Your SlideShare is downloading. ×
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La strategia vincente per pubblicizzare la tua struttura ricettiva online

11,589

Published on

Published in: Travel
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
11,589
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
118
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online La Strategia Vincente per pubblicizzare la tuaStruttura Turistica Online di Vito Mandina e Francesco Mapelli Pagina 1 di 58
  • 2. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineAvvertenze LegaliQuesta guida è sotto licenza Creative Commons: Attribuzione - Noncommerciale - Non opere derivate 2.5 Italia (CC BY-NC-ND 2.5).Tu sei libero:di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico,rappresentare, eseguire e recitare questopera.Alle seguenti condizioni:Attribuzione — Devi attribuire la paternità dellopera nei modi indicatidallautore o da chi ti ha dato lopera in licenza e in modo tale da nonsuggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi lopera.Non commerciale — Non puoi usare questopera per fini commerciali.Non opere derivate — Non puoi alterare o trasformare questopera, neusarla per crearne unaltra.Non si risponde di danni che in qualsivoglia modo possano derivare daldownload delle guide, dallutilizzo delle stesse e del software eprocedimenti in esse illustrati, ovvero da errori ed inesattezze in essecontenuti. Qualora non accettiate tale esenzione assoluta diresponsabilità non utilizzate alcunchè. Pagina 2 di 58
  • 3. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineIndiceGli autori..............................................................41 - Introduzione...................................................6 1.1 - A chi si rivolge............................................................7 1.2 - Presentare la struttura e/è presentare se stessi.......82 - Creare un titolo.............................................10 2.1 - Esempi sbagliati.......................................................10 2.2 - I 3 comandamenti per un titolo efficace.................12 2.2.1 - Sinteticità.....................................................................12 2.2.2 - Correttezza linguistica..................................................13 2.2.3 - Congruità.....................................................................13 2.3 - Esempio Valido di titolo...........................................133 - Descrizione della struttura ricettiva..............16 3.1 - Esempi di descrizioni...............................................204 - Foto..............................................................245 - Rispondere alle richieste di preventivo.........296 - Creare il proprio sito web.............................33 6.1 - Struttura del sito facile............................................33 6.2 - Sito Web veloce.......................................................34 6.3 - Fidelizzare il Cliente.................................................35 6.4 - Consigli Generali......................................................367 - I portali turistici............................................38 7.1 - Come scegliere un portale turistico?......................38 7.2 - Elenco di portali turistici..........................................39 7.3 - Google places..........................................................40 7.4 - Sfruttare le recensioni dei clienti............................42 Pagina 3 di 58
  • 4. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online8 - Facebook......................................................47 8.1 - Creare una pagina Fan su Facebook........................47 8.2 - Aumentare la popolarità su facebook.....................509 - Conclusioni...................................................55 9.1 - Tenersi informati......................................................56 Pagina 4 di 58
  • 5. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineGli autori Vito MandinaNato a Palermo il 4 Dicembre 1983, laureato pressolUniversità degli Studi di Palermo nellanno 2008 con laqualifica di Dottore in Comunicazione Internazionale.Presenta una tesi di Laurea sperimentale in Semioticadal titolo “I Doors tra logiche di marca e poeticamusicale. Analisi semiotica di due performance”, dimostrando interesseper la comunicazione in senso lato e per la musica.Approfondisce gli studi sulla Comunicazione e la Psicologia applicate alMarketing con particolare interesse per le strategie di ComunicazionePersuasiva.Appassionato di musica, tra le più forti influenze musicali citiamo Doors,Led Zeppelin, Pink Floyd e in generale i massimi esponenti della musicarock-pop-blues dagli anni 60 agli anni 80, nonché esponenti italiani dellamusica progressive anche di nicchia quali Banco del Mutuo Soccorso, PFM,Orme, ma anche Museo Rosenbach e Uovo di Colombo.Annovera tra i suoi interessi una forte passione per i viaggi e le linguestraniere quali Inglese, Spagnolo e Francese.Appassionato di lettura, in particolar modo dei classici della Letteraturaitaliana e straniera quali G. Dannunzio, O. Wilde, F. Kafka e M. Kundera,saggistica e filosofia quali G. Marrone, P. Fabbri, S. Freud e F. Nietzsche,poesia quali Saffo, C. Baudelaire, R. Kipling, J.D. Morrison. Pagina 5 di 58
  • 6. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online Francesco MapelliNato a Castelvetrano (TP) il 28 Aprile 1983, laureandopresso lUniversità di Bologna in Scienze Informatiche.Appassionato di tecnologia e di comunicazioneinformatica dalla programmazione al web marketing.Esperto di linguaggi di programmazione dallAnsi C finoa quelli dedicati al web come php e javascript.Cura da diversi anni il marketing di attività soprattutto nel campoturistico/alberghiero prestando particolare attenzione al SEO e SEM al finedi ottimizzare i siti nei motori di ricerca curandone le strategie daadottare.Ha fondato diversi portali turistici a livellonazionale come www.itholiday.com, sitoweb con oltre 10.000 strutture ricettive iscritte pubblicizzato in 5 lingue. Pagina 6 di 58
