Questionari crisi e viaggio scienze umane

319 views
186 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
319
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
64
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Questionari crisi e viaggio scienze umane

  1. 1. crisi DEFINIZIONE Il termine “crisi” deriva dal latino crisis (in greco κρίσις) che significa «scelta, decisione, fase decisiva di una malattia». Deriva a sua volta dal verbo greco κρίνω, «distinguere, giudicare». Il suo significato varia a seconda dei diversi ambiti di riferimento.
  2. 2. 1. Nel campo MEDICO Indica il cambiamento improvviso, in senso favorevole o anche sfavorevole, che si verifica nel corso di una malattia. Conosciamo la crisi anafilattica, la crisi cardiaca, la crisi epilettica, la crisi gastrica, la crisi ipertensiva, la crisi isterica, la crisi nervosa, la crisi vascolare, ecc. – sono tutti casi in cui il termine significa l’insorgere improvviso di uno stato morboso violento, generalmente di breve durata. Per estensione, nel linguaggio corrente la parola “crisi” indica un impulso improvviso, il breve e violento eccesso di uno stato emotivo, per lo più determinato da uno choc o da cause esterne: - avere una crisi di nervi; - avere una crisi di lacrime o una crisi di pianto; - avere una crisi di rabbia; - avere una crisi riso.
  3. 3. - crisi di astinenza è la condizione di sofferenza psicofisica acuta che insorge in un tossicomane che interrompe improvvisamente l’assunzione della sostanza da cui dipende; Nella vita di un individuo o di un gruppo di individui, il termine “crisi” indica uno stato di forte perturbazione, di dubbio, di incertezza, momento di turbamento, di affannosa ricerca: - essere in crisi, significa attraversare un momento particolarmente difficile (andare in crisi, entrare in crisi, superare una crisi); - avere una crisi di coscienza o crisi morale, vuol dire essere agitati da dubbi di natura spirituale o religiosa che talvolta si risolvono in scelte di vita definitive; - la crisi dell’età è lo stato di incertezza nell’equilibrio fisico e spirituale di un individuo nelle fasi di passaggio dall’infanzia all’adolescenza o dalla maturità alla vecchiaia. Nello sport, il termine indica l’improvviso cedimento di forze in un atleta nel corso di una gara o la situazione di una squadra che subisce una serie di sconfitte consecutive.
  4. 4. 2. Nel campo POLITICO - Crisi politica, indica genericamente un periodo di instabilità nelle istituzioni politiche di un paese; - Crisi di governo, di gabinetto, ministeriale indica la caduta del governo, generalmente in seguito a voto di sfiducia del Parlamento. E’ di fatto l’impossibilità di funzionamento di un organo dello stato per dimissioni, contrasti interni o altro. - Crisi istituzionale, per indicare una situazione di instabilità che sconvolge o minaccia la costituzione stessa di uno stato; - Crisi internazionale, situazione di grave tensione nelle relazioni internazionali, la cui soluzione appare problematica al punto da far temere interventi bellici.
  5. 5. 3. Nel campo ECONOMICO Per crisi economica generalmente si intende il passaggio da una fase di espansione ad una fase di contrazione di un ciclo economico, con conseguente: - calo della produzione; - calo dei prezzi; - aumento della disoccupazione; - bassi salari; - contrazione dei profitti. Con la crisi economica un Paese o un'unione di Nazioni sperimenta uno stato di RECESSIONE o DEPRESSIONE. - crisi energetica fase economica caratterizzata dall'aumento costante dei prezzi petroliferi con conseguente crescita dei costi energetici.
  6. 6. 4. Nel campo della PSICOLOGIA La crisi d'identità è la fase dello sviluppo psichico tipica dell'adolescenza, caratterizzata dalla rielaborazione dell'immagine di sé. Usato in senso più esteso indica lo stato di disagio causato da una situazione di conflitto e di incertezza.
