• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
7335 7345 sm
 

7335 7345 sm

on

  • 268 views

Service Manual for Lanier

Service Manual for Lanier

Statistics

Views

Total Views
268
Views on SlideShare
268
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    7335 7345 sm 7335 7345 sm Document Transcript

    • COPIATORE MOD. 7335/7345MANUALE DI SERVIZIO Aprile 1998MT00-7345
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 COPIATORI MODD.7335/7345 INDICESEZIONE I - INSTALLAZIONE pagina1.1 Installazione del copiatore .................................................................................. 1-11.2 Installazione EPROM in italiano .......................................................................... 1-91.3 Annotazione dei valori di regolazione autotoner e corona .................................. 1-91.4 Controllo/regolazione della distribuzione della luce ............................................ 1-91.5 Regolazione dell’esposizione manuale................................................................ 1-101.6 Regolazione automatica dell’esposizione automatica ......................................... 1-111.7 Regolazione della massima escursione dell’esposizione manuale ...................... 1-111.8 Regolazione dell’esposizione manuale nella modalità fotografia ......................... 1-121.9 Installazione SS128/SS228 ................................................................................. 1-121.10 Installazione del cassetto carta CD-28 opzionale (solo SS-228) ......................... 1-17SEZIONE II - PREDISPOSIZIONI/MODALITÀ TEST2.1 Come impostare le modalità Test/Regolazione .................................................. 2-12.2 Modalità ciclo continuo ........................................................................................ 2-22.3 Modalità test ingressi (03/04) .............................................................................. 2-32.4 Modalità test uscite (03/04) ................................................................................. 2-82.5 Modalità regolazioni (05) ..................................................................................... 2-102.6 Modalità predisposizioni sistema (08) ................................................................. 2-152.7 Tabella codici errore ........................................................................................... 2-262.8 Modalità “Codice di accesso segreto” ................................................................. 2-29SEZIONE III - REGOLAZIONI3.1 Lista degli attrezzi speciali per le regolazioni ...................................................... 3-13.2 Regolazione sensore autotoner .......................................................................... 3-13.3 Regolazione della distribuzione della luce .......................................................... 3-33.4 Regolazione dell’esposizione .............................................................................. 3-4 3.4.1 Regolazione dell’esposizione manuale ............................................................... 3-4 3.4.2 Regolazione automatica dell’esposizione automatica ......................................... 3-5 3.4.3 Regolazione dell’esposizione automatica ........................................................... 3-6 3.4.4 Variazione degli estremi della scala di regolazione dell’esposizione manuale .... 3-6 3.4.5 Regolazione dell’esposizione manuale nella modalità fotografia ........................ 3-73.5 Regolazione della lama dosatrice (doctor blade gap) ......................................... 3-83.6 Regolazione dell’altezza del polo magnetico ...................................................... 3-103.7 Regolazione delle tensioni dei corona e della tensione di bias (polarizzazione del rullo magnetico) .................................................................... 3-11 3.7.1 Regolazione della tensione di carica .................................................................. 3-11 3.7.2 Regolazione della tensione di trasferimento ..................................................... 3-13 3.7.3 Regolazione della tensione di separazione ........................................................ 3-14 3.7.4 Regolazione della tensione di bias (polarizzazione del rullo magnetico) ............ 3-16 I
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 INDICE (continua)3.8 Regolazione della posizione dei carrelli 1 e 2 ..................................................... 3-183.9 Deformazione dell’immagine ............................................................................... 3-193.10 Inclinazione dell’immagine .................................................................................. 3-203.11 Regolazione del centro immagine nel senso trasversale alla scansione (posizione obiettivo) ............................................................................................ 3-213.12 Regolazione della posizione lato-lato dei cassetti frontali ................................... 3-223.13 Regolazione della messa a fuoco dell’immagine e del rapporto di riproduzione trasversale (posizione carrello obiettivo e carrello specchi 4/5) .......................... 3-233.14 Regolazione trasversale della messa a fuoco .................................................... 3-243.15 Regolazione della temporizzazione di alimentazione carta ................................. 3-253.16 RADF - Regolazione della posizione della piastrina di separazione .................... 3-273.17 RADF - Regolazione dell’inclinazione dell’originale ............................................ 3-283.18 RADF - Regolazione dell’altezza delle cerniere .................................................. 3-29SEZIONE IV - SMONTAGGI4.1 Carrello n.1 ......................................................................................................... 4-14.2 Unità di movimento obiettivo/specchi 4/5 ............................................................ 4-24.3 Carrello n.2 ......................................................................................................... 4-44.4 Scanning Motor ................................................................................................... 4-54.5 Cavetti di movimento carrelli ............................................................................... 4-64.6 Gruppo di alimentazione carta del by-pass (7345) .............................................. 4-94.7 Gruppo di alimentazione carta del by-pass (7335) .............................................. 4-104.8 Gruppo di alimentazione carta del cassetto ....................................................... 4-124.9 Gruppo rulli di allineamento ............................................................................... 4-134.10 Gruppo di fusione (7345) .................................................................................... 4-144.11 Gruppo di fusione (7335) .................................................................................... 4-154.12 RADF - Unità di trasporto originali ...................................................................... 4-174.13 RADF - Cinghia di trasporto originali ................................................................... 4-184.14 RADF - Unità di trasporto originali .................................................................... 4-194.15 RADF - Gruppo gommino di separazione ........................................................... 4-214.16 RADF - Rullini di alimentazione originali .............................................................. 4-214.17 RADF - Unità di rovesciamento ........................................................................... 4-224.17 ADM - Gruppo guide di trasporto ........................................................................ 4-244.18 ADM - Rullino pick-up ......................................................................................... 4-254.19 ADM - Rullini di convogliamento/alimentazione ................................................... 4-264.20 ADM - Rullino di separazione .............................................................................. 4-274.21 LCC28 - Rullino di separazione ........................................................................... 4-294.22 LCC28 - Rullino pick-up e rullino di alimentazione .............................................. 4-304.23 SS128/228 - Unità di collegamento ..................................................................... 4-344.24 SS128/228 - Gruppo di alimentazione carta del cassetto ................................... 4-36 II
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 INDICE (continua)SEZIONE V - INFORMAZIONI ADDIZIONALI5.1 Specifiche di funzionamento .................................................................................. 5-15.2 Tabella materiali di consumo ................................................................................. 5-65.3 Tabella per la manutenzione preventiva ................................................................ 5-75.4 Kits per la manutenzione preventiva ...................................................................... 5-105.5 Processo di copiatura ........................................................................................... 5-125.6 Sistema di alimentazione carta ............................................................................. 5-14 III
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 SEZIONE I - INSTALLAZIONE1.1 INSTALLAZIONE1. Aprire la scatola della macchina. fig.1.3 4. Bloccare all’interno del telaio le due ma- niglie di sollevamento sul lato inferiore fig.1.1 destro tramite le apposite squadrette e viti fornite con il copiatore.2. Estrarre la macchina dal suo imballo e verificare la presenza dei seguenti ac- cessori: fig.1.4 5. Rimuovere dall’interno dell’LCC i mate- riali di imballaggio. Nota: L’LCC-28 è di serie sul modello 7335, ma opzionale sul modello 7345 fig.1.23. Sollevare la macchina tramite le apposite maniglie presenti sui lati inferiore destro e inferiore sinistro e collocarla su un ap- propriato tavolino oppure, se disponibile, sul suo System Stand (opzionale). Attenzione: Il copiatore deve essere sollevato da due persone. fig.1.5 1-1
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73456. Rimuovere dal lato destro del copiatore il 9. Estrarre gli accessori dell’LCC dalla loro materiale di imballaggio. confezione. a) c) b) d) e) f) a) Coperchietto di plastica nero fig.1.6 b) Coperchietto di plastica bianco c) Coperchio destro posteriore + 2 viti7. Installare l’LCC sulla sua cerniera. d) Vite con rondella dentellata e) Fascetta passacavo f) Squadretta di fermo + vite fig.1.9 10. Coprire il cablaggio dell’LCC con il co- perchietto di plastica nero a), aggan- ciando quest’ultimo al telaio del copiato- re. fig.1.78. Collegare il connettore dell’LCC al con- nettore presente sulla macchina. fig.1.10 11. Agganciare il coperchietto di plastica bianco b) al telaio posteriore del copiato- re, in corrispondenza del connettore dell’LCC. fig.1.8 fig.1.11 1-2
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734512. Sul telaio destro posteriore della mac- 15. Installare il coperchio destro posteriore china (dietro LCC) agganciare la fascetta c) sul copiatore e fissarlo con le due viti passacavo e) e fissare il filo di massa fornite. dell’LCC tramite la vite con rondella dentellata d). fig.1.15 fig.1.1213. Fissare la squadretta di fermo f) sul per- 16. Aprire il cassetto dell’ADM. no inferiore della cerniera dell’LCC con la vite fornita. fig.1.13 fig.1.1614. Infilare i cablaggi nella fascetta passaca- vo e collegare i due connettori dell’LCC 17. Rimuovere le tre squadrette di fissaggio ai relativi connettori del copiatore. indicate in fig.1.43. fig.1.14 fig.1.17 1-3
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734518. Rimuovere dall’interno del cassetto 22. Caricare la carta nel cassetto. dell’ADM i materiali di imballaggio. fig.1.21 23. Aprire lo sportello frontale. fig.1.1819. Chiudere il cassetto dell’ADM.20. Estrarre il cassetto carta inferiore. fig.1.22 24. Rimuovere le 4 viti di bloccaggio indicate fig.1.19 in fig.1.49.21. Estrarre dall’interno del cassetto carta il cavo di alimentazione ed i materiali di imballaggio. fig.1.23 fig.1.20 1-4
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734525. Sollevare l’unità superiore della macchi- 28. Collocare l’unità di processo su una su- na. perficie piana. Spostare le due leve di aggancio situate sui lati frontale e poste- riore dell’unità di processo nella direzio- ne indicata dalle frecce, quindi separare il gruppo di sviluppo dal gruppo di pulizia. Gruppo di sviluppo fig.1.2426. Rimuovere dal gruppo di fusione le due Gruppo di staffe laterali, più quella superiore che le pulizia unisce, che hanno il compito di togliere pressione ai rulli fusori. fig.1.27 Nota: Coprire il gruppo di pulizia con un fo- glio di carta in modo da proteggere il tamburo da un’esposizione prolungata alla luce esterna. 29. Rimuovere dal gruppo di sviluppo il co- perchio superiore. Rimuovere dal lato frontale del gruppo di pulizia il mylar di fig.1.25 protezione.27. Estrarre l’unità di processo (1 vite e 1 connettore). fig.1.28 30. Versare il developer (contenuto nel kit di installazione) all’interno del gruppo di fig.1.26 sviluppo. Allo stesso tempo, far ruotare il rullo magnetico in modo da distribuire uniformemente il materiale. 1-5
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 33. Inserire l’unità di processo nella macchi- na (una vite ed un connettore). fig.1.29 fig.1.3231. Rimontare il coperchio superiore del gruppo di sviluppo, facendo attenzione 34. Abbassare l’unità superiore e chiudere lo che si incastri completamente sportello frontale. nell’apertura. 35. Agganciare la tasca per il manuale ope- ratore sul retro della macchina. Inserire il lato femmina del cavo di ali- mentazione nella presa sul lato posterio- re del copiatore, quindi inserire la spina del cavo nella presa a muro. fig.1.3032. Ricongiungere il gruppo di sviluppo con il gruppo di pulizia, quindi spostare le due leve di aggancio ai lati dell’unità di pro- fig.1.33 cesso nella direzione indicata dalle frec- ce. 36. Accendere il copiatore. fig.1.31 fig.1.34 1-6
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734537. All’accensione, la macchina esegue au- tomaticamente la regolazione del senso- re autotoner. Sul display del conteggio copie appare l’indicazione “UA” e la macchina inizia il ciclo di regolazione. Sul display dei mes- saggi viene mostrato il valore di uscita del sensore autotoner che varia rapida- mente. Attenzione: Durante l’esecuzione della regolazione non si deve premere nessun fig.1.36 tasto, tanto meno aprire lo sportello frontale o spegnere la macchina. 41. Prendere la cartuccia toner (contenuta nel kit di installazione) ed agitarla 5 o 6 volte a destra e a sinistra per rimuovere eventuali grumi di toner formatisi al suo interno. Dopodichè strappare via dalla cartuccia il nastro che sigilla l’apertura di caduta toner. fig.1.37 fig.1.35 42. Installare la cartuccia toner sul gruppo di38. Dopo circa 3 minuti, il valore sul display sviluppo, spingendola fino in fondo sino si stabilizza nell’intervallo 230÷250. al punto di aggancio.39. Dopo circa altri 30 secondi, la regolazio- ne automatica termina e sul display si illumina il simbolo AGGIUNGERE TONER . Se la regolazione non è terminata cor- rettamente, la macchina interrompe la sua operazione e sul display appare il simbolo CHIAMARE ASSISTENZA . fig.1.38 In questo caso eseguire di nuovo la re- golazione del sensore autotoner, se- 43. Chiudere lo sportello frontale. guendo la procedura riportata nella Se- zione III - Regolazioni. 44. Coprire con i quattro coperchietti in pla- stica, forniti tra gli accessori, le aperture sulla parte superiore sinistra della mac- china, attraverso cui sono state rimosse40. Aprire lo sportello frontale. 1-7
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 le tre viti di bloccaggio dei carrelli dell’RADF con il lato scritto rivolto verso dell’ottica. l’alto ed allineare le guide laterali con i Agganciare poi il vassoio di raccolta co- bordi del foglio. pie nelle due fessure presenti sul coper- chio di uscita. fig.1.42 Originale A4 fig.1.3945. Applicare sul pannello comandi la ma- scherina adesiva con le descrizioni in ita- liano delle funzioni dei tasti situati sul lato sinistro del pannello comandi. Mascherina fig.1.43 49. Accendere il copiatore ed eseguire una copia. Piegare il foglio a metà e control- lare che la riga sia stata copiata al centro Pannello comandi del foglio. Se così non fosse, regolare la fig.1.40 posizione del vassoio originali e ripetere la procedura.46. Estrarre il vassoio dell’RADF28 dalla sua confezione e rimuovere sotto di esso il 50. Spegnere la macchina. nastro adesivo che blocca la guida me- tallica. fig.1.4147. Installare il vassoio sull’RADF, fissandolo temporaneamente con le due viti fornite.48. Preparare un foglio A4 bianco con una riga centrale, collocarlo sul vassoio 1-8
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73451.2 INSTALLAZIONE EPROM IN 1.4 CONTROLLO/REGOLAZIONE ITALIANO DELLA DISTRIBUZIONE DELLA LUCE1. Smontare il coperchio inferiore del pan- nello di controllo. Togliere la EPROM 1. Fare delle copie a diversi livelli di esposi- IC11 ed installare al suo posto quella zione e verificare che la distribuzione fornita con il kit di installazione. della luce sia uniforme. 2. Se necessario, regolare le piastre per la distribuzione della luce nel modo se- guente: a) Spegnere la macchina.1.3 ANNOTAZIONE DEI VALORI b) Rimuovere il fermo destro del vetro DI REGOLAZIONE AUTOTO- di esposizione (2 viti). NER E CORONA c) Rimuovere il vetro di esposizione. d) Sul carrello n.1, allentare le viti di1. Accendere la macchina tenendo premuti fissaggio delle piastre di distribuzio- contemporaneamente i tasti 0 e 5. ne luce che si desidera regolare, quindi riposizionare le piastre se-2. Digitare il codice 90 e premere START. condo necessità. Viti di fissaggio Lato frontale Annotare il valore indicato sul display del conteggio copie e premere PAUSA.3. Digitare il codice 38 e premere START. Annotare il valore indicato sul display dei messaggi e premere PAUSA.4. Digitare il codice 39 e premere START. Annotare il valore indicato sul display dei Piastre di distribuzione della luce messaggi e spegnere la macchina. Piastre di regolazione Nota: Se entro 20 secondi dall’attivazione del codice 39 non Retro si spegne la macchina, sul di- splay grafico si illumina il simbolo della chiave tecnica. Anche in Direzione del questo caso l’errore viene annul- movimento lato spegnendo la macchina. carta Fronte5. Ripetere l’operazione del punto 4 per il codice 40. Retro6. Aprire lo sportello frontale e trascrivere i valori rilevati sulla tabella presente dietro Direzione del lo sportello. movimento carta Fronte fig.1.45 Data la presenza dell’obiettivo, tene- re presente che: 1-9
