Social network e progetti di mobilità in Europa. La dimensione 2.0 del fare scuola

382 views
256 views

Published on

Come diffondere su Twitter l'attività di un'Agenzia nazionale che gestisce fondi per la progettazione europea. Il caso dell'Agenzia Nazionale Lifelong Learning Programme, futura Erasmus+

Published in: Social Media
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
382
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Social network e progetti di mobilità in Europa. La dimensione 2.0 del fare scuola

  1. 1. Lorenzo Mentuccia (@sp4ghy) Agenzia nazionale LLP/INDIRE @eTwinning_Ita @LLPItalia Convegno Nuova Comunicazione Pubblica Roma, 03 dicembre 2013
  2. 2. Chi siamo? Agenzia nazionale Lifelong Learning Porgramme (LLP) INDIRE Gestiamo e promuoviamo per l’Italia il Programma europeo di apprendimento permanente (istruzione scolastica, superiore e formazione adulti) (Agenzia LLP ISFOL) eTwinning progetto europeo per lo sviluppo dei gemellaggi elettronici tra scuole (220.000 docenti)
  3. 3. 2014 – 2020 Agenzia Nazionale Erasmus+ Nuovo programma della UE per istruzione, formazione, gioventù e sport
  4. 4. Gestire il cambiamento Obiettivo: legittimazione del ruolo di social media manager e dei benefici dell’uso dei social media per attività di comunicazione Management Colleghi Risorse e tempo Monitoraggio- risultati Social Media plan (strategia) + Social media policy
  5. 5. I progetti di mobilità europea sono esperienze che possono essere condivise per la costruzione di comportamenti, atteggiamenti, relazioni di fiducia e consapevolezza diffusa Obiettivo: promuovere le esperienze europee di mobilità e creare consapevolezza rispetto a valore e opportunità nei vari pubblici Beneficiari: valore della propria esperienza di mobilità Agenzia nazionale: valore del proprio operato Istituzioni e policy makers: valore delle politiche scelte e della propria azione Media e Opinione pubblica: valore delle politiche europee di mobilità
  6. 6. Contesto e pubblici di riferimento Istituzioni/Enti Europei e nazionali Beneficiari Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme/ INDIRE Associazioni/ organizzazioni Unità eTwinning Italia Personale interno Studenti Scuole Famiglie Docenti Comunità Reti di docenti Policy Makers/Influencers Mass Media Opinione pubblica
  7. 7. Utilizzo social network • Informazioni di servizio • News e aggiornamenti • Diffusione di esperienze e buone pratiche • Visibilità attività interna (backstage) • Promozione di campagne, eventi, iniziative • Coinvolgimento e relazioni con stakeholders (influencers) • Formazione beneficiari (per disseminazione e monitoraggio esperienze)
  8. 8. Canali social Social accounts Followers Facebook Twitter YouTube Google+ eTwinning Italia Followers 2500 Instagram Inizio marzo 2012 Facebook Twitter YouTube LLP Italia Inizio aprile 2013 Followers 2200
  9. 9. @eTwinning_Ita @LLPItalia
  10. 10. @eTwinning_Ita @LLPItalia Marzo 2012 Maggio 2013 1700 720 410 580 140 Tweets Followers Mentions Retweets Favoriti 500 310 311 240 80 Tweets Followers Mentions Retweets Favoriti REACH MEDIO PER TWEET (persone raggiunte) 35% 50% • 1200 @eTwinning_ita • 1300 @LLPItalia Retweet reach medio 1600 Retweets Retweets
  11. 11. Informazioni di servizio
  12. 12. News e aggiornamenti
  13. 13. Visibilità attività interna (backstage)
  14. 14. Diffusione esperienze e buone pratiche
  15. 15. Promozione campagne, eventi iniziative
  16. 16. Promo eventi Prima Durante Dopo
  17. 17. Promo eventi (hashtag) #eTwamb13
  18. 18. Coinvolgimento Influencer
  19. 19. Impatto influencers 6400 followers 5600 followers
  20. 20. Impatto influencers
  21. 21. Sviluppo di relazioni
  22. 22. Chi coinvolgere? Posizionamento su Twitter (valido anche per gli altri social network) Definire i valori di riferimento e il proprio target eTwinning: Valore innovazione didattica e uso nuove tecnologie per la scuola (ambito settoriale particolare) LLPItalia: Valore dell’istruzione e della dimensione europea in generale
  23. 23. Chi seguire? • Quali sono gli influencers del settore e chi di questi è attivo su Twitter? • Quali sono gli hashtag usati nel settore, e chi li usa? • Chi seguono i nostri “simili”? E gli influencers? • Chi è interessato a quello che diciamo? Chi ci segue o ritwitta o interagisce con noi?
  24. 24. Dashboard
  25. 25. Hashtag • Posizionamento #erasmusplus #europa #scuola • Informazione azioni #eTwinning #Comenius #Erasmus • Campagne e Eventi #eTwamb13 #LLPFestivalEuropa #MyComenius