  7. 7. CRISI ORIGINE e STORIA Fino alla metà del XIX secolo le crisi economiche erano ancora crisi di “sottoproduzione” agricola, che coinvolgevano in primo in luogo i ceti contadini. Alla loro origine c’era una grave scarsità dei raccolti, determinata da cause eccezionali, come calamità naturali (siccità, inondazioni, epidemie, ecc.) o sociali (invasioni, guerre, ecc.).
  8. 8. La scarsità di prodotti agricoli determinava: - una proporzionale riduzione del potere d’acquisto del contadino e questa, a sua volta, - un proporzionale “ sottoconsumo” di beni industriali. Essendo però l’industria poco sviluppata, era facile arrestarne il movimento produttivo, assorbendo in tal modo la crisi, perché non avevano modo di formarsi gli ‘stocks’ (grosse scorte). Il rialzo dei prezzi poteva provocare rivolte nelle campagne e anche nelle città; ma un buon raccolto bastava per assicurare la ripresa dell’economia. Si stabiliva in tal modo l’interdipendenza di tre tipi di crisi: ECONOMICA - SOCIALE - POLITICA Così avvenne per le gravi crisi economiche che sconvolsero la Francia tra il 1785 e il 1789 e per le crisi del 1830 e del 1848.
  9. 9. Le origini delle crisi europea del 1848 furono anch’esse di carattere agricolo: - la malattia della patata, sviluppatasi in Irlanda nel 1845, si estende ai Paesi Bassi e alla Germania; - la situazione alimentare si aggravò nel 1846-1847 a causa dei cattivi raccolti in ogni settore, dovuti all’andamento avverso della stagione. Dai primi mesi del 1847 si ebbero in Europa: - più di mezzo milione di morti e un milione di disoccupati; - l’Irlanda, tra morti ed emigrati negli Stati Uniti, vide ridotta della metà la propria popolazione. Dal 1847: - le industrie inglesi (soprattutto del cotone e le compagnie ferroviarie), - francesi, (tessili, minerarie, metallurgiche), - belghe (della lavorazione del lino), non potendo smaltire la loro produzione né ottenere crediti, dovettero sospendere la produzione. Il che diffuse in tutta Europa la massima confusione negli affari.
  10. 10. Inoltre, la CRISI SOCIALE che si era manifestata nelle campagne si ripercosse nelle città per effetto della disoccupazione. Così la CRISI ECONOMICA provocò un malcontento generale e preparò il clima psicologico per una profonda crisi politica che si diffuse in tutta Europa. Solo a partire dal 1850 i prezzi ricominciarono a salire e la ripresa economica venne favorita: - dalla scoperta di miniere d’oro in California e in Australia - dal rapido sviluppo delle reti ferroviarie. In seguito, con: - l’incremento della produzione industriale; - lo sviluppo delle vie di comunicazione; - i rapporti sempre più stretti tra sistemi monetari e bancari di tutti i paesi LE CRISI ASSUNSERO UN NUOVO ASPETTO.
  11. 11. Non fu più la sotto-produzione agricola a dare l’avvio al meccanismo della crisi, ma la sovra-produzione industriale. Del resto le crisi divennero: - sempre più lunghe e - sempre più gravi a causa del passaggio da un’ industria leggera a un’ industria pesante. Tra il 1857 e il 1920 8 furono le crisi che coinvolsero l’economia mondiale. Ma, a partire dal 1922 iniziò la RIPRESA.
