• Save
La teoria del q.b.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

La teoria del q.b.

on

  • 382 views

Presentazione del lavoro sul risparmio idrico prodotto nell'ambito del Laboratorio Matematica&Realtà dal Liceo classico G. Garibaldi di Palermo. Realizzato da: Giulia Barbera, Cristina Battaglia, ...

Presentazione del lavoro sul risparmio idrico prodotto nell'ambito del Laboratorio Matematica&Realtà dal Liceo classico G. Garibaldi di Palermo. Realizzato da: Giulia Barbera, Cristina Battaglia, Flavio Brancato, Federica Cafiso, Carla Carbonaro, Luca Filippone, Luca Mistretta, Valentina Romeo , Professoressa Alessandra Provenzano.

Statistics

Views

Total Views
382
Views on SlideShare
382
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La teoria del q.b. Presentation Transcript

  • 1. Se tra qualche secolo arrivasseun’astronave sulla terra …… pensate che sarebbequesto lo scenario che sipresenterebbe?
  • 2. Ahimè …
  • 3. Direbbero …
  • 4. Non abbiamo ancora tutto quello cheoccorre per essere soddisfatti!
  • 5. Siamo arrivati al capolinea (era ora!)
  • 6. Cosa sperperiamo maggiormente?EnergiaCiboAcqua
  • 7. Un po’ di dati…Stima della distribuzione globale dilacquaVolume (1000km³)Percentuale del totaledellacquaPercentuale di acquadolceOceani, mari, e baie 1.338.000 96,5 -Calotte polari, ghiacciai e nevi perenni 24.064 1,74 68,7Acque sotterranee 23.400 1,7 -Fresco (10,530) (0.76) 30,1Salino (12,870) (0.94) -Umidità del terreno 16,5 0,001 0,05Permafrost 300 0,022 0,86Laghi 176,4 0,013 -Acqua dolce (91.0) (0.007) 0,26Acqua salata (85.4) (0.006) -Atmosfera 12,9 0,001 0,04Acque paludosi 11,47 0,0008 0,03Fiumi 2,12 0,0002 0,006Biologica delle acque 1,12 0,0001 0,003Totale 1.385.984 100,0 100,0Fonte: Gleick, PH, 1996: risorse idriche. In Enciclopedia del clima e del tempo, ed. da SH Schneider, Oxford UniversityPress, New York, vol. 2, pp.817-823.
  • 8. Acqua nel mondo96.59%1.70%1.70%0,001%1,39 miliardi di km³OceaniCalottepolari, ghiacciai, neviperenniAcquesotterranee, laghi, fiumi, torrenti, suoloFonte: NASA
  • 9. Solo il 2,5% di tutta lacqua presentesulla superficie della Terra è dolce68,70%30,10%0,86%0,26%Acqua dolceGhiacciai, calotte polari enevi perenniAcque sotterraneePermafrostLaghiFonte: NASA
  • 10. •Stato gassosoL’ acqua in natura•Stato liquido•Stato solido
  • 11. Il vapore acqueo influenza fortementeil pianeta
  • 12. Il vapore acqueoFonte: NASA
  • 13. Le pioggeFonte: NASA
  • 14. La neveFonte: NASA
  • 15. Situazione idealeAcquadisponibileConsuminecessari
  • 16. Una risorsa in caloIn 50 anni
  • 17. Una risorsa in caloNel 1950  20,6 miliardi di mcOggi  5,1 miliardi di mc
  • 18. mcannit(0) = t (1950)Y= -0,25x+ 20,62031: crisi idrica mondiale!!
  • 19. 1,1 miliardi di persone non hanno accesso all’acqua potabile2,4 miliardi di persone non dispongono di impianti fognari adeguati
  • 20. L’incremento demograficoP(popolazione) 2PR(risorsa )1/2R
  • 21. Cause della ridotta disponibilitàacqua nel mondo• Clima• Inquinamento• Consumi
  • 22. CLIMA
  • 23. “La maggior parte delriscaldamentoosservato durante gliultimi 50 anni èattribuibile alleattività umane".Fonte: IPCC delle Nazioni Unite
