Open data in 2 parole: introduzione ad una strategia open data
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Open data in 2 parole: introduzione ad una strategia open data

on

  • 837 views

 

Statistics

Views

Total Views
837
Views on SlideShare
834
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

1 Embed 3

http://www.piazzatech.it 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Open data in 2 parole: introduzione ad una strategia open data Open data in 2 parole: introduzione ad una strategia open data Presentation Transcript

  • Open Data Le caratteristiche del modello, in due parole Contatti: lorenzo.benussi@top-ix.orgLorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 1
  • Cosè open data Open Data propone un modello di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico basato sulla possibilità di usare i dati pubblici per creare strumenti e servizi innovativi e per sviluppare nuovi modelli di gestione della “cosa pubblica”Lorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 2
  • Perché (società civile) A. I dati pubblici sono una miniera di informazioni e conoscenze sui sistemi economici, sociali, geografici, umani B. Sono la base di una nuova generazione di servizi informativi che aiutano nelle scelte di ogni giorno, piccole e grandi C. Permettono di vedere con maggiore trasparenza comè gestita la cosa pubblica (trasparenza, partecipazione e collaborazione) D. Permettono di misurare (e cambiare) la realtà - ad esempio permettono di capire come funzionano il traffico e l’inquinamento nelle città e di combatterliLorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 3
  • Perché (pubblica amministrazione) A. Costa poco (costo marginale) perchè i dati sono già digitali e connessi alle reti (Internet) B. Può generare vari tipi di ritorni in termini di efficienze ed efficacia: risparmio sulle forniture, disponibilità di nuove applicazioni, migliore comunicazione con il pubblico, migliore conoscenza del territorio, ecc. C. E’ il primo e fondamentale passo che un organismo pubblico dovrebbe fare per instaurare un rapporto di collaborazione con i cittadini D. Permette la nascita di una nuova generazione di servizi basati sulla partecipazione nella gestione della cosa pubblica (government as a platform)Lorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 4
  • Come fare (pubblica amministrazione) 1. Censire i dati in proprio possesso e decidere quali possano essere messi a disposizione per il riutilizzo in ottemperanza e nel rispetto delle norme vigenti e della privacy di tutti gli attori coinvolti 2. Pubblicare i dati su un sito Internet sviluppato secondo gli standard internazionali, assicurandosi che abbiano formati utilizzabili in modo automatico 3. Permetterne l’utilizzo: a) libero (utilizzando licenze standard e “open”) e b) gratuito (definendo il prezzo al costo marginale di distribuzione che è tendenzialmente 0) 4. Attivare un canale di comunicazione con il pubblico che possa diventare strumento di partecipazione e di collaborazioneLorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 5
  • in sintesi Il modello Open Data promuove l’innovazione economica, politica e sociale perché permette a chiunque di usare i dati pubblici per creare valore “Information is the currency of democracy” Benjamin FranklinLorenzo Benussi, Consorzio TOP-IX - Open Data in due parole 6