Referendum

1,011 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,011
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
186
Actions
Shares
0
Downloads
19
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Referendum

  1. 1. Che cos’è un referendum? <ul><li>Una consultazione popolare </li></ul><ul><li>Forma di democrazia diretta </li></ul>
  2. 2. Votano: <ul><li>- cittadini italiani </li></ul><ul><li>- maggiorenni </li></ul><ul><li>- iscritti alle schede elettorali </li></ul><ul><li>- non hanno condanne penali con interdizione dai pubblici uffici </li></ul>
  3. 3. Tipi di referendum: <ul><li>Abrogativo </li></ul><ul><li>Consultivo </li></ul><ul><li>Confermativo </li></ul>
  4. 4. Abrogativo <ul><li>Art. 75 Cost. </li></ul><ul><li>Per abrogare una legge o un atto avente valore di legge </li></ul><ul><li>Bisogna raggiungere il quorum (50%+1 delle persone aventi il diritto di voto) </li></ul>
  5. 5. Consultivo <ul><li>Art. 132 Cost. </li></ul><ul><li>Per la fusione di Regioni o la creazione di altre </li></ul><ul><li>È molto raro </li></ul><ul><li>Bisogna raggiungere il quorum (50%+1 delle persone aventi il diritto di voto) </li></ul>
  6. 6. Confermativo <ul><li>Art. 138 Cost. </li></ul><ul><li>Per approvare o respingere una Legge Costituzionale </li></ul><ul><li>Non bisogna raggiungere il quorum </li></ul>
  7. 7. La procedura <ul><li>Iniziativa </li></ul><ul><li>Controllo di legittimità </li></ul><ul><li>Controllo di legittimità costituzionale </li></ul><ul><li>Indizione </li></ul><ul><li>Votazione e scrutinio </li></ul>
  8. 8. <ul><li>Iniziativa: </li></ul><ul><li>- 500 000 elettori </li></ul><ul><li>- 5 Consigli Regionali </li></ul><ul><li>- consultivo: consigli comunali che rappresentino 1/3 delle popolazioni interessate </li></ul><ul><li>- indicare la legge per cui si vuole fare il referendum alla Corte di Cassazione </li></ul>
  9. 9. Raccolta delle sottoscrizioni <ul><li>raccolta delle firme per fare il referendum </li></ul><ul><li>Su fogli di carta bollata </li></ul><ul><li>Firme autenticate da un notaio </li></ul>
  10. 10. 2. Controllo di legittimità <ul><li>L’ufficio centrale si esprime sulle eventuali irregolarità della richiesta </li></ul>
  11. 11. 3. Controllo di legittimità costituzionale <ul><li>La Corte Costituzionale deve decidere se le richieste rispettano la Costituzione </li></ul>
  12. 12. 4. Indizione <ul><li>ABROGATIVO </li></ul><ul><li>- il PdR fissa le votazioni tra il 15 aprile e il 15 giugno </li></ul><ul><li>- Scioglimento delle Camere = referendum sospeso </li></ul><ul><li>- dal 365° giorno dopo le elezioni </li></ul><ul><li>CONSULTIVO </li></ul><ul><li>- il PdR fissa le votazioni entro 3 mesi dalla legittimità della richiesta </li></ul>
  13. 13. 5. Votazione e scrutinio <ul><li>Come le elezioni politiche </li></ul><ul><li>Approvazione: </li></ul><ul><li>- maggioranza degli aventi diritto di voto </li></ul><ul><li>- maggioranza dei voti validi </li></ul>
  14. 14. La Corte costituzionale ha creato un modello che la formulazione dei quesiti deve seguire. Quesito
  15. 15. <ul><li>Il quesito deve essere: </li></ul><ul><li>omogeneo , nel senso che non sono ammissibili le domande che coinvolgono una molteplicità di norme fra loro non collegate; </li></ul><ul><li>chiaro , semplice e completo nella sua formulazione; </li></ul><ul><li>la struttura deve essere tale che il risultato dell’abrogazione sia chiaro e riconoscibile dai votanti. </li></ul>
  16. 16. Come si vota?
  17. 17. Si vota presentando La tessera elettorale Un documento di identità
  18. 18. Sulla tessera elettorale è indicato il numero e l’indirizzo del seggio elettorale presso il quale votare. Chi avesse smarrito la tessera elettorale o non l’avesse ricevuta può chiederla all’ufficio elettorale del proprio comune.
  19. 19. Al seggio sarà quindi consegnata all'elettore una o più schede colorate (variabili in base al numero dei quesiti referendari ) sulle quali sono riportati le domande a cui rispondere.
  20. 20. Si vota tracciando un segno sul rettangolo che contiene il sì o il no. È possibile ritirare, quindi votare, anche solamente la scheda per uno o per alcuni dei quesiti referendari.
  21. 21. Si può votare se si è all'estero? Sì
  22. 22. <ul><li>Il voto avviene tramite posta. </li></ul><ul><li>Occorre essere iscritti all’Aire, Anagrafe della popolazione italiana residente all’estero. </li></ul><ul><li>Il cittadino italiano riceve a domicilio, da parte del Consolato, il plico elettorale contenente le schede e le istruzioni sulle modalità di voto. </li></ul><ul><li>Le schede votate saranno poi recapitate in Italia dai vari consolati. </li></ul>