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Zona B = Indica il nuovo valore di rego- • Le piastre di regolazione poste- lazione impostato. riori controllano la distribuzione della luce sulla parte frontale 5. Tramite i tasti ZOOM o la tastiera nume- della copia. rica, impostare il nuovo valore di regola- zione. Più precisamente: inserire un va- • Spostando la piastra di regola- lore più grande se la copia è troppo scu- zione verso il lato di uscita co- ra, più piccolo se la copia è troppo chia- pie, l’immagine diventa più scu- ra. ra. Spostando la piastra di regola- Nota: Se si usa la tastiera numerica, in- zione verso il lato di alimenta- serire sempre il nuovo valore con zione carta, l’immagine diventa 3 cifre (es.: 065 per 65). più chiara. 6. Premere il tasto PAUSA per memorizza- re il nuovo valore attualmente visualiz- zato nella zona B.1.5 REGOLAZIONE DELLA 7. Premere il tasto ECONOMIZZATORE per fare una copia e controllare la rego- ESPOSIZIONE MANUALE lazione effettuata senza dover uscire dalla modalità di regolazione. Se neces-1. Accendere la macchina tenendo premuti sario, ripetere i passi 4,5 e 6. contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul 8. Sempre premendo ECONOMIZZATO- display compare la scritta: RE, verificare l’esposizione per i vari rapporti di riproduzione e, se necessario, AJ ripetere la procedura utilizzando i codici MODALITÀ TEST A 100% riportati nella seguente tabella:2. Premere i tasti di controllo manuale Ordine Modalità Rapporto di Codice dell’esposizione in modo da posizionare di riproduzione l’indicatore sul centro scala e verificare regolaz. che il rapporto di riproduzione sia 100%. a 100% 13. Appoggiare sul vetro di esposizione b Esposizione 154% 2 c Manuale 50% 3 l’Original Test Sensitron (n. di codice d Centroscala 200% 4 2002-7306), fare una copia premendo il tasto ECONOMIZZATORE e verificare il livello di esposizione. Nota: Le regolazioni vanno eseguite nell’ordine indicato.4. Digitare 1 e premere START. Il display indicherà: Zona B Zona A 110 110 MODALITÀ REGOLAZIONE 100% Zona A = Indica il valore di regolazione attualmente memorizzato e corrisponde al trimmer di re- golazione usato sui modelli più vecchi . 1 - 10
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73451.6 REGOLAZIONE AUTOMATICA Ordine Modalità Rapporto di Codice DELL’ESPOSIZIONE AUTO- di riproduzione MATICA regolaz. e 100% 5Nota: Prima di eseguire questa regolazione, f Esposizione 154% 6 assicurarsi che l’ottica sia pulita e che g Automatica 50% 7 le regolazioni dell’Esposizione Manuale h 200% 8 siano state espletate correttamente.1. Assicurarsi di essere in modalità TEST A (05). AJ 1.7 REGOLAZIONE DELLA MAS- MODALITÀ TEST A 100% SIMA ESCURSIONE DELLA ESPOSIZIONE MANUALE2. Posizionare sul vetro di esposizione un foglio bianco formato A3. 1. Assicurarsi di essere in modalità TEST/A REGOLAZIONE (05). Nota: Non effettuare la procedura né con il coperchio dell’RADF solle- 2. Selezionare il rapporto 100%. vato né con la cinghia di trasporto originali sporca. 3. Digitare il codice relativo all’estremo da variare e premere START. Fare riferi-3. Digitare il codice 49 e premere START. mento alla seguente tabella:4. La macchina esegue in sequenza quat- tro cicli di regolazione automatica Ordine Modalità Rapporto di Codice dell’Esposizione Automatica, uno per di riproduzione ciascun rapporto di riproduzione stan- regolaz. dard (100%, 154%, 50% e 200%), rego- i Max. chiaro 100% 9 landola sui 4 livelli impostati nella regola- l Max. scuro 100% 10 zione dell’Esposizione Manuale.5. Quando sul display compare il messag- 4. Se si vuole estendere il campo di regola- gio : zione del chiaro, aumentare il valore del AJ codice 9. Se si vuole estendere il campo di regolazione dello scuro, diminuire il MODALITÀ TEST A 100% valore del codice 10. la procedura è terminata. 5. Per memorizzare il nuovo valore preme-6. Eseguire delle copie di prova nei vari re il tasto PAUSA. rapporti in Esposizione Automatica, tra- mite il tasto ECONOMIZZATORE.7. Se la regolazione non fosse soddisfa- cente, procedere con la regolazione ma- nuale dell’Esposizione Automatica nei singoli rapporti, facendo riferimento alla tabella sottostante: 1 - 11
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73451.8 REGOLAZIONE DELLA 1.9 INSTALLAZIONE SS128/228ESPOSIZIONE MANUALE NELLAMODALITÀ FOTOGRAFIA 1. Aprire la scatola del System Stand e ri- muovere il materiale di imballaggio.1. Accertarsi di essere in modalità TEST A:2. Premere il tasto FOTOGRAFIA (PHO- TO); l’indicazione di centroscala del controllo manuale dell’esposizione si il- luminerà.3. Ripetere la procedura seguita per la re- golazione dell’Esposizione Manuale, uti- lizzando i codici riportati nella seguente tabella: fig.1.45 2. Estrarre il System Stand dalla sua sca- Ordine Modalità Rapporto di Codice tola, sollevandolo tramite le apposite cin- di riproduzione ghie. regolaz. m Fotografia 100% 14 n Manuale 154% 15 o Centroscala 50% 16 p 200% 174. Premere contemporaneamente i tasti 0 e 9 per uscire dalla modalità TEST A.Ultimi controlli fig.1.46Accendere il copiatore, eseguire delle copie 3. Rimuovere dall’interno del System Standdai cassetti e dal by-pass e controllare che: le tre confezioni contenenti gli accessori e gli altri materiali di imballaggio. • L’alimentazione dei fogli sia corretta • La fusione e la pulizia siano corrette • L’unità fronte-retro lavori corretta- · ¸ ¶ mente • Tutti i tasti del pannello comandi siano operativi fig.1.47 1 - 12
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Rimuovere i materiali di imballaggio si- 7. Aprire la confezione degli accessori ¶ e tuati all’interno dei cassetti. verificare la presenza delle seguenti par- ti: ¬ ¯ - ® ° ± ² fig.1.485. Stabilizzare il System Stand al pavi- mento, regolando i quattro piedini di ap- fig.1.51 poggio in modo tale che le quattro rotelle risultino leggermente sollevate dal pavi- ¬ Coperchio dei connettori mento. Controllare inoltre che il System - 2 Viti TBID M4x8 (cromate) Stand risulti in piano. ® 2 Viti BID M3x6 (cromate) ¯ Coperchio per ingranaggio ° 5 Viti TBID M3x6 (nere) ± 1 Vite THPAN M4x8 (nera) ² Coperchio per cablaggio 8. Rimuovere e scartare il coperchio dei Piedino re- connettori sul lato posteriore inferiore del golabile copiatore. fig.1.496. Sollevare il copiatore tramite le apposite maniglie ed abbassarlo lentamente sul System Stand in modo tale che i due perni di posizionamento sul lato di ali- mentazione carta del System Stand si inseriscano nei fori sul basamento del copiatore. fig.1.52 Attenzione: Per sollevare il copiatore sono necessarie almeno due persone. 9. Collegare i 2 connettori del System Stand al copiatore e fissare il cavetto di massa al telaio tramite la vite ± THPAN M4x8 (nera). fig.1.50 fig.1.53 1 - 13
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734510. Installare il coperchio dei connettori ¬ e 13. Rimuovere lo sportello laterale del co- fissarlo con le 2 viti TBID M4x8 -. piatore dopo aver scollegato il suo con- nettore e rimosso la sua cerniera inferio- re (2 viti). fig.1.57 fig.1.54 14. Scollegare il connettore dell’unità di ali-11. Rimuovere i coperchi destro frontale e mentazione carta del system stand. destro posteriore del copiatore (2 viti cia- scuno). fig.1.55 fig.1.5812. Aprire gli sportelli laterali del copiatore e 15. Estrarre l’unità di collegamento dalla del System Stand. confezione degli accessori ·. Unità di collegamento · fig.1.59 fig.1.56 1 - 14
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734516. Agganciare l’unità di collegamento al co- 19. Montare il coperchio di protezione ca- piatore e fissarla con le 2 viti ® BID blaggio ², fissandolo tramite una vite ° M3x6. TBID M3x6 (nera). fig.1.60 fig.1.6317. Inserire il connettore proveniente dal Sy- stem Stand nel connettore dell’unità di 20. Rimontare lo sportello laterale del co- collegamento. piatore. fig.1.61 fig.1.6418. Fissare il coperchio ¯ per l’ingranaggio tramite 2 viti ° TBID M3x6 (nere) e ri- 21. Chiudere gli sportelli laterali del copiatore collegare il connettore dell’unità di ali- e del System Stand. mentazione carta del copiatore scolle- gato al punto 14. fig.1.62 fig.1.65 1 - 15
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 22. Rimontare i coperchi destro frontale e destro posteriore del copiatore. fig.1.68 25. Estrarre anche il cassetto inferiore del System Stand (solo SS228). 26. Regolare la guida carta laterale A e la guida carta longitudinale B di ciascun fig.1.66 cassetto nella posizione relativa al for- mato carta desiderato.23. Estrarre il cassetto superiore del System Stand, tirandolo completamente verso di sè e sollevandolo leggermente per ri- muoverlo. fig.1.69 27. Inserire la piastrina dei formati carta nella fessura sul lato frontale del cas- setto in modo tale che attraverso la fine- strella risulti visibile il formato corretto. fig.1.6724. Estrarre dalla confezione degli accessori ¸ le due staffe per l’aggancio del Sy- stem Stand al copiatore. Montare le due staffe all’interno del vano carta del cas- setto rimosso al punto 23 (una sul lato di uscita copie, l’altra sul lato di alimenta- zione carta), in modo tale da agganciare il telaio superiore del System Stand al Finestrella telaio inferiore del copiatore e fissarle tramite 2 viti ° TBID M3x6 (nere). fig.1.70 1 - 16
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 28. Caricare la carta nei cassetti. 1.10 INSTALLAZIONE DEL CAS- SETTO CARTA CD-28 OP- ZIONALE (SOLO SS-228) Nota: Il cassetto carta opzionale CD-28 può essere installato come terzo cassetto solo sul System Stand SS-228. fig.1.7129. Inserire i cassetti nel System Stand e spingerli all’interno fino al punto di ag- gancio. CD-28 Fig.1.73 1. Spegnere il copiatore e scollegare il cavo di alimentazione. fig.1.72 2. Aprire la scatola contenente il CD-28 e verificare la presenza dei seguenti ac-30. Eseguire delle copie dai cassetti del Sy- cessori: stem Stand (1 solo per l’SS128) e con- trollare che i fogli vengano alimentati e Unità di alimentazione carta trasportati senza problemi. Viti B Blocco- Switch Viti A CD-28 Fig.1.74 1 - 17
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Rimuovere i due cassetti dell’SS-228. 7. Rimuovere dal vano del system stand, il coperchietto del connettore di collega- mento per l’unità di alimentazione carta del CD-28 (2 viti). Fig.1.755. Rimuovere il pannello di copertura (2 viti) Fig.1.78 del vano dell’SS-228 8. Installare il blocco switch di chiusura cassetto (fornito tra gli accessori) sul telaio frontale del vano del CD-28, fis- sandolo con le 2 viti A. Fig.1.79 Fig.1.76 9. Rimuovere l’unità di alimentazione carta6. Aprire lo sportello laterale del System del CD-28 dalla sua confezione. Stand. Fig.1.80 Fig.1.77 1 - 18
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/734510. Inserire l’unità di alimentazione carta nel corrispondente vano, fissarla con le 2 viti B e collegare il suo connettore frontale al blocco switch di chiusura cassetto. Fig.1.8111. Collegare l’altro connettore dell’unità di alimentazione carta al connettore sul lato destro posteriore del System Stand. Fig.1.8212. Rimontare il coperchietto del connettore nella posizione di origine. Regolare le guide carta del cassetto CD-28 nella posizione relativa al formato desiderato. Dopodichè inserire la piastri- na dei formati carta nella corrispondente fessura sul lato frontale del cassetto, po- sizionandola in modo che risulti visibile il formato carta prescelto. 1 - 19
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 SEZIONE II - PREDISPOSIZIONI/MODALITÀ TEST2.1 COME IMPOSTARE LE MODALITA’ TEST/REGOLAZIONE Annulla- Modalità Tasti Funzione mento Simbolo sul displayTEST DEI LED 0+1 Vengono accesi tutti i LED STOP/ Sul display LCD compaiono in sequenza del pannello comandi CLEAR tutti i caratteri e simboli. CICLO 0+2 La macchina funziona a 0+9 CICLO CONTINUO 1 CONTINUO ciclo continuo anche sen-(l’RADF non è za carta 100% operativo) MODALITA’ 0+3 Controllo Ingressi/Uscite 0+9 CH TEST (test dei motori, solenoidi, ecc.) con inizializzazione MODALITA TEST C 100% dell’ottica MODALITA’ 0+4 Controllo Ingressi/Uscite 0+9 CH TEST (test dei motori, solenoidi, ecc.) senza inizializ- MODALITA TEST C 100% zazione dell’ottica MODALITA’ 0+5 Regolazione Autotoner, 0+9 AJREGOLAZIONE Esposizione, tensioni Co- rona, ecc. MODALITA TEST A 100% MODALITÀ 0+6 Dopo il ciclo di inizializza- -- PRONTO A4 1 PRONTO zione, la macchina rag- FORZATO giunge subito il “Pronto” , 100% senza attendere la fine del ciclo di riscaldamento CICLO 0+7 La macchina funziona a 0+9 CICLO CONTINUO 1 CONTINUO ciclo continuo anche sen-(l’RADF è ope- za carta 100% rativo) MODALITA’ 0+8 Si predispongono le mo- 0+9 AD PREDISPOSI- dalità operative del co-ZIONI SISTEMA piatore (priorità, intervallo MODALITA TEST D 100% PM, lettura contatori, ecc.) MODALITÀ 0+9 I carrelli dell’ottica vengo- Spegnere IN PRERISCALDAMENTO A4 PA BLOCCO no portati nella posizione e riaccen- CARRELLI di fissaggio per un even- dere il co- 50% tuale trasporto. piatore 2-1
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.2 MODALITA’ CICLO CONTINUO (02/07)1. Tenere premuti i tasti 0 e 2 oppure 0 e 7 mentre si accende la macchina; sul display apparirà la seguente scritta: CICLO CONTINUO 100%2. Dopo l’inizializzazione, la macchina inizia un ciclo di funzionamento continuo, anche se non c’è carta nel cassetto selezionato. L’RADF cicla solo se è stato impostato il codice 0+7.3. Il ciclo si interrompe premendo il tasto rosso STOP/CLEAR e può essere ripreso premendo il tasto START. Sequenza: 0+2 Accensione Ciclo STOP/CLEAR 0+9 Uscita Continuo oppure START 0+7 2-2
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.3 MODALITÀ TEST INGRESSI (03/04)1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 3 oppure 0 e 4. Sul display compare il messaggio: CH MODALITÀ TEST C 100%2. Premere il tasto START. Quindi, premere e mantenere premuto il tasto numerico, indicato nelle seguenti tabelle, associato al componente o al segnale che si vuole verificare.3. La condizione del componente o segnale sotto esame viene monitorizzata dai uno dei led del formato copia o del formato originale. Nota: l Significa che quando si tiene premuto il tasto numerico e la condizione è soddisfat- ta, il LED si illumina. ¡ Significa che quando si tiene premuto il tasto numerico e la condizione è soddisfat- ta, il LED rimane spento.a) Tabelle valide quando è selezionata la modalità Esposizione Automatica:a1) Copiatore Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 1 Original Cover Segnale PLL Mirror Home Lens Home Position Sensor S27, Main Motor M1 in Sensor S12, Sensor S11, coperchio chiuso rotazione, segnale OK attuato attuato l ¡ l l 2 Exit Sensor S9, attuato l 3 RADF installato ¡ 4 Scanner Home Sensor S10, attuato l 2-3
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 1 Aligning Roller Sensor S8, ¡ attuato l A3/4 Width LT-R/B5-R Legal/A4-R 2 Sensor S30 (sensore Length Sensor S31 Length Sensor S32 APS/AMS singolo sulla (sensore APS/AMS (sensore APS/AMS sinistra), singolo centrale) singolo sulla destra) mancanza originale mancanza originale mancanza originale l l l 3 Sorter collegato Gruppo di sviluppo Used Toner inserito Full Switch SW13 disattuato ¡ ¡ l 3 Position Width 3 Position Width 3 Position Width 4 Sensor S33 (gruppo 3 Sensor S33 (gruppo 3 Sensor S33 (gruppo 3 sensori APS/AMS), sensori APS/AMS), sensori APS/AMS), sensore posteriore, sensore centrale, sensore frontale, mancanza originale mancanza originale mancanza originale l l la2) RADF28 Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 5 Original Width Original Width Sensor 2 S204, Sensor 1 S203, attuato attuato l l Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 5 Original Present Open/Close Sensor Exit Sensor S205, Aligning Sensor S202, Sensor S201, S206, foglio presente foglio presente attuato coperchio ADF l l l sollevato l Original Feed Door Open/Close Sensor S207, sportello aperto l Exit Feed Door Open/Close Sensor S208, sportello aperto l 2-4
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345a3) Sorter Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 Solo SF250 Solo SF250 Solo SF250 6 Pulsante pinzatura Stapler Head Position Stapler Cartridge manuale, Switch SW405, Present Sensor S413, premuto attuato punti presenti l l ¡ Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 Solo SF250 Solo SF250 Solo SF250, S250 6 Bin Unit Home Lead Cam Home Paper In Bin Sensor Non-sort Paper Position Sensor Position Sensor S401, Sensor S404 (SF250), S403 (SF250), S403 (S250) fogli presenti sui attuato S402 (SF250), ripiani Paper Entrance attuato Sensor S401 (S250), l l l attuato lb)Tabelle valide quando è selezionata la modalità Esposizione Manuale:b1) Copiatore Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 1 Drawer Up Sensor Drawer Paper Empty Drawer Paper Stop S29, Sensor S14, Sensor S16, attuato carta presente attuato l ¡ l Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 1 Side Door Interlock Duplexer/drawer paper Switch SW4, stop sensor S7, sportello laterale attuato aperto l l 6 Drawer Paper Size Drawer Paper Size Drawer Paper Size Drawer Paper Size Switch SW15 Switch SW15 Switch SW15 Switch SW15 (1° switch partendo (2° switch partendo (3° switch partendo (4° switch partendo dall’alto), dall’alto), dall’alto), dall’alto), attuato attuato attuato attuato ¡ ¡ ¡ ¡ 2-5
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345b2) By-pass e LCC28/LCC45 Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 2 By-pass Paper Pre- Pulsante discesa LCC non installato sent Sensor S6, vassoio LCC, attuato premuto ¡ ¡ l Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 2 Paper Supply Door Lower Limit Sensor Paper Level Sensor Paper Empty Sensor Interlock Switch S104, S103, S101, S102, sportello aperto attuato attuato attuato l l l ¡b3) ADM20 Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 5 ADM non installato Segnale PLL ADM Side Guide ADM Motor M22 in Sensor S38, rotazione, attuato segnale OK l ¡ l Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 5 ADM Length Guide ADM Jam Sensor S35, ADM Empty Sensor Sensor S37, attuato S36, attuato l carta presente l l 2-6
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345b4) System Stand SS128/SS228 Tasto LED del formato Originale A3 B4 Folio A4 3 Middle Cassette Tray Middle Cassette Paper Middle Cassette Up Sensor S709, Empty Sensor S712, Aligning Sensor S703, attuato carta presente attuato l ¡ l 4 Segnale PLL System Stand non Side Door Interlock Main Drive Motor installato Switch SW701, M701 in rotazione, sportello aperto segnale OK ¡ l l 7 Upper Cassette Paper Upper Cassette Paper Upper Cassette Paper Upper Cassette Paper Size Switch SW705, Size Switch SW705, Size Switch SW705, Size Switch SW705, (1° switch partendo (2° switch partendo (3° switch partendo (4° switch partendo dall’alto), dall’alto), dall’alto), dall’alto), attuato attuato attuato attuato ¡ ¡ ¡ ¡ 8 Lower Cassette Paper Lower Cassette Paper Lower Cassette Paper Lower Cassette Paper Size Switch SW707, Size Switch SW707, Size Switch SW707, Size Switch SW707, (1° switch partendo (2° switch partendo (3° switch partendo (4° switch partendo dall’alto), dall’alto), dall’alto), dall’alto), attuato attuato attuato attuato ¡ ¡ ¡ ¡ Tasto LED del formato Copia A3 B4 Folio A4 3 Upper Cassette Tray Upper Cassette Paper Upper Cassette Up Sensor S708, Empty Sensor S711, Aligning Sensor S702, attuato carta presente attuato l ¡ l 4 Lower Cassette Tray Lower Cassette Paper Lower Cassette Up Sensor S710, Empty Sensor S713, Aligning Sensor S704, attuato carta presente attuato l ¡ l 7 Middle Cassette Paper MIddle Cassette Paper Middle Cassette Paper Middle Cassette Paper Size Switch SW706, Size Switch SW706, Size Switch SW706, Size Switch SW706, (1° switch partendo (2° switch partendo (3° switch partendo (4° switch partendo dall’alto), dall’alto), dall’alto), dall’alto), attuato attuato attuato attuato ¡ ¡ ¡ ¡ 2-7
