Your SlideShare is downloading. ×
0
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Impulso nervoso
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Impulso nervoso

7,247

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
7,247
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Impulso nervoso.. .. sinapsi
  • 2. In condizioni di riposo
    • La membrana dell' assone è cosparsa di proteine che in condizioni di riposo la rendono semipermeabile agli ioni Na + .
    • al suo interno sono presenti gli ioni K + e ioni negativi che li trattengono poichè secondo gradiente sarebbero usciti fuori dalla membrana. il valore del ponteziale d' azione in riposo è di -70 mV.
  • 3.  
  • 4. Al passaggio dell’ impulso
    • Al passaggio dell' impulso nervoso i canali a controllo del na+ si aprono e fanno entrare gli ioni all' interno. per far si che si aprano i canali si deve raggiungere un valore minimo di -50 mV.
    • All' ingresso degli ioni la membrana si depolarizza temporaneamente, cioè raggiunge un valore di +40 mV
  • 5. Nell’ immagine si vede che all’entrata di Na+, per opera dell’ impulso, la membrana si depolarizza.
  • 6. Dopo l’impulso..
    • Passato l’ impulso nervoso la membrana grazie al canale Na+ K+ ,si ripristina l’ equilibrio iniziale facendo uscire fuori gli Na+.
  • 7.  
  • 8. La sinapsi
    • La trasmissione dell’impulso nervoso da un neurone all’altro avviene in corrispondenza di particolari strutture dette sinapsi. Ogni sinapsi è costituita da un elemento presinaptico e da un elemento postsinaptico, separati da uno spazio sinaptico .
  • 9. La trasmissione sinaptica può essere di due tipi: elettrica chimica
  • 10. Ci troviamo alla fine dell’ assone e il segnale deve passare ad un altro neurone. Nella sinapsi chimica La cellula che manda l’ informazione, cellula presinaptica, possiede i neutrosmettitori in piccole vesciole che, quando arriva l’ impulso, si muovono verso la fine della membrana dell’assone per poi diffondersi nello spazio sinaptico( escocitosi ). Cellula presinaptica Cellula postsinaptica
  • 11. Sulla membrana della cellula che riceve il messaggio, cellula postsinapica, sono localizzati dei recettori che si combinano con i neurotrasmettitori. Da qui il messaggio viene convertito nuovamente in elettrico e continua il suo percorso. A ogni neurotrasmettitore corrisponde un recettore specifico.
  • 12. La sinapsi può essere così riassunta:
  • 13. I neurotrasmettitori sostanza fisiologica che rende possibile la trasmissione degli impulsi nervosi  tra due strutture nervose anatomicamente separate e poste in collegamento da  sinapsi .
  • 14. I neurotrasmettitori si dividono in 4 gruppi: I neurotrasmettiroi amminoacidi; Le ammine biogene; I neuropeptidi; I neurotrasmettiroti gassosi.
  • 15. I N. amminoacidi più importanti sono il: GABA , che ha funzione inibitoria; Acido glutammico , funzione eccitatoria. Le ammine biogene sono: Dopamina , funzione principale eccitatoria; Noradrenalina e adrenalina , funzione eccitatoria e inibitoria; Serotonina , funzione eccitatoria e inibitoria.
  • 16. I neuropeptidi sono: endorfine I N. gassosi sono: Ossido nitrico , immagazzinano la memoria; Monossido di carbonio , favorisce la sintesi dei secondi messaggeri.

×