Dalla preistoria ai media di massa - Storia Dei Media Digitali Lezione 1

2,142 views
1,934 views

Published on

Corso di Storia dei Media Digitali - Lezione 1
Dalla Preistoria ai Media di Massa
Come cambia la cultura di una società con l'evoluzione dei media.

Istituto Europeo di Design - Corso di Media Design

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,142
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
13
Actions
Shares
0
Downloads
79
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Dalla preistoria ai media di massa - Storia Dei Media Digitali Lezione 1

  1. 1. Storia dei media digitali Lorenzo Cassulo lorenzo@15multimedia.net Lezione 1 1
  2. 2. Definizione di medium Un "medium" (dal latino, pl. media) e un mezzo di comunicazione che permette la trasmissione di informazioni secondo determinate modalità e attraverso un determinato linguaggio. 2 2
  3. 3. Definizione di medium I media permetto la comunicazione secondo determinate coordinate spazio/tempo: la comunicazione può essere fissa in uno spazio o collegare luoghi diversi, può essere fissa in un determinato tempo o collegare tempi diversi. 3 3
  4. 4. Lo sviluppo dei media Nella storia dello sviluppo dei media si sono succedute diverse "rivoluzioni" sia di tipo STRUTTURALE, riguardanti le coordinate spazio/tempo, sia TECNOLOGICHE, riguardanti dei cambiamenti fondamentali nella struttura delle connessioni, della memoria e della riproduzione. 4 4
  5. 5. Evoluzione dei media • PREISTORIA: la cultura orale (spazio/ tempo circoscritti e memoria condivisa); • Il segnali di fumo (spazio); • I graffiti rupestri (tempo). 5 5
  6. 6. Evoluzione dei media La SCRITTURA ampliamento dell'orizzonte culturale comune, la memoria supera il limite biologico del ricordo, decade il ruolo del saggio: la conoscenza si fonda su un supporto oggettivo e non più sulla soggettività degli anziani. La scrittura permette di acquisire nuove conoscenze. 6 6
  7. 7. Evoluzione dei media POTERE CULTURALE E SOCIALE DELLA SCRITTURA la capacità di avvalersi della funzione della scrittura diventa caratteristica distintiva di determinate classi sociali e svolge una funzione di mantenimento e supporto del potere (gli SCRIBA EGIZIANI) 7 7
  8. 8. Evoluzione dei media • MEDIOEVO i monaci amanuensi (ordine dei Benedettini) detenevano il monopolio della cultura. • Il decidere quale libro copiare e quale no era una forma di potere e influenzava la cultura. • L'influenza sui media si ha soprattutto NON dicendo qualcosa. 8 8
  9. 9. Evoluzione dei media Anno1450: INVENZIONE DELLA STAMPA A CARATTERI MOBILI (GUTENBERG). • La stampa diventa più veloce e ogni libro può essere stampato. • Il primo libro pubblicato fu la Bibbia (500 copie), la chiesa si oppose fermamente alla diffusione della stampa. 9 9
  10. 10. Evoluzione dei media Conseguenze dello sviluppo e della diffusione dell'editoria: • Si stampano più libri di quanti se ne possano leggere in una vita, il sapere dell'umanità sorpassa il sapere del singolo e non ha più "limiti"; • Nascono le biblioteche, cataloghi e riviste specializzate con recensioni dei libri. 10 10
  11. 11. Evoluzione dei media • Con il perfezionarsi delle tecnologie di stampa comporta la nascita di nuovi linguaggi: gli indici dei libri e i diagrammi sono i primi libri che "non possono essere letti". • La stampa porta anche l'affermazione, la standardizzazione e la codificazione delle lingue locali. 11 11
  12. 12. Evoluzione dei media La stampa è stata una "rivoluzione lunga", si è diffusa nell'arco di 4 secoli ed ha superato le resistenze dei centri di monopolio del potere: in questo periodo è stata più un catalizzatore dei mutamenti sociale che la loro causa. 12 12
  13. 13. Evoluzione dei media • I periodici di informazione si diffondono nel '700 inizialmente destinati alla borghesia riportano notizie di politica e economia, nel periodo tra l'800 e il 900 con l'avvento della società di massa il consumo di periodici incomincia a diffondersi tra le classi più basse e incomincia a trattare argomenti più futili: "PennyPress" 1833 "The Sun" NY. • I media diventano media di massa dal momento che incominciano a indirizzare i loro messaggi verso grandi quantità omogenee di spettatori (le masse). 13 13
  14. 14. Evoluzione dei media • LA SOCIETÀ DI MASSA, a seguito della rivoluzione industriale la popolazione incomincia ad affluire nei grandi e medi agglomerati urbani: gli uomini entrano in rapporto tra loro con maggior frequenza, diminuiscono i contatti personali. Il grosso della popolazione è entrato nel circolo dell’economia di mercato come produttore o come consumatore di beni e di servizi. • Viene introdotto l'obbligo scolastico: diminuisce l'analfabetismo. 14 14
  15. 15. Evoluzione dei media PENNY PRESS: primi giornali popolari, sono lo strumento attraverso cui gli individui vengono a conoscenza del luogo in cui vivono, vi è distacco dalla politica e un avvicinamento ai lettori, nasce la figura del reporter che ricerca la notizia e si delineano i criteri di notiziabilità dei fatti. 15 15
  16. 16. Evoluzione dei media Il newsmaking: i valori/notizia. I criteri relativi al contenuto della notizia: 1. Grado e livello gerarchico dei soggetti coinvolti. 2. Impatto sull'interesse nazionale. 3. Quantità di persone che l'evento coinvolge. 4. Rilevanza dell'evento riguardo agli sviluppi futuri di una determinata situazione. 16 16
  17. 17. Evoluzione dei media Il newsmaking: i valori/notizia. Criteri relativi al prodotto notizia: 1. Azione (illustrazione visiva). 2. Ritmo (nell'esposizione). 3. Chiarezza del linguaggio. 4. Bilanciamento dei tre elementi. 17 17
  18. 18. Evoluzione dei media Il newsmaking: i valori/notizia. Criteri relativi al pubblico: 1. La possibilità dello spettatore di identificarsi nei protagonisti della notizia. 2. Le notizie di servizio. 3. Notizie leggere. 18 18
  19. 19. Evoluzione dei media Il newsmaking: i valori/notizia. Criteri relativi alla concorrenza: 1. Lo scoop a svantaggio dei concorrenti. 2. Aspettative reciproche (scegliere una notizia perché ci si aspetta che anche la concorrenza la sceglierà). 3. Omogenizzazione della copertura mediatica e scarsa innovazione. 19 19
  20. 20. Copyleft Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ Storia dei Media Digitali by Lorenzo Cassulo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. Based on a work at formazione.15multimedia.itcourse/view.php?id=12. Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.15multimedia.it/contatti/ 20

×