  • 7. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online1 - IntroduzioneLa guida che ci siamo proposti di realizzare non ha la pretesa di essere unvademecum per qualunque tipo di utente che voglia raggiungerelobiettivo che si evince dal titolo stesso; o meglio, può anche essereconsiderata tale, tenendo presente che i campi della comunicazionedigitale e del web marketing abbracciano una miriade di aspetti che unaguida come questa non può, e a nostro avviso, non deve, affrontare.Quella che proponiamo è una guida che “parte dal basso”, che vuolecurare quegli aspetti basilari ma che troppo spesso vengono tenuti inscarsa considerazione (se non addirittura del tutto tralasciati) a vantaggiodi una “eccessiva apparenza”, tipica della cultura dellimmagine più chemai viva nella generazione che stiamo vivendo.Allo stesso modo viene spesso rivolta lattenzione allaspetto tecnico conun parossismo esasperato alla ricerca del dettaglio e di un perfezionismoche rischia di risultare parziale se poi, appunto, non si “comincia dalbasso”.Non cureremo pertanto questi aspetti tecnici, non faremo una disaminaaccurata sulla natura e levoluzione del web marketing; semplicemente,suggeriremo una strategia semplice e alla portata di tutti per ottimizzare,con pochi semplici passaggi, la promozione della vostra struttura turisticaonline.Ciò non vuol dire che non si troveranno anche interessanti spunti. Per Pagina 7 di 58
  • 8. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinequanto agilmente si voglia trattare un argomento che investe in manieradecisa la comunicazione, qualunque forma essa assuma, non si possonotralasciare accenni alla psicologia, alla semiotica, riflessioni linguistiche e,ovviamente, riferimenti al mondo del web.1.1 - A chi si rivolgeAi più scettici a tuttoggi legati fedelmente ad una forma di comunicazionetradizionale, ci sentiamo di dire che non si tratta di un passaggio cosìdrastico. Daltronde, anche in questo caso si parla diimprenditoria, e limprenditoria non può rimanereindietro rispetto ad una comunicazione che, oggi piùche mai, passa e si evolve alla velocità della luce.Riteniamo sia un passaggio dobbligo e allo stesso tempo quasi naturale,talvolta eccessivamente (e inspiegabilmente) demonizzato dagliapocalittici del web e talaltra descritto con troppa sufficienza o alcontrario come “unimpresa titanica” dai conservatori più accesi.A coloro invece che hanno già dimestichezza con questo ambiente, nondispiacerà trovare conferme su quanto di buono fin qui hanno fatto, emagari scoprire che qualche spunto può essere preso in considerazioneper ottenere qualcosa in più.Ad ogni modo, non vogliamo stare qui a convincere o smentire nessuno.Semplicemente, invitarvi a una lettura e ad una rivalutazione dei vostriconcetti. Chissà che non vi ravvediate... Pagina 8 di 58
  • 9. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online1.2 - Presentare la struttura e/è presentare se stessiLabito non fa il monaco... affermazione piuttosto anacronistica oggi, e percerti versi inopportuna riferendoci al nostro aspetto.La cultura dellimmagine in cui viviamo si riflette e si incontra-scontrainevitabilmente nel web, e in generale nel mondo virtuale.Labito fa il monaco quindi, dicevamo. È opportuno pertanto indossarelabito appropriato. Fuor di metafora, è bene considerare che quando si parla di presentazione, non ci si riferisce solo alla struttura che si vuole, perlappunto, presentare, ma anche alla propria persona.Non bisogna dimenticare che il target di riferimento è piuttostoeterogeneo, ed è possibile quindi trovare un pubblico attento ad ogniaspetto, dalla correttezza linguistica, alla seduzione della formula.Saranno queste le discriminanti attraverso le quali lutenza giudicherà lanostra proposta e, contestualmente, noi.Talvolta ci si dimentica, o si tiene in scarsa considerazione, il fatto chenella scelta di una struttura piuttosto che unaltra, non incide soltanto laqualità o la convenienza della struttura stessa, ma allo stesso modo la“qualità” del “venditore”, o comunque di colui con cui alla fine bisognerà“avere a che fare” per lorganizzazione della vacanza.Diciamoci la verità... quante volte, al ritorno da un viaggio, i primi Pagina 9 di 58
  • 10. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinecommenti con gli amici sono stati rivolti non tanto al luogo della vacanza oallaccommodation, quanto allaccoglienza in questultima: “Il proprietariodella casa che abbiamo affittato è stato davvero gentile” oppure“laccoglienza è stata delle migliori, persone davvero squisite”; sono dueesempi che possono dare lidea di ciò che lutenza cui ci si sta rivolgendospera di trovare. E sono pochi coloro che “si lanciano” nella speranza diavere fortuna. La selezione parte proprio dalla struttura del nostroannuncio. Pagina 10 di 58
  • 11. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online2 - Creare un titoloIl primo passo è quello di creare un buon titolo. Può sembrare ad unprimo approccio quasi banale dedicare una sezione solo a questo; eppuresi trovano, in giro per portali turistici, annunci di strutture con titolidavvero improponibili. Proprio per questo, partiremo da tali esempi peranalizzare quali aspetti vanno rivisti e in quale direzione, fornendopertanto delle linee guida e dei consigli utili; alla luce di questi,proporremo degli esempi che ci sembrano rispettare le esigenze di unannuncio appropriato.2.1 - Esempi sbagliatiIn linea con quanto detto, ecco degli esempi da evitare nella creazione diun titolo: ✗ affittasi appartamento luminoso. Prezzo conveniente. ✗ Si loca monolocale bellissimo. Prezzo 300 a settimana. ✗ Villetta a poki km dellEtna. ✗ B&b casadel mareAndiamo con ordine.Affittare una casa personale è diverso da gestire una struttura ricettivacome una casa per vacanze. Viene fin da subito naturale sottolineare,qualora fosse necessario, che non ci si trova in una bacheca di annunci.Per quanto talvolta la struttura del sito lo possa suggerire, formule del Pagina 11 di 58
