Il metodo lara

1,143 views

Published on

Testimonianza di Cristiano Ghibaudo alla lezione del 28 marzo 2011

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,143
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il metodo lara

  1. 1. e sente, rsi il pr il futuro, godePro gettare talento proprio en do dal 10 arzo 20 zapa r t R OM A, 28 M pien a Università S
  2. 2. succe sso? mpres a diI I2 pilastri
  3. 3. Dietro a un’impresa di successo c’è una persona di successo
  4. 4. Quali parametri trasformano unavita professionale normale in una di successo?
  5. 5. Benessere
  6. 6. Il grande equivocoAttribuire valore soloa ciò che è grande è / o complesso …e quindiConsiderare banale ciòche apparentemente è semplice
  7. 7. Equilibrio epienezza nell’…Espressione deltalento Vita personale Vita sociale Vita professionale
  8. 8. sp ens abile asso indiUn p se ici in c omples l os e semp rmare le c semplici No n trasfo mplesse in co e le cose
  9. 9. Che cos’è? Il Metodo Lara è un percorso innovativo di sviluppo individuale ed organizzativo, tenuto dall’autore del libro e da uno staff di consulenti esperti,costruito sulle metafore presenti nel racconto “LE RANE CHE SI CREDEVANO PESCI” (Sperling & Kupfer 2008).
  10. 10. Il Metodo Lara mira ad•  accrescere le capacità dei singoli individui e/o gruppi di immaginare, progettare e diffondere il cambiamento ,•  accompagnando i partecipanti nella presa di consapevolezza delle proprie potenzialità e aree di sviluppo•  facendo leva sulla collaborazione nella realizzazione di un progetto concreto di miglioramento.
  11. 11. Che cos’è? La Storia di Lara conduce a riflettere sul fatto che molto spesso siano proprio gli eventi che mettono alla prova a offrire maggiori possibilità di faremergere e valorizzare le proprie potenzialità.
  12. 12. La resistenza alcambiamentoPer propria natura, tuttavia, tutti isistemi (essere umano compreso)tendono a resistere alcambiamento, sviluppandoconvinzioni e mettendo in attoazioni con l’obiettivo dimantenere lo stato di equilibrioattuale.
  13. 13. Qualcosa ècambiato nel nostro habitat •  Ricerca del lavoro •  Benessere •  Formazione •  Prospettive
  14. 14. Gli atteggiamenti steriliCosa facciamo e, invece, non dovremmo fare
  15. 15. Chi è Lara la Rana? Una che ha deciso di lasciare il segno nella propria vita
  16. 16. il percorso, attraverso i5 sassi
  17. 17. La crisi 1
  18. 18. Costruire propria la rana
  19. 19. L’esperienza cammin facendoaggiunge pezzi alla nostra rana
  20. 20. Smontare la ranaNon significa buttare i pezzi !
  21. 21. Gli altriIl mondo della relazione 2
  22. 22. I nemici della relazionecostruttiva
  23. 23. 2 – Gli altri e ilmondo dellarelazione-  La forza del team (1+1=3)-  L’autostima-  Le accezioni sbagliate di relazione-  Il bisogno dell’altro
  24. 24. I poteri del tempo 3
  25. 25. Il benefattore ignotoLe prime 6 azioni1- Esulto (urlo di gioia)2- Ma quanti sono? Li conto!3- Dove li metto? Li proteggo.4- Cosa ne faccio? Li investo!5- Mi tolgo un “pallino”6- Ringrazio il benefattore
  26. 26. Quale priorità?Allora perché non attribuire al tempo il valore che merita anche attraverso le mie azioni?
  27. 27. 3 I poteri del tempo-  Il benefattore ignoto-  Il progetto-  Orizzonte temporale
  28. 28. Il Talento 4
  29. 29. Da dizionario"   Attitudine inclinazione dote naturale per qualcosa"   Ingegno capacità intellettiva di una persona
  30. 30. alla ricerca dell’essenza del mio talento
  31. 31. Il talento è nell’anima
  32. 32. Dove ricercare i propritalenti?"   Indizi del talento "   Passione 5 minuti / 1ora "   Gioia "   Divertimento "   Risultato quali/ quantitativo
  33. 33. Un mix esplosivo
  34. 34. Lara arriva al Grande Stagno Salato Bastia Umbra (PG), 22 settembre 2010

×