Il cervello del valutatore

  • 3,541 views
Uploaded on

Elementi cognitivi nella pratica della valutazione

Elementi cognitivi nella pratica della valutazione

More in: Technology , Design
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
3,541
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
4

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. DALLA VERIFICA ALLA GESTIONE Percorso sperimentale di apprendimento per l’applicazione di un SGSL nei luoghi di lavoro Il cervello del valutatore Elementi cognitivi nella pratica della valutazione Luca Baiguini
  • 2. Possiamo fidarci?
  • 3. Dal catalogo online del Getty Museum: Unknown Greek, about 530 B.C., Marble 81 1/8 x 21 1/2 in. 85.AA.40 or modern forgery
  • 4. (Rosenthal & Jacobson, 1976; Rosenthal, 2002) Effetto Pigmalione Le nostre convinzioni circa la realtà influenzano il nostro modo di percepire la realtà stessa Non solo: le nostre convinzioni circa la realtà “creano” la realtà
  • 5.
    • estremamente si gentile di uomo un tratta
    • mattina leggo giornali ogni tre
    • sempre essere educato so serve se
    • posto anziana potresti una autobus il a cedere sull’ persona
    • occasione in essere ogni paziente sa
    • del difficile comprensione testo fu la
    • fermai mi aver semafori tre indicazioni dopo chiesto
    • spillo ricerca pazientemente alla andai dello perduto
    • è il in essenziale gruppo un dote di rispetto una lavoro
    • esercizio hai tuo terminato complimenti il
    Un piccolo esercizio di organizzazione sintattica Si tratta di riordinare in frasi sensate le parole scritte qui sotto
  • 6. Un piccolo esercizio di organizzazione sintattica Si tratta di riordinare in frasi sensate le parole scritte qui sotto
    • estremamente si gentile di uomo un tratta
    • mattina leggo giornali ogni tre
    • sempre essere educato so serve se
    • posto anziana potresti una autobus il a cedere sull’ persona
    • occasione in essere ogni paziente sa
    • del difficile comprensione testo fu la
    • fermai mi aver semafori tre indicazioni dopo chiesto
    • spillo ricerca pazientemente alla andai dello perduto
    • è il in essenziale gruppo un dote di rispetto una lavoro
    • esercizio hai tuo terminato complimenti il
  • 7. Priming Il Priming in psicologia consiste nell'attivare parti di particolari rappresentazioni o associazioni presenti in memoria poco prima di svolgere un'azione o un compito. Da un punto di vista neurologico può essere visto come l'attivazione di gruppi di neuroni interconnessi gli uni agli altri (cluster) che sono a loro volta circondati da altri cluster più o meno connessi fra loro. Quando un cluster è attivato quelli che gli sono connessi più fortemente ricevono una quota di attivazione per "propagazione" e diventa quindi più probabile che emergano alla coscienza. Ad esempio se è attivato il cluster che rappresenta il concetto di "fiore" saranno attivati più facilmente le varie tipologie di fiori piuttosto che telefonini o macchine da cucire...
  • 8. Distorsione cognitiva È una deviazione sistematica dalla razionalità nella valutazione di un’informazione o nella comprensione di un fenomeno. È, per sua natura, poco evidente e passa sotto la soglia della consapevolezza. Le distorsioni cognitive influenzano varie attività del processo decisionale e hanno effetti sui comportamenti e sulle relazioni umane.
  • 9. Bias di conferma È un processo mentale che consiste nel prendere atto delle informazioni ricevute e selezionarle in modo da porre maggiore attenzione e, quindi, attribuire maggiore credibilità a quei dati che confermano le proprie credenze e, viceversa, ignorare o sminuire quelli che le contraddicono.
  • 10. Strategie di debiasing Chiedersi che tempo fa vale a dire 1. Acquisire consapevolezza dell’esistenza delle distorsioni cognitive 2. Conoscere il loro ambito di influenza
  • 11. L’avevo detto io!
  • 12. Hindsight bias: si tratta dell'errore del giudizio retrospettivo. L'hindsight bias è la tendenza delle persone a credere, erroneamente, che sarebbero state in grado di prevedere un evento correttamente, una volta che l'evento è ormai noto.
  • 13. Note alla relazione: La foto del Kouros del Getty Museum è tratta direttamente dal sito del museo (www.getty.edu). La sua storia è ben raccontata nel libro di Malcolm Gladwell “ In un battito di ciglia ”, dove si parla anche di Priming. Per approfondire il concetto di Priming, si trovano degli articoli molto interessanti su http://psicocafe.blogosfere.it/, da dove è tratta anche la definizione che abbiamo dato di Priming. Molti tra i più interessanti esperimenti di Priming sono opera dello psicologo John Bargh La statua di Pigmalione è l’opera Pygmalion et Galatée 1764–1773. Porcellana. Manufacture de Sèvres, Sèvres, France. British Museum . La foto è tratta dal sito http://www.museevirtuel.ca Per approfondimenti sull’effetto Pigmalione: http://www.lucabaiguini.com/blog/2006/12/30/pigmalione.html http://www.lucabaiguini.com/blog/2007/10/30/ancora-su-rosenthal-e-leffetto-pigmalione.html