISPRA/ ARPA/ APPA Nazionale 1 m2 Campionamento stratificato 120.000 99% 13 classi di copertura; Aree “consumate” (0- 1) 1956-1988-1996- 1998-2006 -2008- 2010 CORINE Land Cover EEA (ISPRA per l’Italia) Europea 5 ha per i cambiamenti e 25 ha per la copertura Vettoriale 1:100.000 >85% 11 classi miste di uso e copertura per le aree artificiali 1990-2000-2006- 2012 (il 2012 è in corso) Copernicus – HRL Imperviousness EEA (+ ISPRA in Italia) Europea 400 m2 Raster 20 m >85% % soil sealing (0-100); 2006-2009-2012 (il 2012 è in corso) Copernicus Urban Atlas EEA Principali SLL 2.500 m2 Vettoriale 1:10.000 >85% 16 classi miste di uso e copertura per le aree artificiali 2006 Refresh / Refresh esteso AGEA Nazionale variabile Vettoriale 1:10.000 ND 1 unica classe per le aree artificiali (uso) 2009-2012 (serie storiche non confrontabili) POPOLUS AGEA Nazionale 30 m2 Campionamento griglia 1.200.000 ND 10 classi di uso per le aree artificiali 2004 IUTI MATTM Nazionale 5.000 m2 Campionamento griglia 1.200.000 Uso del suolo 1988-1999-2006 Basi territoriali censimento ISTAT Nazionale Sezione di censimento (dimensione variabile) Vettoriale 1:10.000 ND informazione derivata 1991-2001-2011 (non del tutto confrontabili) LUCAS Eurostat Europea 30 m2 Campionamento griglia 18.000 (sull’Italia) 85% 5 classi di copertura per le aree artificiali, altre classi di uso Ogni tre anni (non del tutto confrontabili) Dati regionali di uso/copertura Regioni Regionale Generalmente compresa tra 1.600 e 10.000 m2 Generalmente vettoriale 1:10.000 - 1:25.000 Variabile Generalmente si fa riferimento alla classificazioneCORINE Variabili, con serie storiche spesso non disponibili
  6. 6. Uso del suolo / Copertura del suolo
  7. 7. Minimum Mapping Unit Valore minimo e omogeneità della MMU + spessore minimo
  8. 8. Precisione o accuratezza?
  9. 9. 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 0 20 40 60 80 100 %impermeabilizzazionenei puntidicontrollo % di impermeabilizzazione (Copernicus HRL Imperviousness) Distribuzione non casuale dell’errore
  10. 10. Come si misura il consumo di suolo? (1)
  11. 11. Come si misura il consumo di suolo? (2)
  12. 12. Come si misura il consumo di suolo? (3)
  13. 13. Come si misura il consumo di suolo? (4)
  14. 14. Come si misura il consumo di suolo? (5)
  15. 15. Il monitoraggio del consumo di suolo in Italia • Rete nazionale di monitoraggio del consumo di suolo (ISPRA, ARPA/APPA) • Copernicus High Resolution Layer Imperviousness (EEA e ISPRA) • Carta nazionale dell’impermeabilizzazione del suolo (ISPRA) • Indagine APA-00046 «Monitoraggio del consumo del suolo e del soil sealing» nel Programma Statistico Nazionale 2014-2016 (ISPRA con ISTAT per gli aspetti metodologici-tecnici) • Casi pilota (ISPRA con Regione Toscana e Regione Liguria)
  16. 16. Consolidamento della media (sottocampione della rete nazionale)
  17. 17. (sottocampione della rete nazionale)
  18. 18. MILANO
  19. 19. Quant’è il consumo di suolo? 2% 3% 4% 5% 6% 7% 8% 1950 1960 1970 1980 1990 2000 2010 Nord-ovest Nord-est Centro Mezzogiorno Italia Anno Superficie consumata (%) Superficie consumat a (km2) Superficie consumata pro-capite (m2) 1956 2,8 8.300 170 1989 5,1 15.400 272 1996 5,7 17.250 303 1998 5,9 17.850 313 2006 6,6 19.900 339 2010 6,9 20.700 343
  20. 20. Dove si consuma più suolo?
  21. 21. Dove si consuma più suolo? (2)
  22. 22. Consumo e impermeabilizza- zione del suolo Forme di urbanizzazione e tipologia insediativa
  23. 23. Grazie per l’attenzione! Michele Munafò ISPRA Via Vitaliano Brancati 48, 00144, Roma e-mail: michele.munafo@isprambiente.it

×