• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Corso uni3  lezione 1
 

Corso uni3 lezione 1

on

  • 470 views

Corso Informatica di base - Manuela Facciolo

Corso Informatica di base - Manuela Facciolo

Statistics

Views

Total Views
470
Views on SlideShare
470
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
25
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Corso uni3  lezione 1 Corso uni3 lezione 1 Presentation Transcript

    • CORSO UNITREINFORMATICA DI BASE Lezione 1Carla Campo - Manuela Facciolo
    • COMINCIAMO CON UN PO’ DI STORIA
    • Ecco i passaggi decisivi che hanno segnato la storia dell’ informatica, dalla macchina per il calcolo meccanico di Leonardo Da Vinci ai moderni calcolatori.• 1500 Leonardo da Vinci progetta una macchina per il calcolo meccanico• 1643 Blaise Pascal inventa una macchina calcolatrice meccanica, chiamata pascalina
    • 1834 Charles Babbage costruisce una macchina programmabile, ossia unamacchina alla quale si può inserire in ingresso non soltanto i dati da elaborare,ma anche la sequenza di operazioni che la macchina dovrà eseguire.
    • 1936 Alain Turing dà il modelloteorico del moderno calcolatore, lamacchina di Turing.1938 il tedesco Konrad Zuserealizza il primo calcolatoreprogrammabile elettromeccanicoche viene usato per i calcolibalistici sulle “bombe volanti”, cheverso la fine della seconda guerramondiale, i tedeschi lanciano sull’Inghilterra. Anche gli inglesiiniziano la costruzione di uncalcolatore elettromeccanico perdecifrare i messaggi in codice dell’esercito tedesco.1939 il matematico George RobertStibitz costruisce il primocalcolatore funzionante con codicebinario, formato da 0 e 1.
    • 1944 entra in funzione il calcolatore elettromeccanico Mark 1, costruito neilaboratori della IBM. Pesa 5 tonnellate contiene più di 3000 relè, riesce asommare due numeri di 23 cifre in meno di mezzo secondo. Una volta, duranteun calcolo Mark 1 cominciò a dare dati errati, dopo una lunga ricerca vennetrovato un insetto (bug) che era rimasto schiacciato dentro un relè. Da qui iltermine bug che ancora oggi si usa per indicare un errore nell’ esecuzione delprogramma.
    • Nello stesso anno (1944) il matematico americano John Von Neumann teorizza ilfunzionamento dei computer moderni. CPU processore Unità logico- AritmeticaUnità d’ ingresso Unità di uscita Unità di controllo bus Memoria centrale ram-rom Memoria di massa (hard disk, CD,DVD etc)
    • 1946 entra in funzione l’ ENIAC, finanziato dall’ esercito americano prima dellafine della 2 guerra mondiale con l’ obiettivo di calcolare i dati balistici dellaartiglieria americana.L’ ENIAC è costituito da: 10.000 condensatori,18.000 valvole,70.000 resistenze,pesa 30 tonnellate, effettua 5.000 addizioni al secondo, ed ha una memoria di200 byte.
    • Nel 1947 Tre scienziati della Bell Corporation inventano undispositivo più efficiente, più affidabile, più piccolo, piùduraturo, più veloce e più economico delle valvole di vetro.Questo dispositivo riesce a trasmettere la correnteattraverso un resistore. Per questo viene chiamato "transmitresistor", o più comunemente "transistor".
    • 1950 nasce il primo computer costruito in serie UNIVAC 1. Pesa 5tonnellate, la CPU (unità centrale di elaborazione) è lunga più di 5metri e alta 2,5 m. Nel 1952 riesce a prevedere il risultato delleelezioni presidenziali americane, il primo exit poll dell’ era moderna.
    • 1954 viene costruito il primo computer a Transistor,inventato nel 1947, che sostituisce le valvole termoionichee permette di ridurre enormemente le dimensioni deicircuiti elettrici. I suoi inventori nel 1956 ricevettero ilpremio Nobel. Valvola termoionica Transistor
    • 1955 Nasce il primo sistema di simulazione musicale. Il primo computerutilizzato per questo scopo fu lILLIAC II, ma i primi sintetizzatori faranno laloro comparsa solo nel 1960.
    • 1956 viene costruito il primohard disk, composto da unapila di una cinquantina didischi metallici larghi quasi62 cm, con una capacità dimemoria di 5 megabyte. Primo disco rigido1958 viene costruito il primochip o circuito integrato: icircuiti elettrici diventanomicroscopici. Microchip ingrandito
