Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Schede programmi settembre 2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Schede programmi settembre 2013

  • 214 views
Published

 

Published in Entertainment & Humor
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
214
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
4
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. PROGRAMMING SETTEMBRE 20131 Settembre 2013
  • 2. PROGRAMMING SETTEMBRE 20132 Settembre 2013 ORE 21.30 LA BELLEZZA DELLE DONNE La bellezza è il dettaglio che rivela un carattere. A settembre, LaEffe vi propone un viaggio attraverso i modi particolari in cui si manifesta la bellezza delle donne: un ciclo di film e documentari per esplorare le vite e le storie di icone intramontabili e di donne comuni. Perché il femminile può essere sinonimo di eleganza, raffinatezza, charme, moda, ma anche di carattere, talento, intelligenza, passione e determinazione. Una lente d’ingrandimento sul mondo delle donne per rivelarne i tratti pubblici e mondani, ma anche per svelarne gli aspetti più intimi e segreti. Un viaggio per conoscere insieme il volto, il cuore e la mente di Venere.
  • 3. PROGRAMMING SETTEMBRE 20133 Mercoledì 4 settembre 2013 ORE 21.30 ABOUT FACE - DIETRO IL VOLTO DI UNA TOP MODEL Di Timothy Greenfield Sanders USA, 2012. 75’ Dietro la bellezza e l’apparenza, la libertà di essere donna oggi. Laeffe celebra la personalità e l’intima essenza delle topmodel che hanno segnato il nostro immaginario. I volti e i corpi che hanno dettato i canoni della bellezza dagli anni ’40 agli ’80 si confessano senza maschere: China Machado, Marisa Berenson, Carol Alt, Jarry Hall, Beverly Johnson, Christie Brinkley, Pat Cleveland, Lisa Taylor, Paulina Porizkova, Isabella Rossellini. Da una parte l’eleganza, il carisma, la seduzione, la bellezza di un mondo cotonato e inarrivabile: dall’altra i sacrifici e gli ostacoli, la fame insopportabile dettata dalle diete ferree, l’incertezza del futuro, la lotta contro il tempo che passa e il corpo che invecchia. La lotta per mantenere i propri affetti. E per essere, ancora più che apparire, agli occhi del mondo.
  • 4. PROGRAMMING SETTEMBRE 20134 Mercoledì 11 settembre 2013 ORE 21.30 BJORK: THE NATURE OF MUSIC Di Louise Hooper Uk, 2013. 50‘ Una esplosione di colori, musiche, suoni naturali, al ritmo non convenzionale di Bjork. Bjork nasce con l'esigenza naturale, incontrollata, di riprodurre suoni; tutto l'ambiente intorno a lei è una fonte di ispirazione e un ritorno. In questo speciale, viene affiancata dal naturalista David Attenborough: insieme raccontano l'incredibile storia di come e perché la musica si sia evoluta, scoprendo la nostra relazione unica con essa e cercando di capire in che modi la tecnologia potrebbe contribuire ancora alla sua crescita. Natura, musica e tecnologia erano destinate dalla nascita ad incontrarsi? E qual è l'intimo suono musicale della natura?
  • 5. PROGRAMMING SETTEMBRE 20135 Mercoledì 18 settembre 2013 ORE 21.30 COCO CHANEL & IGOR STRAVINSKY Di Jan Kounen, con Anna Mouglalis, Mads Mikkelsen, Elena Morozova. Francia/Giappone/Svizzera, 2009. 119‘ Scelto come film di chiusura del Festival di Cannes 2009: una inaspettata, insolita ed eccentrica visione dell’amore. Parigi, 1913: Coco Chanel e’ una stella nascente nel mondo della moda, sta vivendo al massimo la sua relazione con Boy Capel. Una sera, al Théàtre des Champs-Élysées, assiste alla prima de "La Sagra della Primavera" composta da Igor Stravinsky e ne rimane rapita, nonostante il pubblico critichi l’opera e giudichi le musiche e le coreografie troppo anticonformiste. Sette anni dopo, Coco è all’apice del successo, ma Boy è morto. Igor invece si è rifugiato a Parigi, in seguito alla rivoluzione bolscevica. I due si incontrano, e Coco non può non invitarlo nella sua villa di campagna a Garches: lì potrà comporre in tutta tranquillità. Stravinsky accetta. La loro storia inizia.
