LUDOPATIALUDOPATIA
GIOCO D’AZZARDOGIOCO D’AZZARDO
PATOLOGICO OPATOLOGICO O
AZZARDOPATIAAZZARDOPATIA
IL GIOCOIL GIOCO
D’AZZARDOD’AZZARDO
PATOLOGICOPATOLOGICO
È un disturbo del comportamento e rientraÈ un disturbo del compor...
CARATTERISTICHECARATTERISTICHE
Ha una forte attinenza con laHa una forte attinenza con la
tossicodipendenzatossicodipenden...
il tempo passato a giocare, lail tempo passato a giocare, la
somma spesa nell'apparentesomma spesa nell'apparente
tentativ...
COME È POSSIBILE ESSERECOME È POSSIBILE ESSERE
DIPENDENTI DA QUALCOSADIPENDENTI DA QUALCOSA
CHE NON SIA UNA SOSTANZA?CHE N...
Chi gioca spesso è unChi gioca spesso è un
giocatore compulsivo ?giocatore compulsivo ?
Non necessariamente. Molte persone...
UNA PERSONA PUÒ AVERE UNUNA PERSONA PUÒ AVERE UN
PROBLEMA DI GIOCO ANCHEPROBLEMA DI GIOCO ANCHE
SE NON GIOCA TUTTI I GIORN...
QUALE TIPOLOGIA DI GIOCOQUALE TIPOLOGIA DI GIOCO
CAUSA I PROBLEMI PIÙ GRAVI?CAUSA I PROBLEMI PIÙ GRAVI?
similmente a quant...
I BAMBINI E GLI ADOLESCENTII BAMBINI E GLI ADOLESCENTI
SONO A RISCHIO?SONO A RISCHIO?
Ricerche condotte all’estero (Nevada...
RACCOLTA DATI ERACCOLTA DATI E
STATISTICHESTATISTICHE
Il nostro gruppo ha ideato un questionarioIl nostro gruppo ha ideato...
La scelta del campioneLa scelta del campione
La scelta delle classi non è stataLa scelta delle classi non è stata
casuale ...
IL QUESTIONARIOIL QUESTIONARIO
Il questionario cartaceo,era composto daIl questionario cartaceo,era composto da
domande se...
Ludopatia lavoro per domani
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Ludopatia lavoro per domani

341

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
341
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ludopatia lavoro per domani