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.4 MODALITÀ TEST USCITE (03/04)1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 3 oppure 0 e 4. Tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 3 mentre si accende il copiatore, il test vie- ne abilitato dopo l’esecuzione del ciclo di inizializzazione. Tenendo premuti i tasti 0 e 4 invece, il test viene abilitato senza che il ciclo di inizializzazione venga eseguito. Sul display compare il messaggio: CH MODALITÀ TEST C 100%2. Digitare il codice corrispondente al componente che si vuole esaminare (vedi tabella) e poi premere il tasto START. L’uscita che attiva quel componente verrà abilitata.Note Componente Codice Note Componente Codice ON OFF Main Motor, M1............................... 1 11 *1 Scan Motor, M2 ........................... 20 Feed motor, M16 (7345) ................ 2 12 Lens Motor, M3 ............................ 21 Aligning motor, M17 (7345) ........... 3 13 Mirror Motor, M4 .......................... 22 Aligning roller clutch (7335)............ 3 13 Original Indicator Motor, M11 ...... 24 Toner Motor, M9 ............................ 6 16 ADM End Motor, M23 .................. 45 Front Optics Fan, M12 e ADM Side Motor, M24 ................. 46 Rear Optics Fan, M6 ...................... 7 17 LCC Tray Motor, M102 ................ 57 Exit fan e AC drive fan ................... 8 18 ADM Motor, M301 .......................... 60 70 System Stand Main Drive Motor, Digitare il codice e premere M701............................................... 61 71 START per attivare il motore. Developer fan motor (7345)............ 65 75 Premere di nuovo START per Copier transport roller clutch ......... 66 76 invertire il senso di rotazione del motore. Digitare il codice ON e premere START per attivare il componen- te. Digitare il codice OFF e premere START per disattivarlo.Note Componente Codice ON/OFF *2 Contatore totale .......................................................................................................................... 10 HVT-Charge ............................................................................................................................... 30 HVT-Transfer 31 .............................................................................................................................. 32 *3 HVT-Separation + Bias ............................................................................................................... 33 Exposure Lamp .......................................................................................................................... 34 *4 HVT-Pre-transfer Bias ................................................................................................................ 42 Transport Roller Clutch, CL1 ...................................................................................................... 43 Tray Up Motor 2, M14 (motore sollevamento vassoio cassetto inferiore) .................................. 44 *4 Drawer Cassette Feed Clutch, CL5 ............................................................................................ 47 ADM Feed Clutch, CL8 .............................................................................................................. 48 ADM Stack Clutch, CL 9 ............................................................................................................. Digitare il codice e premere START per attivare il componente. Premere di nuovo START per disattivarlo. 2-8
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Note Componente Codice ON/OFF *4 System Stand Upper Tray Drive Motor, M702 ....................................................................... 49 *4 System Stand Upper Cassette Feed Clutch, CL702 ............................................................... 50 System Stand Aligning Roller Clutch, CL701 ......................................................................... 51 *4 System Stand Middle Tray Drive Motor, M703 ...................................................................... 52 System Stand Middle Cassette Feed Clutch, CL703 .............................................................. 53 System Stand Lower Tray Drive Motor, M704 ....................................................................... 54 System Stand Lower Cassette Feed Clutch, CL704 ............................................................... 55 By-pass Feed Clutch, CL4 ..................................................................................................... 56 LCC Paper Feed Motor, M101 ............................................................................................... 58 ADM entrance gate solenoid ................................................................................................. 59 Ciclo continuo RADF (simula operazioni senza rovesciamento dell’originale) ........................ 80 Ciclo continuo RADF (simula operazioni con rovesciamento dell’originale) ........................... 81 Rotazione del rullino di pick-up e dei rullini di alimentazione RADF ....................................... 82 Rotazione dei rulli di allineamento RADF .............................................................................. 83 Rotazione in avanti della cinghia di trasporto originali RADF.................................................. 84 *5 Rotazione inversa della cinghia di trasporto originali RADF ................................................... 85 Paper Feed Motor del fascicolatore ....................................................................................... 90 Bin Shift Motor del fascicolatore ............................................................................................ 91 Funzionamento in ciclo continuo senza carta del fascicolatore ............................................. 92 Digitare il codice e premere START per attivare il componente. Premere di nuovo START per disattivarlo.Note: *1. Lo Scan Motor ruota ad una velocità appropriata al rapporto di riproduzione sele- zionato al momento del test. *2 Ogni volta che si preme START il contatore totale incrementa di 1. *3. La lampada di esposizione rimane accesa per 5 secondi, poi si spegne automati- camente. Durante l’intervallo di accensione è possibile variare la luminosità della lampada tramite i tasti di regolazione manuale dell’esposizione. *4. Prima di attivare il test, estrarre il cassetto carta ed abbassare manualmente i rul- lini di pick-up, altrimenti il motore di sollevamento vassoio non ruota. Il motore ruota nel senso di sollevamento vassoio e si ferma quando si lascia tornare i rullini di pick-up nella posizione limite superiore oppure automaticamente dopo alcuni secondi. *5. Se il fascicolatore è il modello SF250 A, viene simulato ripetutamente un ciclo di fascicolazione con pinzatura di 20 fascicoli con 4 originali. 2-9
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.5 MODALITÀ REGOLAZIONI (05)1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display appa- rirà la seguente scritta: AJ MODALITA TEST A 100%2. Digitare uno dei codici indicati nella tabella a partire da pag. 2-11 e premere START per avere accesso alla locazione di memoria corrispondente alla regolazione voluta. Valore corrente Nuovo valore Codice 128 128 1 ESPOSIZIONE 100%3. Inserire il nuovo valore di regolazione tramite la tastiera numerica oppure tramite i tasti zoom. Fare riferimento alla seguente tabella: Regolazione Codice Tasti di regolazione Tasto di memoriz- zazione Autotoner 0 ZOOM PAUSA Esposizione 1÷17 ZOOM PAUSA o tastiera numerica Regolazione automatica per 49 Nessuno Nessuno esposizione automatica HVT, Bias 38÷40 ZOOM PAUSA 42,43 2 Inizializzazione E Prom e 97 Nessuno Nessuno regolazione automatica sen- sori ADF Tutte le altre regolazioni Tutti gli Tastiera numerica PAUSA altri codici Premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore di regolazione nella BC-RAM.4. Se durante la regolazione fosse necessario eseguire una copia di prova, è possibile farlo sen- za uscire dalla modalità di regolazione 05 tramite il tasto ECONOMIZZATORE. (Non è possi- bile eseguire copie in fronte-retro)5. Il valore di default è il valore che viene automaticamente impostato a seguito di un reset gene- rale della memoria BC-RAM.6. Annotare all’installazione i valori dei codici contrassegnati con il simbolo ! sulla ta- bella presente dietro lo sportello frontale.7. Premere contemporaneamente i tasti 0 e 9 per uscire dalla modalità 05. 2 - 10
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Regolazione Valori Valore di Note possibili default 0 Regolazione automatica dispositivo Dopo circa 3 minuti la regola- Autotoner zione termina automaticamente. Controllare che il valore xxx sia 235 ÷ 245 (uscita del sensore autotoner = 2,35V ÷ 2,45V). xxx yyy 0 ATTENDERE 100% Premere PAUSA per memoriz- zare il valore di regolazione. Aumentando il valore di regola- zione yyy (tramite i tasti zoom), l’uscita del dispositivo Autotoner aumenta (viene richiamato più toner nella miscela Developer). Fare riferimento alla procedura di regolazione riportata a pag.3- 1. 1 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Aumentando il valore, la copia Centroscala 100% si schiarisce. 2 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala 154% La sequenza di regolazione de- ve essere: 3 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala 50% 1è2è3è4è(49)è5è6è7 è8è9è10 4 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala 200% 5 Esposizione Automatica 100% 0 ÷ 255 128 6 Esposizione Automatica 154% 0 ÷ 255 128 7 Esposizione Automatica 50% 0 ÷ 255 128 8 Esposizione Automatica 200% 0 ÷ 255 128 9 Estremo max. chiaro della regola- 0 ÷ 255 50 Aumentando il valore, il campo zione manuale dell’esposizione di regolazione in direzione +chiaro si estende (copie più chiare). 10 Estremo max. scuro della regolazio- 0 ÷ 255 210 Diminuendo il valore, il campo ne manuale dell’esposizione di regolazione in direzione +scuro si estende (copie più scure). 14 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 157 La sequenza di regolazione de- Centroscala Fotografia 100% ve essere: 15 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala Fotografia 154% 14è15è16è17 16 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala Fotografia 50% 17 Esposizione Manuale 0 ÷ 255 128 Centroscala Fotografia 200% 2 - 11
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Regolazione Valori Valore di Note possibili default 20 Regolazione velocità dell’aligning 0 ÷ 15 8 Ad ogni variazione di 1 punto il motor (solo 7345) rapporto di riproduzione nel senso della scansione varia dello 0,1%. (Vedere Nota 1) 21 Regolazione della velocità del moto- 0÷15 8 Ad ogni variazione di 1 punto il re principale (MAIN MOTOR) rapporto di riproduzione nel senso della scansione varia dello 0,1%. (Vedere Nota 1) 25 Cancellazione del bordo di testa in 0÷15 8 Aumentando il valore la zona modalità “Spostamento margine de- di cancellazione si estende stro” 100% verso il bordo di coda del 26 Cancellazione del bordo di testa in 0÷15 8 foglio. modalità “Spostamento margine de- stro” 200% 27 Cancellazione del bordo di testa in 0÷15 8 modalità “Spostamento margine de- stro” 50% 30 Cancellazione bordo di testa in 0÷15 8 Aumentando il valore la zona modalità “Cancellazione Bordi” di cancellazione aumenta (si ritarda lo spegnimento dei LED di cancellazione). 31 Cancellazione bordo di coda in 0÷15 8 Aumentando il valore la zona modalità “Cancellazione Bordi” di cancellazione diminuisce (si ritarda l’accensione dei LED di cancellazione). 32 Centratura posizione EDITING 100% 0÷15 8 Aumentando il valore di 1, la (senso della scansione) zona delimitata dalla funzione EDITING si sposta di 0,5mm verso la coda del foglio. 33 Centratura posizione EDITING 200% (senso della scansione) La sequenza di regolazione de- ve essere: 34 Centratura posizione EDITING 50% (senso della scansione) 32 33 34 35 Cancellazione del bordo di testa in 0÷15 0 0 = Nessuna cancellazione copia normale 36 Cancellazione del bordo di coda in 0÷15 0 1÷15 = Cancellazione attivata copia normale (aumentando il valore , la zona di cancellazione aumenta)! 38 Tensione griglia di carica 0÷255 128 Aumentando il valore, la tensio-! 39 Tensione di trasferimento 0÷255 128 ne aumenta.! 40 Tensione di separazione 0÷255 128 Rimuovere il developer dal 42 Tensione griglia di carica (modalità 0÷255 128 gruppo di sviluppo prima di pro- Fotografia) cedere con le regolazioni delle tensioni di trasferimento e sepa- razione (codici 39 e 40). Seguire la procedura riportata a pag.3-11. 43 Tensione di Bias 0÷255 100 Aumentando il valore, la tensio- ne di Bias aumenta. Utilizzare il codice 38 per generare la ten- sione di Bias. 45 Regolazione contrasto del pannello 0÷255 132 Aumentando il valore il pannello LCD LCD diventa più chiaro 2 - 12
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Regolazione Valori Valore di Note possibili default 49 Ciclo di regolazione automatica La sequenza di regolazione de- dell’esposizione automatica ve essere: 1è2è3è4è 49 è(5è6è7è8) La macchina regola automati- camente l’esposizione automa- tica (codici 5,6,7 e 8) sui livelli impostati per l’esposizione ma- nuale (codici 1,2,3 e 4). 53 Registrazione dell’immagine (testa- 0÷40 20 Aumentando il valore di 1, coda) 100% l’immagine sale di 0,8 mm Cassetti frontali macchina, System verso la testa del foglio. Stand e LCC 54 Registrazione dell’immagine (testa- 0÷15 8 coda) 200% La sequenza di regolazione de- Cassetti frontali macchina, System ve essere: Stand e LCC 55 Registrazione dell’immagine (testa- 0÷15 8 coda) 50% 53è54è55è56è58 Cassetti frontali macchina, System Stand e LCC 56 Registrazione dell’immagine (testa- 0÷15 8 coda) By-pass 100% 58 Registrazione dell’immagine (testa- 0÷15 8 (Vedere Nota 1) coda) ADM 100% 60 Posizione dell’Obiettivo 100% 0÷40 20 Aumentando il valore dei 61 Posizione del carrello Specchi 100% 0÷40 20 codici 60,62 e 64 (posizione Obiettivo), il rapporto di ripro- 62 Posizione dell’Obiettivo 200% 0÷40 20 duzione nel senso trasversale 63 Posizione del carrello Specchi 200% 0÷40 20 alla scansione aumenta. 64 Posizione dell’Obiettivo 50% 0÷40 20 La posizione del carrello spec- chi (codici 61,63 e 65) influen- 65 Posizione del carrello Specchi 50% 0÷40 20 za prevalentemente la messa a fuoco dell’immagine. La sequenza di regolazione de- ve essere la seguente: 61ó60è63ó(62)è65ó(64) Vedere la procedura a pag.3-23 80 Temporizzazione alimentazione 0÷31 20 Aumentando il valore, i rullini di carta Cassetto Inferiore - formati alimentazione ruotano per un lunghi tempo maggiore. 81 Temporizzazione alimentazione 0÷31 24 carta By-pass La sequenza di regolazione 83 Temporizzazione alimentazione 0÷31 20 deve essere: carta ADM - formati lunghi 80è81è82è83è(92è93è è94è95è96) (Vedere Nota 1) 2 - 13
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Regolazione Valori Valore di Note possibili default 84 Regolazione allineamento originale 0÷15 8 Aumentando il valore, l’originale RADF (alimentazione senza rove- si sposta verso il lato di uscita sciamento dell’originale) dell’RADF. 85 Regolazione allineamento originale 0÷15 8 RADF (alimentazione con rovescia- mento dell’originale) 87 Regolazione spazio tra i due 0÷15 8 Aumentando il valore, lo spazio originali in modalità 2 IN 1 tra gli originali aumenta.! 90 Valore di regolazione del sensore 0÷255 128 Il valore indicato è il valore di Autotoner regolazione che è stato impo- stato durante l’ultima regolazio- ne eseguita con il codice 05-0. Il valore può essere modificato con i tasti zoom o con la tastie- ra numerica. 92 Temporizzazione alimentazione 0÷31 20 Aumentando il valore, i rullini di carta System Stand alimentazione ruotano per un tempo maggiore. 93 Temporizzazione alimentazione 0÷31 20 carta LCC La sequenza di regolazione 94 Temporizzazione alimentazione 0÷31 16 deve essere: carta Cassetto Inferiore - formati corti (80è81è82è83)è92è93è è94è95è96 96 Temporizzazione alimentazione 0÷31 16 (Vedere Nota 1) carta ADM - formati corti 2 97 Inizializzazione E PROM RADF e regolazione automatica dei sensori RADF 99 Regolazione dell’orologio 0÷63 0 da 1 a 31 : -5,3 sec/mese ad ogni step. da 33 a 63 : +10,6 sec/mese ad ogni step 0 o 32 : disattivataNota 1: La sequenza di regolazione per questi codici deve essere: 21 è 20è (80è81è82è83è92è93è94è95è96) è (53è54è55è56è58)è (25è26è27)è(30è31)è(32è33è34)è(35è36) 2 - 14
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.6 MODALITÀ PREDISPOSIZIONI SISTEMA (08)1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 8. Sul display appa- rirà la seguente scritta: AD MODALITA TEST D 100%2. Digitare il codice corrispondente alla predisposizione che si desidera modificare e premere START.3. Tramite la tastiera numerica, inserire il valore corrispondente all’opzione desiderata e premere il tasto PAUSA per memorizzarlo nella BC-RAM. Nota: Per azzerare i contatori premere STOP e poi PAUSA.4. Il valore di default è il valore che viene automaticamente impostato a seguito di un reset gene- rale della memoria BC-RAM.Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 0 Impostazione DATA e ORA 13 cifre 0 Anno/mese/giorno/giorno della settimana/ore/minuti/secondi 1 Formato della data 0÷3 2 (Esempio) 0=7/16, 1=16/7, 2=Luglio 16 3=16 Luglio 2 Formato dell’ora 0÷1 (Esempio) 0=15.30, 1=PM 3.30 4 Priorità selezione modalità 0÷3 0 0 = Priorità alla modalità fascicolatore Non Fascicolazione (valida solo quando si copia da 1 = Priorità alla modalità RADF) Fascicolazione con pinzatura 2 = Priorità alla modalità Fascicolazione 3 = Priorità alla modalità Raggruppamento 5 Priorità selezione modalità 0÷3 1 0 = Nessuna priorità fronte-retro 1 = Priorità alla modalità (valida solo quando si copia da 1:1è2 RADF) 2 = Priorità alla modalità 2:2è2 3 = Ogni volta che inseriscono degli originali nell’ RADF, la macchina chiede se gli ori- ginali da copiare sono in fronte-retro. 7 Modalità Codici di Accesso Segreto 0,1 0 0 = Disattivata 1 = Attivata 8 Predisposizione rapporti e formati 0÷3 0 0 = Standard Europeo carta standard 1 = Standard USA 2 - 15
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 9 Selezione del rapporto di riproduzio- 0,1 0 0 = 100% ne nel senso della scansione in co- 1 = 101% piatura 1:1 10 Temporizzazione reset tastiera 0÷10 3 0 = Reset disattivato 1 = 15 sec. 2 = 30 sec. 3 = 45 sec. 4 = 60 sec. .......................10 = 150 sec. 11 Inserimento automatico dell’ econo- 0÷15 11 (Tempo espresso in minuti) mizzatore 0=3 , 1=5, 2=10, 3=15 4=20, 5=25, 6=30, 7=40 8=50, 9=60, 10=70, 11=80, 12=90, 13=100, 14=110, 15=120, 16=150, 17=180, 18=210, 19=Disabilitato 12 Numero massimo di copie per 0÷3 0 0 = Max. 999 1 = Max. 99 ciclo 2 = Max. 9 3 = Max. 600 13 Tentativi di alimentazione carta 0,1 0 0 = 2 tentativi prima di segnala- re inceppamento 1 = 1 solo tentativo 14 Priorità selezione cassetto ad ogni 0÷6 0 0 = Priorità al formato A4 accensione o reset della tastiera 1 = Priorità all’LCC 2 = Non usata 3 = Priorità al cassetto inferiore 4 = Priorità al cassetto superio- re del System Stand 5 = Priorità al cassetto interme- dio del System Stand (SS228) 6 = Priorità al cassetto inferiore (opzionale) del System Stand (SS228) 15 Priorità modalità esposizione ad ogni 0÷2 0 0 = Priorità alla modalità accensione o reset della tastiera Esposizione Automatica 1 = Priorità alla modalità Esposizione Manuale 2 = Priorità alla modalità Fotografia 16 Doppio conteggio per il formato A3 0,1 0 0 = Conteggio singolo 1 = Conteggio doppio 2 - 16
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 17 Partenza ciclo copia da By-pass 0,1 0 0 = Partenza tramite il tasto START 1 = Partenza automatica 18 Priorità selezione modalità RADF ad 0,1 0 0 = Priorità alla modalità RADF ogni accensione o reset della tastie- (partenza tramite tasto ra START) 1 = Priorità alla modalità SADF (partenza automatica con fogli singoli) 19 Priorità selezione modalità 0÷3 0 0 = Priorità alla modalità fascicolatore Non Fascicolazione 1 = Priorità alla modalità Fascicolazione con pinzatura 2 = Priorità alla modalità Fascicolazione 3 = Priorità alla modalità Raggruppamento 20 Priorità selezione modalità 0÷2 2 0 = Modalità “Cancellazione “Cancellazione Bordi” ad ogni Bordi” disattivata accensione o reset della tastiera 1 = Modalità “Cancellazione Bordi” attivata 2 = Modalità “Cancellazione Bordi” automatica (attivata quando si copia con il co- perchio originali sollevato) 21 Cambio automatico del cassetto 0,1 1 0 = Disattivato 1 = Attivato Se attivato, quando finisce la carta nel cassetto da cui si sta copiando, la macchina selezio- na automaticamente un altro cassetto (se esiste) con lo stes- so formato carta senza inter- rompere il ciclo di copiatura. 22 Priorità selezione APS/AMS ad ogni 0÷2 1 0 = APS/AMS disattivate accensione o reset della tastiera 1 = Priorità APS (selezione automatica del cassetto) 2 = Priorità AMS (selezione automatica del rapporto di riproduzione) 23 Rilevazione formato originale posto 0,1 0 0 = Attivata manualmente sul vetro 1 = Disattivata 25 Tensione di pre-trasferimento 0,1 0 0 = Attivata 1 = Disattivata 27 Modalità APS/AMS da RADF 0÷1 0 0 = Viene rilevato il formato di ogni originale 1 = Viene rilevato il formato solo del primo originale 2 - 17