  • 12. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinetipo “affittasi” o “si loca” come visto nei primi esempi, rappresentano nontanto errori contenutistici o sintattici, quanto piuttosto un valido esempiodi spreco di potenziale.Il web ci fornisce opportunità che invece il classico cartello da appenderesul balcone non ha. Perché quindi perderle?Gli errori continuano anche nella struttura linguistica. È opportuno infattiiniziare sempre una frase o un titolo con la lettera maiuscola. Perconcludere, suggeriamo di non inserire nel titolo riferimenti al prezzo:non si vende e non ci si vende in un titolo. Ha di certo una grandeimportanza, ma non si può deputare ad esso ogni cosa, non si puòconcludere nel titolo lintera proposta. È più opportuno occuparsi diquesto aspetto nelle sezioni successive.Quanto appena detto vale anche per il secondo esempio. Per i duesuccessivi, è invece il caso di spendere qualche altra parola.Per quanto sia vero che la rivoluzione informatica abbia investito forse piùdi ogni altro aspetto quello del linguaggio, è altrettanto vero chelevoluzione di esso deve sempre essere contestualizzata. Lutilizzo diabbreviazioni come “k” per sostituire il “ch”, o “x” in luogo dellapreposizione “per”, vanno bene nel linguaggio delle chat o dei socialnetwork; sicuramente meno nel caso in questione. Ricordiamoci chestiamo presentando noi stessi ancor prima della struttura, e questesoluzioni rischiano di suggerire un approccio infantile se non addirittura Pagina 12 di 58
  • 13. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineignorante.Stesso discorso, se non persino più grave, vale per gli errori seguenti:“poki km dellEtna” in vece di “pochi km dallEtna” o “Casadel mare” inluogo di “Casa del Mare”, da una parte suggeriscono allutente unbackground culturale medio-basso in possesso dellinterlocutore, dallaltrapalesano un segno inequivocabile di noncuranza. Di riflesso, vienenaturale pensare che la stessa noncuranza avuta qui, la si possa averenella (non) cura dello stesso servizio che proponiamo.Ahimè, gli esempi qui riportati non sono frutto della nostra fantasia maesempi concreti. Eppure, realizzare un titolo adeguato allo scopo, non èpoi così difficile.2.2 - I 3 comandamenti per un titolo efficacePer avere appeal, per incontrare linteresse altrui, non è per forzanecessario lutilizzo di colori, immagini o layout grafici eccentrici.Tuttaltro. Ciò che a questo punto ci si aspetta è un efficace mix disinteticità, correttezza linguistica, congruità. Vediamo nel dettaglio comeriportare queste indicazioni in un titolo, per ottenere una stringa cherisponda allo stesso tempo a tutte quante le suddette richieste.2.2.1 - SinteticitàPiù che mai se si parla solo del titolo. Teniamo in forte considerazione lemodalità di fruizione di siti di questo genere da parte degli utenti. Molti, Pagina 13 di 58
  • 14. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineforse la maggior parte, fa un uso quasi “selvaggio” dello scroll, scorrendodecine di annunci e quindi di titoli e dedicando pertanto a ciascuno pochefrazioni di secondo. Un titolo lungo non catturerebbe lattenzione, masemplicemente verrebbe solo parzialmente letto. Inoltre, come già detto,il nostro annuncio è strutturato in più livelli, per cui appesantire il titolocon informazioni che risulterebbero poi ridondanti allinterno del nostroannuncio, non è opportuno.2.2.2 - Correttezza linguisticaGli esempi appena proposti danno efficace idea dellimportanza di questoaspetto. La correttezza linguistica è lo strumento forse più efficace cheabbiamo a disposizione nel titolo per presentarci in maniera corretta,suggerendo una rispettabile impressione di sé.2.2.3 - CongruitàCongruità indica appropriatezza. Appropriatezza indica coerenza.Un titolo deve essere sicuramente completo e allo stesso tempoopportuno. Deve dare le informazioni che gli si chiedono, né più, némeno. Essere opportuno, ovvero non esordire con espressioni come“affittasi” o “super offerta”, decisamente, per lappunto, inopportune.2.3 - Esempio Valido di titoloDa queste poche ma preziose indicazioni, possiamo adesso trarre gli Pagina 14 di 58
  • 15. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinespunti necessari per un esempio valido di titolo. La semplicità dei risultativi sorprenderà: ➔ Casa vacanza “Taldetali”, Taorminao più semplicemente ➔ B&b “Taldetali”Partiamo dalla differenza tra i due titoli.Semplice: nel primo è indicata la località, nel secondo no. Non è unascelta stilistica, almeno non soltanto, ma una maniera di adeguarsi allastruttura del sito.Spesso infatti molti siti prevedono già alla base della ricerca una selezionedella località, che pertanto diventa superflua e può apparire ripetitiva.Potrebbe risultare opportuna nel caso opposto.Tornando invece alla rispondenza di questi esempi con i suggerimenti dicui sopra, troveremo sicuramente la caratteristica della sinteticità.Troviamo allo stesso modo correttezza linguistica, anche se meno ovvia diquanto sembri: bisogna infatti tenere in considerazione anche gli erroritipografici che spesso si commettono senza neppure saperlo. Ci riferiamoallo spazio prima del virgolettato ma non dopo, così come dopo la virgola,ma non prima.Esempio 1: B&b” taldetali “ ,Firenze – qui troviamo tutti gli errori cui ci si riferiva:spazio dopo il virgolettato e non prima, spazio prima della virgola e non dopo, nomeminuscolo. Pagina 15 di 58
  • 16. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineCongruità. Abbiamo detto chi siamo, ci siamo quindi presentati; abbiamodetto cosa abbiamo, sia esso B&b, casa vacanze o quantaltro; abbiamodetto (o sanno già) dove siamo.Non dimentichiamo che la completezza dellannuncio è garantita da unsistema di messaggi di cui il titolo è solo una parte. Immagini, fotografie,descrizione e altro completeranno lannuncio. Pagina 16 di 58
  • 17. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online3 - Descrizione della struttura ricettiva“Content is King”. No, il Re non è contento. Ma sicuramente, il contenutoè la parte fondamentale. Se siamo riusciti a catturare le attenzioni degliutenti con il titolo, dobbiamo adesso fare in modo di non deludere le loroaspettative.La prima considerazione da fare, in questa sezione ancor più che nellealtre, è quella riguardante la natura, la forma del nostro linguaggio.Il nostro tipo di comunicazione non è verbale, non prevede alcunainterazione face-to-face, con tutto ciò che ne deriva: nessun supportoparalinguistico, nessun sistema cinestesico né prossemico; pertanto,nessun feedback in tempo reale da poter interpretare e cui potersi diconseguenza adeguare.La nostra comunicazione deve quindi prevedere una strategia di“figurazione dellutente tipo” e delle sue mosse, dei suoi desideri, dellesue aspettative.Chi legge questi annunci? Come è composta lutenza del sito?Ebbene, lutenza è tra le più eterogenee: giovani, adulti, coppie, gruppi diamici, professori come operai.È meglio quindi omettere espressioni come “vita notturna da sballo” o alcontrario “un paradiso di quiete”, salvo che strettamente necessario osalvo che il nostro intento non sia proprio quello di ritagliare il target. Piùin generale, è preferibile utilizzare formule meno particolareggiate e piùvaghe, senza per questo ridurne lappeal. Pagina 17 di 58