    • 1958 Nasce il primo chip, o circuito integrato. Un impiegato appena assunto allaTexas Instruments è lartefice di questa invenzione che rivoluzionerà tutto ilfuturo dellelettronica. Tuttavia, bisognerà aspettare la terza generazione dicalcolatori perché il circuito integrato costituisca la parte fondamentale deicomputer. Il brevetto fu riconosciuto alla Texas Instruments da tutti i paesi delmondo tranne il Giappone, che iniziò la produzione di circuiti integrati senzapagare i diritti. Nacque una battaglia legale, che fu vinta dalla Texas. Intanto ilGiappone era diventato il maggior produttore al mondo di circuiti integrati.
    • 1960 Entra in funzione uno dei più potenti centri di calcolo elettronico al mondo:è il sistema di controllo antimissilistico NORAD (North American AerospaceDefense Command).
    • 1963 la IBM realizza le prime memorie estraibili su dischi magnetici, antenati deifloppy disk.Viene concordato il codice ASCII, che codifica tutti i simboli della tastiera insequenze di 8 bit (0,1) per lo scambio di informazioni fra computer.1964 nasce il primo linguaggio di programmazione, è il BASIC, una versione perpiccoli computer è prodotta dal giovanissimo Bill Gates.L’ IBM realizza il primo software per l’ elaborazione di testi (Word Processor).1967 La IBM costruisce il primo floppy disk Disco magnetico Floppy disk
    • 1964 Il primo linguaggio di programmazione semplificato nasce in un collegedel New Hampshire: è il Basic (Beginners All Purpose Symbolic InstructionCode). Ne verranno elaborate numerose versioni, di cui una ridottaappositamente per essere installata nei primi computer domestici a metà deglianni 70 (autori della riduzione furono Bill Gates e Paul Allen).
    • 1970 il governo degli U.S.A. nell’ ambito di un progetto per la difesa militarecostruisce ARPANET, una rete di comunicazione fra computer, che fa capo alPentagono. Vent’ anni dopo, la rete diviene accessibile al pubblico: nasceINTERNET. La INTEL realizza le prime memorie Ram.1971 la INTEL costruisce il primo microprocessore, chiamato 4004, costituitoda un piccolo pezzo di silicio in grado di contenere milioni di transistor. Unodegli ideatori fu l’ italiano Federico Faggin.Nello stesso anno Niklaus Wirth crea il linguaggio di programmazione Pascal. Federico Faggin Microprocessore 4004
    • 1972 nasce “PONG” il primo videogioco da bar:fa rimbalzare una pallina con una racchetta,rappresentata da una lineetta, che scorre sulloschermo.
    • PC, come erano (1975  1985)1975: MITS Altair 8800 1976: Apple I 1980: Sinclair ZX-80 1984: Apple Macintosh Plus 1982: IBM PC 5150 1983: Olivetti M24
    • 1973 viene sviluppata la tecnologia dei cristalli liquidi LCD permonitor.1975 Bill Gates e Paul Allen fondano la Microsoft.
    • 1976 Steve Jobs e Steve Wozniak fondano la Apple.1980 la IBM produce su larga scala i primi Personal Computer, che utilizzano ilsistema operativo DOS, prodotto dalla Microsoft. Steve Wozniak Steve Jobs
    • 1984 vengono introdotti sul mercato i CD-ROM.1985 la Microsoft sviluppa il sistema operativo Windows 1.01989 Tim Berners-lee propone il progetto World Wide Web al Cern: nascono lepagine web di internet.1993 viene realizzato il processore Pentium, che è in grado di elaborareimmagini e suoni.1995 la Microsoft lancia sul mercato il sistema operativo a interfaccia graficaWindows 95.Nasce il più grande sito di commercio elettronico www.amazon.com 1997 arrivano sul mercato i DVD simili ai CD-ROM ma molto più capienti. Ilcampione mondiale di scacchi Garry Kasparov viene battuto da un calcolatore ilDeep Blu II.2000 viene realizzato il processore Pentium 4 in grado di elaborare filmprofessionali, trasmettere programmi televisivi via internet. La velocità inizialeera di 1,5 giga hertz.
    • Per sorridere un po’
    • Concetti di base delle tecnologie ICTLinformatica è la scienza che studia ifenomeni relativi al trattamento e altrasferimento delle informazioni. Questonome deriva dalla fusione di una parte didue termini: INFORmazione + autoMATICA = INFORMATICA 25
    • Lelaboratore può essere visto come unamacchina che svolge automaticamenteuna ben precisa funzione: L’ELABORAZIONE DEI DATIL’automatismo avviene tramite ilpassaggio di energia elettrica attraverso icomponenti del computer 26