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 31 Formato carta LCC 0÷14 4 3 = Letter 4 = A4 35 Attivazione connessione cassetto 0÷3 0 0 = Rilevazione automatica opzionale CD28/ADM20 nel vano 1 = Cassetto opzionale (CD28) macchina superiore 2 = ADM20 3 = Connessione disattivata 36 Attivazione connessione cassetti Sy- 0÷4 0 0 = Rilevazione automatica stem Stand 1 = 1 cassetto presente 2 = 2 cassetti presenti 3 = 3 cassetti presenti 4 = Connessione disattivata 43 Attivazione visualizzazione 0÷3 0 0 = Entrambi disattivati contatore copie temporaneo/ 1 = Contatore copie contatore originali temporaneo attivato 2 = Contatore originali attivato 3 = Entrambi attivati 44 Reset della tastiera immediato al 0,1 0 0 = Disattivato termine del ciclo copia 1 = Attivato 47 Tempo di precorsa durante il ciclo di 0÷18 3 0 = Nessuna precorsa riscaldamento 1 = 5 sec. 2 = 10 sec. 3 = 15 sec. 4 = 20 sec. 5 = 25 sec. 6 = 30 sec. 7 = 40 sec. 8 = 50 sec. 9 = 60 sec. 10 = 70 sec. 11 = 80 sec. 12 = 90 sec. 13 = 100 sec. 14 = 110 sec. 15 = 120 sec. 16 = 130 sec. 17 = 140 sec.18 = 150 sec. 48 Dimensione dell’area cancellata dai 0÷1 0 0 = Ampia LED di cancellazione solo per i rap- 1 = Stretta porti di riproduzione 51%,54% e 58% (area di non immagine) 49 Timer settimanale 0÷1 0 0 = Attivato 1 = Disattivato 51 Installazione facilitata (modalità UA) 0÷1 0 0 = Disattivata 1 = Attivata. All’accensione la macchina visualizza “UA” ed inizia automaticamente il ciclo di regolazione del sensore Autotoner. 2 - 18
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 53 Controllo integrità della lampada di 0÷2 0 0 = Attivato esposizione 1 = Attivato solo in modalità esposizione automatica 2 = Disattivato Quando questa funzione è at- tivata, se durante il ciclo copia la lampada di esposizione non si accende, la copia non viene eseguita e la macchina gene- ra il codice di errore C26. 54 Modalità di controllo gettoniera 0÷2 0 0 = Disattivata 1 = Attivata - non è possi- bile copiare utilizzando formati carta lunghi 2 = Attivata - non è possibile copiare utilizzando formati carta lunghi oppure impo- stare un ‘ingrandimento/ riduzione 56 Spegnimento automatico 0÷20 6 0 = 3 min. 1 = 5 min 2 = 10 min. 3 = 15 min. 4 = 20 min. 5 = 25 min. 6 = 30 min. 7 = 40 min. 8 = 50 min. 9 = 60 min. 10 = 70 min. 11 = 80 min. 12 = 90 min. 13 = 100 min. 14 = 110 min. 15 = 120 min. 16 = 150 min. 17 = 180 min. 18 = 210 min. 19 = 240 min. 20 = Disattivato 62 Interruzione copiatura in modalità 0÷1 1 0 = Nessuna interruzione AMS 1 = Interruzione temporanea (è possibile copiare pre- mendo START) Si sceglie come si comporta il copiatore in modalità AMS nel caso in cui il cassetto selezio- nato non sia appropriato per copiare l’originale alimentato. 2 - 19
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 69 Intervallo per la Manutenzione Pre- 0÷999999 000000 0 = Manutenzione Preventiva ventiva (PM) (PM) disattivata Se si imposta un valore diver- so da zero, sul display appare la segnalazione della Manu- tenzione Preventiva quando il valore impostato è inferiore o uguale al valore del relativo contatore (codice 79). 76 Conteggio tempo di lavoro tamburo 0÷277 ore 0 Vengono visualizzati le ore, i minuti ed i secondi di lavoro continuo del tamburo. Attenzione: azzerare questo timer ogni qualvolta si so- stituisce il tamburo 77 Conteggio tempo di lavoro 0÷277 ore 0 Vengono visualizzati le ore, i developer minuti ed i secondi di lavoro continuo del developer. Questo timer si azzera auto- maticamente quando viene eseguita la regolazione Auto- toner (codice 05-0) 79 Contatore per la Manutenzione Pre- 0÷999999 000000 Quando il valore del contatore ventiva (PM) raggiunge o supera quello im- postato nel relativo Intervallo per la Manutenzione Preventi- va (codice 69), sul display ap- pare la segnalazione della Manutenzione Preventiva. Az- zerare questo contatore dopo aver eseguito la Manutenzio- ne Preventiva. 80 Numero telefonico per chiamata as- 14 cifre Si possono inserire fino ad un sistenza tecnica massimo di 14 cifre. Per inse- rire un trattino premere il tasto INFO. 81 Contatore aperture sportello frontale 0÷999999 000000 Questo contatore conta quante volte è stato aperto lo sportello frontale in qualsiasi condizione (macchina acce- sa). 87 Reset di tutti i contatori elettronici Per abilitare questo codice, programmare a 1 il codice 08-100. Per azzerare tutti i contatori elettronici, dopo aver premuto START premere PAUSA . 2 - 20
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 88 Reset generale Per abilitare questo codice, programmare a 1 il codice 08-100. Per eseguire il reset della memoria BC-RAM, dopo aver premuto START premere PAUSA . 89 Contatore problemi area fusione 0÷9 0 0÷1 = Il copiatore è operativo 2÷9 = Il copiatore non è operativo Questo contatore conta quante volte si è verificata la condizione di errore C41, C43, C44 o C45. Digitando in sequenza START, 0 e PAUSA si azzera il contatore che determina il blocco nella condizione di er- rore (valore 2). Nota: Dopo l’azzeramento del contatore occorre individuare la causa che ha determinato il codice di errore C41, C43, C44 o C45. 90 Contatore copie LCC 0÷999999 0 91 Contatore copie ADM 0÷999999 0 92 Contatore originali RADF 0÷999999 0 Se l’originale alimentato viene rovesciato (solo RADF) que- sto contatore conta doppio. 93 Contatore copie By-pass 0÷999999 0 94 Contatore copie cassetto superiore 0÷999999 0 System Stand 95 Contatore copie cassetto intermedio 0÷999999 0 System Stand 96 Contatore copie cassetto inferiore 0÷999999 0 System Stand 98 Contatore copie cassetto inferiore 0÷999999 0 copiatore 2 - 21
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 99 Archivio codici errore Premendo più volte il tasto INFO vengono visualizzati gli ultimi 8 codici di errore regi- strati dalla macchina, a partire dal più recente. Associate a ciascun codice vengono me- morizzate anche le informa- zioni relative alla modalità di copiatura impostata al mo- mento del verificarsi dell’errore. Es: E01 64 abcdefghij Codice modalità di copiatura Rapporto di riproduzione (Esadecimale, 64hex= 100%) Codice di errore Spiegazione del codice modalità di copiatura aèVano alimentazione carta: 0= Non selezionato 1= By-pass 2= LCC 3= System Stand - cassetto superiore 4= System Stand - cassetto intermedio 5= System Stand - cassetto inferiore 6= ADM 7= Non usato 8= Cassetto inferiore 2 - 22
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default bèCodice formato carta 1= A5-R 2= B5/ST-R 3= Letter 4= A4 5= B5-R 6= Letter-R 7= A4-R 8= Universale (formato non standard) A= Folio B= Legal C= B4 D= Ledger E= A3 cèModalità fascicolatore 0= Non selezionata 1= Raggruppamento 2= Fascicolazione 6= Fascicolazione con pinzatura dèModalità ADF 0= ADF non collegata 1= SADF 2= ADF 6= 2 in 1 eèModalità APS/AMS 0= Non selezionata 1= APS 2= AMS fèModalità ADM 0= Non selezionata 1= Libro 2= 2è1:1 4= 2è2 8= 1:1è2 gèNon usato hèSpostamento margine 0= Non selezionato 1= Libro 2= Sinistro 3= Destro ièNon usato jèMod. Cancellazione bordi/ Doppia pagina 0= Non selezionate 1= Cancellazione Bordi 2= Doppia pagina 3= Entrambe 2 - 23
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 100 Abilitazione codici 88 e 87 0÷1 0 0 = Codici 87 e 88 non abilitati 1 = Codici 87 e 88 abilitati 101 Conteggio tempo di accensione 0÷99999 0 Vengono visualizzati le ore, i totale ore minuti ed i secondi complessi- vi di accensione del copiatore. 102 Conteggio tempo di copiatura totale 0÷99999 0 Vengono visualizzati le ore, i ore minuti ed i secondi complessi- vi di copiatura del copiatore. 104 Durata precorsa fusori in modalità 0÷6 2 0 = 3 sec. 1 = 5 sec. cartoncini (“FUSIONE ELEVATA”) 2 = 10 sec. 3 = 15 sec. 4 = 20 sec. 5 = 25 sec. 6 = 30 sec. 105 Posizione sensore APS/AMS 1,2 2 1 = Formati carta USA 2 = Formati carta Europei 106 Metodo di posizionamento 0,1 0 0 = Blocco istantaneo dell’originale da RADF dell’originale 1= L’originale viene fatto avanzare oltre la squa- dretta di posizionamento quindi viene fatto tornare indietro 107 Cambio automatico applicato al by- 0,1 0 0 = Quando finisce la carta nel pass by-pass viene utilizzato un cassetto della macchina contenente lo stesso for- mato. 1 = Funzione disabilitata 108 Allarme acustico in caso di codice di 0÷2 0 0 = OFF errore 1 = 5 volte 2 = continuamente 109 Formato carta per cassetto A5-R FOLIO Questa programmazione lavo- Universale B5,B5-R ra in parallelo alla program- A4,A4-R mazione utente. FOLIO,B4 A3,ST-R LT,LT-R LG,LD, UNIV (non standard) 110 Dimensioni formato carta non 140÷297/ 297/420 Larghezza/Lunghezza standard per cassetto Universale 210÷432 Questa programmazione lavo- ra in parallelo alla program- mazione utente. 111 Dimensioni formato carta n.1 (A5-R) 140÷297/ 148/210 Larghezza/Lunghezza 210÷432 112 Dimensioni formato carta n.2 (B5) 257/182 113 Dimensioni formato carta n.3 (B5-R) 182/257 114 Dimensioni formato carta n.4 (A4) 297/210 115 Dimensioni formato carta n.5 (A4-R) 210/297 2 - 24
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Codice Predisposizione Valori Valore di Note possibili default 116 Dimensioni formato carta n.6 (Folio) 210/330 117 Dimensioni formato carta n.7 (B4) 257/364 118 Dimensioni formato carta n.8 (A3) 297/420 119 Dimensioni formato carta n.9 (ST-R) 140/216 120 Dimensioni formato carta n.10 (LT) 280/216 121 Dimensioni formato carta n.11 216/280 (LT-R) 122 Dimensioni formato carta n.12 (LG) 216/356 123 Dimensioni formato carta n.13 210/330 (Folio) 124 Dimensioni formato carta n.14 (Led- 280/432 ger) 135 Accesso frontale delle copie fasci- 0,1 0 0 = ON colate o raggruppate (solo MSF-45) 1 = OFF 137 Programmazione cassetta copiatore 0÷3 0 0 = funzionamento normale 138 Programmazione cassetta superio- 0÷3 0 reSS128/228 1 = Separatori 1 139 Programmazione cassetta centrale 0÷3 0 SS228 2 = Separatori 2 140 Programmazione cassetta inferiore 0÷3 0 SS228 3 = Copertine 141 Programmazione cassetto LCC 0÷3 0 2 - 25
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.7 TABELLA CODICI ERROREQuando sul display grafico lampeggia il simbolo “inceppamento carta”oppure “chiamare assistenza tecnica” , premere contemporaneamente i tasti STOP/CLEAR e 8per visualizzare sul display numerico il codice di errore corrispondente. Gruppo Codice ProblemaInceppamento carta sul per- E01 Inceppamento carta all’interno della macchina. L’Exit Sensorcorso di trasporto del copiatore non viene attuato entro 1,875 sec. dall’attivazione dell’ Ali- gning Roller Clutch, CL2. E02 Inceppamento carta nel gruppo di fusione. L’Exit Sensor non viene disattuato, al termine del ciclo copia, entro 1,92 sec. dalla disattivazione dell’Aligning Roller Clutch, CL2. E03 Carta inceppata lungo il percorso carta del copiatore al mo- mento dell’accensione. Uno dei sensori che controllano il per- corso carta risulta attuato all’accensione. E04 Lo sportello frontale è stato aperto durante il ciclo copia. E05 Carta inceppata prima dei rulli di allineamento. L’Aligning Rol- ler Sensor S8 non è stato attuato entro un determinato inter- vallo di tempo dal passaggio del foglio attraverso il rulli di tra- sporto. E08 Carta inceppata nella guida di trasporto del fronte-retro (ADM).Inceppamento carta nella zona E11 Problema di alimentazione carta dal cassetto del fronte-retro.di alimentazione/trasporto dei Il Duplexer/Drawer Paper Stop Sensor S7 non viene attuatocassetti entro un determinato intervallo di tempo. E12 Problema di alimentazione carta dal by-pass. E13 Problema di alimentazione/trasporto carta dal Du- plexer/Drawer del copiatore. L’Upper Cassette Paper Stop Sensor S7 non viene attuato entro un determinato intervallo di tempo. E14 Problema di alimentazione/trasporto carta dal cassetto inferio- re del copiatore. Il Duplexer/drawer Paper Stop Sensor S7 o il Drawer Cassette Paper Stop Sensor S16 non viene attuato entro un determinato intervallo di tempo. E15 Problema di alimentazione/trasporto carta del cassetto supe- riore del System Stand. Il Duplexer/drawer Paper Paper Stop Sensor S7 o il Drawer Cassette Paper Stop Sensor S16 oppu- re l’SS128/228 Upper Cassette Aligning Sensor S702 non vie- ne attuato entro un determinato intervallo di tempo. E16 Problema di alimentazione/trasporto carta dal cassetto inter- medio del System Stand. Il Duplexer/drawer Paper Paper Stop Sensor S7 o il Drawer Cassette Paper Stop Sensor S16 o l’SS128/228 Upper Cassette Aligning Sensor S702 oppure l’SS128/228 Middle Cassette Aligning Sensor S703 non viene attuato entro un determinato intervallo di tempo. E17 Problema di alimentazione/trasporto carta dal cassetto inferio- re del System Stand. Il Duplexer/drawer Paper Paper Stop Sensor S7 o il Drawer Cassette Paper Stop Sensor S16 o l’SS128/228 Upper Cassette Aligning Sensor S702 o l’SS128/228 Middle Cassette Aligning Sensor S703 oppure l’SS128/228 Lower Cassette Aligning Sensor S704 non viene attuato entro un determinato intervallo di tempo. E19 Problema di alimentazione/trasporto carta dall’LCC Il Du- plexer/drawer Paper Stop Sensor S7 oppure l’Aligning Roller Sensor S8 non è stato attuato entro un determinato intervallo di tempo. 2 - 26
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Gruppo Codice ProblemaSportello aperto durante il ciclo E42 Lo sportello laterale del system stand risulta aperto durante ilcopia ciclo copia E43 Il cassetto del fronte-retro risulta aperto durante la fase di im- magazzinamento del foglio (mentre il foglio sta entrando nel cassetto ADM) E44 Lo sportello laterale del copiatore risulta aperto durante il ciclo copia. E45 Lo sportello dell’LCC28 risulta aperto durante il ciclo copia. E46 Lo sportello del fascicolatore risulta aperto durante il ciclo co- pia.Inceppamento nell’RADF E71 Originale inceppato nella sezione di alimentazione E72 Originale inceppato nella sezione di trasporto. E73 Originale inceppato nella sezione di uscita. E75 Inceppamento del 2°originale nella sezione di alimentazione in modalità 2 IN 1.Inceppamento nel E81 La copia arriva con ritardo all’ingresso del fascicolatore.fascicolatore E82 La copia rimane per troppo tempo sul percorso carta del fa- scicolatore. E83 La copia arriva con troppo anticipo all’ingresso del fascicola- tore. E84 Carta inceppata all’interno del fascicolatore al momento dell’accensione del copiatore. E85 Il fascicolatore è stato sganciato dal copiatore durante il ciclo copia. E88 Inceppamento dei punti della pinzatrice.Problema del sistema di C01 Malfunzionamento del Main Motor del copiatore.movimento C04 Malfunzionamento del System Stand Main Drive Motor. C05 Malfunzionamento dell’ADM Main Motor.Problema del sistema di C11 Malfunzionamento dell’ADM Width Motor (alette laterali ).alimentazione carta C12 Malfunzionamento dell’ADM Lenth Motor (aletta posteriore). C14 Malfunzionamento del vassoio del cassetto macchina inferiore. C15 Malfunzionamento del vassoio del vassoio superiore del System Stand. C16 Malfunzionamento del vassoio del cassetto centrale del System Stand. C17 Malfunzionamento del vassoio del cassetto inferiore del System Stand. C18 Malfunzionamento del vassoio dell’LCC.Problema del gruppo ottico C21 Errore di inizializzazione del carrello di scansione. C22 Errore di inizializzazione dell’obiettivo. C23 Errore di inizializzazione del carrello specchi 4/5. C26 La lampada di esposizione non si è accesa durante il ciclo co- pia. C27 Errore di sub-routine della logica durante la fase di ritorno del carrello di scansione.Problema dell’unità di C33 Nella modalità “installazione facilitata”, la regolazione automa-processo tica dell’Autotoner non è terminata correttamente. C35 Durante la regolazione della tensione di trasferimen- to/separazione (mod. 05 - codici 39/40) è stata rilevata la pre- senza di developer all’interno del gruppo di sviluppo. 2 - 27
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Gruppo Codice ProblemaProblema del gruppo di ♦ C41 All’accensione (macchina fredda), durante il ciclo di riscalda-fusione mento, la resistenza del termistore n.1 non é scesa al di sotto di un certo valore entro 25 secondi: • La lampada di fusione non si accende • Il termistore n.1 è disconnesso, interrotto o difettoso • Ogni volta che si verifica l’errore C41, il valore del contato- re 08-89 incrementa di 1. ♦ C43 In stand-by o durante il ciclo copia, la resistenza del termistore n.1 è salita oltre un certo valore per più di 260 msec.: • Il termistore n.1 é disconnesso, interrotto o difettoso. • Il valore del contatore 08-89 è 6. ♦ C44 • All’accensione, durante il ciclo di riscaldamento, il termisto- re n.2 è disconnesso. Il valore del contatore 08-89 è 5. • In stand-by o durante il ciclo copia la lampada di fusione non si accende. Il valore del contatore 08-89 è 7. • La temperatura del rullo fusore è salita eccessivamente (il termistore n.1 ha rilevato una temperatura 230°C o il ter- mistore n.2 ha rilevato una temperatura 270°C), oppure uno dei due termistori è in cortocircuito. Il valore del contatore 08-89 è 9. In questo caso l’interruttore principale ON/OFF viene spento automatica- mente dalla logica del copiatore. Attendere che il rullo fusore si sia raffreddato prima di riaccendere la macchina, altrimenti l’interruttore ON/OFF verrà di nuovo spento dalla logica. Dopo aver rimosso la causa del problema, azzerare il codice 08-89. ♦ C45 In stand-by o durante il ciclo copia il termistore n.2 è discon- nesso, interrotto o difettoso. • Il valore del contatore 08-89 è 8.Errore di comunicazione C53 Errore di comunicazione tra scheda logica del copiatore e la scheda di interfacciamento del fascicolatore (solo per MSF-45). C54 Errore di comunicazione tra fascicolatore e copiatore. C55 Errore di comunicazione tra RADF e copiatore. C56 Errore di comunicazione tra System Stand e copiatore. C57 Problema di interfacciamento del fascicolatore (solo MSF-45). C64 Errore di comunicazione tra scheda logica e pannello di con- trolloProblema dell’RADF C72 L’RADF Aligning Sensor non è stato regolato correttamente. 2 C73 L’E PROM non è stata inizializzata correttamente. C74 RADF Exit Sensor non è stato regolato correttamenteProblema del fascicolatore C80 Alimentazione elettrica non corretta. C81 Malfunzionamento del Paper Feed Motor. C82 Malfunzionamento del Bin Shift Motor. C83 Il gruppo ripiani ha raggiunto la posizione limite superiore. C84 Il gruppo ripiani ha raggiunto la posizione limite inferiore. C85 Errore relativo al Bin Unit Home Position Sensor. 2 - 28
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Gruppo Codice ProblemaProblema del fascicolatore C86 Malfunzionamento del motore della guida di allineamento po- steriore (per la pinzatura) C87 Malfunzionamento dello Staple Drive Motor . C88 Sensore rimozione copie C89 Motore della barra di allineamento copie posteriore o, solo per MSF-45, della guida di allineamento frontale.Altri errori C92 Alimentazione elettrica anomala. C93 La CPU del copiatore non ha ricevuto il segnale “ORIGINAL STOP” dall’RADF. C94 Errore durante la regolazione automatica dell’Esposizione Automatica (scheda logica) C95 Malfunzionamento del microprocessore che controlla l’alimentazione carta (scheda logica)u Nota: Ogni volta che sul copiatore si verifica una condizione di errore C41÷45, il contatore del codice 08-89 incrementa di 1 (valore = 9 quando si verifica l’errore C44). Quando il valo- re di questo contatore è 2, il copiatore non è operativo. In tal caso occorre rimuovere la causa che ha determinato la condizione di errore C41÷45, dopodichè si deve azzera- re il valore del codice 08-89 per ripristinare il funzionamento della macchina. Tuttavia, se si è verificata una sola volta l’errore C41 (valore del codice 08-89 = 1) e spegnendo e riaccendendo il copiatore raggiunge regolarmente il pronto, il contatore del codice 08-89 viene automaticamente azzerato. . 2 - 29