  • 6. PROGRAMMING SETTEMBRE 20136 Mercoledì 25 Settembre 2013 ORE 21.30 IN VOGUE: DONNE CHE FANNO LA MODA Usa, 2012. 90’ LaEffe celebra la rivista di moda più famosa e prestigiosa del mondo, a 121 anni dalla sua nascita, ricordando i grandi direttori che hanno dato un look all’alta società e non solo. Arte, fotografia, moda, cultura, stile di vita: attingendo agli archivi della rivista, In Vogue mostra il lato nascosto e operativo dell’Apparire, grazie a interviste, dietro le quinte, aneddoti raccontati da chi ha contribuito all’eredità della rivista, tra cui l’attuale direttrice Anna Wintour, icona glamour internazionale; ma anche fashion editor, grandi fotografi e image-maker. "Le immagini presenti nelle pagine di Vogue esistono come vere opere d'arte e gli editori stessi sono dotati, e spesso senza pretese, di pura arte" Sheila Nevins, presidente di HBO Documentary Films.
  • 7. PROGRAMMING SETTEMBRE 20137 Da giovedì 5 settembre 2013 ORE 21.30 TUTTA LA MODA DAGLI ANNI ‘80 A OGGI 3x52’ Francia, 2012 Serie di tre documentari che ripercorre i 30 anni di moda 1980-2010: dalla fine del regno dell’Haute Couture alla globalizzazione dei grandi gruppi di lusso, fino a scoprire come i grandi designer sono diventate vere superstar del nostro tempo. L'ambizione di Fashion Pack è quella di mostrare come la storia, la politica e la cultura hanno influenzato la moda, e come a sua volta questa è entrata di prepotenza nei loro mondi, dettando tendenze culturali, di costume e artistiche in tutto il mondo. Il regno della moda è incanto ma non solo: creatività, denaro, ego, successi, trasgressioni ... e cadute rovinose.
  • 8. PROGRAMMING SETTEMBRE 20138 Giovedì 5 settembre 2013 ORE 22.30 Brigitte Bardot (BB/BB) Francia, 2011. 52’ Brigitte Bardot è una vera icona internazionale: per la prima volta in chiaro il documentario che ripercorre le tappe che l’hanno resa BB, il mito che tutti noi conosciamo. Da bambina avrebbe voluto fare la ballerina… nel 1952 fa il suo debutto al cinema, come attrice, e poi, dieci anni più tardi, quello come cantante. Una donna poliedrica e bellissima: una donna che è entrata nel mito! Il solo e unico documentario che rivela tutti i lati segreti di una delle quindici donne più famose del mondo.
  • 9. PROGRAMMING SETTEMBRE 20139 Giovedì 12 settembre 2013 ORE 22.30 TWIGGY Di Philip Priestley Francia, 2012. 52’ Londra, anni ‘60: ottimismo, creatività, entusiasmo, e lei… quel volto indimenticabile: Twiggy diventa la prima top model del mondo e l’icona di una intera decade, e la sua storia è in prima visione su Laeffe. Con il suo taglio di capelli particolarissimo, l’aspetto androgino e arcano, il trucco pesante, Twiggy a 16 anni già sfida le istituzioni, le tradizioni e diviene modello per una intera generazione: la rivoluzione pop è passata anche dal suo viso.
  • 10. PROGRAMMING SETTEMBRE 201310 Giovedì 19 settembre 2013 ORE 22.30 VIVIENNE WESTWOOD (Vivienne Westwood - Do it yourself) Di Letmiya Sztalryd, con Vivienne Westwood, Andreas Kronthaler Francia, 2011. 57’ La storia di una donna e stilista straordinaria, insignita di varie onorificenze, tra cui quella di Ufficiale dell’Impero Britannico. Vivienne Westwood continua a stupire col suo stile unico, frutto di contaminazioni dell’amore della stilista per la musica, la storia e l’impegno sociale e politico, come dimostra la sua collezione creata nel 2005 per protestare contro le amministrazioni Blair e Bush.