  12. 12. dal 1922 iniziò la ripresa alimentata dalla: - ricostruzione europea (dopo la Prima Guerra Mondiale) - moltiplicazione degli investimenti mondiali. Tuttavia l’aumento a dismisura della produzione non tenne conto delle possibilità d’acquisto dei consumatori. Il crack in Borsa del 1929 rivelò tutta l’ampiezza della nuova crisi
  13. 13. La grande crisi economica del 1929 Il 29 ottobre 1929, in un’atmosfera di euforia economica giustificata: - dalla compiuta ricostruzione Europa; - dall’ingresso dei paesi tropicali nel commercio internazionale; - dalla prodigiosa espansione agricola e industriale degli Stati Uniti; si verificò un crollo senza precedenti che sconvolse la Borsa di New York. Vennero gettati sul mercato più di 19 milioni di titoli, che scesero a bassissime quotazioni. Questo provocò: - forti ribassi dei valori azionari in una serie di altri mercati -l’inizio di un ribasso dei prezzi che negli Stati Uniti perdurò almeno fino nel 1932.
  14. 14. Con grande velocità la crisi divenne internazionale. Alla fine del 1929: - il Canada limitò i suoi pagamenti in oro; - l’Argentina e l’Uruguay li sospesero; - solo dopo un anno la crisi si era ormai estesa alle due Americhe; - l’Australia e la Nuova Zelanda dovettero deprezzare le loro monete del 50%; - l’Europa, infine, che aveva meglio resistito, fu vittima della crisi monetaria quando la più importante Banca di Vienna dovette chiudere gli sportelli.
  15. 15. Le conseguenze in tutti i paesi furono le stesse: - ribasso dei prezzi; - crollo delle quotazioni; - riduzione della produzione industriale; - moltiplicazione dei fallimenti e della manodopera disoccupata; - interruzione degli scambi internazionali (-80%); - vendita sottocosto dei prodotti agricoli. Fu una crisi senza precedenti. UNIVERSALITA’ GRAVITA’ LUNGA DURATA furono i caratteri dominanti.
  16. 16. Le sue cause furono molteplici: - passaggio da un periodo di rialzo a uno di ribasso; - crisi di sottoconsumo internazionale; - parallelamente crisi di sovrapproduzione. La crisi dilagò rapidamente dal settore industriale a quello agricolo. Per contraccolpo anche le industrie produttrici di concimi e di macchine agricole seguirono la stessa sorte, dal momento che erano scomparse le riserve finanziarie del contadino per la svendita dei suoi prodotti. In tal modo la crisi alimentò la crisi.
  17. 17. Le prime misure non furono risolutive. - si regolamentò la produzione per limitare l’offerta (ma il tentativo fallì perché molti paesi non rispettarono le quote di produzione stabilite); così i vari Stati cercarono nuovi sbocchi alla loro produzione: - iniziarono grandi lavori pubblici; - si perseguì la politica degli armamenti (sia da parte delle dittature che delle democrazie) che si rivelò pericolosa perché provocò la corsa verso la guerra, anche per la conquista di nuovi sbocchi commerciali all’estero. Le democrazie commerciali in questo furono avvantaggiate (grazie al possesso di colonie oltre Oceano).
  18. 18. Si favorì la formazione di blocchi monetari rivali attorno a Stati Uniti (area dollaro), alla Gran Bretagna (area sterlina), alla Francia (area dell’oro). Si indebolì la resistenza delle democrazie, divise di fronte alle dittature giunte al potere nei paesi dove la depressione economica aveva spinto le masse a sperare in un salvatore qualsiasi. In questo senso la crisi del ‘29 può essere considerata una delle cause della seconda guerra mondiale. D‘altra parte essa aveva provocato una svolta decisiva nell’evoluzione dell’economia del mondo capitalista, ponendo in evidenza la necessità di sostituire a un’economia liberale un’economia dirigista, caratterizzata cioè l’intervento dello Stato nei vari settori della produzione.
  19. 19. Il periodo d’oro ebbe una fine improvvisa e traumatica. All’inizio dell’estate 2007, nei mercati si capì che le crescenti insolvenze dei mutui ipotecari liberalmente concessi negli Stati Uniti avrebbero causato un collasso di una buona parte delle attività finanziarie legate al credito fondiario. Questo evento bastò a far collassare l’intero progresso che si era creato in anni di crescita incontrollata che poi degenerò.