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73452.8 MODALITA’ “CODICE DI ACCESSO SEGRETO”Se la modalità è abilitata, quando la macchina ha completato il ciclo di riscaldamento, sul displayappare la segnalazione “ ”.Per ottenere il PRONTO è necessario digitare un codice a 4 cifre.• POSSONO ESSERE MEMORIZZATI FINO A 40 CODICI DI 4 CIFRE.• LA MACCHINA MEMORIZZA IL NUMERO DI COPIE EFFETTUATE CON CIASCUN CODICE.Come abilitare la modalità “Codice di accesso segreto”1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 8.2. Digitare il codice 7 e premere il tasto START.3. Inserire il valore 1 e premere il tasto PAUSA.4. Spegnere la macchina.Come programmare un codice segreto1. Accendere la macchina tenendo premuti simultaneamente i tasti 8 e START; sul display appa- re il simbolo “ ”.2. Digitare un codice a 4 cifre (in caso di errore premere il tasto STOP/CLEAR) e premere il ta- sto ECONOMIZZATORE per memorizzarlo.3. Per poter inserire un altro codice premere il tasto INFO.4. Ripetere i passi 2 e 3 fino a quando si sono inseriti tutti i codici (max.40). Per uscire dalla mo- dalità di programmazione occorre spegnere la macchina.Come cancellare un codice e come leggere/azzerare il numero di copie effettuate conciascun codice1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 8 e START; sul display appare il simbolo “ ”.2. Portarsi sul codice voluto premendo più volte il tasto INFO oppure digitando il codice stesso e premendo START. Il display mostrerà il codice ed il relativo conteggio copie: • Per cancellare il codice, premere STOP/CLEAR e ECONOMIZZATORE; a questo punto viene visualizzato il codice successivo. • Per azzerare il conteggio copie associato al codice occorre premere il tasto Yes: a questo punto il valore del contatore inizia a lampeggiare. Premere il tasto 0, quindi premere il ta- sto ECONOMIZZATORE.3. Tramite il tasto INFO portarsi sul codice successivo da cancellare o modificare e ripetere la procedura indicata al punto 2.4. Quando non ci sono più codici da cancellare o modificare, spegnere la macchina. 2 - 30
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 SEZIONE III - REGOLAZIONI3.1 LISTA DEGLI ATTREZZI SPECIALI PER LE REGOLAZIONI1. Spessimetro 2. Attuatore Interlock frontale (per misurare il Doctor Blade Gap) 78-8035-8751-4 (serie 6000)3.2 REGOLAZIONE SENSORE AUTOTONERATTENZIONE: Questa regolazione deve essere eseguita ogni volta che si sostituisce ildeveloper , o comunque con il materiale in condizione di miscela ottimale.Se, contestualmente, si deve regolare anche le tensioni dei corona, eseguire questeregolazioni prima di installare il developer nuovo (il gruppo di sviluppo deve essere vuoto).Procedura:1. Aprire lo sportello frontale della macchina e allontanare la lama di pulizia dal tamburo ruotando in senso antiorario l’apposita cam situata sul lato frontale del gruppo di pulizia. Richiudere lo sportello frontale.2. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display apparirà la scritta: AJ MODALITA TEST A 100%3. Premere i tasti 0 e START; il Tamburo ed il Gruppo di Sviluppo inizieranno a ruotare e sul display apparirà la scritta: (Esempio) Zona B Zona A ê ê 210 128 0 ESPOSIZIONE 100% Zona A = Indica il valore su cui si deve agire per variare la regolazione Autotoner. Zona B = Indica la tensione di uscita del sensore Autotoner (l’esempio sopra riportato indica un valore di 1,47 V). 3-1
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Dopo circa 2 minuti i valori presenti in entrambe le zone cominceranno a variare per un breve periodo, dopodichè apparirà la scritta: Zona B Zona A ê ê 210 128 0 ESPOSIZIONE 100%5. Controllare che il valore nella zona B sia compreso tra 235 e 245 (si può avere una lieve oscillazione). Il valore riportato nell’esempio è tipico ed indica che la tensione di uscita del sensore è di 2,40 V.6. Se il valore nella zona B non è in specifica, regolarlo tramite i tasti ZOOM (50% per diminuire, 200% per aumentare).7. Premere il tasto PAUSA per terminare la modalità di regolazione e memorizzare il valore di regolazione dell’Autotoner.8. Digitare il codice 90 e premere START. Annotare il valore mostrato sul display del conteggio copie e premere il tasto PAUSA.9. Aprire lo sportello frontale e riportare la lama di pulizia a contatto con il tamburo ruotando l’apposita cam in senso orario. Annotare nella tabella presente sullo sportello il valore del codice 90, rilevato al punto 8, il quale rappresenta il valore di regolazione dell’Autotoner.10. Richiudere lo sportello e premere contemporaneamente i tasti 0 e 9 per uscire dalla modalità Test/Regolazione. 3-2
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.3 REGOLAZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DELLA LUCE1. Fare delle copie a diversi livelli di esposizione e verificare che la distribuzione della luce sia uniforme.2. Se necessario, regolare le piastre per la distribuzione della luce nel modo seguente: a) Spegnere la macchina. b) Rimuovere il fermo destro del vetro di esposizione (2 viti). c) Rimuovere il vetro di esposizione. d) Sul carrello n.1, allentare le viti di fissaggio delle piastre di distribuzione luce che si desidera regolare, quindi riposizionare le piastre secondo necessità . Viti di fissaggio Lato frontale Piastre di regolazione Retro Piastre di distribuzione della luce Direzione del fig.3.1 movimento carta Lato di uscita Fronte Lato di copie alimentazione Retro carta Direzione del movimento carta Fronte fig.3.2 Data la presenza dell’obiettivo, tenere presente che: • Le piastre di regolazione posteriori controllano la distribuzione della luce sulla parte frontale della copia. • Spostando la piastra di regolazione verso il lato di uscita copie, l’immagine diventa più scura. Spostando la piastra di regolazione verso il lato di alimentazione carta, l’immagine diventa più chiara.3. Eseguire la Regolazione dell’Esposizione riportata al paragrafo 3.4. 3-3
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.4 REGOLAZIONE DELL’ESPOSIZIONE3.4.1 REGOLAZIONE DELL’ESPOSIZIONE MANUALE1. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display compare la scritta: AJ MODALITA TEST A 100%2. Collocare sul vetro di esposizione l’Original Test Sensitron (n. di codice 2002-7306).3. Digitare 1 (codice per la regolazione del livello di esposizione della modalità Esposizione Manuale Centroscala 100%) e premere START. Il display indicherà : A (Esempio) 128 128 0 ESPOSIZIONE 100% A = Indica il valore di regolazione attualmente memorizzato e corrisponde al trimmer di regolazione usato sui modelli più vecchi.4. Premere il tasto PAUSA. Quindi eseguire una copia di prova premendo il tasto ECONOMIZZATORE e verificare il livello di esposizione.5. Se l’attuale livello di esposizione non è soddisfacente, digitare di nuovo il codice 1 e premere START.6. Tramite i tasti ZOOM oppure la tastiera numerica, impostare il nuovo valore di regolazione. Più precisamente: inserire un valore più grande se la copia è troppo scura, più piccolo se la copia è troppo chiara (il campo di valori possibili è 0÷255).7. Premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore impostato.8. Premere il tasto ECONOMIZZATORE per fare una copia di prova e controllare l’effetto della regolazione.9. Se necessario, ripetere i passi 5 ÷8.10. Ripetere la procedura utilizzando i codici riportati nella tabella seguente per verificare, ed eventualmente modificare, il livello di esposizione per i vari rapporti di riproduzione : Ordine di Modalità Rapporto di Codice regolaz. riproduzione a 100% 1 b Esposizione 154% 2 c Manuale 50% 3 d Centroscala 200% 4 Nota: Le regolazioni vanno eseguite nell’ordine indicato. 3-4
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.4.2 REGOLAZIONE AUTOMATICA DELL’ESPOSIZIONE AUTOMATICANota: Prima di eseguire questa regolazione, assicurarsi che l’ottica sia pulita e che le regolazioni dell’Esposizione Manuale siano state completate.1. Assicurarsi di essere in MODALITÀ TEST REGOLAZIONI AJ. AJ MODALITA TEST A 100%2. Posizionare sul vetro di esposizione un foglio bianco formato A3 ed abbassare il coperchio degli originali.3. Digitare il codice 49 e premere START.4. La macchina esegue in sequenza quattro cicli di regolazione automatica dell’Esposizione Automatica, uno per ciascun rapporto di riproduzione standard (100%, 50%, 154% e 200%), regolandola sui 4 livelli impostati nella regolazione dell’Esposizione Manuale. (La regolazione automatica ha inizio) 49 MODALITA REGOLAZIONI 100% 100 ê 50 ê 154 ê 2005. Quando sul display compare il messaggio: AJ MODALITA TEST A 100% la procedura è terminata.6. Eseguire delle copie di prova in modalità Esposizione Automatica nei vari rapporti, tramite il tasto ECONOMIZZATORE.7. Se il livello di esposizione non fosse soddisfacente, procedere con la regolazione manuale dell’Esposizione Automatica nei singoli rapporti. 3-5
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.4.3 REGOLAZIONE DELL’ESPOSIZIONE AUTOMATICA1. Assicurarsi di essere in MODALITÀ TEST REGOLAZIONI AJ. AJ MODALITA TEST A 100%2. Ripetere la procedura utilizzata per la regolazione dell’Esposizione Manuale, utilizzando però i codici riportati nella seguente tabella: Ordine di Modalità Rapporto di Codice regolaz. riproduzione e 100% 5 f Esposizione 154% 6 g Automatica 50% 7 h 200% 8 Nota: Le regolazioni vanno eseguite nell’ordine indicato.3.4.4 VARIAZIONE DEGLI ESTREMI DELLA SCALA DI REGOLAZIONE DELL’ESPOSIZIONE MANUALE (eseguire questa regolazione solo se necessario)1. Assicurarsi di essere in MODALITÀ TEST REGOLAZIONI AJ. AJ MODALITA TEST A 100%2. Digitare il codice relativo all’estremo da variare e premere START. Fare riferimento alla seguente tabella: Ordine di Modalità Rapporto di Codice regolaz. riproduzione i Max. 100% 9 chiaro l Max. 100% 10 scuro3. Se si vuole estendere il campo di regolazione del chiaro, aumentare il valore del codice 9. Se si vuole estendere il campo di regolazione dello scuro, diminuire il valore del codice 10. (Il campo di valori possibili è 0÷255).4. Per memorizzare il nuovo valore premere il tasto PAUSA. 3-6
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.4.5 REGOLAZIONE DELL’ESPOSIZIONE MANUALE NELLA MODALITÀ FOTOGRAFIA1. Assicurarsi di essere in MODALITÀ TEST REGOLAZIONI AJ. AJ MODALITA TEST A 100%2. Ripetere la procedura utilizzata per la regolazione dell’Esposizione Manuale, utilizzando però i codici riportati nella seguente tabella: Ordine di Modalità Rapporto di Codice regolaz. riproduzione m Fotografia 100% 14 n Manuale 154% 15 o Centroscala 50% 16 p 200% 17 Nota: Le regolazioni vanno eseguite nell’ordine indicato.3. Premere contemporaneamente i tasti 0 e 9 per uscire dalla modalità AJ. 3-7
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.5 REGOLAZIONE DELLA LAMA DOSATRICE (DOCTOR BLADE GAP)Nota: Questa è una regolazione che va effettuata solo in presenza di problemi. Un Doctor Blade troppo largo può causare la perdita di materiale di sviluppo ed il danneggiamento del tamburo; un Doctor Blade troppo stretto può causare una bassa densità copia.Specifica: La distanza tra la lama dosatrice ed il rullo magnetico deve essere 0,45 mm.Attrezzi speciali: SpessimetroProcedura di regolazione:1. Rimuovere dalla macchina l’unità di processo, quindi separare il Gruppo di Sviluppo dal gruppo di pulizia e collocarlo su una superficie piana. Rimuovere il coperchio superiore del gruppo di sviluppo (2 viti) e asportare il developer. Coperchio superiore fig.3.32. Regolare la distanza tra lama dosatrice ed il rullo magnetico ruotando le due viti di regolazione indicate in fig.3.4 ed inserendo lo spessore da 0,45 mm, sia sul lato frontale che su quello posteriore. Viti di regolazione Spessore da 0,45 mm Rullo magnetico Lama dosatrice fig.3.4 3-8
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Controllare che lo spessore da 0,40 mm scorra liberamente in avanti e indietro, lungo la fessura tra il rullo magnetico e la lama dosatrice. Verificare inoltre che lo spessore da 0,50 mm non riesca a passare. Spessore da 0,40 mm fig.3.54. Rimontare il coperchio superiore del Gruppo di Sviluppo.Note: 1) Durante il controllo o la regolazione della lama dosatrice, allineare i segni di riferimento del rullo magnetico con la lama. 2) Nel rimontare il coperchio superiore del gruppo di sviluppo, assicurarsi che ciascuno dei due mylar laterali del rullo magnetico si trovi tra i due mylar del coperchio. Mylar laterale Mylar esterno del coperchio Mylar interno del coperchio fig.3.6 3-9
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.6 REGOLAZIONE DELL’ALTEZZA DEL POLO MAGNETICOLa regolazione dell’altezza del polo magnetico viene eseguita in fabbrica, quindi normalmente nonè necessario eseguirla.Un polo magnetico regolato male provoca una bassa densità copia e/o perdita di materiale inmacchina.Specifica: L’altezza del polo magnetico deve essere 35,5 mm.Procedura:1. Rimuovere l’unità di processo dalla macchina. Quindi, sganciare il gruppo di sviluppo dal gruppo di pulizia.2. In caso di smontaggio, prima di allentare la vite di fissaggio della piastrina di regolazione situata sul lato posteriore del gruppo di sviluppo, segnare la posizione della piastrina usando come riferimento le tacche incise sul fianchetto posteriore. Durante il rimontaggio, riposizionare la piastrina nella sua posizione originale.3. Tuttavia, in caso di sostituzione del rullo magnetico, allentare la vite di fissaggio e muovere la piastrina di regolazione in modo che l’altezza del polo magnetico sia quella di specifica. (Per stabilire l’altezza del polo magnetico utilizzare uno spessimetro oppure uno spillo). Piastrina di regolazione Lato posteriore del gruppo di sviluppo Tacche di riferimento fig.3.7 H=35,5 mm fig.3.8 3 - 10
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.7 REGOLAZIONE DELLE TENSIONI DEI CORONA E DELLA TENSIONE DI BIAS (POLARIZZAZIONE DEL RULLO MAGNETICO)Note: 1. Eseguire queste regolazioni in caso di sostituzione dell’Alimentatore ad Alta Tensione oppure in presenza di problemi. 2. Per le regolazioni delle tensioni dei corona non è necessario alcun attrezzo speciale in quanto la tensione di carica si misura direttamente sulla griglia di carica, mentre per le tensioni di trasferimento e separazione si utilizza il tamburo stesso per effettuare la misura. 3. Quando si sostituisce il tamburo, azzerare il contatore del codice 08-76. 4. Prima di regolare le tensioni di trasferimento e separazione (codici 05-39 e 05-40 rispettivamente), si deve rimuovere il developer dal gruppo di sviluppo, altrimenti la macchina segnalerebbe il codice di errore C35 e non sarebbe possibile procedere con la regolazione. Il valore di regolazione di queste tensioni è regolabile solo quando è terminato il ciclo di controllo della presenza di developer (circa 15 secondi dall’attivazione del codice di regolazione). 5. La tensione di Bias viene attivata insieme alla tensione di carica con il codice 05-38, ma è regolabile tramite il codice 05-43.3.7.1 REGOLAZIONE DELLA TENSIONE DI GRIGLIASpecifica: La tensione rilevata sullo strumento deve essere: 7345 = -705 ± 5 VDC. 7335 = -635 ± 5 VDCAttrezzi speciali: Voltmetro digitale con impedenza di ingresso 10 MÙ. Attuatore Interlock frontale.Procedura:(Lasciare il tamburo installato in macchina)1. Aprire lo sportello frontale ed attuare il suo interlock tramite l’apposito attuatore.2. Ruotare in senso antiorario la cam sul gruppo di pulizia per allontanare dal tamburo la lama di pulizia. Cam di rilascio della lama di pulizia fig.3.9 3 - 11
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Collegare il puntale negativo dello strumento al pin 1 del terminale di misura (situato accanto al gruppo di pulizia) ed il puntale positivo alla griglia di carica attraverso l’apposito foro di misurazione. Foro di misurazione per Puntale positivo (+) la tensione di griglia Collegare il puntale negativo (-) al pin 1 del terminale di misura fig.3.104. Impostare il voltmetro su fondo scala 1000 VDC.5. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display appare il seguente messaggio: AJ MODALITA TEST A 100%6. Digitare il codice 38 e premere START. Il tamburo ed il gruppo di sviluppo iniziano a ruotare, l’Alimentatore ad Alta Tensione per la carica viene attivato, i LED di cancellazione e le lampade di scarica si accendono. Sul display appare il seguente messaggio: (Esempio) 148 38 CORONA DI CARICA 100% A7. Misurare la tensione della griglia di carica e se il valore non rientra in specifica, modificare il valore di regolazione A tramite i tasti Zoom.8. Quando la tensione risulta in specifica, premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore A nella BC-RAM ed interrompere la modalità di regolazione.9. Annotare il nuovo valore A sulla tabella situata dietro lo sportello frontale (valore MA38).10. Spegnere la macchina e riportare la lama di pulizia a contatto con il tamburo ruotando l’apposita cam in senso orario. 3 - 12
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.7.2 REGOLAZIONE DELLA TENSIONE DI TRASFERIMENTOSpecifica: La tensione rilevata sullo strumento deve essere: 7345 = -3 ± 0,2 VDC. 7335 = -1,95 ± 0,2 VDC.Attrezzi speciali: Voltmetro digitale con impedenza di ingresso 10 MÙ. Attuatore Interlock frontale.Procedura:1. Rimuovere il developer dal gruppo di sviluppo, quindi riagganciare il gruppo di sviluppo al gruppo di pulizia ed inserirli in macchina (lasciare il tamburo installato).2. Attuare l’Interlock frontale con l’apposito attuatore.3. Ruotare in senso antiorario la cam sul gruppo di pulizia per allontanare dal tamburo la lama di pulizia. Cam di rilascio della lama di pulizia fig.3.114. Collegare il puntale negativo dello strumento al pin 1 del terminale di misura (situato accanto al gruppo di pulizia) ed il puntale positivo al pin 3. Pin 1 Pin 3 Puntale negativo (-) Puntale positivo (+) fig.3.125. Impostare il voltmetro su fondo scala 20 VDC. 3 - 13
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73456. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display appare il seguente messaggio: AJ MODALITA TEST A 100%7. Digitare il codice 39 e premere START. La macchina inizia un ciclo di controllo per verificare l’assenza di developer all’interno del gruppo di sviluppo; nel frattempo il tamburo ed il gruppo di sviluppo iniziano a ruotare, l’Alimentatore ad Alta Tensione per il trasferimento viene attivato e le lampade di scarica si accendono. Sul display appare il seguente messaggio: (Esempio) A 90 39 CORONA DI TRASFERIMENTO 100%8. Dopo circa 15 secondi, se non è stata rilevata la presenza di developer, è possibile modificare il valore di regolazione A della tensione di trasferimento. Altrimenti la macchina si blocca nella condizione di errore C35.9. Misurare la tensione in uscita dal terminale di misura e, se il valore non rientra in specifica, modificare il valore di regolazione A tramite i tasti Zoom.10. Quando la tensione rilevata dallo strumento risulta in specifica, premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore A nella BC-RAM ed interrompere la modalità di regolazione.11. Annotare il nuovo valore A sulla tabella situata dietro lo sportello frontale (valore TR39).12. Spegnere la macchina, riportare la lama di pulizia a contatto con il tamburo ruotando l’apposita cam in senso orario e riversare il developer all’interno del gruppo di sviluppo (non effettuare quest’ultima operazione se si deve regolare anche la tensione di separazione - vedi paragrafo successivo).3.7.3 REGOLAZIONE DELLA TENSIONE DI SEPARAZIONESpecifica: La tensione rilevata sullo strumento deve essere: • 7345 = 4,3 ± 0,3 VAC se si utilizza un voltmetro che misura il 7335 = 2,8 ± 0,3 VAC vero valore efficace (Voltmetro TRMS) • 7345 = 3,87 ± 0,3 VAC se si utilizza un voltmetro che misura il 7335 = 2,52 ± 0,3 VAC valore medio (Voltmetro Standard)Attrezzi speciali: Voltmetro digitale con impedenza di ingresso 10 MÙ. Attuatore Interlock frontale.Procedura:1. Rimuovere il developer dal gruppo di sviluppo, quindi riagganciare il gruppo di sviluppo al gruppo di pulizia ed inserirli in macchina (lasciare il tamburo installato).2. Attuare l’Interlock frontale con l’apposito attuatore. 3 - 14