  • 18. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlinePotrebbe anche essere sufficiente immaginare vari tipi di utenti (anchepensando a persone che conosciamo già) e le loro possibili reazioni difronte alla visione di quanto stiamo proponendo.Se la nostra immaginazione vi presenta smorfie di disappunto, o difficoltàdi comprensione, o addirittura noia e disinteresse, è probabile chequalcosa nel nostro annuncio debba essere cambiato.Alla base di una descrizione esaustiva, vigono i principi già descritti neicapitoli precedenti, naturalmente, con le dovute proporzioni. Parlavamoinfatti di sinteticità a proposito del titolo; qui, ovviamente, questacaratteristica avrà una valenza differente.Già molti siti delimitano i margini entro cui poter sviluppare ladescrizione, solitamente tra le 150 e le 300 parole; in questo caso, unadescrizione troppo sintetica difficilmente potrebbe esaurire le curiositàdellutente, mentre nel caso opposto, una descrizione eccessivamenteprolissa sarebbe già di per sé dissuasiva. La sinteticità assume dunque deiconnotati relativi, e diventa pertanto opportuno dedicarsi allo sviluppo dialtre caratteristiche.Di certo nel titolo il controllo linguistico è cosa semplice. In un testostrutturato, gli errori in cui poter incappare sono sicuramente maggiori, epertanto maggiore deve essere lattenzione nella stesura quanto nellaverifica successiva. Per la sintassi e la grammatica, una precauzione utilepuò essere quella di utilizzare periodi semplici e con poche incidentali, Pagina 18 di 58
  • 19. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineonde evitare luso non corretto del famigerato “congiuntivo italiano”!Naturalmente, ricordarsi di iniziare i periodi con la lettera maiuscola cosìcome le iniziali dei nomi propri.Ma gli errori più frequenti avvengono in merito alla battitura dello spazio.Riteniamo opportuno pertanto riportare di seguito una tabella allo scopodi indicare dove e se inserire lo spazio:Uno spazio: ➔ tra parola e parola ➔ dopo la punteggiatura (virgole, punti, ecc...)Nessuno spazio: ➔ tra parola e punteggiatura - ex (a due passi, il mare) ➔ tra apostrofo e parola - ex (lhotel) ➔ dopo il punto nelle sigle - (s.a.s.) ➔ dopo virgolette e parentesi di apertura – ex (esempio) ➔ prima di virgolette e parentesi di chiusura - ex (il cosiddetto “fusu di la vecchia”) ➔ fra iniziali puntate di nomi proprio - ex (J.D. Morrison)Un ultimo suggerimento riguardo alla correttezza linguistica (ma non solo)è quello di far decantare almeno qualche ora tra la stesura e la revisione.Ma riprendiamo ad occuparci più strettamente della nostra proposta.In primo luogo, è bene stilare un elenco dei punti di forza della nostrastruttura, così come dei punti deboli, in modo da non dimenticare mai Pagina 19 di 58
  • 20. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinequali parti è meglio tralasciare. Fatto ciò, si può adesso descrivere lastruttura, sia essa una casa vacanza, un B&b, un campeggio, ecc.Definiamo esattamente di cosa si tratta: casa, villa, appartamento,bungalow, ecc. Qualora ne abbia, non dimentichiamo di mettere inevidenza i servizi a disposizione; doppio servizio, climatizzazione,barbecue, piscina, Wi-Fi, e così via.Se annoverati tra i punti di forza, non tralasciamo di sottolinearelaccessibilità e i collegamenti. Spesso i vacanzieri hanno il piacere divisitare tanto la zona che scelgono di “presidiare”, quanto zone limitrofe,e a tal proposito una struttura facilmente accessibile e ben collegata avràla preferenza rispetto ad altre.Bene, abbiamo tessuto le lodi della nostra struttura, rendendolaappetibile a qualunque utenza. Che dire del territorio? Non bisognacadere nellerrore di presumere che tutta lutenza dei siti in questionesappia a priori la meta delle proprie vacanze. Nel dubbio, è beneimprovvisarsi “agenti di viaggio” e dedicare qualche riga nel decantare lelodi della location in cui la vostra struttura ha sede. Alcune indicazioniimportanti possono riguardare ad esempio: ➔ la distanza dal capoluogo e da interessanti città vicine; ➔ la distanza dalla spiaggia, lago o altro; ➔ la distanza dalla stazione dei treni o dei bus; ➔ attività nelle vicinanze o eventi e manifestazioni di interesse; Pagina 20 di 58
  • 21. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online ➔ percorsi o itinerari suggestivi;Fatto ciò, qualche espressione suggestiva a questo punto diventapertinente e opportuna, ricordando sempre di non eccedere neivirtuosismi linguistici.Suggestioni del tipo “immerso in unoasi incontaminata” o “nel cuoreverde della splendida campagna siciliana”, faranno sicuramente al casonostro.3.1 - Esempi di descrizioniProponiamo di seguito due esempi di descrizioni: il primo da cui poterprendere spunto, il secondo, al contrario, da cui prendere le distanze:Esempio n. 1 – corretto Lazienda agricola Taldetali sorge a Randazzo, ad appena 15 km dal cratere centrale dellEtna ed a mezzora di strada dal capoluogo Catania. È immersa nella natura, nel cuore dei più bei parchi naturali della Sicilia. Il restauro di unantica cascina ha dato luogo a 6 mini alloggi di 50 mq circa, dal gusto antico, con 3 posti letto ciascuno e dotati di ogni comfort e con ingressi indipendenti. Nella struttura adiacente, anchessa ricavata dal restauro, troverete il nostro ristorante per immergervi nella tradizione enogastronomica del territorio proposta dalle nostre carni, i nostri formaggi, il pane e il vino fatti in casa. Nella nostra campagna, potrete godere di passeggiate a piedi o a cavallo per itinerari suggestivi. Ciascun alloggio ha il bagno in camera con box doccia, climatizzazione e frigobar. Nella zona comune è disponibile il collegamento a internet Wi-Fi. Sono presenti tutte le strutture adeguate ad ospitare disabili. Sono accettati animali di piccola taglia.Esempio n. 2 – non corretto Affittasi Luminoso bellissimo Nuovo trivani zona Residenziale in XXXXXX +++++ Cell. XXXXXXX non si risponde a chiamate anonime, no agenzie ASTENERSI PERDITEMPO Affittasi in XXXXXXXX in zona residenziale Pagina 21 di 58
