a cura di macri puricelli giornalista e web content writer [email_address] Il Re è il  contenuto e la Regina è la  credi...
Prologo Concordia
Mentre la Bbc fa la diretta... 1. Nazione e Tirreno, nella notte,  si affidano solo a Twitter
2. In rete viene diffuso un  video semi-falso ,  attribuito alla concitazione e al panico fra passeggeri  ed equipaggio al...
Costa Crociere.... 3 .  ….. fa la sua informazione ai clienti,  saltando i giornalisti Nella notte della tragedia quando n...
Costa Crociere su Fb
E su Twitter
Di fronte all'emergenza <ul><li>I grandi media vedono ridursi il proprio ruolo  per quanto riguarda la  raccolta immediata...
Di fronte all'emergenza.... 1. senso di  smarrimento  di fronte alla vivacità  e alla velocità della Rete 2.  mancanza  di...
Quindi  (fine del prologo) <ul><li>Resta fondamentale una prassi giornalistica consolidata  capace di  separare i mille ru...
Web Writing Web Content Web Journalism Il programma (di massima) dei nostri incontri 1.  20 gennaio – Il contesto, fra pas...
Premessa <ul><li>Al  di là dei generi e delle discipline, tutte le persone che scrivono condividono al fondo uno  stesso p...
Cominciare <ul><li>Abbiamo tutti bisogno di uno  stimolo , una spinta per cominciare, per passare all’azione.  </li></ul><...
Mettere insieme i materiali <ul><li>Nel lavoro esplorativo ci portiamo a casa una quantità di tesori –  idee, fatti, dati,...
Trovare un focus <ul><li>Qualsiasi testo ha bisogno di un’idea guida,  di un’ emozione di fondo .  Serve al  lettore , per...
Stendere la prima bozza <ul><li>Non è mai facile capire quando è arrivato il momento  di  sedersi finalmente alla tastiera...
Verificare l’andamento del lavoro <ul><li>Mentre scriviamo ci facciamo mille domande,  e le facciamo anche a chi ci segue....
Migliorare <ul><li>Arrivare alla fine del testo può essere talmente faticoso da far cadere nell’illusione che sia finita l...
Il contesto
168 milioni di  email  inviate più di 13.000 ore di  musica in streaming  su Pandora 98.000  tweet 1.500 nuovi  post  sui ...
Vediamo...
Il futuro dell'informazione Il contesto
Open Data <ul><li>Il contesto </li></ul>
Il momento di svolta   <ul><li>L' 11 settembre 2001  ha fatto capire a tutti come, davanti ai grandi fatti di cronaca,  i ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Kolbe 2012 ven20gennaio_ok

351
-1

Published on

Laboratorio giornalismo web
Scuola Chiodi - Centro Kolbe
1a lezione: il contesto,

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
351
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Kolbe 2012 ven20gennaio_ok