    • All’ elaboratore possiamotrasmettere anche l’insieme delleazioni da svolgere e il modo in cuisvolgerle, ovvero il programma, cioè:l’insieme delle istruzioni da fornirealla macchina perché esegua una certaoperazione. 27
    • Schema concettuale del processo elaborativoDati Risultati ElaboratoreIstruzioni 28
    • Minicomputer È utilizzato dalle piccole• È un sistema di e medie aziende per elaborazione di medie gestire al meglio il dimensioni, in grado di proprio sistema permettere la informativo. multiprogrammazione è capace di supportare numerosi posti di lavoro. 29
    • Mainframe• È un sistema di elaborazione complesso, può supportare migliaia di posti di lavoro ed è capace di memorizzare milioni e milioni di byte. Spesso è progettato per utilizzare le linee di comunicazioni (reti). Vengono utilizzati dalle grandi aziende, che si estendono sul territorio, come le banche o le imprese di assicurazioni, che Mainframe IBM conservano i dati in un’unica sede. 30
    • SupercalcolatoriSono al vertice della classificazione deglielaboratori, troviamo macchine moltopotenti, progettate per raggiungerealtissime velocità.Sono dispositivi dotati di più unità centralie vengono utilizzati per specifici problemi,come nel settore delle previsioni del tempoo in campo militare 31
    • ComputerEsistono principalmente due tipi di computer diuso comune:IL PC , PERSONAL COMPUTER o desktopè un computer che viene posato su un tavolo eche per la sua considerevole mole ed accessori aseguito, non viene generalmente spostato.
    • IL NOTEBOOK O LAPTOPE’ un computer portatile che, dato il suo pesoleggero ed il suo minimo ingombro, si puòtranquillamente portare con se in ognimomento ed usarlo in ogni luogo, grazie allasua alimentazione a batteria
    • COMPONENTIHARDWARESOFTWARE
    • COMPONENTIL HARDWARE è una stanza o un UFFICIO VUOTO,IL SISTEMA OPERATIVO è l ARREDAMENTO - armadio,scaffali, scrivania (sono quelle cose che ti permettonodi mantenere ordine).I PROGRAMMI o APPLICAZIONI sono gli attrezzi chevengono usati comunemente in ufficio - macchina dascrivere, calcolatrice, tavola da disegno, proiettorediapositive.
    • HARDWAREPer Hardware si intendono tutti i componentimateriali di un computer, banalmente, tuttoquello che si può toccare.Quindi l’Hardware è la macchina nella sua fisicitàcompresi i componenti esterni quali: tastiera,schermo, stampante, mouse ecc.
    • SOFTWAREPer Software si intendono invece i programmi.Il Software rappresenta una serie di istruzioni,scritte in un apposito linguaggio, che permettonoalla macchina di funzionare.
    • TIPI DI COMPUTERNaturalmente i diversi tipi di computerpresentano differenze sostanziali sia nellecapacità d’elaborazione sia nei costi.Il prezzo è strettamente collegato allaconfigurazione: un computer grafico ha uncosto maggiore di un computer che deveservire solo per la stesura dei testi.
    • TIPI DI COMPUTERLa configurazione è l’insieme deicomponenti hardware e software di cui uncomputer è dotato.Computer molto simili nell’aspettoesteriore possono avere prezzi moltodiversi.
    • La struttura del personal computerIl case, chiamato anche châssis, èl’unità di sistema e contiene, raggruppae protegge tutti gli elementi delcomputer. 40
    • Elementi dell’unità di sistemaIn essa sono presenti:•La scheda madre•L’Unità Centrale di Elaborazione•La Memoria centrale•L’hard disk•Il lettore CD o DVD e il masterizzatore.•La scheda video e audio. 41
    • Eventuali altre unità possono essere:•Le porte native, ossia gli attacchi per tastiera, video e mouse.•Attacchi specializzati per altre unità periferiche esterne (USB).•Schede per il collegamento alla rete telefonica o alla rete locale. 42
    • Unità centrale di elaborazione CPUÈ il dispositivo che esegue le operazionilogiche, aritmetiche e di trasferimento deidati, il cui componente principale è ilMicroprocessore. 43
    • Unità centrale di elaborazione CPUE’ il vero cervello del computer,La sua velocità viene calcolata in HERTZ .Un computer che ha un processore di 2000megahertz equivalenti a 2 gigahertz,significa che è in grado di eseguire 2 miliardidi operazioni al secondo. 44