  • 22. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online ,anche come studio professionale oppure Ufficio Elegante Luminoso Nuovo bivani 70 mq nuovo ristrutturato cucina rustica porta blindata bagno balcone terzo piano con ascensore in zona residenziale mare no Agenzia non arredato ( con possibilità di arredo ) Per ulteriori informazioni telefonare XXXXXXXX oppure collegarsi con il sito Web : WWW.sitodiesempiomiastruttura.IT e-mail sample@sitodiesempiomiastruttura.itNon è difficile intuire perché solo il primo dei due annunci potrà trovarepiù facilmente risposta alla propria offerta. Vediamo nel dettaglio.Lesempio n. 1 ha innanzitutto rispettato il limite di parole previsto: tra150 e 300. Presenta la propria struttura, dedicando ampio spazio alladescrizione, tanto nel dettaglio degli alloggi quanto nel paesaggiocircostante. Non dimentica lindicazione dei servizi e comfort previsti, conlaggiunta dei servizi per disabili, particolare per nulla superfluo.Suggerisce la possibilità di itinerari di diverso tipo, sia allinterno dellaproprietà, sia indirettamente in luoghi vicini, indicandone la distanza.Esalta i propri punti di forza: gastronomia, paesaggio, territorio; nonindica i collegamenti, in quanto probabilmente, trattandosi di agriturismoo cascina, non è facilmente accessibile.La punteggiatura è rispettata, laspetto linguistico corretto e lo stileappropriato.Non sono presenti link di siti internet o e-mail. Non si tratta di unamancanza quanto piuttosto di un esempio concreto di come adeguarsialle regole del sito che ospita il proprio annuncio. Nella quasi totalità deicasi, infatti, tali siti prevedono una sezione per richiesta di preventivo o Pagina 22 di 58
  • 23. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinefanno essi stessi da tramite, da intermediari, per le comunicazioni trautenti e strutture registrate.Nellesempio n. 2 non troviamo nulla di tutto ciò.Non ci si presenta, la descrizione è approssimativa e frammentaria, non èpresente alcuna punteggiatura, il che rende la lettura disordinata escomposta. Non è neppure facile inferire da un annuncio siffatto in cosaconsista la proposta. È una casa vacanza, un ufficio, uno spazio adibito aqualsivoglia destinazione duso? Sono da ritenersi tra laltro decisamenteinopportune espressioni come “astenersi perditempo”: ad astenersi, nonsaranno solo i perditempo.È un esempio lampante di come “figurarsi lutente” sia una strategiavincente. Nessuno si sognerebbe mai di dare del perditempo ad unpossibile cliente.Infine, al contrario dellesempio n. 1, troviamo qui sito internet, e-mail epersino numero di telefono. Per quanto già detto, lamministratore delsito che ospita la struttura potrebbe interpretare questo, a buon diritto,come una mancanza di rispetto e un tentativo di “scavalcare” il sitostesso, sfruttandolo soltanto come bacheca o giornale per annunci.I due esempi sono stati qui mostrati e analizzati per dar modo di vedereconcretamente come la strategia qui proposta non è soltantospeculazione linguistica ma strumento vincente per ottenere il risultatoche ci siamo prefissati. Pagina 23 di 58
  • 24. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineConcludiamo questa parte dedicata alla descrizione con un ultimoaccorgimento: lunicità dei testi. Qualora dovessimo decidere di inserire lanostra struttura allinterno di più di un portale turistico, è bene noncadere nellerrore di considerare una sola descrizione valida per ciascunodi essi. Ogni scheda riguardante la nostra struttura inserita in un portaledeve avere necessariamente un testo unico e originale, ovviamente nonriguardo ai contenuti (la struttura è sempre la medesima) ma riguardo laforma. Basta utilizzare sinonimi, cambiare la struttura delle frasi (es.“ciascuna camera è fornita di doppio servizio” – “in ogni camera trovereteil doppio servizio”), in modo da ottenere più descrizioni differenti lunadallaltra. Lo stesso testo che si ripete in più siti porterebbe motori diricerca come Google a considerare il contenuto ridondante penalizzandola nostra struttura. Pagina 24 di 58
  • 25. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online4 - FotoScegliere o scattare le foto adeguate al nostro annuncio, quindi alla nostrastruttura, può sembrare più facile di quanto siain realtà. Basti dire che, nella composizionedellannuncio, la foto è lo strumento difascinazione più immediato, quello che piùrapidamente degli altri agisce sulla psicologia dellutente invitandolo asoffermarsi qualche istante in più su un annuncio piuttosto che su unaltro, permettendoci così di sfruttare le strategie messe in atto nel titoloprima e nella descrizione poi.Attenzione: non occorre essere fotografi professionisti per far ciò, néesibirsi in catture di immagini dalla profonda suggestione ma dalla oscuradecifrazione; né, tantomeno, proporre delle location palesementelontane dalla realtà che invece vogliamo proporre. Pagina 25 di 58
  • 26. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlinePer chiarirci le idee, ne mostriamo di seguito alcuni esempi: Foto Descrizione del problemaCasa vacanze “Taldetali” Dove si trova esattamente questa “Casa vacanze Taldetali”? Come è strutturata? Come sono le stanze? Che posto è questo? Non credo che la “Taldetali” possa affittare questo meraviglioso litorale.B&B “Taldetali” A occhio e croce, questo splendido castello sembra avere le sembianze del Castello Utveggio sulla cima di Monte Pellegrino, a Palermo. E pur non conoscendolo, è facile immaginare come una struttura del genere sia ben lontana dal poter essere un B&b.Abbiamo appena mostrato due fotografie di panorami splendidi,suggestivi, che magari sono anche poco distanti dalla nostra struttura.Ecco appunto, la nostra struttura. In prima istanza, è questa che vapromossa e mostrata. La costruzione, il dettaglio delle stanze da letto, deibagni, dei servizi aggiuntivi quali ad esempio la piscina, il ristorante. Soloin seconda istanza, dopo aver garantito adeguata descrizione fotograficainerente la struttura, è possibile inserire immagini come i 2 esempimostrati sopra, aggiungendo magari una breve didascalia in modo da Pagina 26 di 58