  • 11. PROGRAMMING SETTEMBRE 201311 Giovedi 26 settembre 2013 ORE 21.30 ALESSANDRO BARICCO presenta: PALLADIUM LECTURES – pt 1, KATE MOSS Le lezioni di Baricco per la Scuola Holden: dal perché Kate Moss ha rivoluzionato il mondo della moda al senso della giustizia per Tucidide, dalla storia di Luigi XVI alle strategie di scrittura di Proust. «In generale io faccio sempre lezione con questo obiettivo: dare delle risposte che a loro volta generano delle domande. E' un specie di doppio movimento: da un lato dò agli studenti delle risposte, cioè li aiuto a capire com'è fatta una certa cosa, gli concedo il piacere della conoscenza; dall'altra mi sforzo di fargli capire come quelle risposte siano soprattutto delle password per accedere a nuove domande: e in questo modo gli concedo il privilegio dell'ignoranza. Così si ricostruisce la catena del sapere, che è sempre coniare risposte che contengano domande: la progressione di una formazione culturale è tutta lì» Alessandro Baricco
  • 12. PROGRAMMING SETTEMBRE 201312 Lunedì 2 settembre 2013 ORE 21.30 LA MUSICA SECONDO TOM JOBIM Di Nelson Pereira Dos Santos, Dora Jobim Brasile, 2012. 84’ (A musica segundo Tom Jobim) Tom Jobim: elegante cantautore brasiliano, compositore, arrangiatore e pianista/chitarrista… Laeffe ripercorre la vita di chi ha cambiato -al ritmo lento della Bossa Nova- la storia della musica. Particolari inediti di Antonio Carlos 'Tom' Jobim, sul suo estro, sulla sua dedizione alla musica, sulla sua vita straordinaria. Con le testimonianze di Ella Fitzgerald e di altre figure leggendarie, ma anche dei brasiliani Chico Buarque, Caetano Veloso e del poeta Vinicius de Moraes, ed una rara apparizione di Frank Sinatra e di Mina.
  • 13. PROGRAMMING SETTEMBRE 201313 Lunedì 9 settembre 2013 ORE 21.30 QUANTO PESA IL SUO EDIFICIO MR. FOSTER? (How much does your building weigh, mr. Foster?) Di Carlos Carcas, Norberto Lopez Amado Uk, Spagna 2010. 78’ Viaggio nella vita high tech dell'architetto e designer Norman Foster, che col suo pensiero futuristico ha innalzato i confini del possibile. Norman Foster ha sempre avuto un unico obiettivo, e questo obiettivo lo ha fatto diventare uno dei più importanti architetti del mondo: migliorare la qualità della vita attraverso l'architettura e creare qualcosa che nessuno avesse mai visto, ridisegnando l’aspetto delle grandi metropoli del mondo. Dalla Hearst Tower di New York al 30 St Mary Axe e alla City Hall di Londra, dal Reichstag di Berlino all'Aeroporto di Pechino: alcuni tra gli edifici più stupefacenti della nostra era nascono dalla sua mente.
  • 14. PROGRAMMING SETTEMBRE 201314 Lunedì 16 settembre 2013 ORE 21.30 EAMES: ARCHITETTI, PITTORI, DESIGNER (Eames: the architect and the painter) Di Jason Cohn e Bill Jersey Usa, 2011. 85’ Quando la Bellezza incontra la Funzionalità, nasce il Design del Novecento Nel 1941, in California, i coniugi Eames progettano le idee che rivoluzioneranno il mondo del design e renderanno l’arte accessibile a tutti Charles Eames amava dire: "I dettagli non sono dettagli. Sono l'essenza del progetto". Il suo sogno, condiviso con la moglie Ray, è quello di plasmare forme che possano arrivare nelle case di tutto il mondo, mixando stile e qualità a dei prezzi contenuti. Scopri come un marito e una moglie sono riusciti a trasformare il design del Novecento, cambiando per sempre anche il nostro rapporto con gli oggetti: bellezza e funzionalità non sono concetti speculari ma possono andare di pari passo. Fra gli interpreti: James Franco.