  1. 1. a cura di macri puricelli giornalista e web content writer [email_address] Il Re è il contenuto e la Regina è la credibilità Centro culturale p.M.Kolbe Corso di cultura del giornalismo Scuola “A.Chiodi” gennaio-marzo 2012 venerdì 20 gennaio 2012 <ul><li>W ebWriting W ebContent W ebJournalism palestra per nuovi giornalismi </li></ul>
  2. 2. Prologo Concordia
  3. 3. Mentre la Bbc fa la diretta... 1. Nazione e Tirreno, nella notte, si affidano solo a Twitter
  4. 4. 2. In rete viene diffuso un video semi-falso , attribuito alla concitazione e al panico fra passeggeri ed equipaggio all’ interno della ‘’Concordia’’ . Era un episodio analogo accaduto anni fa in Nuova Zelanda. Giornali e Tv ci cadono...
  5. 5. Costa Crociere.... 3 . ….. fa la sua informazione ai clienti, saltando i giornalisti Nella notte della tragedia quando nessuno fra i grandi siti web aveva notizie sull’incidente e la copertura dell’evento era molto modesta (se ne parlava su Twitter e su alcuni piccoli siti web di informazione locale) Costa Crociere ha pubblicato sul suo blog due comunicati, all’ una di notte il primo e alle 5 del mattino il secondo, con alcune sommarie informazioni sugli eventi. Si tratta di due post quasi formali e con pochi contenuti, ma è significativo che una grande azienda in un momento di emergenza scelga di informare direttamente la propria clientela utilizzando Internet.
  6. 6. Costa Crociere su Fb
  7. 7. E su Twitter
  8. 8. Di fronte all'emergenza <ul><li>I grandi media vedono ridursi il proprio ruolo per quanto riguarda la raccolta immediata delle notizie </li></ul><ul><li>Ma restano centrali nella parte di aggregazione delle fonti, analisi e commento dei fatti accaduti </li></ul><ul><li>La miglior rassegna stampa degli eventi accaduti nella notte del 13 gennaio al Giglio </li></ul>sito web
  9. 9. Di fronte all'emergenza.... 1. senso di smarrimento di fronte alla vivacità e alla velocità della Rete 2. mancanza di una cultura attenta e vivace di filtro e controllo 3. decisione di grandi aziende di produrre direttamente informazione scavalcando la mediazione tradizionale dei giornalisti, o affiancando a quelli tradizionale dei propri canali di informazione 4. Paradossalmente la comprensione delle dinamiche di comunicazione in rete sembra oggi essere maggiore nelle aziende che non negli ambienti giornalistici
  10. 10. Quindi (fine del prologo) <ul><li>Resta fondamentale una prassi giornalistica consolidata capace di separare i mille rumors di rete dalle notizie poi effettivamente pubblicate. </li></ul><ul><li>Questa modalità professionale è una necessità fortissima perché 1. i tanti lettori non hanno voglia né tempo di spulciarsi l’archivio di Youtube per scoprire che quel video si riferisce ad una crociera in Nuova Zelanda nel 2008 </li></ul><ul><li>2.è necessario andare oltre l'elenco emotivo dei tweet pubblicati dai siti dei giornali </li></ul><ul><li>3. bisogna fare i giornalisti. On e offline. </li></ul>
  11. 11. Web Writing Web Content Web Journalism Il programma (di massima) dei nostri incontri 1. 20 gennaio – Il contesto, fra passato e futuro prossimo 2. 3 febbraio – La scrittura web: istruzioni per l'uso 3. 10 febbraio – Esercitazioni di scrittura web 4. 17 febbraio – I sistemi di gestione dei contenuti 5. 24 febbraio – L'Ufficio stampa online 6. 2 marzo – I Social network per l'informazione 7. 9 marzo – Un blog per informare (Wordpress) 8. 16 marzo – Esercitazioni su wordpress
  12. 12. Premessa <ul><li>Al di là dei generi e delle discipline, tutte le persone che scrivono condividono al fondo uno stesso processo , fatto di una serie di passi. Possono sembrare diversi, ma se scavi abbastanza scopri lo stesso metodo. Ma come? Lo stesso metodo per scrivere un tweet, un post, un articolo di carta, una brochure, un romanzo? </li></ul>Al di là dei generi e delle discipline, tutte le persone che scrivono condividono al fondo uno stesso processo, fatto di una serie di passi. Possono sembrare diversi, ma se scavi abbastanza scopri lo stesso metodo. Ma come? Lo stesso metodo per scrivere un tweet, un post, un articolo di carta, una brochure, un romanzo...
  13. 13. Cominciare <ul><li>Abbiamo tutti bisogno di uno stimolo , una spinta per cominciare, per passare all’azione. </li></ul><ul><li>Alla ricerca di idee esploriamo il mondo e la nostra stessa esperienza con una curiosità che ci porta a scovare e a raccogliere materiale grezzo di ogni tipo da trasformare poi in racconti interessanti e ricche di senso. </li></ul>
  14. 14. Mettere insieme i materiali <ul><li>Nel lavoro esplorativo ci portiamo a casa una quantità di tesori – idee, fatti, dati, parole – che ci riempiono la scrivania, il computer e la mente. In questa fase ancora non sappiamo ancora cosa e quando ci servirà. </li></ul>
  15. 15. Trovare un focus <ul><li>Qualsiasi testo ha bisogno di un’idea guida, di un’ emozione di fondo . Serve al lettore , per coglierne il senso e il messaggio. Serve allo scrittore , per selezionare i materiali, filtrare le idee, costruire la struttura del testo, scegliere le parole giuste e persino i segni di interpunzione più espressivi. A volte l’ idea guida aiuta a cominciare un capoverso, altre volte è cominciare a scrivere quel capoverso che aiuta a individuare l’idea. </li></ul>
  16. 16. Stendere la prima bozza <ul><li>Non è mai facile capire quando è arrivato il momento di sedersi finalmente alla tastiera per cominciare. C’è sempre una resistenza, una tendenza a procrastinare. Ma le parole cominceranno a scorrere più facilmente se si è lavorato bene prima. Scrivere significa costruire un’architettura di senso decidendo cosa viene prima e cosa dopo. Ogni parte del testo riesce a sprigionare la sua forza se è al posto giusto all’interno di una struttura coerente ed efficace. </li></ul>
  17. 17. Verificare l’andamento del lavoro <ul><li>Mentre scriviamo ci facciamo mille domande, e le facciamo anche a chi ci segue. L’editor se si tratta di un libro, il docente se scriviamo una tesi. Cerchiamo di darci risposte positive: “Ho scritto dieci pagine prima di pranzo”, oppure “Stamattina ho scritto una sola frase. Veramente magnifica.” </li></ul>
  18. 18. Migliorare <ul><li>Arrivare alla fine del testo può essere talmente faticoso da far cadere nell’illusione che sia finita lì. Invece bisogna conservare tempo ed energia per la revisione: rifinire, limare, togliere, aggiungere finché il testo risponde ai suoi obiettivi o a quanto lo scrittore aveva in mente. Come il maratoneta per lo sprint finale. </li></ul>
  19. 19. Il contesto
  20. 20. 168 milioni di email inviate più di 13.000 ore di musica in streaming su Pandora 98.000 tweet 1.500 nuovi post sui blog 13.000 applicazioni per iPohne scaricate .....in 60 secondi .
  21. 21. Vediamo...
  22. 22. Il futuro dell'informazione Il contesto
  23. 23. Open Data <ul><li>Il contesto </li></ul>
  24. 24. Il momento di svolta <ul><li>L' 11 settembre 2001 ha fatto capire a tutti come, davanti ai grandi fatti di cronaca, i quotidiani possono sopperire allo svantaggio dei loro tempi lunghi per raggiungere il lettore. Attraverso internet che li mettono alla pari (e oltre) di radio e tv </li></ul>
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×