  • 27. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinefugare ogni equivoco.La prima foto deve quindi proporre una immagine esauriente delcomplesso. Se è presente una piscina, non dimentichiamo di includerlanella foto. Limmagine deve essere luminosa, chiara, ed evitiamoassolutamente di riprendere eventuali persone, panni stesi o disordine ingenerale. Vediamo di seguito alcuni esempi:Le strutture sono qui perfettamente riconoscibili e i complessisicuramente seducenti. La piscina in bella vista, prato allinglese bencurato, vegetazione rigogliosa e prospetti ben curati. Le immagini sonochiare e luminose, il che permette di rendere le location ancora piùappetibili.In seguito alla foto di presentazione, le foto che solitamente catturanomaggior interesse sono quelle che riguardano camere da letto, bagno esoggiorno, nonché eventuali dettagli di servizi quali piscina, jacuzzi,campetti sportivi e attività collaterali. Per le foto già viste ma ancor piùper quelle riguardanti gli interni, è consigliabile realizzare una buonainquadratura che fornisca allo stesso tempo una buona cornice.Vediamone qualcuna: Pagina 27 di 58
  • 28. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineLe due camere da letto sono perfettamente in ordine, i letti sistemati ealcuni dettagli accuratamente predisposti per esaltarne le caratteristiche,come i fiori sulle lenzuola nella prima o i libri sulla poltrona nellaseconda. Pagina 28 di 58
  • 29. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineLe foto sono luminose, i bagni puliti e ordinati. La prospettiva èsoddisfacente.La prospettiva incornicia perfettamente le due foto e ne esaltaarredamento e colori.Il contrasto tra la notte e la luce della piscina e dei gazebo rendonolatmosfera sicuramente seducente, mentre lamaca in mezzo al verde diun prato ottimamente curato e al riparo dal cocente sole estivo, rivolgonoun invito che vale più di mille parole. Pagina 29 di 58
  • 30. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online5 - Rispondere alle richieste di preventivoQualora avessimo fin qui svolto un buon lavoro, dovremmo a questopunto aspettarci che qualcuno ci invii la tanto desiderata richiesta dipreventivo. Credo sia opportuno sottolineare come si tratti del primofeedback che abbiamo modo di “toccare con mano”, segno inequivocabileche il lavoro svolto finora ha dato i suoi frutti e che quindi la nostraproposta abbia incontrato i desideri altrui. Ma non finisce qui.È bene infatti far attenzione e rispondere in maniera adeguata, ondeevitare di dilapidare il credito fin qui ottenuto. Anche qui, bisognadistinguere tra quei siti che prevedono un modulo di richiesta con deicampi da compilare, da quelli che invece mettono a disposizionesemplicemente il loro tramite per contattare la struttura desiderata. Nelprimo caso, nessuna sorpresa; riceveremo una informale richiesta dipreventivo redatta in ogni suo punto. Nel secondo caso, le richiestepossono assumere tono e sostanza diversi luna dallaltra.Per quanto riguarda la nostra parte, ciò che ci sentiamo di suggerire èproprio non far caso a questa differenza. Il nostro utente si aspettasemplicemente risposte esaurienti, complete, e scritte in manieracorretta. Rispondere in maniera amichevole ad una richiesta dal tonoinformale potrebbe risultare controproducente, così come rispondereesclusivamente a una domanda specifica, tralasciando dettagli che ai finidi un contrattazione potrebbero essere rilevanti. Anche qui riteniamo chedegli esempi possano chiarirci le idee: Pagina 30 di 58
  • 31. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineEsempio n. 1Richiesta di preventivo Risposta al preventivo“ciao, volevo sapere se ci sono “salve si, per ora ancora due stanzecamere disponibili a settembre per disponibili. Per ulteriori infouna settimana dal 10 al 17.” telefonatemi. Grazie per averci contattato.”Esempio n. 2Richiesta di preventivo Risposta al preventivo“Spett.le B&b Taldetali, volevo “Gent.mo cliente, la nostra strutturasapere se la vostra struttura è è munita di piscina ma non di campimunita di piscina o campi da gioco. di gioco. A risentirci.”Grazie della cortesia, a risentirci.”Alla luce dei due esempi sopra descritti, che garantiamo non essere cosìlontani da esempi reali, andiamo a vedere in che modo ottimizzare lenostre risposte.Anche di fronte ad una richiesta frammentaria e incompleta comenellesempio n. 1, è bene fornire una risposta che possa anche aiutare amettere ordine, perché no, nelle idee dellutente. La richiesta si riferisce auna disponibilità di camere. Ma che tipo di camere? Per quante persone?Una risposta corretta che, come detto, non tenga in eccessivaconsiderazione le mancanze presenti nella richiesta, deve Pagina 31 di 58
  • 32. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinenecessariamente recare: ➔ un esordio appropriato (es. “Spett. le cliente”, “Gentile cliente”); ➔ il riferimento alla richiesta ricevuta (es. “in riferimento alla richiesta da voi pervenuta in data X e relativa alla richiesta Y); ➔ una risposta completa ed esaustiva; ➔ eventuali date o soluzioni alternative a quelle proposte, qualora non esaudibili; ➔ il prezzo; ➔ il link o i link diretti per vedere la struttura o i dettagli di cui alla richiesta; ➔ indicazioni per eventuali prenotazioni o conferme (es. “Per confermare la Sua prenotazione, può mandare una mail di conferma allo stesso indirizzo mail o contattare il nostro personale di ricevimento al numero xxxxx”) ➔ contatti; ➔ saluti.Alla luce di quanto detto, proponiamo adesso un esempio da potereventualmente tenere in considerazione: Egr. Sig. Rossi, In riferimento alla richiesta di preventivo da Lei inoltrataci in data 23/05/10, siamo lieti di fornirLe le seguenti informazioni: la soluzione richiesta, ovvero un mini appartamento con 4 posti letto suddivisi in camera matrimoniale e camera doppia non è disponibile nelle date da Lei indicate. Ci permettiamo quindi di suggerire una data alternativa nella settimana che va dal 18/08 al 25/08 incluso, o un cambiamento nella sistemazione. In tal caso possiamo proporLe nella data da Lei richiesta un miniappartamento con camera da letto tripla e Pagina 32 di 58
  • 33. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinecon possibilità di aggiungere un quarto posto letto. La stanza èabbastanza spaziosa e laggiunta di un letto non risulterà eccessiva. Èpossibile vedere le immagini della suddetta stanza e del relativo miniappartamento al link www.bbtaldetali/cameradaletto1.htmlI prezzi per le due sistemazioni sono di € 800,00 per la soluzione in triplaadibita a quadrupla o di € 900,00 per la settimana dal 18/08 al 25/08.La preghiamo, qualora interessato, di contattarci entro 7 giorni dallapresente per confermare la disponibilità.Vi invitiamo in ogni caso a visitare il nostro sito allindirizzowww.bbtaldetali.itCordiali salutilo staff di B&b Taldetaliinfo e contatti: info@bbtaldetali.it / tel e fax 000.xxxxx Pagina 33 di 58
