I promessi sposi

3,884 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,884
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
747
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I promessi sposi

  1. 1. I promessi sposi I promessi sposi, è un romanzo storico di Alessandro Manzoni , considerato il più importante ed il primo romanzo della letteratura italiana e l'opera letteraria più rappresentativa del Risorgimento italiano . Fu pubblicato in una prima versione nel 1827 e in seguito rivisto, soprattutto nel linguaggio, dallo stesso autore e ripubblicato nella versione definitiva fra il 1840 e il 1841 . Ambientato dal 1628 al 1630 in Italia , precisamente a Milano durante l'occupazione spagnola. Il romanzo è anche noto per l'efficace descrizione di alcuni episodi storici del XVII secolo , soprattutto dell'epidemia di peste del 1629 - 1631 . Il romanzo di Manzoni viene considerato non solo una pietra miliare della letteratura italiana, ma anche un passaggio fondamentale nella nascita stessa della lingua italiana . È una delle letture obbligate del sistema scolastico italiano ed è la fonte di molte espressioni entrate nell'uso comune della lingua.
  2. 2. I personaggi … <ul><li>DON ABBONDIO: è il sacerdote che deve sposare Renzo e Lucia, è un fifone sottomesso ai prepotenti. </li></ul><ul><li>RENZO: è il promesso sposo, nel corso della storia si presenta impulsivo, impetuoso e coraggioso. </li></ul><ul><li>LUCIA: è la promessa sposa, dotata di una bellezza modesta e ricca di fede. </li></ul><ul><li>DON RODRIGO: è un signorotto locale, molto prepotente, che vuole impedire il matrimonio tra Renzo e Lucia. </li></ul><ul><li>AGNESE: è la madre di Lucia che consiglia i promessi sposi in base al buon senso. </li></ul><ul><li>I BRAVI: persone che lavorano a servizio di Don Rodrigo. Vengono definiti come gente pericolosa dall’aspetto minaccioso e prepotenti senza scrupoli. </li></ul><ul><li>LA MONACA DI MONZA (GERTRUDE): bella ma corrotta, è diventata monaca su costrizione ed è amante di Egidio, uno scellerato che lavora a servizio dell’innominato. </li></ul><ul><li>PADRE CRISTOFPRO: frate cappuccino che consiglia i promessi sposi. </li></ul><ul><li>L’INNOMINATO: è un signore scellerato che è stato bandito dal Ducato di Milano di cui non si pronuncia neppure il nome. </li></ul><ul><li>EGIDIO: è un uomo senza scrupoli che lavora per l’innominato ed è l’amante di Gertrude. </li></ul><ul><li>CECILIA: è una povera bambina morta a causa della grave epidemia di peste scoppiata a Milano e anche la madre insieme a lei è molto malata ma è ancora viva. </li></ul>
  3. 3. Il romanzo storico <ul><li>Il romanzo storico è un misto tra storia e invenzione, ovvero, accanto ai personaggi storici cioè realmente esistiti,si muovono e agiscono personaggi inventati ma verosimili. Una caratteristica del romanzo storico è la presenza di personaggi collettivi, ampie descrizioni di paesaggi, descrizioni di oggetti e il linguaggio usato e solitamente di registro alto, elevato, letterario. Uno scrittore che fece molto successo con l’uso di un romanzo storico fu Walter Scott (agli inizi del ‘800), e dal suo modello si ispirò poi Alessandro Manzoni </li></ul>

×