  • 15. PROGRAMMING SETTEMBRE 201315 Lunedì 30 settembre 2013 ORE 21.30 GIRL MODEL Di David Redmond, Ashley Sabin USA/RUSSIA/GIAPPONE/FRANCIA, 2011. 78’ Il lato oscuro della moda: quando sfila il corpo e non l’anima. Nadya ha tredici anni; siberiana, di bassa estrazione socio-economica, ma di incantevole bellezza e ingenuità. Partecipa a dei casting sperando in una carriera di modella e in una vita che svolti in meglio. Selezionata da un’agenzia, viene spedita in Giappone: qui la moda ha regole ferree, pretende modelle giovanissime e magre, e lei sembra che potrà trovarvi il suo spazio. Ma lo sfruttamento è dietro l’angolo, e l’agenzia diverrà persino creditrice nei suoi confronti… Particolarissimo documentario dalle tinte thriller che segue da vicino il percorso di Nadya, il suo sogno, la sua umiliante caduta, la sua sete di rivalsa.
  • 16. PROGRAMMING 16 SETTEMBRE 2013 Martedì 3 settembre 2013 ORE 21.30 FANNY E ALEXANDER (1982: Fanny och Alexander) Di Ingmar Bergman, Con Pernilla Allwin, Erland Josephson, Gertil Guve, Harriet Andersson, Eva Froeling, Peter Stormare. Svezia, 1982. 312’ Il film testamento di uno dei maestri indiscussi del cinema. Bergman affronta il delicato rapporto tra arte, vita e teatro e approfondisce il tema della famiglia, raccontandola attraverso l’innocenza e la fantasia di due bambini. Ambientata in una città della provincia svedese, tra il Natale del 1907 e la primavera del 1909, questa è la storia della famiglia Ekdahl filtrata dallo sguardo di Fanny e Alexander, i due figli del direttore del teatro locale, Oscar. Dopo il decesso del padre e il nuovo matrimonio della madre con un pastore protestante, i due fratellini dovranno adattarsi al rigore della loro nuova casa, la canonica del patrigno. Per farlo si costruiranno un mondo in cui i fatti quotidiani della vita reale si mescolano con elementi fantastici e immaginari. Vincitore di quattro premi Oscar, tra cui quello per il miglior film straniero, Fanny e Alexander è un vero inno alla vita: un film in cui tutto può accadere.
  • 17. PROGRAMMING SETTEMBRE 201317 Martedì 10 settembre ORE 21.30 (e mercoledì 11 alle 22.30) 11 SETTEMBRE 2001 (September 11) Registi vari: Youssef Chahine, Amos Gitai, Samira Makhmalbaf, Mira Nair, Idrissa Ouedraogo, Shohei Imamura, Sean Penn, Ken Loach, Danis Tanovic, Alejandro Gonzalez Inarritu, Claude Lelouch. Francia/Uk., 2002. 122’ 11 registi di livello internazionale raccontano – esprimendo liberamente il proprio punto di vista - la giornata che ha cambiato per sempre i rapporti tra occidente e mondo islamico. La strage di Manhattan vissuta in 11 storie diverse: 11 cortometraggi di 11 minuti e 9 secondi e un decimo per ricordare le perdite umane simbolo di un’era di contraddizioni.
  • 18. PROGRAMMING 18 Martedì 17 settembre 2013 ORE 21.30 ELEPHANT Di Gus Van Sant, con Eric Deulen, Alex Frost, Elias McConnell, Timothy Bottoms, Matt Malloy. USA 2003, 81’. Il film vincitore della Palma d’Oro al 56° festival di Cannes e del premio per la miglior regia a Gus Van Sant. Liberamente ispirato a un fatto di cronaca, il regista Gus Van Sant ci racconta un giorno ordinario all’interno di un tranquillo liceo americano. Seguendo i protagonisti, degli adolescenti “normali”, con normali desideri e paure, assistiamo al dispiegarsi della follia più assoluta, inermi, attoniti, senza avere il tempo di comprendere come sia potuto accadere… Ispirato al massacro della Columbine High School, un film capace di rivelare quanto possa essere banale il male.
