Geomarketing

1,200
-1

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,200
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
36
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Geomarketing

  1. 1. Gestione e Organizzazione perla Comunicazione D’ImpresaCanale A-LA.A. 2011-2012 Venerdi 28 Ottobre 2011 Prof. Lucio Fumagalli
  2. 2. Il Geomarketing Pagina 2
  3. 3. AGENDA• Cos’è un GIS• Caratteristiche e potenzialità del Geomarketing• Come il Geomarketing può sostenere una strategia aziendale/organizzativa (creazione di valore)• Logiche e strumenti 3
  4. 4. Cos’è il GIS In italiano, SIT - Sistema Informativo Territoriale Consente di gestire la componente spaziale dei dati (circa l’80% delle informazioni che trattiamo ogni giorno può essere georiferita) Permette di correlare grandezze non immediatamente correlabili ma che lo diventano perché accadono nello stesso luogo Pagina 4
  5. 5. Applicazioni strategicheInveramento della possibilità di sfruttare le potenzialitàdella Long Tail Theory: i GIS permettono una granularitànell’informazione che abilita l’identificazione ed ilraggiungimento delle nicchie del mercato Pagina 5
  6. 6. Strategia e MarketingLa realizzazione di una strategia efficace passa per la disponibilità diinformazioni. A tal fine si sono sempre cercati strumenti utili adestendere la base dati disponibile, in particolare con le surveyLe tecnologie oggi a disposizione ed utilizzate da popolazione, aziendee amministrazioni, permettono di acquisire dati grezzi in una quantitàassolutamente imparagonabile rispetto all’epoca loro precedente. Compilazi Scelta del Invio one e cluster d’interesse restituzio ne Stesura Identificazi del one del Acquisizione campione e question inserimento Analisi ario in DB Pagina 6 Processo di realizzazione di una survey
  7. 7. Modelli di strategia Value Constellation Value Chain Games Theory Resource-Based Strategy Competency-Driven Strategy Blue Ocean Strategy come scegliamo l’oceano? … Pagina 7
  8. 8. Strumenti e tecniche a supporto della strategia Lean management Matrice BCG Ciclo di vita del mercato Balanced Scorecard … … Business Intelligence Sistemi di Customer Relationship Management Geomarketing Pagina 8
  9. 9. GIS e GeoMarketing: (lateral thinking) Pagina 9
  10. 10. GIS e GeoMarketing Nessun ordinamento della tabella potrà mai sostituire l’immediatezza che il “colpo d’occhio” trasmette attraverso una mappa Agli operatori logici si aggiunge l’importanza dell’elemento “DOVE” Pagina 10
  11. 11. GeoMarketing DSS Un sistema di GeoMarketing si profila come un Decision Support System che può assistere il management nellidentificare le relazioni significative con i propri clienti/mercati, permettendo, ad esempio, di:  Definire la localizzazione di nuovi siti di servizio/assistenza  Ottimizzare i confini delle aree di servizio esistenti  Definire i bacini di destinazione delle azioni di comunicazione  Evidenziare aree con vuoti d’offerta  Identificare i contesti locali dove si concentrano segmenti di domanda ad alto potenziale  Segmentare la domanda su base geodemografica e per stili di vita  Organizzare il servizio clienti e la logistica distributiva  … Pagina 11
  12. 12. GeoMarketing DSS Informazioni Un sistema di GEOMARKETING si basa su CONCETTI fondamentali Territorio Analisi CORRELATI Si INTEGRA nel Tecnologia PROCESSO di SCELTA STRATEGICA Ottimizzazione Analisi del in base a Monitoraggio e contesto vincoli di costi valutazioni e risorse Pagina 12
  13. 13. Profilazione e segmentazione Pagina 13
  14. 14. Esempi applicativi Analisi del Bacino  Definizione del bacino teorico e individuazione del bacino reale dei Punti Vendita  Definizione dell’algoritmo di calcolo del Potenziale Pagina 14
  15. 15. Modelli gravitazionali• Il modello gravitazionale consente di includere, nell’analisi del bacino, le caratteristiche di attrazione del PV Legge di Converse Pagina 15
  16. 16. Come il GIS crea valore (1) Individuazione e definizione della catchment area circoscritta intorno ad una determinata località al fine di determinare i mercati su cui fare leva Pagina 16
  17. 17. Come il GIS crea valore (2) Individuazione e definizione delle possibili aree di espansione delle infrastrutture viarie e logistiche. Nella cartina l’aeroporto di Roma Fiumicino Pagina 17
  18. 18. Come il GIS crea valore (3) Mappatura dei tassi di infartualità in relazione alla presenza di elementi tossici nelle falde acquifere. Pagina 18

×