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Ruotare in senso antiorario la cam sul gruppo di pulizia per allontanare dal tamburo la lama di pulizia. Cam di rilascio della lama di pulizia fig.3.134. Collegare il puntale negativo dello strumento al pin 1 del terminale di misura (situato accanto al gruppo di pulizia) ed il puntale positivo al pin 3. Pin 1 Pin 3 Puntale negativo (-) Puntale positivo (+) fig.3.145. Impostare il voltmetro su fondo scala 20 VAC.6. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display appare il seguente messaggio: AJ MODALITA TEST A 100%7. Digitare il codice 40 e premere START. La macchina inizia un ciclo di controllo per verificare l’assenza di developer all’interno del gruppo di sviluppo; nel frattempo il tamburo ed il gruppo di sviluppo iniziano a ruotare, l’Alimentatore ad Alta Tensione per la separazione viene attivato e le lampade di scarica si accendono. Sul display appare il seguente messaggio: A (Esempio) 90 39 CORONA DI SEPARAZIONE 100% 3 - 15
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73458. Dopo circa 15 secondi, se non è stata rilevata la presenza di developer, è possibile modificare il valore di regolazione A della tensione di separazione. Altrimenti la macchina si blocca nella condizione di errore C35.9. Misurare la tensione in uscita dal terminale di misura e, se il valore non rientra in specifica, modificare il valore di regolazione A tramite i tasti Zoom.10. Quando la tensione rilevata dallo strumento risulta in specifica, premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore A nella BC-RAM ed interrompere la modalità di regolazione.11. Annotare il nuovo valore A sulla tabella situata dietro lo sportello frontale (valore SE40).12. Spegnere la macchina, riportare la lama di pulizia a contatto con il tamburo ruotando l’apposita cam in senso orario e riversare il developer all’interno del gruppo di sviluppo.3.7.4 REGOLAZIONE DELLA TENSIONE DI BIAS (POLARIZZAZIONE DEL RULLO MAGNETICO)Nota: Una tensione di Bias insufficiente può causare perdite di toner e fondo sulle copie. Una tensione eccessiva può causare uno scarso contrasto dell’immagine, scariche di tensione e, quindi, perdite di developer verso il tamburo, con conseguente danneggiamento di quest’ultimo.Specifica: La tensione di Bias deve essere: 7345 = -150 ± 5 VDC. 7335 = -100 ± 5 VDCAttrezzi speciali: Voltmetro digitale con impedenza di ingresso 10 MÙ. Attuatore Interlock frontale.Procedura:1. Aprire lo sportello frontale ed attuare l’Interlock frontale con l’apposito attuatore.2. Rimuovere la cartuccia toner.3. Ruotare in senso antiorario la cam sul gruppo di pulizia per allontanare dal tamburo la lama di pulizia. Cam di rilascio della lama di puliziafig.3.15 3 - 16
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 4. Collegare il puntale negativo dello strumento al pin 1 del terminale di misura (situato accanto al gruppo di pulizia) ed il puntale positivo nel foro di misurazione sulla piastra frontale del gruppo di sviluppo. Collegare il puntale positivo (+) alla piastra Puntale negativo (-) frontale del gruppo di sviluppo fig.3.165. Impostare il voltmetro su fondo scala 200 VDC.6. Accendere la macchina tenendo premuti contemporaneamente i tasti 0 e 5. Sul display appare il seguente messaggio: AJ MODALITA TEST A 100%7. Digitare il codice 38 e premere START. La macchina genera la tensione di Bias, oltre alla tensione di carica. Rilevare la tensione misurata dalla strumento. Non toccare i tasti Zoom i questa fase. Se la tensione di Bias non è in specifica, procedere al punto 8. Premere il tasto PAUSA per disattivare le tensioni di Bias e di carica.8. Digitare il codice 43 e premere START. Sul display appare il seguente messaggio: B A (Esempio) Codice 128 128 43 MODALITA REGOLAZIONI 100%9. “B” indica il valore corrente della regolazione. Tramite i tasti Zoom oppure tramite la tastiera numerica, è possibile modificare il valore “A” per variare la tensione di BIAS.10. Premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo valore di regolazione nella BC-RAM (“B” assumerà il valore di “A”).11. Ripetere i punti 7÷10 fino a quando la tensione di Bias risulta in specifica.12. Installare la cartuccia toner e riportare la lama di pulizia a contatto con il tamburo. 3 - 17
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.8 REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE DEI CARRELLI 1 E 2Procedura:1. Allentare le viti che fissano il carrello 1 e il carrello 2 ai cavetti di movimento.2. Spingere il carrello 2 contro il telaio dal lato di uscita copie (sporgenze A & B) e, mentre lo si tiene premuto, serrare sue viti di fissaggio.3. Spingere il carrello 1 contro il telaio dal lato di uscita copie (sporgenze C & D) e, mentre lo si tiene premuto, serrare sue viti di fissaggio. D C Carrello 1 Carrello 2 A B fig.3.17 3 - 18
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.9 DEFORMAZIONE DELL’IMMAGINEProcedura:1. Eseguire una copia e confrontarla con gli esempi di fig.3.18. Direzione del movimento carta ¬ - Immagine Direzione del movimento carta ® ¯ fig.3.182. Rimuovere il vetro di esposizione.3. Se l’immagine sulla copia risulta come in ¬ o - regolare la vite dello specchio n.2 in modo da correggere parzialmente la deformazione e portarsi nella condizione ® o ¯. Più precisamente: • Se l’immagine è deformata come in ¬, girare la vite in senso antiorario. • Se l’immagine è deformata come in -, girare la vite in senso orario. Specchio n.2 fig.3.19 3 - 19
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Se l’immagine sulla copia risulta come in ® o ¯, regolare la vite dello specchio n.1. Più precisamente: • Se l’immagine è deformata come in ®, girare la vite in senso orario. • Se l’immagine è deformata come in ¯, girare la vite in senso antiorario. Specchio n.1 fig.3.203.10 INCLINAZIONE DELL’IMMAGINESe l’immagine sulla copia risulta inclinata rispetto all’immagine sull’originale (vedi fig. 3.21),nonostante quest’ultimo sia correttamente allineato con la squadretta ferma originali, eseguire laseguente regolazione.Procedura:1. Allentare le due viti di fissaggio della squadretta ferma originali.2. Spostare la squadretta nel senso della freccia quando l’inclinazione risulta come in ¬. Spostare la squadretta nel senso della freccia quando l’inclinazione risulta come in -.3. Serrare le due viti di fissaggio della squadretta e fare una copia di prova. Se necessario ripetere la regolazione. Direzione del movimento carta ¬ Immagine - Carta ¬ - fig.3.21 fig.3.22 3 - 20
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 3.11 REGOLAZIONE DEL CENTRO IMMAGINE NEL SENSO TRASVERSALE ALLA SCANSIONE (POSIZIONE OBIETTIVO) Nota: Effettuare questa regolazione se l’immagine sulla copia non risulta centrata, nel senso trasversale alla scansione, in egual misura da tutti i cassetti carta. Eseguire una copia di un originale con dei riferimenti che permettano di valutare la posizione dell’immagine sulla copia. Retro RetroDirezione del Direzione delmovimento movimentocarta carta Centro Centro Fronte Fronte fig.3.23 fig.3.24 Se l’immagine sulla copia non risulta centrata, procedere nel seguente modo. Procedura: 1. Rimuovere il vetro di esposizione, il coperchio dell’ottica ed il coperchio dell’obiettivo. 2. Allentare le 2 viti di fissaggio del gruppo obiettivo. 3. Il gruppo obiettivo può essere spostato verso il fronte o verso il retro macchina ruotando la vite di regolazione. • Se il centro immagine risulta spostato verso il retro, come indicato in figura 3.23, spostare il gruppo obiettivo verso il lato frontale (F) ruotando la vite di regolazione in senso orario. • Se il centro immagine risulta spostato verso il fronte, come indicato in figura 3.24, spostare il gruppo obiettivo verso il lato posteriore (R) ruotando la vite di regolazione in senso antiorario. Usare come riferimento la scala millimetrata incisa sul telaio del carrello obiettivo. R F R F fig.3.25 3 - 21
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 3.12 REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE LATO-LATO DEI CASSETTI FRONTALI Se, copiando da un cassetto frontale, il centro dell’immagine sulla copia risulta spostato o verso il lato frontale o verso il lato posteriore della macchina, mentre dagli altri cassetti l’immagine risulta centrata, procedere nel modo descritto qui sotto. Procedura: 1. Eseguire una copia dal cassetto interessato, utilizzando un originale con dei riferimenti che permettano di valutare la posizione dell’immagine nel senso trasversale alla scansione. Retro RetroDirezione del Direzione delmovimento movimentocarta carta Centro Centro Fronte Fronte fig.3.26 fig.3.27 2. Estrarre il cassetto ed allentare le 5 viti che fissano il coperchio frontale. Lato frontale sinistro Lato frontale destro fig.3.28 3. Utilizzando come riferimento la scala millimetrata incisa sul telaio del cassetto, spostare il coperchio del cassetto verso il fronte o verso il retro in modo da compensare lo spostamento dell’immagine. Più precisamente: • Se il centro dell’immagine sulla copia è spostato verso il retro della macchina (fig.3.26), spostare il coperchio verso il retro del cassetto di una stessa quantità. • Se il centro dell’immagine sulla copia è spostato verso il fronte della macchina (fig.3.27), spostare il coperchio verso il fronte del cassetto di una stessa quantità . 3 - 22
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.13 REGOLAZIONE DELLA MESSA A FUOCO DELL’IMMAGINE E DEL RAPPORTO DI RIPRODUZIONE TRASVERSALE (POSIZIONE CARRELLO OBIETTIVO E CARRELLO SPECCHI 4/5)Nota: Questa regolazione va eseguita in caso di sostituzione dell’obiettivo. La messa a fuoco dell’immagine e l’esatto rapporto di riproduzione trasversale al senso della scansione dipendono dalla posizione reciproca tra il carrello obiettivo ed il carrello specchi 4/5. La posizione che ciascuno di questi carrelli assume nei tre rapporti fondamentali (100%, 200% e 50%) dipende dai valori di regolazione memorizzati nei codici 60, 61, 62, 63, 64 e 65 della modalità 05.Procedura:1. Entrare in modalità 05 ed inserire nei codici 60÷65 il valore iniziale 20 (valore centrale): Regolazione Codice Valori possibili Valore iniziale Posizione obiettivo 100% 60 0÷40 20 Posizione specchi 100% 61 0÷40 20 Posizione obiettivo 200% 62 0÷40 20 Posizione specchi 200% 63 0÷40 20 Posizione obiettivo 50% 64 0÷40 20 Posizione specchi 50% 65 0÷40 202. Eseguire una copia in 100% di un originale test che permetta di valutare la messa a fuoco dell’immagine ed il rapporto di riproduzione trasversale: • Se l’immagine è fuori fuoco e ridotta: diminuire il valore del codice 61 (posizione specchi) • Se l’immagine è fuori fuoco e ingrandita: aumentare il valore del codice 61 (posizione specchi) ê • Se l’immagine è a fuoco, ma ridotta: aumentare il valore del codice 60 (posizione obiettivo) • Se l’immagine è a fuoco, ma ingrandita: diminuire il valore del codice 60 (posizione obiettivo) Note: 1. Il valore di regolazione del carrello obiettivo influenza soprattutto il rapporto di riproduzione trasversale, mentre quello del carrello specchi influenza soprattutto la messa a fuoco dell’immagine. 2. Regolare prima la messa a fuoco dell’immagine, poi l’esatto rapporto di riproduzione trasversale al senso della scansione. Dopodichè controllare di nuovo la messa a fuoco. 3. A causa delle caratteristiche dell’obiettivo, il margine di regolazione della messa a fuoco al centro dell’immagine è maggiore rispetto ai bordi. 4. Nei rapporti 200% e 50%, il rapporto di riproduzione trasversale dovrebbe raggiungere automaticamente una condizione ottimale dopo che la messa a fuoco è stata regolata. Quindi, normalmente, la regolazione del rapporto di riproduzione trasversale per questi rapporti non è necessaria. 3 - 23
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Eseguire una copia in 200% dello stesso originale e verificare la messa a fuoco ed il rapporto di riproduzione. Procedere nel modo descritto al punto 2, utilizzando però il codice 63 per regolare la messa a fuoco. La regolazione del rapporto trasversale (codice 62) non dovrebbe essere necessaria.4. Infine, eseguire una copia in 50% e ripetere la stessa procedura utilizzando il codice 65 per regolare la messa a fuoco. La regolazione del rapporto trasversale (codice 64) non dovrebbe essere necessaria.3.14 REGOLAZIONE DELLA MESSA A FUOCO LATO-LATONota: Questa regolazione va eseguita qualora non vi sia una uniforme messa a fuoco dell’immagine, sia sul lato frontale che sul lato posteriore. Prima di procedere con questa regolazione, assicurarsi di avere già effettuato la regolazione riportata al paragrafo 3.13.Procedura:1. Entrare in modalità 05.2. Digitare il codice 61 e premere START: sul display del conteggio copie verrà visualizzato il valore relativo alla posizione del carrello specchi 4/5 per il rapporto 100%.3. Modificare questo valore (da 0 a 40) e premere il tasto PAUSA per memorizzare il nuovo inserimento. Dopodichè fare una copia premendo il tasto ECONOMIZZATORE e controllare la messa a fuoco sul lato frontale.4. Ripetere i passi 2 e 3 fino a quando la messa a fuoco sul lato frontale dell’immagine è corretta. Annotare quindi il valore di regolazione impostato (valore •).5. Ripetere i passi 2 e 3 fino a quando la messa a fuoco sul lato posteriore dell’immagine è corretta. Annotare quindi il valore di regolazione impostato (valore ‚).6. Lasciare impostato il valore ‚ nel codice 61.7. Spegnere la macchina. Rimuovere il coperchio destro superiore (sopra il by-pass). 3 - 24
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73458. Dopo aver confrontato i valori • e ‚ rilevati ai punti 4 e 5, ruotare la vite di regolazione, accessibile attraverso il foro nel telaio, per inclinare il carrello specchi 4/5.. • Se valore • > valore ‚, ruotare la vite nel senso della freccia A. • Se valore • < valore ‚, ruotare la vite nel senso della freccia B. Carrello specchi 4/5 Vite di regolazione fig.3.299. Rimontare il coperchio destro superiore ed eseguire una copia di prova. Se necessario ripetere i passi 1÷8.3.15 REGOLAZIONE DELLA TEMPORIZZAZIONE DI ALIMENTAZIONE CARTAI rullini di alimentazione carta vanno sostituiti quando si verificano frequenti inceppamenti dovutiallo slittamento dei rullini stessi sulla carta. Nel frattempo, si può tentare, come contromisura, diaumentare la temporizzazione per la rotazione dei rullini di alimentazione.Inoltre, se si verificano frequenti inceppamenti sui rulli di allineamento, causati dall’uso di una cartatroppo sottile, come contromisura si può tentare di ridurre la temporizzazione di alimentazionecarta.Le temporizzazioni per i diversi vani di alimentazione carta possono essere regolati con i seguenticodici:05-80: Temporizzazione alimentazione carta Cassetto Inferiore - formati lunghi05-81: Temporizzazione alimentazione carta By-pass05-82: Temporizzazione alimentazione carta Cassetto Superiore - formati lunghi05-83: Temporizzazione alimentazione carta ADM - formati lunghi05-92: Temporizzazione alimentazione carta System Stand05-93: Temporizzazione alimentazione carta LCC05-94: Temporizzazione alimentazione carta Cassetto Inferiore - formati corti05-95: Temporizzazione alimentazione carta Cassetto Superiore - formati corti05-96: Temporizzazione alimentazione carta ADM - formati corti 3 - 25
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345• Regolazione della temporizzazione nel caso di frequenti inceppamenti causati dalla mancata alimentazione del foglio:Procedura:1. Entrare nel codice di regolazione relativo al vano di alimentazione e al formato carta interessato (formati corti: A5-R, A4 - formati lunghi:A3, A4-R, B4, Folio).2. Impostare 31, dopodichè eseguire una copia di prova dal vano carta interessato, usando un originale con del fondo grigio o colorato.3. Se sulla copia è presente una zona bianca o comunque chiara, ridurre gradualmente il valore (31è30è29 ....) fino a far sparire la zona bianca, verificando che non si verifichino inceppamenti. Zona bianca fig.3.30• Regolazione della temporizzazione nel caso di frequenti inceppamenti sui rulli di allineamento (causati dall’uso di carta sottile)Procedura:1. Entrare nel codice di regolazione relativo al vano di alimentazione interessato.2. Ridurre gradualmente il valore di regolazione fino ad eliminare gli inceppamenti sui rulli di allineamento. Nel modificare il valore di regolazione verificare inoltre che non si alteri la registrazione testa-coda dell’immagine. 3 - 26
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.16 RADF - REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE DELLA PIASTRINA DI SEPARAZIONESpecifica: La distanza “a” tra il mylar di separazione ed i rullini di alimentazione deve essere 0,6 ± 0,2 mm. La distanza “b” tra il mylar di separazione ed i rullini di alimentazione deve essere 0,3 mm.Attrezzi speciali: Spessimetro.Procedura:1. Allentare le due viti di regolazione mostrate in fig. 2.1.2. Spostare la piastrina di separazione in direzione verticale in modo che la distanza “a” tra il mylar e il bordo superiore dei rullini sia quella di specifica. Spostare, inoltre, la piastrina in direzione orizzontale in modo che la distanza “b” tra ciascuna sporgenza del mylar ed i due rullini di alimentazione adiacenti sia quella di specifica.3. Serrare le due viti di regolazione. Viti di regolazione Piastrina di separazione Rullini di alimentazione fig.3.31 b 0,3 mm b 0,3 mm Mylar di separazione a= 0,6 ± 0,2 mm Vista da “A” Vista da “B” fig.3.32 fig.3.33 3 - 27
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.17 RADF - REGOLAZIONE DELL’INCLINAZIONE DELL’ORIGINALEProcedura:1. All’installazione controllare che la vite di fissaggio della cerniera di destra dell’ADF/RADF si trovi al centro della scala graduata. Cerniera di destra fig.3.342. Collocare l’originale test sul vassoio di alimentazione dell’ADF/RADF con il lato scritto rivolto verso l’alto e premere START per eseguire una copia.3. Controllare se l’immagine sulla copia risulta inclinata. In caso positivo e se la copia non risulta inclinata copiando dal vetro di esposizione, procedere con il passo 4.4. Allentare le viti di fissaggio di entrambe le cerniere dell’ADF/RADF e regolare la posizione della cerniera di destra.5. Al termine della regolazione accertarsi che le viti di fissaggio delle due cerniere siano ben serrate. Immagine inclinata Cerniera di sinistra Cerniera di destra Rotazione oraria Rotazione antioraria Rotazione Rotazione oraria antioraria fig.3.35 3 - 28
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453.18 RADF - REGOLAZIONE DELL’ALTEZZA DELLE CERNIERESpecifica: La distanza tra i due distanziali posteriore dell’ADF/RADF e la superficie del vetro di esposizione deve essere 0÷ 0,5 mm.Attrezzi speciali: SpessimetroRuotare la vite di regolazione situata sul lato posteriore di ciascuna cerniera per regolare l’altezzadella cerniera e soddisfare la specifica (ogni giro della vite solleva o abbassa la cerniera di circa0,3 mm). Infine fissare le vite con il suo dado. Braccio di sollevamento Dado Vite di regolazione Base della cerniera Cerniera di sinistra fig.3.36 Braccio di sollevamento Dado Vite di regolazione Base della cerniera Cerniera di destra fig.3.37 3 - 29
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 SEZIONE IV - SMONTAGGIATTENZIONE: prima di iniziare qualsiasi smontaggio, spegnere il copiatore e scollegare il cavo di alimentazione.4.1 CARRELLO N.11. Rimuovere il vetro di esposizione, il coperchio sinistro superiore, il coperchio superiore posteriore (rimuovere prima l’RADF), il coperchio posteriore superiore e la squadretta ferma originali.2. Spingere il carrello n.1 verso il lato di uscita copie e, attraverso i fori nel telaio, rimuovere le viti (una sul lato frontale ed una sul lato posteriore) che fissano i morsetti di ancoraggio del carrello ai relativi cavetti di movimento. Portare quindi il carrello n.1 nella zona centrale del suo percorso, quindi sganciare i due morsetti di ancoraggio. Morsetto di Morsetto di ancoraggio ancoraggio Lato frontale Lato posteriore fig.4.1 fig.4.23. Sfilare il cablaggio del carrello n.1 dalla fascetta passacavo sul carrello n.2. Carrello n.2 Fascetta passacavo Cablaggio fig.4.3 4-1