  20. 20. Le conseguenze sono epocali. Una crisi finanziaria che ha causato una caduta drastica e improvvisa dei prezzi di prodotti finanziari senza possibilità di mercato; tassi di mercato monetario a livelli record; in un processo disordinato di contrazione del credito; in perdite sempre più gravi subite dalle banche; in un crollo delle borse. sono falliti o sono finiti in amministrazione controllata grandissimi istituti che dominavano la finanza mondiale. Sin dal 2008, la crisi finanziaria si è trasmessa all’economia reale, nel mondo intero. Il rallentamento della crescita è divenuto recessione nel 2009, si è verificata una riduzione del prodotto mondiale, con una caduta ancora maggiore della produzione industriale e una caduta dei volumi del commercio. Fra il 2007 e il 2010 il tasso di disoccupazione nelle maggiori economie avanzate è aumentato di quasi quattro punti.
  21. 21.  la scintilla che fece scatenare la grande crisi fu la grande crescita economica negli anni antecedenti al 2007, la grande crescita edilizia e di ogni settore che portò ad una crisi di mercato in cui non si aveva più la domanda sufficiente per far fronte alla vasta offerta del mercato, i mercati furono messi a dura prova anche dall'insorgenza delle nuove potenze mondiali che producono gli stessi beni con costi di produzione molto minori creando così un forte calo di vendita di molte aziende che producono gli stessi beni con costi maggiori. La grande crisi finanziaria del nuovo secolo ha svolto funzione di “purga” per smaltire tutte le tossine causate da un decennio di eccessi. Ma, da sempre, il mondo della finanza, quando si frena, non riesce mai a fermarsi per propria determinazione prima di giungere sull’orlo dell’abisso. Proprio perché l’ascesa era stata sfrenata, la caduta è stata rovinosa.
  22. 22.  La crisi colpisce la maggior parte delle famiglie, che sono la categoria più colpita dalla crisi poiché deve fare fronte alle difficoltà economiche dovute ad essa e alla disoccupazione che tocca picchi molto elevati mai visti in questo secolo; le famiglie dovendo far fronte a molte spese a causa dell'aumento dei prezzi di ogni bene molto spesso rinuncia ai piccoli "piaceri" e per questo abbiamo deciso di stipulare un questionario sui viaggi, per analizzare se effettivamente si rinuncia ai viaggi o se tutto sommato quasi tutti riescono, nonostante la crisi, a fare un viaggio.
  23. 23. 24 113 0 20 40 60 80 100 120 M F 1) SESSO 2) CLASSE FREQUENTATA 3SA 3SB 4SA 4SB 5SA 5SB TOT 22 19 23 22 27 24 137 22 19 23 22 27 24 137 0 20 40 60 80 100 120 140 160 3SA 3SB 4SA 4SB 5SA 5SB TOT 2) CLASSE FREQUENTATA 1) SESSO M F 24 113 3) ETA' 15 16 17 18 19 19+ 0 17 45 46 23 8 0 17 45 46 23 8 0 10 20 30 40 50 3) ETA' 15 16 17 18 19 19+
  24. 24. 4) QUANTI VIAGGI HAI EFFETTUATO IN UN ANNO? 0 1 2 3 4 55+ 4 33 47 23 12 5 12 4 33 47 23 12 5 12 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 0 1 2 3 4 5 5+ 4) QUANTI VIAGGI HAI EFFETTUATO IN UN ANNO? 4) QUANTI VIAGGI HAI EFFETTUATO IN UN ANNO? 0 1 2 3 4 55+ 10 33 33 28 14 7 9 10 33 33 28 14 7 9 0 5 10 15 20 25 30 35 0 1 2 3 4 5 5+ 4) QUANTI VIAGGI HAI EFFETTUATO IN UN ANNO?