  • 34. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online6 - Creare il proprio sito webNon entreremo in questa sede nei dettagli tecnici relativi a come creareun sito internet: far questo richiederebbe la stesura di un manuale a partedata la vastità e la complessità degli aspetti da affrontare. Questo capitolosi propone piuttosto di fornire delle semplici indicazioni e linee guida chepossano servire come validi suggerimenti. Ci si potrebbe inoltrefacilmente dilungare sullopportunità di avere un sito internet perpromuovere adeguatamente la propria struttura ricettiva al giorno doggi:neppure una disquisizione a tal proposito è qui nostra intenzione. Cilimitiamo a sottolineare come non avere un sito internet possa porre lanostra attività in una posizione di inferiorità rispetto alla concorrenza cheinvece ne fa uso.Spesso infatti, gli utenti che tramite portali turistici trovano una strutturainteressante, preferiscono visitare direttamente il relativo sito perottenere magari un numero maggiore di informazioni o per mettersi incontatto direttamente con i gestori stessi.Di seguito alcuni suggerimenti per la creazione di un buon sito internetper la nostra struttura ricettiva.6.1 - Struttura del sito facileUn aspetto da considerare è la struttura intuitiva. Spesso ci si preoccupa Pagina 34 di 58
  • 35. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinetanto di abbellire il sito arricchendolo di immagini, musiche, e contenutitra i più disparati, creando così disordine e disorientamento. Sarebbe piùopportuno garantire la snellezza e la intuitività dei contenuti, dei menù,affinché siano facili da trovare; in tal modo, il tempo di permanenzadellutente nel sito sarà maggiore.Ogni pagina dovrebbe riportare in seno il logo e i recapiti della strutturaricettiva, così come il link che riporti alla home page. Non sempre un sitoviene visitato a partire dalla home page, per cui sarebbe opportuno far sìche ciascun utente possa facilmente accedervi da qualsiasi pagina.Per creare una buona struttura è necessario quindi rispettare le seguentiindicazioni: ➔ Raggruppare tematicamente i contenuti secondo criteri logici; ➔ E dobbligo inserire chi siamo e dove siamo; ➔ Prevedere unarea di contatto o uno spazio apposito per la richiesta di preventivo; ➔ Attribuire alle voci dei menù nomi chiari ed inequivocabili; ➔ I menù dovrebbero contenere al massimo 8-10 voci.6.2 - Sito Web veloceAnche nella creazione del proprio sito web, la parola dordine è lamedesima: lutente. Anche qui la strategia di “figurare lutente tipo”risulta vincente, poiché il fine non è quello di crogiolarsi nella propriasoddisfazione ma è allutente che il sito è rivolto. Nellatto pratico, le Pagina 35 di 58
  • 36. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinepagine devono essere veloci da caricare ed eventualmente da stampare.Questa è una delle regole di base per creare siti “usabili” da chiunque.Lutente non ha la nostra stessa pazienza nellaspettare che la paginavenga caricata; dopo pochi secondi, si stancherà e cercherà altro.Spesso si incappa nellerrore di dare per scontato che chiunque abbiaormai a disposizione una veloce connessione ADSL in grado quindi dicaricare in un attimo anche il più “pesante” dei siti; in realtà non è così.Molti utenti, soprattutto con lavvento delle “chiavette internet”, hannospesso difficoltà proprio nel visualizzare contenuti eccessivamente“ricchi”, e non saranno pertanto disposti ad attendere quei 2 secondinecessari per caricare il vostro.In sintesi, consigliamo di non inserire nelle pagine del sito elementi chepossano appesantirlo e allo stesso tempo distrarre lutente dallazionefinale: inviare una richiesta di preventivo.Laspetto grafico del sito è importante ma non deve comprometterelusabilità della singola pagina web.6.3 - Fidelizzare il ClienteLobiettivo di un sito quindi, nel caso in questione, non è quello diottenere una mera visita; lo scopo è quello di persuadere gli utenti ascegliere la propria struttura, a richiedere un preventivo o anche dellesemplici informazioni. In sostanza, dobbiamo spingere il nostro visitatorenon solo a rimanere più a lungo nel sito, ma far sì che torni a trovarci. Per Pagina 36 di 58
  • 37. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinefar ciò, un principio di base è quello di aggiornare continuamente icontenuti e farlo pure notare: offerte in base al periodo, last minute, inmodo tale che lutente sia spinto ad agire subito o quanto meno nellarcodi breve tempo.6.4 - Consigli GeneraliAlla luce di quanto finora detto, possiamo proporre uno schemariassuntivo sui suggerimenti che ad inizio capitolo ci siamo proposti difornirvi: ➔ creare un sito accessibile e che sia “navigabile” da qualsiasi tipo di utente: ➔ la grafica deve essere coerente con gli obiettivi che ci si prefigge e il target a cui ci si rivolge. Evitare labuso di colori; ➔ curare i contenuti (foto, testi, news, pdf, etc.) evitando abusi di animazioni; ➔ evitare musiche che accompagnino la navigazione del sito o limitarle alla pagina di presentazione. In tal caso, scegliere una musica che sia pertinente e prevedere sempre lopzione “volume off”; ➔ inserire un modulo per la richiesta di preventivo con pochi dati per non disorientare lutente: Nome / Cognome, telefono, e-mail, data di arrivo e partenza, note, sono campi più che sufficienti; gli utenti sono più invogliati a contattarvi usando un modulo siffatto piuttosto che dovendo scrivere un testo intero di sana pianta; Pagina 37 di 58
  • 38. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online➔ utilizzare un sistema di analisi per controllare in che modo i visitatori interagiscono effettivamente con il tuo sito. Conoscere semplicemente il numero di visitatori del nostro sito non serve: il contatore di accessi è oramai superato. È invece interessante sapere in che modo lutente è “entrato in contatto con il sito”, quali pagine ha visitato e magari in che zona del mondo si trova. Uno degli strumenti di analisi di maggior successo è il gratuito Google Analytics http://www.google.com/intl/it/analytics/ Pagina 38 di 58
