INNUENDO<br />Innuendo è la traccia iniziale dell’ omonimo album dei Queen pubblicato nel febbraio del 1991. In questo bra...
INNUENDO<br />
Pop-Art<br />Pop-Music<br />La Pop-Art si diffonde negli Stati Uniti nei primi anni ’60 e si afferma definitivamente alla ...
Pop-Art<br />Pop-Music<br />Popolare<br />
EL FLAMENCO Y EL TRAJE DE FLAMENCA<br />El flamenco es un arte de origen Española precisamente de la Andalucia y se manifi...
EL FLAMENCO Y EL TRAJE DE FLAMENCA<br />
PIRANDELLO<br />Pirandello fu uno dei maggiori esponenti del Decadentismo (movimento letterario che si sviluppò tra la fin...
PIRANDELLO<br /> “ Si può essere tutto ciò che si vuol essere, basta trasformarsi in tutto ciò che si pensa di poter esser...
Il 2 agosto 1990, l’esercito iracheno compì un’aggressione contro il vicino Kuwait. Il conflitto che nacque fu seguito dal...
PRIMA GUERRA DEL GOLFO<br />“ While we live according to race, colour or creed,<br />while we rule by blind madness and pu...
MEDIO ORIENTE E ASIA CENTRALE<br />IRAQ<br />Capitale: Baghdad<br />Lingua ufficiale: Arabo<br />Religione: Islamismo scii...
ATOMI E MOLECOLE<br />Tutto ciò che ci circonda è fatto di materia. La materia è costituita da atomi, legati tra loro a fo...
CORRENTE ELETTRICA<br />Un circuito elettrico comprende un generatore ed una resistenza esterna collegate per mezzo di due...
CORRENTE ELETTRICA<br />
Lavoro energetico<br />Il corpo umano possiede diversi processi per produrre energia e i vari sport si distinguono anche i...
MECCANISMO ANAEROBICO ALATTACIDO: in cui si produce energia in assenza di ossigeno, utilizzando processi molto rapidi, ma ...
MECCANISMO AEROBICO GLICIDICO: in cui in presenza di ossigeno, si bruciano prevalentemente carboidrati. (corsa da una deci...
APARTHEID<br />La RepubblicaSudafricana ha mantenuto per anni un regime di separazione (apartheid nella lingua dei bianchi...
Martin L. King Jr.<br />On August 28, 1963, the reverend Martin Luther King Jr. led a great peaceful march for civil right...
Innuendo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Innuendo

189

Published on

Un percorso interdisciplinare per gli esami del primo ciclo sulle note di Innuendo, tra Queen, letteratura e storia contemporanea. Ideato e realizzato da Irene

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
189
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Innuendo

  1. 1.
  2. 2. INNUENDO<br />Innuendo è la traccia iniziale dell’ omonimo album dei Queen pubblicato nel febbraio del 1991. In questo brano coesistono quelle caratteristiche della band che legano il rock puro con elementi tratti dalla musica classica, jazz e popolare: il rock progressivo.<br /> Il brano musicale è suddiviso in più sezioni. La rullata del batterista R.Taylor avvia un’introduzione in forma di bolero, seguito dalla chitarra graffiante di B.May, a sostegno della voce di Freddie Mercury che interpreta con intensità i versi profondi delle strofe, intervallate da un breve ritornello. La sezione intermedia, che spezza il brano in due parti ben distinte, contiene un assolo di chitarra flamenco, suonata da Steve Howe, storico chitarrista degli Yes, seguito da un assolo melodico di influenza classica (con i cori Queen)interpretato dalla voce di Mercury (quasi un motto) e ancora da un assolo, eseguito dalla chitarra elettrica di Brian May. Lo stile si fa malinconico, la melodia accennata dalla chitarra e poi ripresa dalla voce diventa danza (ritmo di flamenco) quasi un incitamento a cambiare e riprendere in mano le redini della propria vita, sulla scia di un ritmo sempre più veloce e serrato di chitarra, basso e batteria. Il brano riprende la forma iniziale con l’ultima strofa e l’ultimo ritornello, che ripetuto più volte sfuma con la chitarra elettrica. <br />