  1. 1. LUDOPATIALUDOPATIA GIOCO D’AZZARDOGIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO OPATOLOGICO O AZZARDOPATIAAZZARDOPATIA
  2. 2. IL GIOCOIL GIOCO D’AZZARDOD’AZZARDO PATOLOGICOPATOLOGICO È un disturbo del comportamento e rientraÈ un disturbo del comportamento e rientra nella categoria dei disturbi del controllonella categoria dei disturbi del controllo degli impulsi.degli impulsi. SOLOSOLO nel maggio 2013 il gioco d’azzardo è statonel maggio 2013 il gioco d’azzardo è stato inquadrato nella categoria delle dipendenzeinquadrato nella categoria delle dipendenze comportamentali .comportamentali .
  3. 3. CARATTERISTICHECARATTERISTICHE Ha una forte attinenza con laHa una forte attinenza con la tossicodipendenzatossicodipendenza; infatti il; infatti il giocatore d'azzardo patologicogiocatore d'azzardo patologico mostra una crescentemostra una crescente dipendenza nei confronti deldipendenza nei confronti del gioco d'azzardogioco d'azzardo, aumentando la, aumentando la frequenza delle giocate.frequenza delle giocate.
  4. 4. il tempo passato a giocare, lail tempo passato a giocare, la somma spesa nell'apparentesomma spesa nell'apparente tentativo di recuperare le perdite,tentativo di recuperare le perdite, investendo più delle proprieinvestendo più delle proprie possibilità economichepossibilità economiche (facendosi prestare i soldi) e(facendosi prestare i soldi) e trascurando gli impegni che latrascurando gli impegni che la vita gli richiedevita gli richiede…………
  5. 5. COME È POSSIBILE ESSERECOME È POSSIBILE ESSERE DIPENDENTI DA QUALCOSADIPENDENTI DA QUALCOSA CHE NON SIA UNA SOSTANZA?CHE NON SIA UNA SOSTANZA? Anche se non vengono ingerite sostanze, il giocatoreAnche se non vengono ingerite sostanze, il giocatore problematico ricerca sensazioni paragonabili a quelle diproblematico ricerca sensazioni paragonabili a quelle di chi assume un tranquillante o consuma una bevandachi assume un tranquillante o consuma una bevanda alcolica. Il gioco eccessivo altera l’equilibrio dellaalcolica. Il gioco eccessivo altera l’equilibrio della persona, che ripete il comportamento di gioco perpersona, che ripete il comportamento di gioco per provare nuovamente sensazioni superficialmenteprovare nuovamente sensazioni superficialmente piacevoli. Tuttavia, proprio come avviene per il consumopiacevoli. Tuttavia, proprio come avviene per il consumo di alcol e droghe, il giocatore patologico deve giocaredi alcol e droghe, il giocatore patologico deve giocare sempre di più per raggiungere le sensazioni piacevolisempre di più per raggiungere le sensazioni piacevoli che lo hanno condotto alla dipendenza.che lo hanno condotto alla dipendenza.
  6. 6. Chi gioca spesso è unChi gioca spesso è un giocatore compulsivo ?giocatore compulsivo ? Non necessariamente. Molte persone che giocanoNon necessariamente. Molte persone che giocano spesso sono semplicemente degli appassionati.spesso sono semplicemente degli appassionati. Generalmente, questi individui stabiliscono diGeneralmente, questi individui stabiliscono di investire nel gioco una somma predeterminata diinvestire nel gioco una somma predeterminata di denaro e giocano per divertirsi piuttosto che perdenaro e giocano per divertirsi piuttosto che per inseguire a tutti i costi la vincita. Essi riconosconoinseguire a tutti i costi la vincita. Essi riconoscono l’esistenza della probabilità di perdere e nonl’esistenza della probabilità di perdere e non scommettono più di quanto possano permettersi.scommettono più di quanto possano permettersi.
  7. 7. UNA PERSONA PUÒ AVERE UNUNA PERSONA PUÒ AVERE UN PROBLEMA DI GIOCO ANCHEPROBLEMA DI GIOCO ANCHE SE NON GIOCA TUTTI I GIORNI?SE NON GIOCA TUTTI I GIORNI? La frequenza con cui una persona gioca non èLa frequenza con cui una persona gioca non è decisiva per stabilire se esista o meno undecisiva per stabilire se esista o meno un problema di gioco. Anche se il problema siproblema di gioco. Anche se il problema si manifesta solo periodicamente, le conseguenzemanifesta solo periodicamente, le conseguenze psicologiche ed economiche possono esserepsicologiche ed economiche possono essere comunque talmente pesanti da inciderecomunque talmente pesanti da incidere negativamente sulla vita del giocatore e dellanegativamente sulla vita del giocatore e della sua famiglia.sua famiglia.
  8. 8. QUALE TIPOLOGIA DI GIOCOQUALE TIPOLOGIA DI GIOCO CAUSA I PROBLEMI PIÙ GRAVI?CAUSA I PROBLEMI PIÙ GRAVI? similmente a quanto avviene ad un alcolizzatosimilmente a quanto avviene ad un alcolizzato che può esagerare nel consumo di diversi tipi diche può esagerare nel consumo di diversi tipi di bevande. Ad ogni modo, determinati giochibevande. Ad ogni modo, determinati giochi hanno caratteristiche intrinseche che finisconohanno caratteristiche intrinseche che finiscono per acutizzare i problemi dei giocatori eccessivi.per acutizzare i problemi dei giocatori eccessivi. Anche se gli studi sono in una fase iniziale, pareAnche se gli studi sono in una fase iniziale, pare evidente che la velocità di gioco sia un fattoreevidente che la velocità di gioco sia un fattore rilevante. In altre parole, più rapida è larilevante. In altre parole, più rapida è la sequenza con cui è possibile puntare osequenza con cui è possibile puntare o scommettere e più facilmente un individuoscommettere e più facilmente un individuo svilupperà un rapporto problematico con unsvilupperà un rapporto problematico con un determinato gioco.determinato gioco.
  9. 9. I BAMBINI E GLI ADOLESCENTII BAMBINI E GLI ADOLESCENTI SONO A RISCHIO?SONO A RISCHIO? Ricerche condotte all’estero (Nevada Council onRicerche condotte all’estero (Nevada Council on Problem Gambling e British ColumbiaProblem Gambling e British Columbia Partnership for Responsible Gambling)Partnership for Responsible Gambling) dimostrano che molti ragazzi hanno avuto ladimostrano che molti ragazzi hanno avuto la loro prima esperienza di gioco prima dei 18 anniloro prima esperienza di gioco prima dei 18 anni e che i giovani rischiano concretamente die che i giovani rischiano concretamente di sviluppare forme di dipendenza dal gioco consviluppare forme di dipendenza dal gioco con maggiore facilità rispetto agli adulti. Un numeromaggiore facilità rispetto agli adulti. Un numero consistente di giocatori che iniziano unconsistente di giocatori che iniziano un trattamento di cura dichiara di aver iniziato atrattamento di cura dichiara di aver iniziato a giocare durante l’adolescenza.giocare durante l’adolescenza.
  10. 10. RACCOLTA DATI ERACCOLTA DATI E STATISTICHESTATISTICHE Il nostro gruppo ha ideato un questionarioIl nostro gruppo ha ideato un questionario di 9 domande inerenti al tema del giocodi 9 domande inerenti al tema del gioco patologico d’azzardo . In seguito ipatologico d’azzardo . In seguito i questionari sono stati proposti a 5 classiquestionari sono stati proposti a 5 classi dell’istituto superiore A.Manzoni di Suzzara.dell’istituto superiore A.Manzoni di Suzzara.
  11. 11. La scelta del campioneLa scelta del campione La scelta delle classi non è stataLa scelta delle classi non è stata casuale ,anzi dopo una piccola ricercacasuale ,anzi dopo una piccola ricerca sono state selezionate in totale 5 classi ,sono state selezionate in totale 5 classi , una per anno .Le classi scelte erano iuna per anno .Le classi scelte erano i gruppi classe più equilibrati tra maschi egruppi classe più equilibrati tra maschi e femmine .Tutto ciò è stato fatto per averefemmine .Tutto ciò è stato fatto per avere un campione più rappresentativo possibileun campione più rappresentativo possibile ..
  12. 12. IL QUESTIONARIOIL QUESTIONARIO Il questionario cartaceo,era composto daIl questionario cartaceo,era composto da domande semplici e mirate a conoscere edomande semplici e mirate a conoscere e a scoprire se il gioco d’azzardo è presentea scoprire se il gioco d’azzardo è presente o meno nel nostro istituto superiore. Dopoo meno nel nostro istituto superiore. Dopo la compilazione dei questionari da partela compilazione dei questionari da parte degli studenti c’è stata una raccolta dati dadegli studenti c’è stata una raccolta dati da parte del nostro gruppo, ed in seguito unaparte del nostro gruppo, ed in seguito una rielaborazione su Excel dei risultatirielaborazione su Excel dei risultati raccolti .raccolti .
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×