Il mio rapporto con la rete è un po’ controverso … onestamente mi sento un po’nella posizione dell’idiota tecnologico     ...
progettato i percorsi didattici nel Centro presso cui opero facendo interagire gli                  allievi con i diversi ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Anche le tartarughe usano la rete

907 views
867 views

Published on

Riflessione sull'uso della rete di Madda

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
907
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
587
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Anche le tartarughe usano la rete

  1. 1. Il mio rapporto con la rete è un po’ controverso … onestamente mi sento un po’nella posizione dell’idiota tecnologico …. perché in fondo sono moltoaffezionata alla mia cara penna “bic” che da sempre mi segue e mi accompagna nelmio quotidiano .Mi considero un po’ una perché ho bisogno di muovermi piano per capire ladirezione e spesso mi perdo nei meandri della rete per trovare ciò che il mio“pensiero creativo” vuole … non sono una persona dai ctrl-c e ctrl-v ma piuttostouna navigatrice attenta ai contenuti e al valore aggiunto che un certo sito mipuò dare in termini di conoscenza. Certamente ho sviluppato un po’ di intuito e mimuovo bene ma non mi ritengo una persona esperta quanto piuttosto un hacker,nel senso riportato nel materiale didattico di questa settimana, un po’ ingenua, checonfida nell’informatica per migliorare il modo di lavorare e di scoprire nuoviorizzonti … una specie di sfida con me stessa per riuscire a migliorarmi. Spesso peròmi accorgo di cadere in una specie di overload cognitivo …. Troppe info,troppe immagini, troppo di tutto e allora ho “bisogno di aria” di staccare la spina eritrovare la mia dimensione di persona creativa, che ama le relazioni vis a vis. Ciònonostante utilizzo con scioltezza, e non solo in aula, i principali applicativi delpacchetto office, word, excel, publisher. Con quest’ultimo lavoro molto in classe congli allievi perché insieme prepariamo biglietti, volantini pubblicitari, delle brochure atema, dei cataloghi per pubblicizzare delle promozioni di vendita ricercando in rete ilmateriale che serve per andare a comporre il nostro lavoro. Quest’anno con le terzeabbiamo lavorato sugli eventi e i personaggi che hanno caratterizzato la storia piùrecente, trasformando i vari lavori in video attraverso l’utilizzo del software ispringche consente di trasformare un ppt in video …. Utilizzo quotidianamente lapiattaforma moodle sia come fruitore, per motivi di studio, che come produttore dimateriale didattico nella fad dell’-ente presso cui opero attraverso il quale ho
  2. 2. progettato i percorsi didattici nel Centro presso cui opero facendo interagire gli allievi con i diversi prodotti che insieme andiamo a costruire …. La costruzione del materiale mi “obbliga” in qualche modo a navigare e ricercare su youtube, wikipedia, la storia siamo noi, …, spunti e idee che poi rielaboro e faccio miei in relazione agli obiettivi che devo raggiungere.Altri strumenti che uso Picasa e Imageshake per le immagini e i video, anche se nonne conosco tutte le potenzialità .... forse dovrei avere una giornata di molte più oreper poterne sfruttare tutte le potenzialità!Ho una mia libreria personale su issuu che provvedo ad aggiornare con i lavori anchedegli allievi che possono così ammirare il lavoro svolto attraverso un "libro virtuale"da sfogliare anche da casa o mostrare ai genitoriL’elenco potrebbe proseguire ma lo trovo sterile non è ciò che mi interessa .... la miaidea di "rete" è quella quotidiana che vivo attraverso il contatto personale, a voltevirtuale e mediato dalla tecnologia altre volte invece diretto allinterno di unacomunità che apprende, costruisce ... Una specie di casa i cui i mattoni vengonoinseriti non in modo casuale ma significativo .....Forse non era questa la richiesta .... non lo so, questa è sicuramente la mia idea direte.Ciao Madda

×