  23. 23. Com'è impostato un referendum?
  24. 24. Referendum del 2 giugno 1946 In questo referendum si può notare che è scritto sia in tedesco che in italiano. Titolo Cosa si deve fare In questo caso non si deve scegliere tra un Sì e un No, ma tra monarchia e repubblica
  25. 25. Refrendum dei nostri giorni Tipo di referendum Di cosa parla Domanda Scegliere in questo caso tra Sì e No.
  26. 26. Storia dei referendum Italiani
  27. 27. <ul><li>1946  Primo referendum: Monarchia o Repubblica? </li></ul>REPUBBLICA!
  28. 28. <ul><li>1974  Referendum abrogativo per il divorzio in Italia (legge “Fortuna Baslini”), 53,9% NO </li></ul>NO !
  29. 29. <ul><li>1981  5 Referendum abrogativi, due sull’aborto ( uno per l’allargamento e una sulla restrizione) e 3 sulla legge “Cossiga”, riguardante l’ordine pubblico, il porto d’armi e l’ergastolo. Vince il NO. </li></ul>NO!
  30. 30. <ul><li>1985  Referendum abrogativo per abrogare il taglio dei punti di scala mobile, 54,3% NO. </li></ul>
  31. 31. <ul><li>1987  5 Referendum, 3 sul nucleare, uno sulla responsabilità civile dei giudici e uno sull’abolizione della commisione inquirente. Prima volta in italia che vince, in tutti i casi, il SI . </li></ul>SI!
  32. 32. <ul><li>1993  Referendum sull’ abolizione del ministero dell’Agricoltura e finanziamento pubblico dei partiti. Vincono tutti il Si , con il 77% della popolazione che va a votare . Però… </li></ul>SI!
  33. 33. <ul><li>Il Governo istituisce un nuovo ministero, quello delle politiche agricole e viene reintrodotto il finanziamento pubblico dei partiti. </li></ul>
  34. 34. 1999  Referendum falliti, ma si trovano nomi di votanti morti o defunti per raggiungere il quorum
  35. 35. <ul><li>2005  Referendum annullato per quorum non raggiunto. Referendum per cambiare la legge 40 della Procreazione assistita. </li></ul>
  36. 36. <ul><li>Nel 2009 si raggiunge il quorum più basso di sempre: solo il 23% dei votanti toccano la scheda. </li></ul>
  37. 37. Dal 1999 al 2009, nessun referendum ottiene il quorum. Solo il 25% dei aventi diritto di voto va a votare.
  38. 38. Referendum 12-13 giugno
  39. 39. <ul><li>Dopo le elezioni amministrative, il prossimo appuntamento elettorale per tutti gli italiani è il referendum del 12 e 13 giugno. </li></ul>
  40. 40. <ul><li>Anche noi italiani all’estero abbiamo ovviamente </li></ul><ul><li>diritto al voto, è però necessario prestare </li></ul><ul><li>attenzione alle informazioni e le istruzioni da </li></ul><ul><li>parte del ministero e dell’ambasciata per fare in </li></ul><ul><li>modo che il voto sia valido. </li></ul>
  41. 41. Per cosa si vota?
  42. 42. <ul><li>Modalità di affidamento e </li></ul><ul><li>gestione dei servizi pubblici locali di </li></ul><ul><li>rilevanza economica (Abrogazione). </li></ul><ul><li>Determinazione della tariffa </li></ul><ul><li>del servizio idrico integrato in base </li></ul><ul><li>all’adeguata remunerazione del </li></ul><ul><li>capitale investito (Abrogazione </li></ul><ul><li>parzialedi norma). </li></ul>
  43. 43. <ul><li>Nuove centrali per la produzione di energia nucleare (Abrogazione parziale di norme). </li></ul>
  44. 44. <ul><li>Abrogazione della legge 7 aprile </li></ul><ul><li>2010, n.51 in materia di legittimo </li></ul><ul><li>impedimento del Presidente del </li></ul><ul><li>Consiglio dei Ministri e dei </li></ul><ul><li>Ministri a comparire in </li></ul><ul><li>udienza penale. </li></ul>
  45. 45. Perché votare? http://www.youtube.com/ watch ?v=l4V5gJ1Qqp0
  46. 46. <ul><li>Votare è un tuo diritto, conquistato attraverso anni di lotta e con notevole spargimento di sangue e lacrime. Bisogna esprimerlo. </li></ul>
  47. 47. <ul><li>Il referendum è il più alto momento di partecipazione civile e collettiva nella vita di uno stato democratico. In Italia non accade spesso. Bisogna approfittarne. </li></ul>
  48. 48. <ul><li>Il referendum è l'unico strumento che i cittadini possono usare per dire la loro nel processo legislativo e decisionale. </li></ul><ul><li>Tramite il referendum noi possiamo </li></ul><ul><li>diventare parte attiva del processo </li></ul><ul><li>democratico e decidere, al posto di chi ci </li></ul><ul><li>governa, se far passare una legge </li></ul><ul><li>o meno. </li></ul>

×