Schema Generatore Radiofrequenza
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Schema Generatore Radiofrequenza

on

  • 3,883 views

 

Statistics

Views

Total Views
3,883
Slideshare-icon Views on SlideShare
3,864
Embed Views
19

Actions

Likes
1
Downloads
7
Comments
0

1 Embed 19

http://www.slideshare.net 19

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Schema Generatore Radiofrequenza Schema Generatore Radiofrequenza Presentation Transcript

    • Premessa La descrizione del funzionamento del generatore di radiofrequenza espressa in queste pagine non vuole essere ne esaustiva sull'argomento ne tanto meno sostituirsi ai manuali d'uso in dotazione ai generatori di radiofrequenze, è solo una semplice descrizione che spiega in modo elementare la fisiologia del generatore di radiofrequenze a scopo informativo. Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info
    • Altre Info Nelle slide di questo documento si è cercati di descrivere la fisiologia del generatore di radiofrequenza per effettuare la termoablazione in modo molto elementare, sicuramente esistono altre fonti più chiare e magari complete sull'argomento. Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info
    • Schema generale Piastra dispersiva Piastra dispersiva Ago elettrodo e la canula Generatore di radiofrequenza (RF) Temperatura Immagini a solo scopo illustrativo Impedenza
    • Il generatore di radiofrequenza Il generatore è un apparecchio elettromedicale in grado di trasformare la corrente elettrica in energia cosiddetta a radiofrequenza e produrre effetti sui tessuti, è un apparecchio usato da personale adeguatamente addestrato. C'è tutta una serie di parametri interconnessi che bisogna conoscere per usarlo in modo efficace e ottenere effetti terapeutici anziché provocare possibili danni. Le sue applicazioni sul corpo umano sono molteplici: fegato, polmoni, sistema nervoso , sistema muscolo scheletrico, dermatologico, otorinolaringoiatrico, ecc.. Può interferire e creare danni con dispositivi medici endocorporei che hanno una componente elettronica, es pace maker e apparecchiature elettromedicali esterne connesse al paziente. Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info Immagini a solo scopo illustrativo
    • Le piastre dispersive Le piastre dispersive sono gli elettrodi che raccolgono e disperdono la corrente a radiofrequenza prodotta dal generatore e trasmessa dall'ago elettrodo, fanno parte quindi del circuito: - generatore - ago elettrodo - paziente - piastre dispersive. Il loro uso corretto è fondamentale per la sicurezza del paziente e dell'operatore, proteggono dal rischio di ustioni, e incendi, alcuni accorgimenti: - assicurarsi che siano ben aderenti e posizionati - il paziente deve essere isolato elettricamente, non deve essere a contatto con strumenti metallici, proteggere anche il contatto pelle e pelle dello stesso paziente es. ascelle, interno cosce, caviglie, mammelle .. - rimuovere effetti personali tipo collane , braccialetti ecc. Info complete e dettagliate si trovano nei manuali d'uso dei costruttori. Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info Immagini a solo scopo illustrativo Generatore RF
    • L'ago elettrodo e la cannula L'ago elettrodo è il punto di contatto dell'energia tra generatore e paziente, l'energia attraversa il corpo e viene scaricata mediante le piastre dispersive. L' ago elettrodo per erogare energia nel punto desiderato è introdotto in una cannula ricoperta da materiale isolante ma scoperta alla punta, (punta attiva); punta che può essere di lunghezza variabile 5 - 10 - 15 - mm, esistono in realtà diversi tipi di aghi per termoablazione es. quelli usati per i trattamenti sul fegato e polmoni possono essere uncinati. , Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo e la canula L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info Immagini a solo scopo illustrativo Generatore RF
    • L'impedenza L'impedenza è il risultato della resistenza che il tessuto intorno alla punta attiva dell'ago elettrodo oppone al passaggio della corrente e la stessa dispersa tramite gli elettrodi di dispersione (piastre dispersive). I diversi tessuti del corpo umano hanno impedenze diverse. Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info agoelettrodo Piastre dispersive Immagini a solo scopo illustrativo Impedenza Generatore RF
    • La temperatura La temperatura rilevata dal generatore è il risultato della differenza tra impedenza e il calore disperso, ed è rilevata sulla punta dell'ago elettrodo, influiscono questo meccanismo diversi fattori tra cui conduttività dei tessuti, circolazione sanguigna, intensità e durata della corrente erogata. In poche parole, l'ago elettrodo eroga energia, il tessuto circostante reagisce riscaldandosi e a sua volta riscalda l'agoelettrodo, di solito sul display del generatore la temperatura visibile è quella della punta dell'ago elettrodo. Immagini a solo scopo illustrativo Schema Generale Le Piastre Dispersive L'ago elettrodo L'impedenza La temperatura Il Generatore di radiofrequenza Premessa Altre Info