    • Memoria CentraleÈ costituita da una serie di memorie, con utilizzi diversi l’una dall’altra. La memoria di un computer si misura in termini di byte , Kilobyte , Megabyte , Gigabyte,Terabyte. 45
    • Unità di misura unità disco
    • PRINCIPALI MEMORIERAM ROM Memorie di massa
    • RAM(Random Access Memory) E’ la memoria principale del computer.La RAM è una memoria volatile, che esiste cioèsolo in presenza di alimentazione elettrica ed allospegnimento del computer si svuota.Per questo motivo è consigliabile salvare spesso illavoro, in quanto lo spegnimento anche casualedel PC farebbe perdere tutte le modifiche e leaggiunte fatte al file in lavorazione.
    • RAM(Random Access Memory)La RAM carica al suo interno dati e programmi nelmomento in cui devono essere usati.La quantità di RAM è molto importante in un PCin quanto, insieme alla CPU ne determina lavelocità.
    • ROM(Read Only Memory)La ROM è una memoria permanente, cioè quelloche vi è stato registrato vi rimane in modostabile.Al suo interno è registrata una parte del sistemaoperativo, in modo che all’avvio del computerpossa eseguire le prime operazioni fondamentali.
    • Scheda madre. Allinterno del case troviamo la SCHEDA MADRE che è la base sulla quale vengono inseriti tutti i componenti interni. (cpu, memorie, ecc.) 51
    • LA SCHEDA VIDEOLa SCHEDA VIDEO è unaltra componente cheviene istallata sulla scheda madre e chepermette di visualizzare le informazioni sulmonitor. Senza scheda video il monitor nonpuò essere collegato al computer-case.
    • LA SCHEDA AUDIOAnalogamente alla scheda video,la SCHEDA AUDIO ci permette di ascoltaresuoni che vengono emessi dal pc.
    • MEMORIE DI MASSADisco rigido o Hard disk Dischetto o Floppy disk Unità a nastro DAT Pen drive CD-ROM DVD
    • Disco rigido o Hard diskI dati vengono conservati nel disco fisso(Hard disk), che è costituito da un insieme didischi sovrapposti sulla cui superficie tramiteun’operazione di predisposizione (dettaformattazione) vengono ricavate un certonumero di tracce (o piste) e di settori nei cuisolchi vengono scritti i dati.
    • Floppy diskfloppy disk è un dischetto (con linvolucro aforma quadrata!) nel quale è possibile(mediante il lettore floppy-disk) memorizzaree leggere i file.Viene facilmente rimosso, permettendo cosìdi passare i dati da a 1,44 megabyte.Data la scarsa capacità di memoria, nonviene quasi più usato.
    • Per ovviare alle caratteristiche dellalimitatezza e della volatilità dellamemoria centrale, si fa ricorso asupporti magnetici od ottici (dischi), dettimemorie esterne sui quali vengonomemorizzati dati e programmi inmaniera permanente o fino a quandolutente non decide di modificarli ocancellarli. 57
    • Lettore CD/DVDIl LETTORE CD e DVD è un appositocontenitore nel quale viene inserito ilcd-rom (o il DVD), e serve solamenteper leggerne il contenuto.
    • Masterizzatore CD/DVDIl MASTERIZZATORE è un appositocontenitore che oltre ad avere le stessefunzioni del lettore di CD e DVD, puòanche memorizzare
    • CD/DVDIl CD-R e un dischetto (come uncd musicale) nel quale e possibilememorizzare e leggere i file.Ha una capacità di circa 650 MB.Nel CD-R si possono memorizzarei dati una sola volta.Il CD-RW è un CD riscrivibile (sipuò cancellare e riscrivere dati).
    • DVD-R/DVD-RWAnalogamente, il DVD-R è undischetto (come un dvd video) nelquale è possibile memorizzare eleggere i file.Ha una capacità di circa 4700 MB(equivalente a circa 7 CD).Nel DVD-R si possonomemorizzare i dati una sola volta.Il DVD-RW è un DVD riscrivibile (sipuò cancellare e riscrivere dati).
    • PEN DRIVELa PEN DRIVE è una comodissima unità dimemoria esterna, facilmente trasportabile delledimensioni di qualche centimetro.I dati possono essere facilmente memorizzati ecancellati e le sue capacità di memoria varianoda 1 GB ad oltre 64 GB.Ha soppiantato luso del Floppy Disk.
    • UNITÀ INPUT/OUTPUT L’unità periferiche permettono il trasferimentodei dati tra lesterno e la CPU e viceversa. Le periferiche più note all’operatore sono: latastiera, il mouse, il video, il floppy disk, lastampante, il CD-ROM, il masterizzatore, loscanner, il modem. 63