  • 24. Global warming …•Innalzamentodella temperatura•Scioglimento deighiacciai• Innalzamentodel livello delmare
  • 25. Effetti del global warmingFonte: IPCC012345Livello delmareGhiacciai1grado 20 metri012345Livello delmareGhiacciaiPRIMA DOPO
  • 26. AcquadisponibileFattoriclimatici
  • 27. INQUINAMENTOL’inquinamento idrico è un’alterazione degliecosistemi che hanno come componentefondamentale l’acqua.
  • 28. Un tempo …L’acqua siautodepurava grazieall’evaporazione eall’intervento dibatteri aerobi
  • 29. … ma adessocon il crescere dellecontaminazioni staperdendo questacapacità
  • 30. Cause inquinamento acquaAgricolturaIndustriaUsi civili70%20%10%
  • 31. AcquadisponibileFattori climatici+Inquinamento
  • 32. CONSUMI
  • 33. In Italia il consumo medio quotidiano dacqua è di 250-300 litri, 5 volte quello consigliato dall’ONUFonte: Sete mai piùMaggiore è il grado di civilizzazione di un paese maggiori sono i suoiconsumi procapite05010015020025030035040045050237Consumo dacqua (in Litri)consigliatoConsumo dacqua (in Litri)in ItaliaConsumo dacqua (in Litri)in AmericaConsumo dacqua (in Litri)in FranciaConsumo dacqua (in Litri)in Madagascar42515010
  • 34. Usi domestici• 1 litro mentre ci laviamo le mani• 2 litri mentre ci laviamo i denti (chiudendol’acqua)• Dai 6 ai 9 litri mentre tiriamo l’acqua in bagno• 20 litri quando usiamo la lavastoviglie• 20 litri quando facciamo la doccia• 55 litri quando usiamo la lavatrice• 150 litri quando facciamo il bagnoFonte: AEFJN Rete africa/ Europa fede egiustizia antenna italiana
  • 35. Sempre più ‘’spreconi’’…
  • 36. In Italia siperdono 104 mcd’acqua procapiteal giorno dallecondutture ugualial 27% dell’acquaprelevataFonte: Sete mai più
  • 37. Fattori climatici+Inquinamento+SprechiAcquadisponibile
  • 38. Un modello dinamico discreto…Thomas R. Malthus, economo inglese del XVIIIsecolo, che nel 1798 ha ideato un modello dinamicodiscreto…Y(t+1)=Y(t)+RY(t)-H(t)t è il tempo espresso in anni
  • 39. Un modello dinamico discreto…Stato di equilibrioCrescitaDecrescitaRY(t) = H(t) Y(t+1) = Y(t)Y(t+1) > Y(t)RY(t)> H(t)RY(t)< H(t) Y(t+1)< Y(t)
  • 40. Poniamo come istante iniziale il 1900Anno Prelievototale ( in%)0 6.5%25 10%50 14.5%75 28%100 38%Intervallo Coeff.Angolare(in %)0-25 0,14%25-50 0,18%50-75 0,54%75-100 0,4%
  • 41. m = ( m1+m2+m3+m4)/4m = 31,5%H(t) = 0,315t + 6,5
  • 42. H(t) = 0
  • 43. G% è la percentuale dello scioglimento dei ghiacciaiP% è la percentuale delle precipitazioniE% è la percentuale delle evaporazioniI% è la percentuale dell’acqua inquinataMa non avendo G% e I% osserviamo solo l’aspetto teorico della funzione
  • 44. Sicilia
  • 45. Precipitazione medie annueFonte: Piano di Tutela- TAV. A.3.1
  • 46. • Figura 8.2.5 – Carta regionale dell’indice diaridità pag 79Carta regionale dell’indice di aridità
  • 47. Legge Galli…Individuazione di bacini dal punto di vistaidrografico e creazione di un gestore perquesto bacino (ATO)
  • 48. Risorse idropotabili esistenti19.5%15%65.6%Acque SotterraneeAcque SuperficialiAcque SorgentizieNel 196860%24%16%Fonte: Deliberazione n347 del 30-11-11 del comune di PalermoOggi