  26. 26. Monitoraggio Report periodici • • • • • Tools e indicatori Analisi dati e valutazione Possibili sviluppi Consapevolezza interna Benchmarking
  27. 27. Social network a scuola Comunicazione e informazione scuola (attività generale dell’ente scolastico) Didattica (eTwinning) Documentazione e disseminazione del progetto (attività del docente/classe)
  28. 28. Benefici e impatto ATTORI INTERNI Attori esterni Scuola e DS (visibilità e sviluppo e diffusione buone pratiche, realazioni/partnership) Istituzioni Studenti (canali attrattivi e nuovi approcci di apprendimento, consapevolezza) Policy makers/ influencers/esperti Docenti (visibilità e sperimentazione e aumento relazioni/opportunità, monitoraggio) Genitori (controllo sulle attività, coinvolgimento, consapevolezza) Stampa/Media Web / Opinione Pubblica Relazione tra Scuola e Comunità
  29. 29. Disseminazione via Twitter (beneficiari)
  30. 30. Uso di hashtag per beneficiari #MyComenius #ILoveComenius #ComeniusIta #erasmusplus @LLPItalia @eTwinning_Ita
  31. 31. Strategia e pianificazione Richiesta di continuità (tempo + energie) Richiesta di pianificazione coordinata e integrata Definire obiettivi, target e tipologie di canali Definire attività (frequenza, durata, intensità, monitoraggio) Definire compiti e ruoli tra i partner di progetto Definire compiti e ruoli con la classe
  32. 32. Leggi uso social network New Jersey (USA): prima legge sull’“educazione all’uso dei social media” nei programmi scolastici A partire dall’anno scolastico 2014/2015: indicazioni per un “uso responsabile” sei social media a scuola La legge prevede che agli studenti tra gli 11 e i 14 anni siano illustrati: principali canali, opportunità, uso sicuro e conseguenze ad un uso incorretto
  33. 33. Vantaggi per i ragazzi • Lotta al cyberbullismo • Consapevolezza sul corretto uso dei social (privacy) • Professionali (recruiting online) • Uso social ambito lavorativo (innovazione e supporto a aziende e istituzioni) • Cultura digitale diffusa
  34. 34. Understand Twitter Remember Twitter is a public space Protect passwords Keep your account secure Use online safety to connect with your students Communicate and respect personal boundaries Think before tweeting Consider the context Block and ignore communications https://support.twitter.com/articles/20169992
  35. 35. Partenariati Strategici Erasmus+ 2014-2020 Finanziamenti per partenariati tra scuole, istituzioni locali, centri di formazione, organizzazioni, imprese, associazioni su progetti didattici e formativi
  36. 36. PROGETTI BILATERALI: 2 Consorzi di 2 Paesi diversi Ogni Consorzio è formato da: • Un’istituzione locale o regionale con competenze in materia d’istruzione scolastica • Almeno una scuola • Almeno un organismo/associazione che opera a livello locale
  37. 37. Valore per la comunità locale • Sinergia tra differenti attori della comunità locale, rafforzamento dei legami scuola/territorio • Apertura internazionale e confronto con culture diverse • Opportunità di nascita di sinergie e collaborazioni su più ambiti • Migliorare l'offerta formativa e lo sviluppo professionale di studenti e docenti Istituzione locale = ruolo fondamentale per assicurare una completa riuscita del partenariato, rappresentando attori cruciali per il legame tra scuola e territorio
  38. 38. Comenius Regio i dati dal 2009 ad oggi Partenariati Comenius Regio Anno Candidature ricevute Consorzi finanziati Totale sovvenzione€ 2009 28 17 251.691 2010 20 11 292.706 2011 31 20 755.788 2012 23 18 731.742 2013 dati da definire 41 24 da definire Totale 143 90 2.031.927 (escluso 2013)
  39. 39. Alcune delle istituzioni beneficiarie Comenius Regio Anno 2012 Provincia di Pisa Provincia di Ancona Provincia di Parma Provincia di Reggio Calabria - Settore Programmazione e coordinamento Politiche Comunitarie Provincia di Biella Comune di Bari Regione Toscana - Giunta Regionale Comune di Firenze - Direzione Cultura - Servizio Promozione Economica Provincia di Lecce Provincia di Pavia Anno 2013 Comune di Genova Provincia di Alessandria Provincia di Reggio Calabria Roma Capitale - Dip. Attività Econ. e Prod., Form. e Lavoro Comune di Bologna Provincia di Pisa Provincia di Lecce Provincia di Pavia Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Regione Lazio - Dir. Reg. Istr., Programmazione dell'offerta Scolastica e Formativa, Diritto allo Studio e Politiche Giovanili Provincia di Brescia Provincia di Campobasso Provincia di Perugia Provincia di Parma
  40. 40. DON’T BE LIKE HIM. THANKS! INFO: l.mentuccia@indire.it LinkedIN – Twitter: @sp4ghy @eTwinning_Ita @LLPItalia

×