• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Amore e sessualità
 

Amore e sessualità

on

  • 597 views

 

Statistics

Views

Total Views
597
Views on SlideShare
301
Embed Views
296

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 296

http://www.manzoni.gov.it 296

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Amore e sessualità Amore e sessualità Presentation Transcript

    • A.S. 2012/2013In collaborazione con:•l’Educatrice Professionale Simona Covizzi (DipartimentoDipendenze) e•l’Ostetrica Carla Ferrari (Consultorio Familiare)
    • “L’amor che move il sole e l’altre stelle” (DanteAlighieri - Paradiso XXXIII,145)Ognuno di noi attribuisce all’amore un propriosignificato.Positivo:Quello che tira fuoritutta la nostracreatività, dolcezza epassione.Negativo:Può essere anche insano emalato, ovvero quando ci fastare vicino ad una personache ci sta facendoripetutamente delmale, verbale, psicologico ofisico.
    • Solo chi ha fede in sé stesso può essere fedele agli altri.Lamore è un potere attivo delluomo; un potere cheannulla le pareti che lo separano dai suoi simili, che glifa superare il senso disolamento e di separazione, etuttavia gli permette di essere sé stesso e diconservare la propria integrità.Nellamore due esseri diventano uno, e tuttaviarestano due.Amare qualcuno non è solo un forte sentimento, èuna scelta, una promessa, un impegno.
    • L’amore prima di tutto è…SENTIMENTI: Con il termine sentimento (derivato dal latinosentire, percepire con i sensi) si intende una condizione affettiva che durapiù a lungo delle emozioni e che ha una minore incisività rispetto allepassioni. Per sentimento genericamente si indica ogni forma di affetto: siaquella soggettiva, cioè riguardante linteriorità della propria individualeaffettività, sia quella rivolta al mondo esterno.EMOZIONI: L’emozione è un complesso di modificazionifisiologiche, cognitive e comportamentali in risposta ad uno stimolo cheviene considerato importante per chi lo percepisce. Possono esseredescritte come l’insieme delle risposte pubblicamente osservabili.
    • Conoscere sé stessi e costruire il proprio sèPer instaurare un rapporto stabile è necessario saperapprezzare e conoscere prima di tutto sé stessi, crearsi unapropria identità.Conoscere i propri pregi e i propri difetti. Soltanto ciò cipermetterà di apprezzare e conoscere gli altri a pieno.Conoscersi è il primo passo indispensabile per sapersimuovere, con decisione e consapevolezza, nella nostravita.
    • IncomprensioniInsicurezzaTimoriSofferenza
    • GioiaSerenitàCrescitaSensibilità
    • Le regole dell’innamoramentosono lestesse nei giovani e negli adulti,nei maschi e nelle femmine,negli omosessuali enegli eterosessuali?
    • Eterosessualità e omosessualità sonodue forme normali della sessualità?ETEROSESSUALITÀ: l’orientamento eterosessuale corrispondeall’attrazione per persone di sesso diverso dal proprio.OMOSESSUALITÀ: le persone omosessuali si sentono attratte daindividui dello stesso sesso.È però importante sottolineare che entrambi si sentono attratti non solofisicamente e sessualmente ma anche emotivamente.È importante non ridurre tutto a semplici atti sessuali, ma acaratteristiche di personalità e identità che seguono percorsi complessi epersonali.
    • Una relazione significa:Una relazione pone indubbiamente il soggetto davanti afattori negativi e positivi. Conscio di ciò che egli dovrà esseredeve sapere che è necessario:• Aver le idee chiare• Mettersi in gioco• Comportarsi responsabilmente• Rispettare sempre le libertà del partner, ma anche leproprie• Ma anche sapersi ritagliare tempo per sé• Continuare a coltivare i propri interessi• Non dimenticare che noi stessi veniamo prima di tutto
    • Causa di ResponsabilitàVerso sé stessi Verso l’altro
    • A che età è giusto avere i primirapporti?Non vi è un’età giusta o sbagliata ma devono esserevalutati vari fattori.Prima di tutto è necessaria la conoscenza e il rispetto delproprio corpo.Bisogna che entrambi abbiano le idee chiare su quelloche desiderano ed è necessario usare le dovuteprecauzioni.
    • PEER EDUCATOR Anno Scolastico 2012/2013Cristina Corradini(4AI )MartinaPonzoni, Ilaria Roveri,Veronica Rigon(5AI)MartinaBonura, OmarAlberti, CarmelaBonfiglio, MariaSerena Bertazzoni,Miriam Freddi(5SB)Sarah Minelli (5BM)