  25. 25. 5) IN QUALE PERIODO SOLITAMENTE VAI IN VIAGGIO? estivo invernal e altre festività estivo+i nvernal e estivo+ altre festività invernal e più altre festivitàtutte nessuna 66 3 1 23 34 5 4 4 5) IN QUALE PERIODO SOLITAMENTE VAI IN VIAGGIO? estivo invern ale altre festivit à estivo+ invern ale estivo+ altre festivit à invern ale più altre festivit à tutte nessun a 63 5 3 27 25 6 8 3 66 3 1 23 34 5 4 4 0 10 20 30 40 50 60 70 estivo invernale altrefestività estivo+invernale estivo+altrefestività invernalepiùaltrefestività tutte nessuna 5) IN QUALE PERIODO SOLITAMENTE VAI IN VIAGGIO? 63 5 3 27 25 6 8 3 0 10 20 30 40 50 60 70 estivo invernale altrefestività estivo+invernale estivo+altrefestività invernalepiùaltrefestività tutte nessuna 5) IN QUALE PERIODO SOLITAMENTE VAI IN VIAGGIO?
  26. 26. 6) QUANTO E' DURATA LA VACANZA ESTIVA? (se effettuata) 1 settimana 2 settimane 3 settimane 1 mese più di un mese 47 35 16 13 20 47 35 16 13 20 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 1 settimana 2 settimane 3 settimane 1 mese più di un mese 6) QUANTO E' DURATA LA VACANZA ESTIVA? (se effettuata) 6) QUANTO E' DURATA LA VACANZA ESTIVA? (se effettuata) 1 settimana 2 settimane 3 settimane 1 mese più di un mese 44 37 16 16 16 44 37 16 16 16 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 1 settimana 2 settimane3 settimane 1 mese più di un mese 6) QUANTO E' DURATA LA VACANZA ESTIVA? (se effettuata)
  27. 27. 7) QUANTO E' DURATA LA VACANZA INVERNALE? (se effettuata) 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese pù di un mese 37 21 0 2 2 37 21 0 2 2 0 5 10 15 20 25 30 35 40 1settimana 2settimane 3settimane 1mese pù di un mese 7) QUANTO E' DURATA LA VACANZA INVERNALE? (se effettuata) 7) QUANTO E' DURATA LA VACANZA INVERNALE? (se effettuata) 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese pù di un mese 49 18 3 1 3 49 18 3 1 3 0 10 20 30 40 50 60 1settimana 2settimane 3settimane 1mese pù di un mese 7) QUANTO E' DURATA LA VACANZA INVERNALE? (se effettuata)
  28. 28. 8)QUANTO SONO DURATE LE VACANZE PER LE FESTIVITA'? (se effettuate) 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese più di un mese 46 11 1 2 2 46 11 1 2 2 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 1settimana 2settimane 3settimane 1mese più di un mese 8)QUANTO SONO DURATE LE VACANZE PER LE FESTIVITA'? (se effettuate) 8)QUANTO SONO DURATE LE VACANZE PER LE FESTIVITA'? (se effettuate) 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese più di un mese 53 5 0 4 4 53 5 0 4 4 0 10 20 30 40 50 60 1settimana 2settimane 3settimane 1mese più di un mese 8)QUANTO SONO DURATE LE VACANZE PER LE FESTIVITA'? (se effettuate)
  29. 29. 9) HAI EFFETTUATO UN VIAGGIO STUDIO? (se no passa alla domanda 11) SI NO 11 106 11 106 0 20 40 60 80 100 120 SI NO 9) HAI EFFETTUATO UN VIAGGIO STUDIO? (se no passa alla domanda 11) 9) HAI EFFETTUATO UN VIAGGIO STUDIO? (se no passa alla domanda 11) SI NO 10 119 10 119 0 20 40 60 80 100 120 140 SI NO 9) HAI EFFETTUATO UN VIAGGIO STUDIO? (se no passa alla domanda 11) 10)QUANTO E' DURATO IL VIAGGIO STUDIO? 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese più di un mese 5 4 2 0 1 5 4 2 0 1 0 1 2 3 4 5 6 1settimana 2settimane 3settimane 1mese più di un mese 10)QUANTO E' DURATO IL VIAGGIO STUDIO? 10)QUANTO E' DURATO IL VIAGGIO STUDIO? 1settiman a 2settiman e 3settiman e 1mese più di un mese 3 5 2 0 1 3 5 2 0 1 0 1 2 3 4 5 6 1settimana 2settimane 3settimane 1mese più di un mese 10)QUANTO E' DURATO IL VIAGGIO STUDIO?
