COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />IL MITTENTE<br /><ul><li>È composto da due parti:</li></ul>1. indirizzo mail<br />2. il nome<...
Possibilità (decrescenti) del messaggio di essere visualizzato:</li></ul>1. mittente riconosciuto<br />2. persona non nota...
COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />B) DESTINATARI<br /><ul><li>2 regole fondamentali:</li></ul>1. evitare il CCN ed il CC<br />2...
COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />C) OGGETTO<br /><ul><li>La visualizzazione è limitata a pochi caratteri (25 caratt., 20 nei c...
Occorre riuscire a:</li></ul>	1. identificare il messaggio e il mittente<br />2. stimolare l’apertura<br /><ul><li>NON ING...
Aiutano i CONTENUTI DINAMICI: rendono più personale il messaggio ed aumentano possibilità di lettura</li></li></ul><li>COM...
Non utilizzare accenti o caratteri speciali (creano problemi di visualizzazione)
Inserire un numero nell’oggetto, pare che funzioni (ex. 4 idee per promuovere la tua attività)</li></li></ul><li>COME SI S...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Email marketing

853

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
853
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Email marketing

  1. 1. COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />IL MITTENTE<br /><ul><li>È composto da due parti:</li></ul>1. indirizzo mail<br />2. il nome<br /><ul><li>Se imposto la visualizzazione di un nome, questo viene visualizzato, altrimenti compare solo l’indirizzo
  2. 2. Possibilità (decrescenti) del messaggio di essere visualizzato:</li></ul>1. mittente riconosciuto<br />2. persona non nota<br />3. azienda non nota<br />
  3. 3. COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />B) DESTINATARI<br /><ul><li>2 regole fondamentali:</li></ul>1. evitare il CCN ed il CC<br />2. mettere un solo destinatario<br />
  4. 4. COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />C) OGGETTO<br /><ul><li>La visualizzazione è limitata a pochi caratteri (25 caratt., 20 nei cellulari).
  5. 5. Occorre riuscire a:</li></ul> 1. identificare il messaggio e il mittente<br />2. stimolare l’apertura<br /><ul><li>NON INGANNARE: l’oggetto deve essere fedele al contenuto
  6. 6. Aiutano i CONTENUTI DINAMICI: rendono più personale il messaggio ed aumentano possibilità di lettura</li></li></ul><li>COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />C) OGGETTO<br /><ul><li>4 parole sono il contenuto ideale
  7. 7. Non utilizzare accenti o caratteri speciali (creano problemi di visualizzazione)
  8. 8. Inserire un numero nell’oggetto, pare che funzioni (ex. 4 idee per promuovere la tua attività)</li></li></ul><li>COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />D) CORPO DEL MESSAGGIO<br /><ul><li>REQUISITO FONDAMENTALE: evitare funzionalità particolari (flash, java, video embedding, form, etc.)
  9. 9. Elementi da controllare:</li></ul> 1. il peso del file (non superiore a 300 kB)<br />2. formato non superiore ai 600*600 pixel<br />3. usare indirizzi brevi per i link (programmi per snellire indirizzi: Snipurl, Tinyurl)<br />4. link con target_blank (si aprono in una nuova pagina del browser)<br />5. inserire una calltoaction<br />6. fare degli invii di prova<br />7. usare immagini GIF (per schemi e grafici) o JPG (per volti o paesaggi)<br />
  10. 10. COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />E) CONTENUTO<br /><ul><li>Il lettore concentra l’attenzione sulle prime 3-5 righe: concentrare in esse i concetti più importanti (i primi 300 px insomma)
  11. 11. Concentrarsi sulla RISOLUZIONE DI PROBLEMI e non su chiari messaggi pubblicitari
  12. 12. Usare uno stile FAMILIARE
  13. 13. Non eccedere con i contenuti (ordinarli comunque per importanza)</li></li></ul><li>COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />F) HEADER E PRE-HEADER<br /><ul><li>Identificare chiaramente il mittente
  14. 14. Nel pre-header:</li></ul>1. favorire accesso alla versione web del messaggio<br />2. rassicurare il lettore che non si trova di fronte allo spam<br />3. suggerire di aggiungere il mittente alla rubrica<br />4. indicare come fare la cancellazione<br />
  15. 15. COME SI SCRIVE UNA MAIL<br />G) PIE’ DI PAGINA<br /> 1. spiegare come è costruita la newsletter<br />2. info sul trattamento dei dati personali<br />3. come fare cancellazione<br />4. indicare la fonte da cui si è reperito l’indirizzo mail<br />5. fornire info sull’azienda che invia il messaggio<br />6. mettere un link alla versione stampabile del messaggio<br />
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×