  • 49. 0102030405060701968 2011SotterraneeSorgentizieSuperficiali
  • 50. Palermo
  • 51. Fonte: Deliberazione n347 del 30-11-11 del comune di Palermo
  • 52. Fonte: Deliberazione n347 del 30-11-11 del comune di Palermo
  • 53. Portata media procapite( Numero residenti) x (fabbisogno procapite)Numero di secondi in un anno1.243.385 x 30086.400= 4317,309 l/s
  • 54. Fonte: Deliberazione n347 del 30-11-11 del comune di Palermo
  • 55. Sembrerebbe esserci un surpluspositivo …191.924.241- 151.858.770= 40.065.472mcTot. risorse idriche disponibili - fabbisogno tot.
  • 56. Sottraendo il 5% di faldesotterranee alterate e il36% di perdita della retedell’acquedotto …... Ma in realtà
  • 57. R = %G - %A %G = 0 %A = -(5%+36%)=-41%R = -0,4H(t) = h costante = 151.858.770mcf(t+1) = f(t)-0,4f(t) – 151.858.770f(t+1) = (1-0,4)f(t) – 151.858.770f(t+1) = 0,6f(t) – 151.858.770
  • 58. Ustica
  • 59. Rimozione della frazione salina da acque salate alloscopo di ottenere acque a basso contenuto salinoDissalazione
  • 60. Tecniche di dissalazione• Per permeazione• Per scambio ionico• Per evaporazioneMULTIPLO EFFETTOMULTIFLASHRICOMPRESSIONE
  • 61. Dissalatore a ricompressioneCompressoreMotoreCamera dievaporazioneScambiatore
  • 62. Piantina dell’impiantoAB
  • 63. Fonte: Assessorato Regionale dellEnergia e dei Servizi di pubblica utilità - Dipartimento RegionaledellAcqua e dei RifiutiConvenzione tra la società di gestione con laRegione Sicilia per produrre 316.000 mc
  • 64. Fonte: Assessorato Regionale dellEnergia e dei Servizi di pubblica utilità - Dipartimento Regionale dellAcqua e dei RifiutiProgrammazione dei rifornimenti a mezzo dinavi cisterne nelle Isole Minori della SiciliaAnno 2010
  • 65. Quanto si paga l’acqua deldissalatore?Nel 2010 sono stati prodotti 204.160 mc di acquadolce ad un costo di 7,089€/mcLa regione ha pagato:(7,089€/mc – 0,63€/mc) 204.160 mc = 6,459€/mc 204.160 mc =1.318.669.44€
  • 66. Quanto si paga l’acqua delle navicisterne?Nei quattro mesi in cui si è fatto uso di navi cisterne si sonoprelevati 36.000 mc di acqua ad un prezzo di 14€/mcIl Ministero della Difesa ha pagato:(14€/mc – 0,63€/mc) 36.000 mc = 13,37€/mc 36.000 =481.320€
  • 67. Ma la regione e il Ministero da chi sonofinanziati?Vengono impiegati un totale di 1.829.989,44€per garantire acqua alla sola isola di Ustica!Dai cittadini!!!
  • 68. E’ possibile impiegare meglio inostri contributi?SI!..
  • 69. Installiamo dissalatori ad osmosi inversa  riduciamo icosti fino a 1,6 €/mcCosa possiamo fare?Poniamo a carico dell’utentefinale il reale costo industrialedell’acquaL’unica soluzione è diconservare meglio l’acqua disuperficie
  • 70. ___C-CₒB-BₒF.O. = UC-Cₒ = differenza tra costoincrementale totale dell’alternativarispetto ad una situazione «zero» diriferimentoB-Bₒ = beneficio incrementaledell’alternativa rispetto allasituazione senza interventiU = utenza soddisfatta dallaalternativaStima di una Funzione Obiettivo
  • 71. Realizzato Da:Giulia Barbera Cristina Battaglia Flavio Brancato Federica Cafiso CarlaCarbonaro Luca Filippone Luca Mistretta Valentina RomeoProfessoressa Alessandra Provenzano