  30. 30. 11)CON CHI VAI IN VACANZA? (massimo 2 risposte) famiglia parenti amici da solo/a 100 13 76 8 11)CON CHI VAI IN VACANZA? (massimo 2 risposte) famiglia parenti amici da solo/a 87 13 79 7 87 13 79 7 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 famiglia parenti amici da solo/a 11)CON CHI VAI IN VACANZA? (massimo 2 risposte) 100 13 76 8 0 20 40 60 80 100 120 famiglia parenti amici da solo/a 11)CON CHI VAI IN VACANZA? (massimo 2 risposte)
  31. 31. 12) IN CHE MODO PRENOTI LA VACANZA? (massimo 2 risposte) agenzia viaggi internet conoscenz e abitazione propria annuncio sul giornale 42 55 41 37 2 42 55 41 37 2 0 10 20 30 40 50 60 agenzia viaggi internet conoscenze abitazione propria annuncio sul giornale 12) IN CHE MODO PRENOTI LA VACANZA? (massimo 2 risposte) 12) IN CHE MODO PRENOTI LA VACANZA? (massimo 2 risposte) agenzia viaggi internet conoscenz e abitazione propria annuncio sul giornale 52 67 32 33 1 52 67 32 33 1 0 10 20 30 40 50 60 70 80 agenzia viaggi internet conoscenze abitazione propria annuncio sul giornale 12) IN CHE MODO PRENOTI LA VACANZA? (massimo 2 risposte)
  32. 32. 13) QUALE TIPOLOGIA DI ALLOGGIO USI PIU' FREQUENTEMENTE? (massimo 3 risposte) hotel albergo residence affitto appartam ento abitazion e propria camper bungalow parenti/a mici casa famiglia villaggio turistico 62 24 9 36 34 4 25 26 3 17 62 24 9 36 34 4 25 26 3 17 0 10 20 30 40 50 60 70 hotel albergo residence affitto appartamento abitazionepropria camper bungalow parenti/amici casafamiglia villaggioturistico 13) QUALE TIPOLOGIA DI ALLOGGIO USI PIU' FREQUENTEMENTE? (massimo 3 risposte) 13) QUALE TIPOLOGIA DI ALLOGGIO USI PIU' FREQUENTEMENTE? (massimo 3 risposte) hotel albergo residence affitto appartam ento abitazion e propria camper bungalow parenti/a mici casa famiglia villaggio turistico 59 24 9 38 35 6 21 28 2 18 59 24 9 38 35 6 21 28 2 18 0 10 20 30 40 50 60 70 hotel albergo residence affitto appartamento abitazionepropria camper bungalow parenti/amici casafamiglia villaggioturistico 13) QUALE TIPOLOGIA DI ALLOGGIO USI PIU' FREQUENTEMENTE? (massimo 3 risposte)
  33. 33. 14)MEZZO DI TRASPORTO USATO? (massimo 3 risposte) proprio noleggi o taxi treno aereo nave/trag hetto/eccpullman 110 1 3 46 42 15 11 110 1 3 46 42 15 11 0 20 40 60 80 100 120 proprio noleggio taxi treno aereo nave/traghetto/ecc pullman 14)MEZZO DI TRASPORTO USATO? (massimo 3 risposte) 14)MEZZO DI TRASPORTO USATO? (massimo 3 risposte) proprio noleggio taxi treno aereo nave/tragh etto/ecc pullman 113 0 5 45 48 16 13 113 0 5 45 48 16 13 0 20 40 60 80 100 120 proprio noleggio taxi treno aereo nave/traghetto/ecc pullman 14)MEZZO DI TRASPORTO USATO? (massimo 3 risposte)
  34. 34. 15)DOVE VAI IN VACANZA? (se Italia passa alle domande 16,17,18 più rispsoste possibili) Italia Europa Estero 105 33 28 105 33 28 0 20 40 60 80 100 120 Italia Europa Estero 15)DOVE VAI IN VACANZA? (se Italia passa alle domande 16,17,18 più rispsoste possibili) 15)DOVE VAI IN VACANZA? (se Italia passa alle domande 16,17,18 più rispsoste possibili) Italia Europa Estero 94 29 24 94 29 24 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Italia Europa Estero 15)DOVE VAI IN VACANZA? (se Italia passa alle domande 16,17,18 più rispsoste possibili)