  3. 3. INNUENDO<br />
  4. 4. Pop-Art<br />Pop-Music<br />La Pop-Art si diffonde negli Stati Uniti nei primi anni ’60 e si afferma definitivamente alla Biennale di Venezia del 1964. Gli artisti pop interessano agli oggetti e alle immagini della società dei consumi di massa. Proponendo questi soggetti nelle loro opere, ironizzano su di essi, sottolineano la loro noiosa ripetitività e evidenziano il bisogno di “miti”. Le tecniche adottate sono le stesse di quelle utilizzate per realizzare i prodotti di consumo: la serigrafia, il fumetto, la produzione di forme da calchi.<br />Abitualmente definita con il termine musica leggera, pop music o semplicemente pop è la musica contemporanea di tendenza, destinata ad un pubblico vasto. L’espressione definisce un tipo di musica di facile ascolto e poco elaborata, spesso ridotta a semplice intrattenimento e destinata al consumo di massa. La musica leggera è strettamente inserita nel circuito di diffusione commerciale mondiale con incisioni discografiche, video, festival, concerti-spettacolo, trasmissioni e reti televisive e radiofoniche. Non bisogna associarla alla popular music perché anche se la musica pop è popular non è vero il contrario.<br />
  5. 5. Pop-Art<br />Pop-Music<br />Popolare<br />
  6. 6. EL FLAMENCO Y EL TRAJE DE FLAMENCA<br />El flamenco es un arte de origen Española precisamente de la Andalucia y se manifiesta en tres formas: en el cante, en el baile y en la guitarra. Parece que sus origenes se encuentran en los cantos y danzas populares gitanos que vivieron en la Andalucia hace muchos siglos. Los ritmos de esta arte recuerdan ritmos y movimientos norteafricanos. Desde el siglo XVIII varios cantaores, bailaores y guitarristas convertiéron el flamenco en un arte universal. en época contemporanea en el cante destaca Camaròn de la Isla, en el baile Joaquìn Cortés y en la guitarra Paco de Lucìa.<br />El Traje de Flamenca es el vestido que llevaban la mujeres gitanas y las campesinas andaluzas y que ahora las señoras de las clases ricas lo copian. El vestido es formado da una pieza entera, con escote y muchos volantes en la falda. Lo acompañan normalmente la peineta y los flores en el pelo, los pendientes, las pulseras, un montòn de seda y zapatos de tacòn. El montòn se llama: “Montòn de Manila” la capital de la islas Filipinas. Se llama asì porque en el siglo XVI llegaron al puerto de Sevilla algunos galeones con sedas orientales. <br />
  7. 7. EL FLAMENCO Y EL TRAJE DE FLAMENCA<br />
  8. 8. PIRANDELLO<br />Pirandello fu uno dei maggiori esponenti del Decadentismo (movimento letterario che si sviluppò tra la fine dell’ Ottocento e i primi decenni del Novecento). Nacque a Girgenti (attuale Agrigento) da una famiglia borghese di agiate condizioni. Studiò lettere a Roma e si laureò a Bonn. Tornato in Italia si sposò e divenne docente universitario. Contemporaneamente si dedicò all’attività letteraria, scrivendo romanzi, novelle, saggi e articoli giornalistici. La sua vita familiare fu turbata da alcuni gravi avvenimenti: il padre investì tutti i suoi averi causando gravi problemi economici a tutta la famiglia; la moglie, sofferente di gravi squlibri nervosi, dovette essere ricoverata in una casa di cura, dove rimase fino alla morte. Successivamente si dedicò alla scrittura di opere teatrali, che ebbero successo sia in Italia che all’estero. Così, ormai famoso, abbandonò il suo incarico di insegnante e fondò una Compagnia Teatrale che rappresentava esclusivamente le sue opere. Nel 1934 ricevette il Premio Nobel per la letteratura e morì dopo due anni a Roma.<br /> OPERE PIU’ IMPORTANTI:<br /> - Novelle per un anno;<br /> - Il fu Mattia Pascal;<br /> - Uno nessuno e centomila;<br /> - Questa sera si recita a soggetto;<br /> - Così è (se vi pare).<br />