  • 19. PROGRAMMING 19 SETTEMBRE 2013 Martedì 24 settembre 2013 ORE 21.30 GIGANTIC Di Matt Aselton, con Zooey Deschanel, John Goodman, Edward Asner Jane Alexander. USA, 2008. 99’ Ironia e malinconia in questa commedia romantica dalle atmosfere evanescenti. Brian vende materassi e sogna di adottare un bambino cinese. Happy, figlia di un eccentrico milionario, entra nel negozio di Brian e si addormenta su uno dei suoi materassi. E’ così che lui e lei si incontrano e si piacciono tanto da iniziare una storia d’amore. L’opera prima di Matt Aselton è una commedia romantica insolita e bizzarra, dai toni sospesi, come in una fiaba.
  • 20. PROGRAMMING SETTEMBRE/OTTOBRE 201320 Martedì 1 ottobre 2013 ORE 21.30 NON DESIDERARE LA DONNA D’ALTRI Di Susanne Bier Danimarca, 2010. 112’ Dalla casa di produzione del regista Lars Von Trier, un piccolo gioiello del cinema danese, premio del pubblico al Sundance Festival 2004. Due fratelli opposti per scelte di vita e carattere al centro di un insolito triangolo amoroso. Michael è un militare in carriera, ha una bella moglie e due bambine, il pupillo dei genitori. Il fratello più giovane, Jannik, è l’esatto contrario: vita sregolata, appena uscito di galera, duro, inarrivabile, refrattario ai legami. Ma quando Michael, in Afghanistan per una missione speciale dell’Onu, viene abbattuto col suo elicottero, ogni vita avrà la sua svolta, e una mossa nel gioco dell’attrazione.
  • 21. PROGRAMMING SETTEMBRE 201321 Domenica 22 settembre 2013 ORE 22.00 IO, JANE AUSTEN Di Jeremy Lovering Usa/Uk, 2008. 90’ LaEffe presenta il film-tv della BBC ispirato alle lettere private e ai diari di Jane Austen, donna quarantenne, mai sposata, sfuggente, razionale… apparentemente inarrivabile. Ma colei che tanto ha scritto di amore, descrivendolo nelle sue sfumature più ricercate e psicologiche, lo ha sperimentato in prima persona o questo è solo il frutto dell’idealizzazione del genio? Jane si confida con la nipote, Fanny Knight, giovane, bella e afflitta da pene d’amore: nel consigliarla, la scrittrice è costretta a esaminare di nuovo i motivi per cui è rimasta sola.
  • 22. PROGRAMMING SETTEMBRE 201322 Domenica 29 settembre 2013 ORE 22.00 BERNARD & DORIS - Complici amanti Di Bob Balaban, con Susan Sarandon e Ralph Fiennes Usa/Uk, 2006. 103’ Le avventure di una ereditiera e del suo nuovo maggiordomo omosessuale. Doris Duke, una delle più ricche ereditiere degli Stati Uniti, assume un nuovo maggiordomo, Bernard Lafferty. Doris è una donna complicata e inarrivabile, e il nuovo arrivato sembra sapere come fare breccia nel suo cuore: realtà o finzione? Da un fatto realmente avvenuto.
  • 23. PROGRAMMING SETTEMBRE 201323 Venerdì 27 settembre 2013 ORE 21.30 THE CHURCH MEN - UOMINI DI FEDE 8x54’ Di Rodolphe Tissot, Elizabeth Marre e Olivier Pont Francia, 2012 E’ autunno a Parigi, 5 giovani stanno per cambiare radicalmente le loro vite, sono candidati ad entrare in seminario abbandonando le estati della loro gioventù. Da dove vengono? Quali gioie, dolori, eventi li hanno portati lì? José, Raphaël, Yann, Guillaume e Emmanuel hanno una nuova casa e apprendono un nuovo stile di vita che li formera’ nella fede e nel loro privato. Lo spettatore li accompagna in un mondo poco conosciuto, mistico e affascinante. Il loro percorso è disseminato di dubbi, ambizioni, discordie…come quello di chiunque compie una scelta difficile. Le ombre circondano sempre la luce e il loro compito non è banale, togliere un po’ di polvere alla Chiesa Cattolica e conciliarla con la modernità.