  35. 35. 16) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO ESTIVO? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 5 0 1 5 1 3 23 5 13 0 1 0 4 5 19 11 2 8 4 3 5 0 1 5 1 3 23 5 13 0 1 0 4 5 19 11 2 8 4 3 0 5 10 15 20 25 TrentinoAlto Adige ValleD'Aosta Friuli-Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia-Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 16) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO ESTIVO? 16) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO ESTIVO? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 5 0 2 10 0 4 20 3 10 0 7 0 3 4 13 12 2 4 3 4 5 0 2 10 0 4 20 3 10 0 7 0 3 4 13 12 2 4 3 4 0 5 10 15 20 25 TrentinoAlto Adige ValleD'Aosta Friuli-Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia-Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 16) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO ESTIVO?
  36. 36. 17) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO INVERNALE? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 21 0 0 1 1 0 0 2 0 0 1 3 1 0 3 9 0 4 1 0 21 0 0 1 1 0 0 2 0 0 1 3 1 0 3 9 0 4 1 0 0 5 10 15 20 25 TrentinoAlto Adige ValleD'Aosta Friuli-Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia-Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 17) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO INVERNALE? 17) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO INVERNALE? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 21 0 0 1 1 2 0 0 0 0 1 0 1 0 3 8 0 3 1 0 21 0 0 1 1 2 0 0 0 0 1 0 1 0 3 8 0 3 1 0 0 5 10 15 20 25 TrentinoAlto Adige ValleD'Aosta Friuli-Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia-Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 17) IN CHE REGIONE TI RECHI PER IL VIAGGIO INVERNALE?
  37. 37. 18) IN QUALE REGIONE TI RECHI PER LE ALTRE FESTIVITA'? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 2 0 0 6 0 8 6 1 0 0 1 1 2 0 2 5 0 0 1 0 2 0 0 6 0 8 6 1 0 0 1 1 2 0 2 5 0 0 1 0 0 2 4 6 8 10 TrentinoAlto Adige ValleD'Aosta Friuli-Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 18) IN QUALE REGIONE TI RECHI PER LE ALTRE FESTIVITA'? 18) IN QUALE REGIONE TI RECHI PER LE ALTRE FESTIVITA'? Trentino Alto Adige Valle D'Aosta Friuli- Venezia Giulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia- Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 4 0 0 7 0 4 3 1 2 0 3 0 2 0 2 5 0 1 1 0 4 0 0 7 0 4 3 1 2 0 3 0 2 0 2 5 0 1 1 0 0 1 2 3 4 5 6 7 8 TrentinoAltoAdige ValleD'Aosta Friuli-VeneziaGiulia Veneto Piemonte Lombardia Emilia-Romagna Liguria Toscana Molise Lazio Umbria Marche Abruzzo Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 18) IN QUALE REGIONE TI RECHI PER LE ALTRE FESTIVITA'?