  9. 9. PIRANDELLO<br /> “ Si può essere tutto ciò che si vuol essere, basta trasformarsi in tutto ciò che si pensa di poter essere …”<br />“ You can be anything you want to be, just turn yourself into anything you think that you could ever be …”<br />
  10. 10. Il 2 agosto 1990, l’esercito iracheno compì un’aggressione contro il vicino Kuwait. Il conflitto che nacque fu seguito dalla proclamazione (8 agosto) dell’annessione da parte di Saddam Hussein, che rivendicava l’appartenenza storica del Kuwait al territorio iracheno. In seguito a una energica protesta internazionale, il Consiglio di sicurezza dell’ ONU approvò una serie di risoluzioni con le quali imponeva all’ Iraq il ritiro dal Kuwait entro il 15 gennaio 1991. A causa del mancato rispetto da parte di Hussein delle ingiunzioni internazionali, venne costituita, sotto l’egida dell’ ONU, una forza multinazionale di uomini in prevalenza statunitensi; ma con contingenti anche di Arabia Saudita, Egitto, Siria, Gran Bretagna, Francia e Italia. Scaduto l’ ultimatum, la coalizione dell’ ONU, guidata dal generale Schwarzkopf, avviò l’operazione denominata Desert Storm (Tempesta nel deserto), consistente in una massiccia offensiva aerea contro obiettivi militari in Iraq e in Kuwait. Gli attacchi della forza multinazionale erano volti alla neutralizzazione dei centi di comando iracheni, concentrati a Bagdad e a Bassora; all’interruzione delle linee di trasporto e di comunicazione tra Bagdad e le truppe sul campo. Questa guerra durò poco più di un mese: dal 17 gennaio al 28 febbraio del 1991. Il 28 febbraio, infatti, l’attacco fu sospeso. Il Kuwait subì notevoli danni, anche perché durante la ritirata le forze irachene saccheggiarono la capitale e incendiarono un centinaio di pozzi petroliferi.<br />PRIMA GUERRA DEL GOLFO<br />
  11. 11. PRIMA GUERRA DEL GOLFO<br />“ While we live according to race, colour or creed,<br />while we rule by blind madness and pure greed,<br />our lives dictated by tradition, superstition, false religion,<br />through the aeons, and on and on …”<br />“ Finché vivremo badando alla razza, al colore o al credo,<br />finché governeremo con follia cieca e pura avidità,<br />con le nostre vite dominate da tradizione, superstizione, falsa religione,<br />per l’eternità e ancora oltre …”<br />
  12. 12. MEDIO ORIENTE E ASIA CENTRALE<br />IRAQ<br />Capitale: Baghdad<br />Lingua ufficiale: Arabo<br />Religione: Islamismo sciita <br />Forma di Governo: Repubblica<br />Moneta: Dinar iracheno<br />Confini: Nord = Turchia<br /> Est = Iran<br /> Sud-Est = Kuwait<br /> Sud-Ovest = Arabia<br /> Saudita<br /> Ovest = Giordania e<br /> Siria<br />KUWAIT<br />Capitale: Madinat al-Kuwait<br />Lingua ufficiale: Arabo<br />Religione: Islamismo<br />Forma di governo: Emirato costituzionale ereditario<br />Moneta: Dinar kuweitiano<br />Confini: Nord = Iraq<br /> Sud = Arabia Saudita<br />
  13. 13. ATOMI E MOLECOLE<br />Tutto ciò che ci circonda è fatto di materia. La materia è costituita da atomi, legati tra loro a formare le molecole. Ciascun atomo è formato da protoni, neutroni ed elettroni. I protoni e i neutroni hanno più o meno la stessa massa e formano il nucleo. I protoni sono di carica positiva, gli elettroni di carica negativa mentre i neutroni non hanno carica. Intorno al nucleo girano gli elettroni che in un atomo neutro sono in numero uguale ai protoni. Il numero dei protoni presenti nel nucleo è detto numero atomico così a ciascun atomo corrisponde un elemento chimico, al quale è possibile dare un nome distinguendolo dagli altri. La somma dei protoni e dei neutroni presenti nel nucleo di un atomo costituisce il numero di massa. <br />
  14. 14.
