Your SlideShare is downloading. ×
Tavola rotonda: il manager del business collaborativo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Tavola rotonda: il manager del business collaborativo

98
views

Published on

Mercoledì 29 maggio 2013, ore 17:00 Auditorium Petruzzi, Corso Manthonè, Pescara …

Mercoledì 29 maggio 2013, ore 17:00 Auditorium Petruzzi, Corso Manthonè, Pescara

Le nuove competenze manageriali per lo sviluppo ed il successo delle Reti e delle aggregazioni tra imprese.
Il tema delle aggregazioni tra imprese è divenuto centrale negli ultimi tempi: vantaggi fiscali e finanziari per le aziende che partecipano a Contratti di Rete, le economie di scala che la Rete sarebbe in grado di generare, unitamente alla presenza di bandi di finanziamento in diverse regioni italiane, hanno spinto molte imprese, soprattutto PMI, ad aggregarsi in maniera spesso troppo rapida, portando il numero delle Reti costituite a crescere a dismisura.
Ma ora si sta verificando un fenomeno particolare: aumenta il numero delle Reti costituite ma aumentano anche le Reti di Imprese che, per motivi diversi, si sciolgono. Aumenta, inoltre, l’insoddisfazione e la delusione degli imprenditori in Rete.
Per indagare questi cortocircuiti o disfunzioni di Rete abbiamo organizzato una tavola rotonda con tutti i soggetti a vario titolo coinvolti nel processo di creazione delle Reti e delle aggregazioni tra imprese: dalle organizzazioni imprenditoriali, alle organizzazioni dei manager; dai Dottori Commercialisti all’Università, dai tecnici alla Politica, per parlare, in maniera diversa, di Reti e aggregazioni d’imprese.


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
98
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. IL BUSINESS COLLABORATIVO PER IL RILANCIO DELLEPMI: È LA STRADA GIUSTA?Donatello Aspromonte – Analista economico, esperto ditematiche di sviluppoAlessandro Addari – Curatore del volume “La Rivoluzionedel Business Collaborativo”Andrea Merlino – Esperto di coaching per le Reti diImpreseLE RETI DI IMPRESE E IL TERRITORIO: IL CASO DELLAREGIONE ABRUZZOGianni Chiodi – Governatore Regione AbruzzoLE ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI: COMESUPPORTARE LE AGGREGAZIONI E RETI TRA IMPRESE?Luigi Di Giosaffatte – Direttore generale ConfindustriaPescaraItalo Lupo – Presidente CNA AbruzzoEzio Ardizzi – Presidente ConfCommercio PescaraLE UNIVERSITÀ E I PROFESSIONISTI: QUALE RUOLO PERLO SVILUPPO DELLE RETI?Giuseppe Paolone – Professore Ordinario di EconomiaAziendale, Università degli Studi G. dAnnunzio ChietiPescaraDomenico di Michele – Presidente Ordine deiCommercialisti di PescaraIL CASO STUDIO: IL POLO DELL’ALTA MODA DELL’AREAVESTINAMarco Belisario – Vice-presidente esecutivo e DirettoreGenerale del Contratto di Rete “Polo dell’Alta modadell’area Vestina”CONCLUSIONI: I MANAGER A SUPPORTO DELLOSVILUPPO DELLE RETI E DELLE AGGREGAZIONIFlorio Corneli – Presidente FederManager Abruzzo eMoliseRoberto Saliola – Vice-presidente ManagerItalia RomaAPERITIVOIl manager delbusiness collaborativoPescara, 29 maggio 2013 - Ore 17,30Auditorium PetruzziVia delle CasermeLe nuove competenze manageriali per losviluppo ed il successo delle Reti e delleaggregazioni tra impreseIl tema delle aggregazioni tra imprese è divenuto centrale negli ultimitempi: vantaggi fiscali e finanziari per le aziende che partecipano aContratti di Rete, unitamente alla presenza di bandi di finanziamentoin diverse regioni italiane, hanno spinto molte imprese, soprattuttoPMI, ad aggregarsi in maniera spesso troppo rapida.Ma ora si sta verificando un fenomeno particolare: aumenta ilnumero delle Reti costituite ma aumentano anche le Reti di Impreseche, per motivi diversi, si sciolgono. Aumenta, inoltre,l’insoddisfazione e la delusione degli imprenditori in Rete.