  38. 38. 19) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE ESTIVE? (massimo 4 risposte) mare monta gna lago campo estivo città terme crocier a nessuno 125 41 50 16 46 5 3 1 125 41 50 16 46 5 3 1 0 20 40 60 80 100 120 140 mare montagna lago campoestivo città terme crociera nessuno 19) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE ESTIVE? (massimo 4 risposte) 19) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE ESTIVE? (massimo 4 risposte) mare monta gna lago campo estivo città terme crocier a nessuno 115 51 49 14 26 9 5 1 115 51 49 14 26 9 5 1 0 20 40 60 80 100 120 140 mare montagna lago campoestivo città terme crociera nessuno 19) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE ESTIVE? (massimo 4 risposte)
  39. 39. 20)QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE INVERNALI? (massimo 2 risposte) mare montag na lago campo estivo città terme crocier a nessun o 13 50 15 1 30 5 2 34 13 50 15 1 30 5 2 34 0 10 20 30 40 50 60 mare montagna lago campoestivo città terme crociera nessuno 20)QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE INVERNALI? (massimo 2 risposte) 20)QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE INVERNALI? (massimo 2 risposte) mare montag na lago campo estivo città terme crociera nessuno 18 42 17 6 35 4 1 34 18 42 17 6 35 4 1 34 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 mare montagna lago campoestivo città terme crociera nessuno 20)QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE VACANZE INVERNALI? (massimo 2 risposte)
  40. 40. 21) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE ALTRE FESTIVITA'? (massimo 2 risposte) mare montag na lago città terme crocier a nessun a 25 17 22 39 4 2 42 25 17 22 39 4 2 42 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 mare montagna lago città terme crociera nessuna 21) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE ALTRE FESTIVITA'? (massimo 2 risposte) 21) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE ALTRE FESTIVITA'? (massimo 2 risposte) mare montag na lago città terme crocier a nessun a 25 18 19 35 4 0 41 25 18 19 35 4 0 41 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 mare montagna lago città terme crociera nessuna 21) QUALI SONO LE TUE DESTINAZIONI PER LE ALTRE FESTIVITA'? (massimo 2 risposte)
  41. 41. 1) HAI EFFETTUATO UNA GITA SCOLASTICA? (se sì prosegui alle altre domande) si no 92 38 1) HAI EFFETTUATO UNA GITA SCOLASTICA? (se sì prosegui alle altre domande) si no 81 43 81 43 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 si no 1) HAI EFFETTUATO UNA GITA SCOLASTICA? (se sì prosegui alle altre domande) 92 38 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 si no 1) HAI EFFETTUATO UNA GITA SCOLASTICA? (se sì prosegui alle altre domande)
  42. 42. 2) QUANTO E' DURATA LA GITA? 1 giorno 2 giorni3 giorni 4 giorni 5 giorni 6 giorni più di una settiman a 59 10 13 4 7 0 0 59 10 13 4 7 0 0 0 10 20 30 40 50 60 70 1giorno 2giorni 3giorni 4giorni 5giorni 6giorni piùdiunasettimana 2) QUANTO E' DURATA LA GITA? 2) QUANTO E' DURATA LA GITA? 1 giorno 2 giorni 3 giorni 4 giorni 5 giorni 6 giorni più di una settiman a 51 2 17 7 6 0 0 51 2 17 7 6 0 0 0 10 20 30 40 50 60 1giorno 2giorni 3giorni 4giorni 5giorni 6giorni piùdiunasettimana 2) QUANTO E' DURATA LA GITA?
  43. 43. 3) DOVE HAI EFFETTUATO LA GITA? Italia Europa Estero 87 7 0 87 7 0 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Italia Europa Estero 3) DOVE HAI EFFETTUATO LA GITA? 3) DOVE HAI EFFETTUATO LA GITA? Italia Europa Estero 73 13 0 73 13 0 0 10 20 30 40 50 60 70 80 Italia Europa Estero 3) DOVE HAI EFFETTUATO LA GITA?

×