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Aprire la fascetta passacavo mostrata in fig.4.4 e sfilare il cablaggio. Scollegare il cavo di massa (1 vite), scollegare sul lato posteriore della macchina il connettore che si collega al cablaggio del carrello n.1 e sganciare dal telaio posteriore il connettore del cablaggio. Connettore Fascetta passacavo Filo di massa fig.4.45. Inclinare il carrello n.1 ed estrarlo dalla macchina. Nota: Quando si rimonta il carrello n.1, eseguire la regolazione riportata al Par.3.8 “Regolazione della posizione dei carrelli 1 e 2”.4.2 UNITÀ DI MOVIMENTO OBIETTIVO/SPECCHI 4/51. Rimuovere il coperchio destro superiore, il coperchio sinistro superiore, il coperchio posteriore superiore, il coperchio dell’ottica ed il coperchio superiore posteriore (rimuovere l’RADF).2. Rimuovere il vetro di esposizione ed la sua staffa di supporto posteriore (4 viti). Staffa di supporto Staffa di supporto posteriore del vetro posteriore del vetro fig.4.5 fig.4.6 4-2
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Rimuovere la guida metallica del cablaggio del carrello n.1 (1 vite). Lato di uscita copie Guida metallica del cablaggio del carrello n.1 fig.4.74. Scollegare il connettore sul lato posteriore della macchina, rimuovere le due viti di fissaggio, quindi rimuovere l’unità di movimento obiettivo/specchi 4/5. Connettore Unità di movimento obiettivo/specchi 4/5 fig.4.8 4-3
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.3 CARRELLO N.21. Rimuovere il carrello n.1 (Par.4.1).2. Rimuovere l’unità di movimento obiettivo/specchi 4/5 (Par.4.2).3. Agganciare sulle due pulegge di movimento cavetti i due morsetti fermacavo (ordinabili singolarmente con il codice 2069-6423, HOLDER-PLY-SCAN), uno sul lato frontale e l’altro sul lato posteriore. (Inserire i due morsetti dal lato di uscita copie , sotto l’unità superiore della macchina) Puleggia di movimento cavetto (lato posteriore) Puleggia di movimento cavetto (lato frontale) Morsetto fermacavo Morsetto fermacavo fig.4.9 fig.4.104. Sganciare dal telaio le due molle di tensione dei cavetti (una sul lato frontale, l’altra sul lato posteriore). Molla di Molla di tensione tensione Lato frontale Lato posteriore fig.4.11 4-4
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455. Rimuovere il carrello n.2 dopo aver sfilato i cavetti di movimento dalle sue pulegge. Carrello n.2 fig.4.12 Nota: Quando si rimonta il carrello n.2, eseguire la regolazione riportata al Par.3.8 “Regolazione della posizione dei carrelli 1 e 2”.4.4 SCANNING MOTOR1. Rimuovere il coperchio posteriore superiore.2. Sganciare la molla tendi-cinghia dello Scanning Motor. Rimuovere le due viti di fissaggio, sfilare la cinghia, scollegare il connettore, quindi rimuovere lo Scanning Motor insieme alla sua staffa di montaggio. fig.4.13 4-5
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Note per il rimontaggio: 1. Agganciare la molla tendi-cinghia al telaio posteriore della macchina. 2. Inserire la cinghia del motore sulla puleggia del motore e sulla puleggia di movimento cavetti. Avvitare le due viti A e B di fissaggio motore e lasciarle lente. 3. Agganciare la molla tendi-cinghia alla staffa di montaggio motore. 4. Dopo che la molla tendi-cinghia ha applicato la tensione appropriata alla cinghia del motore, serrare le due viti A e B.3. Rimuovere le tre viti di fissaggio, quindi separare lo Scanning Motor dalla sua staffa di montaggio. Scanning Motor fig.4.144.5 CAVETTI DI MOVIMENTO CARRELLI1. Rimuovere i carrelli 1 e 2 (Par.4.1 e Par.4.3).2. Rimuovere lo Scanning Motor e relativa cinghia (Par.4.4).3. Rimuovere sul lato posteriore la puleggia montata sull’albero di movimento cavetti (1 vite). Puleggia fig.4.154. Rimuovere il coperchio di uscita superiore. 4-6
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455. Rimuovere la leva di sgancio dell’unità superiore (2 viti) ed il gruppo dei rullini di uscita superiori (2 viti). Leva di sgancio Gruppo dei rullini di uscita superiori fig.4.16 fig.4.176. Rimuovere la vite di fissaggio, scollegare il connettore, quindi rimuovere il gruppo ventole. Connettore Ventole Gruppo ventole Vite fig.4.187. Rimuovere la vite di fissaggio della puleggia di movimento cavetto posteriore.8. Rimuovere sia sul lato frontale che sul lato posteriore dell’albero di movimento cavetti la clip di plastica ed il cuscinetto. Cuscinetto Cuscinetto Clip Clip Lato frontale Lato posteriore fig.4.19 fig.4.20 4-7
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 9. Sfilare dall’albero la puleggia di movimento cavetto posteriore, quindi rimuovere l’intero albero di movimento cavetti insieme ai cavetti. Note per l’avvolgimento dei cavetti sulle pulegge: 1. Inserire la sfera metallica del cavetto nel solco presente sulla puleggia. 2. Avvolgere il cavetto nel senso e per il numero di spire indicato nelle figg. 4.21 e 4.22, facendo attenzione a non attorcigliare il cavetto su se stesso e a non lasciare spazio tra una spira e l’altra. 3. Installare sulla puleggia il morsetto fermacavo (HOLDER-PLY-SCAN ,codice 2069-6423) dal lato indicato.Sfera metallicaLatoposteriore Lato frontale Sfera metallica 1+ ½ spire 5 spire 5 spire 1+ ½ spire Morsetto Morsetto fermacavo fermacavo fig.4.21 fig.4.22 Come rimontare i cavetti: Molla di tensione Cavetto Carrello n.1 Scanning Motor Carrello n.2 Terminale di aggancio Puleggia Puleggia Puleggia Puleggia Lato posteriore fig.4.23 4-8
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.6 GRUPPO DI ALIMENTAZIONE CARTA DEL BY-PASS (7345)1. Rimuovere il coperchio destro sopra il by-pass ed il coperchio destro frontale (quello sopra l’interruttore principale) e quello posteriore.2. Rimuovere la vite e la squadretta, sul lato frontale, e la stop ring sul lato posteriore; quindi rimuovere il vassoio del by-pass. fig.4.243. Scollegare il connettore della frizione elettromagnetica e del sensore. fig.4.25 4-9
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Togliere lo stop-ring situato sull’alberino frontale.5. Rimuovere l’unità di alimentazione carta del by-pass facendola slittare verso il retro per sfilarla dall’alberino frontale e poi tirandola verso l’esterno. fig.4.264.7 GRUPPO DI ALIMENTAZIONE CARTA DEL BY-PASS (7335)1. Rimuovere il coperchio destro sopra il by-pass ed il coperchio destro frontale (quello sopra l’interruttore principale).2. Rimuovere la vite e la squadretta sul lato frontale, quindi rimuovere il vassoio del by-pass. Squadretta Vassoio del by-pass fig.4.27 4 - 10
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Rimuovere le due piastrine b e c ( 1 vite a ciascuna), scollegare il connettore della frizione elettromagnetica, rimuovere la vite d, quindi, tenendo premuto il gommino di separazione, estrarre il gruppo di alimentazione carta del by-pass. b a d c a d Gommino di separazione fig.4.28 4 - 11
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.8 GRUPPO DI ALIMENTAZIONE CARTA DEL CASSETTO1. Rimuovere il coperchio destro posteriore.2. Aprire lo sportello laterale destro.3. Rimuovere la cerniera superiore dello sportello (2 viti).4. Rimuovere lo sportello laterale destro.5. Rimuovere il coperchietto in plastica del cablaggio.6. Scollegare il connettore del gruppo di alimentazione carta del cassetto. Connettore Sportello laterale destro Cerniera Coperchietto del cablaggio fig.4.29Nota: Se sul copiatore è installato l’LCC28 (di serie sul modello 7335), è sufficiente aprire completamente l’LCC per poter scollegare il connettore del gruppo di alimentazione carta.7. Estrarre il cassetto e rimuoverlo dalla macchina.8. Scollegare il connettore degli switch del formato carta (sul lato frontale destro).9. Rimuovere dal lato frontale destro le due viti di fissaggio, quindi estrarre il gruppo di alimentazione carta tirandolo verso il lato frontale. fig.4.30 Cablaggio degli switch Gruppo di del formato carta alimentazione carta 4 - 12
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.9 GRUPPO RULLI DI ALLINEAMENTONota: La seguente procedura di smontaggio è riferita al modello 7335. La procedura di smontaggio per il modello 7345 è simile tranne che c’è una sola vite frontale che blocca il gruppo rulli di allineamento ed il movimento ai rulli è dato da un motore invece che da una frizione elettromagnetica.1. Aprire lo sportello frontale e rimuovere l’unità di processo (in via precauzionale, per evitare di danneggiare accidentalmente il tamburo).2. Rimuovere il coperchio posteriore inferiore.3. Rimuovere il coperchio frontale interno inferiore destro.4. Rimuovere il gruppo cinghie di trasporto, il gruppo corona di trasferimento/separazione ed il coperchio metallico sottostante.5. Scollegare dall’alimentatore ad alta tensione il connettore del Bias del gruppo di sviluppo.6. Rimuovere le viti di fissaggio del gruppo rulli di allineamento (2 sul lato frontale e 1 sul lato posteriore).7. Sganciare la cinghia dalla puleggia sul retro del gruppo rulli di allineamento.8. Scollegare sul lato posteriore i due connettori. Scollegare dal lato interno del telaio frontale il connettore a due fili del cablaggio per l’interruttore ON/OFF.9. Sganciare la boccola dei rulli di allineamento dal telaio posteriore, quindi spostare il gruppo rulli di allineamento verso il retro e rimuoverlo sollevandolo. Gruppo rulli di Gruppo rulli di allineamento Cinghia Puleggia allineamento Fermo della frizione elettromagnetica Connettore Connettore fig.4.31 fig.4.32 4 - 13
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.10 GRUPPO DI FUSIONE (7345)1. Togliere il contenitore del toner usato ed il coperchio dell’interruttore dello sportello frontale.2. Togliere i due connettori frontali.3. Togliere la vite che blocca l’unità di fusione. FIG.4.334. Sfilare l’intera unità di fusione verso il fronte e poi sollevarla per estrarla dal copiatore. fig.4.34 4 - 14
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.11 GRUPPO DI FUSIONE (7335)1. Aprire lo sportello frontale e sollevare l’unità superiore. Rimuovere il contenitore del toner usato, il coperchio dell’Interlock frontale ed il coperchio del gruppo di fusione (2 viti ciascuno). Coperchio del gruppo di fusione fig.4.352. Scollegare i tre connettori sul lato posteriore. Connettori fig.4.363. Rimuovere la vite che fissa il gruppo di fusione sul lato frontale. fig.4.37 Nota: Nel rimontaggio, inserire la vite nel foro circolare. 4 - 15
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454. Spostare il gruppo di fusione verso il lato frontale, quindi rimuoverlo sollevandolo. fig.4.38 4 - 16
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.12 RADF - UNITÀ DI TRASPORTO ORIGINALI1. Sollevare l’RADF e rimuovere le quattro clip in plastica nera che bloccano l’unità di trasporto. fig.4.392. Tirare verso l’esterno la parte superiore (lato frontale) dell’unità di trasporto per disaccoppiare gli ingranaggi di movimento della cinghia di trasporto, quindi estrarre completamente l’unità. Unità di trasporto fig.4.40Nota: Nel rimontaggio, dopo aver agganciato le quattro clip, spostare la manopola di ciascuna clip verso il telaio. Clip fig.4.41 4 - 17
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.13 RADF - CINGHIA DI TRASPORTO ORIGINALI1. Rimuovere l’unità di trasporto (Par.3.1).2. Allentare le viti (una sul lato frontale, l’altra sul lato posteriore) di fissaggio delle piastre di tensione cinghia. Lato posteriore Lato frontale Piastra di tensione cinghia fig.4.423. Ruotare le due piastre di tensione cinghia in modo da allentare la cinghia.4. Rimuovere la cinghia di trasporto. Cinghia di trasporto Piastra di tensione cinghia fig.4.43 4 - 18
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.14 RADF - UNITÀ DI ALIMENTAZIONE ORIGINALI1. Rimuovere il vassoio di alimentazione originali.2. Scollegare il cavo di interfacciamento dell’RADF, rimuovere le due viti di fissaggio cerniere, quindi sganciare l’intero RADF dal copiatore (spingerlo verso il retro e poi sollevarlo). RADF fig.4.443. Capovolgere l’RADF e rimuovere l’unità di trasporto (Par.3.1) ed il coperchio (3 viti). fig.4.45 Coperchio4. Scollegare dalla scheda logica dell’RADF i cinque connettori indicati in figura 3.8. fig.4.46 4 - 19
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455. Aprire lo sportello di accesso alla sezione di alimentazione e allentare la vite indicata. Sportello di accesso alla sezione di alimentazione fig.4.476. Rimuovere le sette viti indicate in figura 3.10 e rimuovere l’unità di alimentazione. Unità di alimentazione fig.4.48 fig.4.49 4 - 20
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.15 RADF - GRUPPO GOMMINO DI SEPARAZIONE1. Aprire lo sportello di accesso alla sezione di alimentazione.2. Rimuovere le due viti di fissaggio, quindi estrarre il gruppo del gommino di separazione.3. Sganciare il supporto del gommino di separazione dalla sua squadretta di fissaggio, facendo attenzione a non perdere la molla di pressione. Molla di pressione Gruppo del gommino di separazione fig.4.504.16 RADF - RULLINI DI ALIMENTAZIONE ORIGINALI1. Rimuovere l’unità di alimentazione.2. Sganciare l’attuatore del sensore di presenza originali.3 Rimuovere la guida di entrata originali (4 viti).4. Rimuovere l’E-ring sull’estremità frontale dell’albero dei rullini di alimentazione.5. Rimuovere l’E-ring sul lato frontale del gruppo dei rullini di alimentazione.6. Rimuovere le due E-ring sull’estremità posteriore dell’albero dei rullini di alimentazione.7. Rimuovere l’ingranaggio di movimento dei rullini di alimentazione sul lato posteriore, facendo attenzione a non smarrire lo spinotto.8. Spingere l’albero dei rullini di alimentazione verso il retro del gruppo di alimentazione, quindi sfilare il gruppo dei rullini di alimentazione. fig.4.51 Rullini di alimentazione Ingranaggio 4 - 21
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.17 RADF - UNITÀ DI ROVESCIAMENTO1. Scollegare il cavo di interfacciamento dell’RADF, rimuovere le due viti di fissaggio cerniere, quindi sganciare l’intero RADF dal copiatore (spingerlo verso il retro e poi sollevarlo).2. Capovolgere l’RADF e rimuovere l’unità di trasporto (Par.3.1) ed il coperchio (3 viti). Coperchio fig.4.523. Scollegare dalla scheda logica dell’RADF il connettore CN8 e liberare il suo cablaggio dalla fascetta ferma cavo.4. Scollegare i due fili di massa dalle cerniere (1 vite ciascuno). CN8 fig.4.53 4 - 22
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455. Togliere le tre viti di fissaggio, quindi rimuovere l’unità di rovesciamento. Unità di rovesciamento fig.4.54 Nota: Durante il rimontaggio, lasciare temporaneamente lente le tre viti di fissaggio dell’unità di rovesciamento. Dopo aver rimontato l’unità di trasporto, posizionare l’unità di rovesciamento in modo che il suo ingranaggio di movimento si accoppi correttamente con quello della cinghia di trasporto, quindi serrare le tre viti di fissaggio. 4 - 23
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.17 ADM - GRUPPO GUIDE DI TRASPORTO1. Estrarre il cassetto del fronte-retro dal copiatore.2. Rimuovere la guida carta superiore (2 viti). Guida carta superiore fig.4.553. Rimuovere sul lato posteriore la clip che blocca il fermo del gruppo guide di trasporto, quindi sfilare il fermo dalla guida inferiore spingendolo verso il retro. Guida di trasporto inferiore Fermo del gruppo guide Clip di blocco Lato posteriore fig.4.564. Togliere dal perno frontale una clip in plastica e dal perno posteriore una clip in plastica ed una metallica, quindi rimuovere il gruppo guide di trasporto spingendolo verso il lato posteriore in modo da liberarlo dal suo perno frontale. 4 - 24
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Lato frontale Lato frontale Perno Clip di plastica Gruppo guide di trasporto Lato posteriore Lato posteriore Gruppo guide di trasporto fig.4.57 fig.4.584.18 ADM - RULLINO DI PICK-UP1. Rimuovere il gruppo guide di trasporto (Par. 2.1).2. Rimuovere dall’albero del rullino di pick-up la guida metallica di fermo dei fogli.3. Rimuovere le due clip alle due estremità frontale e posteriore dell’albero del rullino di pick-up e spingere verso il lato interno del cassetto le due boccole.4. Sganciare le quattro guide carta dall’albero del rullino di pick-up, spingendole verso il basso.5. Sollevare l’estremità posteriore dell’albero del rullino di pick-up e rimuovere l’ingranaggio. Guide carta Clip fig.4.59 Ingranaggio Lato posteriore Boccola Clip Rullino di pick-up Guida metallica 4 - 25
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73456. Rimuovere la boccola dal lato posteriore dell’albero del rullino di pick-up e la clip situata sul retro del rullino di pick-up. Estrarre il rullino di pick-up sfilandolo verso il retro. Rullino di pick-up fig.4.604.19 ADM- RULLINI DI CONVOGLIAMENTO/ALIMENTAZIONE (PRINCIPALI E SECONDARI)1. Rimuovere il gruppo guide di trasporto (Par.2.1).2. Rimuovere dalle estremità frontale e posteriore dell’albero dei rullini di convogliamento/alimentazione le due clip di plastica e spingere le due boccole verso il lato interno del cassetto. Guide carta del pick-up Rullino di convogliamento/ Rullino di convogliamento/ alimentazione secondario alimentazione secondario Clip Rullino di convogliamento/ Clip alimentazione principale fig.4.61 4 - 26
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Sganciare le quattro guide carta dall’albero del rullino di pick-up, spingendole verso il basso.4. Sollevare l’estremità posteriore dell’albero dei rullini di convogliamento/alimentazione e rimuovere la boccola, la clip e la guida carta del pick-up posteriori.5. Rimuovere la clip situata davanti alla guida carta frontale. Dopodichè spingere i rullini e le guide carta verso il lato frontale e rimuovere i vari pin, facendo attenzione a non smarrirli. Infine sfilare verso il retro i rullini di convogliamento/alimentazione principale e secondari, insieme alle guide carta del pick-up. Guida carta del Rullino di rullino di pick-up convogliamento/ alimentazione Clip secondario Rullino di Pin convogliamento/ alimentazione principale Boccola Retro fig.4.624.20 ADM - RULLINO DI SEPARAZIONE1. Estrarre il cassetto dell’ADM dal copiatore.2. Togliere le due viti di fissaggio del gruppo del rullino di separazione. Gommino di separazione fig.4.63 4 - 27
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Estrarre il gruppo del rullino di separazione verso l’esterno del cassetto. Gruppo del gommino di separazione fig.4.644. Togliere la clip, sfilare l’alberino, quindi rimuovere il rullino di separazione. Rullino di separazione Clip Alberino fig.4.65 4 - 28
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.21 LCC28 - RULLINO DI SEPARAZIONE1. Rimuovere il gruppo della guida carta (2 viti sul lato frontale) contenente il rullino di separazione. Gruppo guida carta fig.4.662. Sganciare il fermo del rullino di separazione. Rullino di separazione Fermo del rullino fig.4.67 4 - 29
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Rimuovere il rullino di separazione. Rullino di separazione Fermo del rullino fig.4.684.22 LCC28 - RULLINO DI PICK-UP E RULLINO DI ALIMENTAZIONE1. Abbassare completamente il vassoio dell’LCC.2. Aprire lo sportello dell’LCC e rimuovere il coperchio superiore (4 viti). Coperchio superiore fig.4.69 4 - 30
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73453. Rimuovere la squadretta di supporto del Paper Empty Sensor e relativo attuatore (1 vite). Paper Empty Sensor fig.4.70Rullino di Pick-upa) Rimuovere la clip.b) Rimuovere il peso dall’albero del rullino di pick-up.c) Sganciare l’albero del rullino di pick-up dai braccetti di sostegno.d) Sfilare il rullino di pick-up dal suo albero. Peso Rullino di pick-up Braccetto Clip fig.4.71 4 - 31
