Your SlideShare is downloading. ×
0
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Calendario
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Calendario

521

Published on

Attività sul calendario . Classe prima - scuola primaria

Attività sul calendario . Classe prima - scuola primaria

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
521
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. CALENDARIO 1
  • 2. 2
  • 3. Far parlare i bambiniRegistrare quello che diconoProporre le prime sintesiricomponendo i contributiindividuali 3
  • 4. Sono in gioco (implicitamente,ma profondamente)LA PADRONANZA DEL TEMPOL’APPROCCIO AI CICLI STAGIONALI 4
  • 5. Gli apprendimenti matematiciL’approccio alla storia e alle scienzeI disegni come copie dal veroRisulteranno veramente produttivi se l’insegnante riesce ariferirliAllo scorrere del tempoAlle durateAi cambiamenti stagionali 5
  • 6. OTTOBRE ATTIVITA’ ESERCITAZIONI- calendario murale - copio sul mio quaderno la data- orizzontale : foto dei bambini - incollo il cartellino del tempo- verticale : cartellini dei giorni del - faccio il disegno libero ( occasionemese ( aggiungere uno alla volta ) per i primi prestavano )- registriamo le presenze - copio i numeri del calendario fino- leggiamo i numeri sempre ad oggicominciando dall’1 - riconosco e copio i numeri detti dal- lettura attiva in più sensi - segniamo maestro col dito il numero- registriamo lo stato del cielo- verbalizziamo oralmente leesperienze relative al tempo 6
  • 7. CALENDARIO DI OTTOBRE TEMPOMa 1Me 2Gio 3VenSabDom 7
  • 8. La striscia dei giorni del mesenon deve ridursi a unasuccessione di numeri astratti,ma deve mantenersi il piùpossibile carica diSIGNIFICATINon il contare per contare, ma laricerca di un numero al qualecorrisponde un significato 8
  • 9. 9
  • 10. 10
  • 11. 11
  • 12. NOVEMBREATTIVITA’- Sostituiamo i nomi alle foto- Eliminiamo i cartellini dei giorni e scriviamo direttamente i numeri- Il lunedì della seconda settimana scriviamo anche tutti i giorni della settimana- Proviamo a imparare a memoria i giorni della settimana- Aiutiamoci con una canzone o una filastrocca- Contiamo le crocette delle presenze di oggi- Contiamoci -- Costruiamo gli istogrammi : del tempo dello stato del cielo (significato cardinale del numero) 12
  • 13. - Continuiamo le esercitazioni sulla successione dei numeri(significato ordinale del numero)- Rafforziamo le capacità di : indicare il numero segnato dal maestro riconoscere il numero dichiarato dal maestroIn queste ultime due attività il bambino può (e deveinizialmente ) partire dall’1 , appoggiandosi alla conta “uno-due….” , perché in questo modo raggiunge la padronanza dellasuccessione dei numeri.- Indichiamo che giorno era ieri – che giorno sarà domani 13
  • 14. ESERCITAZIONI- Sempre quelle di ottobre- Ordino i numeri della busta , fino al numero del giorno a cui siamo arrivati- Copio gli istogrammi dalla lavagna- Ordino i numeri relativi alle assenze dei compagni- Coloro la colonna delle mie presenze sul mio calendario -Conto le mie presenze 14
  • 15. Per facilitare il bambino e anche per fornirgli modelli diordine e precisione il maestro consegnaad ogni bambino una fotocopia del calendario ,riproducente quello della classe, già compilata dalmaestro .Nei mesi successivi e in relazione all’ autonomia e alleabilità acquisite dal singolo bambino le parti compilatedal maestro saranno sempre meno numerose e menosignificative e verranno completate dai bambini.Questo tipo di attività come quella di copiatura deinumeri, di copiatura degli istogrammi richiede un temponotevole da parte dei bambini. Di questo tempo ilmaestro approfitta per seguire i più deboli o pereffettuate le attività di prestavano in classe.- disegno la settimana . 15
  • 16. 16
  • 17. 17
  • 18. 18
  • 19. 19
  • 20. 20
  • 21. DICEMBREATTIVITA’ - Introduciamo la colonna degli avvenimenti - Nuove richieste : Chi era assente lunedì 8 novembre? In che giorno è stato assente Sergio ? In che giorno c’è stato il compleanno dellaRosy ?( Attraverso queste richieste si verifica la capacità dei bambini di orientarsi nello spazio –calendario riconoscendone i numeri ) - Costruiamo ancora gli istogrammi - Quale è il tempo più frequente ? Quale quello meno frequente ? 21
  • 22. 22
  • 23. 23
  • 24. CONFRONTOCalendario di NovembreCalendario di DicembreOsserviamo i due calendari. Ditemi cosa vedete didiverso.( in allegato la conversazione) 24
  • 25. 25
  • 26. GENNAIO FEBBRAIOATTIVITA’:- Ci muoviamo sulla linea dei numeri : quanti giorni passano tra un avvenimento e unaltro ? quanto tempo dura un determinato avvenimento ?- Qualcuno comincia a esplicitare la sua strategia- Confrontiamo il calendario di novembre con quello di dicembre- Quali sono le cose più evidenti ? 26
  • 27. ESERCITAZIONI- Per i più deboli si ripetono quelle dei mesi precedenti- Completo la linea del tempo- Costruisco da solo l’istogramma del tempo e poi lo confronto con quello che avremo costruito collettivamente. 27
  • 28. 28
  • 29. 29
  • 30. 30
  • 31. 31
  • 32. A FEBBRAIO IL LAVORO DI CALENDARIOCOMINCIA A INTERLACCIARSI CON QUELLO DI TERMOMETRO 32
  • 33. MARZO - APRILE - MAGGIOATTIVITA’- Introduciamo il concetto di maggiore e minore . Uso dei simboli- Confrontiamo gli istogrammi dello stato del cielo in due diversi mesi- Proviamo ad affrontare il problema della durata con lo scavalcamento del mese. 33

×