  15. 15. CORRENTE ELETTRICA<br />Un circuito elettrico comprende un generatore ed una resistenza esterna collegate per mezzo di due conduttori ai morsetti del generatore. Il generatore produce una forza elettromotrice, la quale agendo sugli elettroni liberi esistenti nel circuito, produce un movimento ordinato di cariche elettriche negative, movimento che costituisce la corrente elettrica. La corrente è continua quando il senso del movimento degli elettroni è costante. Si definisce intensità di corrente il rapporto tra le quantità di elettricità (q) che passa in un determinato tempo (t).<br /> I = Q/t <br /> Ampere = Coulumb/sec<br />
  16. 16. CORRENTE ELETTRICA<br />
  17. 17. Lavoro energetico<br />Il corpo umano possiede diversi processi per produrre energia e i vari sport si distinguono anche in base al meccanismo di produzione di energia privilegiato. Nell’organismo avvengono centinaia di reazioni, alcune delle quali possono cedere energia mentre altre l’assorbono. L’energia introdotta con gli alimenti non viene usata direttamente, ma impiegata per sintetizzare una sostanza immagazzinatrice di energia, l’ ATP. Tale energia viene poi ceduta quando l’ ATP si lega con l’acqua e viene trasferita per l’utilizzo biologico (per esempio la contrazione di un muscolo). I processi energetici possono essere aerobici o anaerobici. Un processo è aerobico quando la presenza di ossigeno è indispensabile perché esso abbia luogo, è, invece, anaerobico quando può avvenire in assenza di ossigeno.<br />
  18. 18. MECCANISMO ANAEROBICO ALATTACIDO: in cui si produce energia in assenza di ossigeno, utilizzando processi molto rapidi, ma che NON POSSONO durare a lungo. (scatti, salti, sollevamento pesi …)<br />MECCANISMO ANAEROBICO LATTACIDO: in cui si produce energia in assenza di ossigeno. Viene usato negli sforzi brevi ma sufficientemente lunghi da produrre un affanno nella respirazione. (corsa da 1 km)<br />
  19. 19. MECCANISMO AEROBICO GLICIDICO: in cui in presenza di ossigeno, si bruciano prevalentemente carboidrati. (corsa da una decina di km)<br />MECCANISMO PROTEICO: in cui si bruciano la proteine per ottenere energia.<br />MECCANISMO AEROBICO LIPIDICO: in cui in presenza di ossigeno si bruciano prevalentemente lipidi. (maratona)<br />
  20. 20. APARTHEID<br />La RepubblicaSudafricana ha mantenuto per anni un regime di separazione (apartheid nella lingua dei bianchi) tra la minoranza bianca e la maggioranza nera. I neri per anni sono stati privati dei più elementari diritti. Naturalmente i neri hanno creato un’opposizione politica che però è sempre stata repressa con durezza dal regime razzista. Ne è un esempio il leader nero Nelson Mandela, incarcerato per 27 anni. La liberazione di Mandela nel 1990 è stato un primo passo verso l’abolizione del sistema dell’apartheid, giunta solo 1991. Le prime elezioni veramente libere, con la partecipazione dei neri, si sono svolte nel 1994. Presidente del Sudafrica divenne quello stesso Nelson Mandela che aveva trascorso lunghi anni in carcere. <br />
  21. 21.
  22. 22. Martin L. King Jr.<br />On August 28, 1963, the reverend Martin Luther King Jr. led a great peaceful march for civil rights to Washington, D.C. It was the famous “march for freedom”. There was no violent action, all were praying and singing and listening to their leader. King was born in Atlanta in southern part of USA in 1929. In 1954 he became the minister of a small Negro Church in Montgomery. Here he carried out the first non – violent protest against racial discrimination. The protest originated from a serious episode of intolerance: on Dicember 1, 1955 a black woman, Rosa Parks, was arrested because she had taken a seat reserved for white people on a bus. King advocated passive resistance: he wanted to assert black rights but with peaceful means. King was arrested many times and his house was destroyed by a bomb. In 1965 Congress passed the “ Voting Rights Act” through which the rights to vote was extended by the Blacks. In 1968 King started a new battle to secure better job and living condition for the Blacks who lived in ghettos. He went to Memphis to organize a new peaceful march. But, on April 4th, while he was standing on the balcony of his hotel room, an assassin’s bullet put an end to his young life.<br />
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×