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Rullino di alimentazionea) Rimuovere la clip.b) Rimuovere la squadretta che fissa la boccola e l’albero del rullino di alimentazione. Squadretta Clip Boccola fig.4.72 Squadretta Boccola Rullino di alimentazione fig.4.73c) Sganciare il braccetto del rullino di pick-up dall’albero del rullino di alimentazione.d) Sfilare il rullino di alimentazione dal suo albero. 4 - 32
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Rullino di alimentazione fig.4.74 4 - 33
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73454.23 SS128/228 - UNITÀ DI COLLEGAMENTO1. Aprire gli sportelli sul lato destro del copiatore e del system stand.2. Rimuovere il coperchio del connettore (1 vite). Coperchio del connettore fig.4.753. Scollegare il connettore dell’unità di collegamento. Unità di collegamento Connettori Coperchietto dell’ingranaggio fig.4.764. Rimuovere il coperchietto dell’ingranaggio (2 viti). 4 - 34
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 Coperchietto dell’ingranaggio fig.4.775. Scollegare il connettore del gruppo di alimentazione carta del copiatore.6. Rimuovere le due viti di fissaggio dell’unità di collegamento situate sul lato destro frontale del copiatore. Unità di collegamento Connettore fig.4.78 fig.4.79 4 - 35
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73457. Estrarre l’unità di collegamento del system stand. Unità di collegamento fig.4.80Nota: Quando si rimonta l’unità di collegamento, accoppiare il suo ingranaggio di movimento con quello sul copiatore, quindi inserire la sporgenza dell’unità di collegamento nella fessura presente sul telaio posteriore del copiatore. Infine fissare l’unità di collegamento con le due viti. Ingranaggio fig.4.814.24 SS128/228 - GRUPPO DI ALIMENTAZIONE CARTA DEL CASSETTOLa procedura di smontaggio dei gruppi di alimentazione carta dei cassetti del system stand èanaloga a quella dei cassetti del copiatore. Fare riferimento al Par.4.8. 4 - 36
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 SEZIONE V - INFORMAZIONI ADDIZIONALI5.1 SPECIFICHE DI FUNZIONAMENTOTipo: Da tavolo (a “console” quando è presente il system stand)Processo di copiatura: Analogico - fotoelettrostatico indiretto a secco.Sistema di esposizione: Piano fisso Lampada alogena da 300W Controllo automatico Controllo manuale a 9 livelli Tasto FotografiaSistema di sviluppo: Bi-componente (toner/developer) Controllo automatico della concentrazione di toner nella miscela developer tramite sensore AutotonerAlimentazione toner: Rifornimento a cartucciaTipo di tamburo: OPC (fotoconduttore organico)Sistema di fusione: Pressione e calore: • Rullo fusore in Alluminio teflonato riscaldato da una lampada alogena • Rullo pressore con rivestimento in gommaTempo di riscaldamento: 7335= Circa 100secondi 7345= Circa 240 secondiPrima copia: 7335= 4 secondi (A4, 100%) 7345= 3,3 secondi (A4, 100%)Copie selezionabili: Da 1 a 999Conteggio copie: Contatore meccanico a 6 cifre Contatori elettronici differenziatiRapporti di riproduzione: 100% (101% programmabile nella modalità 08) Zoom da 50% a 200% a passi dell’1% Rapporti pre-impostati: 141%, 122%, 119%, 115%, 99%, 97%, 86%, 84%, 82%, 71%Formato originali: Max. A3 (297 x 420 mm) Min. da RADF: • A5-R • Formato assegno (69,8 mm x 152,4 mm / 79,4 mm x 209,5 mm) 5-1
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Alimentazione carta macchina: 7335 7345 Cassetto 1 Standard 1 Standard frontale 600 fogli By-pass Standard Standard 50 fogli LCC28 Standard Opzionale 1500 fogli LCC45 ---- Opzionale ADM Standard StandardFormati carta / peso carta raccomandato: Cassetti frontali: A3÷A5-R / 60÷90 gr/m2 By-pass: A3÷A5-R / 60÷130 gr/m2Accessori :CD28 (cassetto carta frontale opzionale)Installabile su: SS228 ACapacità: 600 fogliFormati carta: A3÷A5-RPeso carta raccomandato: 60÷90 gr/m2LCC28 (cassetto a grande capacità)7335: Standard7345: OpzionaleCapacità: 1500 fogliFormati carta: A4Peso carta raccomandato: 60÷90 gr/m2LCC45 (cassetto a grande capacità)7335 Non disponibile7345 OpzionaleCapacità: 4000 fogliFormati carta: A4Peso carta raccomandato: 60÷90 g/m2RADF28 (alimentatore/rovesciatore automatico di originali)7335: Standard7345: StandardFormato originali: A3÷A5-R, Assegni (69,8 mm x 152,4 mm / 79,4 mm x 209,5 mm)Peso originali raccomandato : 60÷80 gr/m2Capacità di alimentazione: 50 fogli A4/A5-R/Assegni 25 fogli A3/B4System Stand SS128 A (opzionale)Alimentazione carta: 1 cassetto (non è possibile aggiungere ulteriori cassetti)Capacità cassetto: 600 fogliFormati carta: A3÷A5-RPeso carta raccomandato: 60÷90 gr/m2 5-2
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345System Stand SS228 A (opzionale)Alimentazione carta: 2 cassetti standard 1 cassetto opzionale (installando il CD28)Capacità cassetti: 600 fogliFormati carta: A3÷A5-RPeso carta raccomandato: 60÷90 gr/m2Fascicolatore S250 A (opzionale)Tipo: AppesoNumero ripiani: 20Kit staffe di montaggio su copiatore con ADM (Rail Bracket Kit): RBK250, codice 116-7226Fascicolatore SF250 (opzionale)Tipo: A consoleNumero ripiani: 20Kit staffe di montaggio: Incluse nella scatola del fascicolatoreCartuccia punti pinzatrice: 5000 punti - SC55, codice 117-0189 (3 cartucce per confezione)Fascicolatore MSF45 a pinzatura multipla (opzionale)Solo 7345Tipo: A consoleNumero ripiani: 20Kit staffe di montaggio: Incluse nella scatola del fascicolatoreCartuccia punti pinzatrice: 5000 punti - codice 117-00232 (3 cartucce per confezione)Velocità di copiatura (copie/minuto):7335 7345 A4 A4-R B4 A3 A5-R A4 A4-R B4 A3 A5-R LCC 35 - - - - LCC 45 - - - - Cassetti 35 26 22 19 35 Cassetti 45 34 29 24 45 ADM 35 26 22 19 35 ADM 45 34 29 24 45 Bypass 35* 26* 22* 19 35* Bypass 45* 34* 29* 24* 45* Copie 35 - - - - Copie 45 - - - - singole di singole di originali originali multipli multipli da da RADF RADF* = Solo se si specifica il formato carta tramite i tasti del formato copia, altrimenti la velocità di copiatura dal by-pass è 19 copie/min per il mod.7335 e 24 per il mod.7345. 5-3
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Peso: 7335: 103 Kg 7345: 95 KgDimensioni: 7335 7345 Larghezza: 601 mm 601 mm Profondità: 661 mm 676 mm Altezza: 540 mm 540 mm Le misure si intendono senza RADF e senza vassoio di uscita copieAlimentazione elettrica: 220÷240 VAC, 50/60 Hz, 8APotenza assorbita: In preriscaldamento: 952 Whr In ciclo copia: 1094,4 Whr In stand-by: 146,8 Whr In risparmio energia: 133,3 WhrLivello di rumore: Stand-by: 40 dB Ciclo copia senza accessori: 53 dB Ciclo copia con accessori: 60 dBEmissione di ozono: Inferiore a 0,1 PPM (0,05 mg/m3)Volume di copiatura raccomandato: 7335 7345(copie/mese) Medio: 19.500 50.000 Massimo: 24.500 70.000Conformità: L’apparecchiatura è conforme ai seguenti standard: TUV-GS (EN60950) IEC950 UL1950 CSA950 Energy 2000 Marchio CE Energy Star (solo U.S.A)L’apparecchiatura è conforme ai requisiti Underwriters Laboratories, Inc. (UL)delle seguenti Agenzie: Canadian Standard Association (CSA) Marchio CE FIMK Blue Angel C-Tich Mark (Australia)Interferenze elettromagnetiche (EMI): L’apparecchiatura risponde ai requisiti descritti nel paragrafo 15 delle normative FCC relative alle apparecchiature elettroniche di classe A.Compatibilità elettromagnetica (EMC): EN50081-1 (solo Comunità Europea) EN50082-1 (solo Comunità Europea)Condizioni ambientali operative: Temperatura: min. 10°C max. 30°C Umidità relativa: min. 20% max. 85% 5-4
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Funzioni di serie: ♦ APS/AMS (da lastra e da RADF) ♦ Copia da libro (anche in Ingrand./Riduz.) ♦ Copertine ♦ Separatori ♦ Cancellazione bordi (anche inserimento automatico) ♦ Spostamento margine ♦ Tasto PAUSA ♦ Funzione editing ♦ Visualizzazione data sul display ♦ Modalità cartoncino ♦ Auto-start ♦ Cambio automatico del cassetto ♦ Conteggio originali ♦ Contatore copie temporaneo ♦ Modalità 2 in 1 (solo da RADF) ♦ 4 Memorie lavoro ♦ 100 Codici di accesso segreto ♦ Indicatori quantità carta sui cassetti ♦ Alimentazione assegni da RADF ♦ Fronte-retro ♦ Timer settimanale ♦ Spegnimento automatico ♦ Economizzatore (automatico o manuale) 5-5
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.2 TABELLA MATERIALI DI CONSUMO Materiale Durata copie Codice Comune al modelloToner (7335/7345) 12500 e 14.000 (6%) 117-0234 Vedi notaDeveloper (7335) 175.000 200-0209Developer (7345) 200.000 200-0210Tamburo (7335) 175.000 116-7253Tamburo (7345) 200.000 116-7254Contenitore recupero 35.000 117-0226 7320/7228/7328toner usatoLama pulizia tamburo 200.000 2083-7407(7345)Lama pulizia tamburo 120.000 2083-7365(7335)Rullo fusore(7345) 320.000 2083-7373Rullo pressore (7345 320.000 2083-7381Rullo fusore (7335) 240.000 2083-7332Rullo pressore (7335) 240.000 2083-7340Rullo pulizia fusori 120.000 2078-7818(7335)Rullo pulizia fusori 160.000 2083-7415(7345)Rullo oliatore dei rulli 160.000 2083-7399fusori (7345)Rullo oliatore dei rulli 120.000 2077-7357fusori (7335)Filtro ozono 80.000 2083-1640(7345)Filtro ozono 120.000 2069-6944(7335)Nota: La durata del toner sul copiatore modello 7335 è inferiore rispetto a quella sul mod. 7345 perchè, pur essendo il toner uguale, cambiano il developer ed tamburo. 5-6
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.3 TABELLA PER LA MANUTENZIONE PREVENTIVAC = Pulire con un panno morbido, cotone o aspirapolvereA = Pulire con alcoolS = Pulire/Lubrificare con olio al siliconeW= Pulire con acqua e saponeG = Lubrificare con grassoO = Lubrificare con olio di media viscositàu= Sostituire se danneggiato o usuratol= Controllare**7335/7345 Sezione Componente Pulire ogni Lubrif. ogni Sostituire Note 175/200K** 175/200K** Gruppo 1.Tutto il gruppo C di pulizia 2. Lama di pulizia tamburo C 175/200K** 1 3. Contenitore del toner di scarto 35K 4. Lama di recupero C u 5. Boccole del tamburo C 6. Unghiette separatrici C 175/200K** 2 7. Lampade di scarica C Tamburo 8. Albero del tamburo C/A 9. Tamburo 175/200K** 3 10. Filtro ozono C 175/200K**Gruppo ottico 11. Vetro di esposizione A 12. Coperchio originali A/w 13. Specchi C/A 14. Finestra di esposizione C/A 4 15. Riflettore C/A 16. Obiettivo C 17. Lampada di esposizione u 18. Sensore Esposizione Automatica C 19. Sensori APS/AMS (no 7320) C 20. Indicatori dell’area copiabile l 21. Meccanismi di movimento specchi l e obiettivoGruppo ottico 22. Mylar (slitte carrelli) C O u 23. Filtro dell’aria C u 5 Corona 24. Involucro C/w 25. Gruppo LED di cancellazione C 26. Fili corona (carica, trasferimento, C 175/200K** separazione 27. Terminali C 28. Griglia di carica C/w 175/200K** 6 Gruppo di 29. Tutto il gruppo C sviluppo 30. Developer 175/200K** 7 31. Guarnizioni frontali C u 8 32. Rulli guida (distanziatori) C/A u 5-7
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73457335/7345** Sezione Componente Pulire ogni Lubrif. ogni Sostituire Note 175/200K** 175/200K**Alimentazione 33. Rullini di pick-up W 100K/u 9 carta 34. Rullini di alimentazione W 100K/u 9 35. Rullini di separazione W 100K/u 9 36. Gommino di separazione W 100K/u 9 (by-pass) 37. Rulli di allineamento W u 38. Spazzola dei rulli di allineamento C u 39. Guida carta C 40. Alberi e ingranaggi G 41. Cinghie di trasporto C u Gruppo di 42. Rullo fusore (teflon) C/S 240/320K** fusione 43. Rullo pressore (gomma) C/S 240/320K** 44. Rullo oliatore 120/160K** 10 45. Lama di pulizia/rullo di pulizia ** C 120/160K** 46. Termistori C/S u 47. Strippers superiori 120/160K** 11 48. Strippers inferiori u 49. Guide di ingresso e di uscita C/A 50. Rullini di uscita W Sistema di 51. Ingranaggio di movimento del rullo S movimento fusore 52. Boccole O 53. Ingranaggi del motore principale G 12 54. Albero dell’ingranaggio di G richiamo toner ADM20 55. Rullino di pick-up 100K 9 (fronte-retro) 56. Rullino di alimentazione principale 100K 9 57. Rullini di alimentazione secondari W 58. Rullino di separazione 100K 9 59. Rulli di trasporto W 60. Fotosensori C RADF28 61. Gommino di separazione W 100K 9 62. Cinghie di alimentazione W 100K 9 63. Rullino di pick-up W u 64. Cinghia di trasporto W u 65. Rulli di allineamento W 66. Rulli di rovesciamento W 67. Rulli di uscita W 68. Spazzola della cinghia di trasporto C 69. Fotosensori C Altro 70. Ganci di chiusura dell’unità G 13 superiore della macchinaNote: 1. Sostituire la lama qualora l’estremità risulti danneggiata e la pulizia del tamburo non avvenga correttamente. 2. Dopo la pulizia o sostituzione applicare la polvere lubrificante sull’estremità delle unghiette. 3. Dopo la sostituzione del tamburo, azzerare il contatore delle ore di lavoro continuo del tamburo del codice 08-76. 4. Pulire entrambi i lati. 5-8
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345 5. Se il filtro risulta eccessivamente sporco, sostituirlo. 6. Pulire la griglia di carica, con un panno inumidito, su entrambi i lati 7. Dopo la sostituzione del developer, eseguire la regolazione del sensore Autotoner. 8. Pulire con un panno inumidito. 9. Per determinare la vita dei rullini di un determinato vano di alimentazione carta, leggere il contatore elettronico associato a quel vano (modalità 08 codici 90,91,93÷98).Per i rullini dell’RADF fare riferimento al contatore elettronico visualizzabile con il codice 08-92). 10. La mancata sostituzione del rullo pulitore/oliatore e della lama di pulizia agli intervalli prescritti riduce la vite del rullo fusore ed aumenta la frequenza degli inceppamenti. Il rullo pulitore/oliatore, inoltre, con il tempo tende a seccarsi a causa del calore con conseguente perdita di potere lubrificante. In ogni caso, sostituire il rullo quando risulta ricoperto da uno strato eccessivo di toner solidificato, anche se non sono ancora state raggiunte le copie previste per la sostituzione. 11. Sostituire gli stripper quando sono scheggiati, ricoperti da uno strato eccessivo di toner ed ogni volta che si sostituisce il rullo fusore.12,13. Applicare il grasso nei punti indicati. 12. 13. Fig.5.4 Fig.5.5 5-9
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.4 KITS PER LA MANUTENZIONE PREVENTIVAA. MODELLO 7345 160K - 200K PM KIT (2078-3296) RICAMBIO CODICE QUANTIT À Lama pulizia tamburo 2083-7407 1 Stripper tamburo 2053-4327 3 Fili corona 2069-6514 3 Griglia di carica 2069-7314 1 Rullo oliatore/pulitore 2083-7399 1 Rullo pulizia fusori 2083-7415 1 Stripper rullo fusore 2083-3133 6 Filtro ozono 2083-1640 1B. MODELLO 7335 120K PM KIT (2078-3288) RICAMBIO CODICE QUANTIT À Lama pulizia tamburo 2083-7365 1 Stripper tamburo 2053-4327 3 Fili corona 2069-6514 3 Griglia di carica 2069-7314 1 Rullo oliatore/pulitore 2077-7357 1 Rullo pulizia fusori 2078-7818 1 Stripper rullo fusore 2083-7019 6 Filtro ozono 2069-6944 1 5 - 10
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345C. KITS COMUNI AI DUE MODELLI (7335/7345) 100K KIT - RULLINI CASSETTI CARTA (2078-3320) RICAMBIO CODICE QUANTITÀ Rullino pick-up 2069-9823 1 Rullino di alimentazione 2069-9807 1 Rullino separatore inferiore 2069-9732 1 200K KIT - RULLINI CASSETTO LCC28 (2078-3338) RICAMBIO CODICE QUANTITÀ Rullino di alimentazione 2069-9807 1 Rullino separatore inferiore 2069-9732 1 200K KIT - RULLINI CASSETTO LCC45 (2078-3346) RICAMBIO CODICE QUANTITÀ Rullino pick-up 2031-2732 1 Rullino di alimentazione 2031-2724 1 Rullino separatore inferiore 2031-1428 1 5 - 11
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.5 PROCESSO DI COPIATURA Fig.5.6• Carica: sulla superficie del tamburo si forma una carica elettrostatica negativa.‚ Esposizione: la luce riflessa dall’originale illumina il tamburo creando un’immagine elettrostatica latente.ƒ Sviluppo: le particelle di toner, le quali possiedono una carica elettrostatica positiva, vengono attratte dal tamburo in quelle zone che non sono state illuminate dalla luce riflessa dall’originale o dai LED di cancellazione e che, quindi, hanno mantenuto la carica elettrostatica negativa di partenza. L’immagine latente sul tamburo viene così sviluppata e diventa un’immagine visibile. 5 - 12
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345„ Bias pre-trasferimento: la carta viene caricata dalla guida metallica del corona di trasferimento e dalle cinghie di trasporto allo scopo di rendere più efficiente il trasferimento in condizioni di umidità.… Trasferimento: il toner viene trasferito dal tamburo sul foglio di carta.† Separazione: il foglio viene distaccato dal tamburo caricando il retro della carta con un corona di separazione alimentato con una tensione alternata di 3,41 KV 1 KHz. Per il modello 7335 e 4,15 KV 1KHz per il modello 7345.‡ Fusione: il foglio passa attraverso i rulli fusori dove, tramite l’azione combinata di calore e pressione, il toner viene fuso e quindi fissato sulla carta in maniera permanente.ˆ Pulizia del tamburo: una lama rimuove meccanicamente il toner residuo dal tamburo.‰ Scarica del tamburo: una serie di lampadine ad incandescenza illuminano il tamburo eliminando ogni carica residua dalla sua superficie prima del ciclo di carica successivo. 5 - 13
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.6 SISTEMA DI ALIMENTAZIONE CARTAVista in sezione frontale del sistema di alimentazione carta „ ‡ ‚ … ˆ ‰ † Š ƒ • 1 14 15 12 13 16 11 Fig.5.7• Rullo di allineamento inferiore ‰ Duplexer/Drawer Paper Stop Sensor, S7‚ Rullo di allineamento superiore Š Rulli di trasporto superioriƒ Aligning Roller Paper Stop Sensor, S8 11 Rullini di pick-up del cassetto carta„ Rullino di alimentazione del by-pass 12 Rullino di alimentazione del cassetto carta… Rullino di pick-up del by-pass 13 Rullino di separazione del cassetto carta† Gommino di separazione del by-pass 14 Paper Drawer Stop Sensor, S16‡ By-pass Paper Present Sensor, S6 15 Rulli di trasporto inferioriˆ Attuatore del By-pass Paper Present Sensor 16 Unità di sollevamento vassoio del cassetto carta 5 - 14
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Vista in sezione posteriore del sistema di trasmissione movimento carta del modello 7335 Bypass Feed Clutch, CL4 Main Motor, M1 Aligning Roller Clutch, CL2 Transport Roller Clutch, CL1 Drawer Feed Clutch, CL5 Unità di sollevamento vassoio del cassetto carta Fig.5.8 5 - 15
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Vista in sezione posteriore del sistema di trasmissione movimento carta del modello 7345 Fig.5.9Movimento verticale del rullino di pick-up del by-pass Frizione a molla Quando l’albero del rullino di Movimento dal alimentazione del by-pass riceve il Main Motor Molla di richiamo movimento dal Main Motor, la frizione a Rullino di molla trasmette il movimento di alimentazione rotazione alla leva del pick-up; il braccio del pick-up viene così liberato ed il rullino di pick-up cade per gravità, andando a contattare la carta. Leva del pick-up Quando viene a mancare il movimento dal Main Motor, la leva del pick-up viene Rullino di pick-up sollevata dalla forza della molla di richiamo e con sè solleva anche il Braccio del pick-up braccio del pick-up. Fig.5.10 5 - 16
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/7345Movimento verticale dei rullini di pick-up del cassetto Direzione di inserimento del Leva A cassetto Quando viene inserito il cassetto, la leva D del cassetto spinge verso l’alto la leva A (direzione A): i rullini di pick-up cadono per gravità. Quando il cassetto viene estratto, la Leva D molla di richiamo, tramite le leve B e C, Molla di richiamo fa sì che i rullini di pick-up venganoRullini di pick-up sollevati. Leva B Leva C Fig.5.11 5 - 17
    • IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII APRILE 1998 - M7335/73455.7 CONFIGURAZIONE MACCHINA + ACCESSORI 7335/7345 CONFIGURAZIONE MACCHINA + ACCESSORI = Opzionale SF 230 RADF28 Bypass 50 fogli S250 7335 ADM20 LCC28 SF 600 1500 250 600 600 600 600 SS128A SS228A CD28 S250 RADF28 SF Bypass 50 fogli 250 7345 LCC28 ADM20 1500 600 LCC45 MSF Solo con 4000 45 SS128A/ 600 600 SS228A 600 600 SS128A SS228A CD28 5 - 18