  • 39. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online7 - I portali turisticiCome vedremo più avanti, la maggior parte delle ricerche inerenti hotel,B&b e soluzioni per vacanze in genere nei motori di ricerca, non portacome primi risultati dei link di siti internet di singole strutture, quantopiuttosto portali turistici che si occupano appunto di “raggrupparne”migliaia per garantire allutente una risposta strutturata e ricca dialternative. Ecco perché inserire la proprio struttura in questi portalidiventa essenziale al fine di promuoverla in maniera completa edefficiente. Esiste a tal proposito una vasta possibilità di scelta, dai portaligratuiti a quelli a pagamento o a commissione, e quasi giornalmente nenascono di nuovi.7.1 - Come scegliere un portale turistico?Scegliere il portale turistico in cui inserire la propria struttura puòrisultare macchinoso e costoso.Alcuni portali infatti contano sul fatto che liscrizione non comporta alcuncosto; ciò non vuol dire che sia più conveniente di uno a pagamento;bisogna infatti considerare il tempo da impiegare per iscriversi, quello peraggiornarlo, ecc.Un fattore determinante nella nostra scelta può essere invece lapopolarità e quindi la visibilità di un portale turistico, e a tal fine possonovenirci incontro motori di ricerca come google.Fare una ricerca inserendo il tipo di struttura e la località Pagina 39 di 58
  • 40. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online(regione/provincia/comune) produrrà dei risultati interessanti: se adesempio la nostra struttura è un villaggio turistico in Sicilia, basteràscrivere nel motore di ricerca “villaggi turistici Sicilia” o “villaggio turisticoSicilia”; molti dei siti presenti sulla prima pagina saranno dei portali. A noila scelta...7.2 - Elenco di portali turisticiEcco una lista di portali turistici che consentono di registrare la propriastruttura ricettiva.I portali presi in considerazione hanno tutti oltre 10.000 struttureturistiche registrate ed un buon traffico di visitatori. Portale Costo Lingue StruttureAgriturismo.it Canone annuo da 249 a 3 Agriturismiwww.agriturismo.it 440 € Commissione del 15% +BBplanet iva su prenotazioni 7 Tuttewww.bbplanet.it confermateBed And Breakfast Canone annuo €155,00 + 4 Tuttewww.bed-and-breakfast.it ivaBed and breakfast mania Canone annuo € 125 + iva 2 Bed and Breakfasthttp://www.bedandbreakfastmania.com/Homelidays Canone annuo da € 129 a 7 Case vacanze, B&bwww.homelidays.com € 159 iva inclusaItHoliday Gratuito 5 Tuttewww.itholiday.comPaesi Online Canone annuo di € 249 5 Tuttehttp://www.paesionline.it Pagina 40 di 58
  • 41. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineTripAdvisor Gratuito/quota annua per 28 Hotel, B&bwww.tripadvisor.it maggiore visibilità7.3 - Google placesIn questo caso, non parliamo di un portale turistico.Ciononostante, riteniamo indispensabile dedicargliuna sezione per limportanza che ha dimostrato diricoprire nel tipo di promozione che stiamo quitrattando.Google places è uno strumento di Google che consente di crearegratuitamente una pagina web per pubblicizzare al meglio la nostrastruttura. Facendo affidamento sullimportanza del motore di ricercanumero uno al mondo, google places si è rivelato una importante frecciaal nostro arco per promuovere la nostra attività. Pare che addirittura il20% degli utenti utilizzi questo strumento per la ricerca di alberghi, hotel,b&b, ecc.Questa interessante statistica è dovuta al fatto che i risultati di googleplaces sono integrati nelle SERP (pagina dei risultati del motore di ricerca)di google. Pertanto, effettuando ad esempio una ricerca relativa a “Bedand breakfast Lombardia”, troveremo tra i risultati (nella SERP, appunto)anche una lista di b&b recensiti su google places, facilmente riconoscibili Pagina 41 di 58
  • 42. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinedal puntatore a goccia che consente poi di individuarli nella mappa:Un altro motivo per abbracciare questa opportunità è dato dal fatto cheliscrizione è gratuita; è sufficiente accedere alla paginahttp://google.com/places/ e seguire la procedura. Lunico disturbo,agilmente sopportabile a fronte dellopportunità, è che allo stato attualeper confermare liscrizione è necessario inserire un codice di attivazioneinviato da google per posta direttamente allindirizzo della struttura entro3 settimane.In generale, i consigli che abbiamo fin qui elencato possono risultare validianche nel compilare la scheda della nostra attività su google places, manel dettaglio è opportuno attualizzarli con lelenco seguente: ➔ creare una scheda completa, evidenziando i nostri punti di forza rispetto ai concorrenti: servizi, localizzazione e luoghi di interesse Pagina 42 di 58
  • 43. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online vicino alla struttura,➔ creare una descrizione breve e concisa inserendo parole chiavi pertinenti;➔ inserire prezzi, offerte, last minute, novità e aggiornarle costantemente: la freschezza delle informazioni è una delle chiavi del successo;➔ inserire foto di buona qualità (vedi cap. 4 – Foto, pag. 24);➔ creare un titolo adeguato (vedi cap. 2 - Creare un titolo, pag. 10);➔ inserire categorie e sottocategorie pertinenti: bed and breakfast, b&b, affittacamere, hotel, albergo, ecc... ;➔ curare le recensioni del web: google places oltre ad avere recensioni proprie, ne importa altre da siti come Activehotels.com, Booking.com, HolidayCheck.it, Paginegialle.it, Tripadvisor.com, Venere.com, Tvtrip.it; da questo è possibile inferire limportanza dellintermediazione dei portali. Di conseguenza, cercate di aumentare le recensioni dei vostri clienti, provando a stimolarli a scrivere nei portali in cui siete iscritti o direttamente su google places;➔ Inserire un link diretto nel nostro sito internet verso la scheda di google places della nostra attività. Questo ne aumenterà sicuramente la popolarità. Pagina 43 di 58
  • 44. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online7.4 - Sfruttare le recensioni dei clientiAbbiamo esordito nei primi capitoli di questa guida sottolineando comeper ottimizzare la nostra forma di comunicazione sia necessarioimmaginare lutente tipo, dal momento che non si tratta di unacomunicazione face-to-face e che quindi non possiamo contare sulcostante interscambio di feedback. Tutto vero, ma abbiamo già visto chedopo una prima fase, se il lavoro viene svolto in maniera appropriata, ifeedback inizieranno ad arrivare sotto forma di richieste di informazioni odi preventivo, sintomo del fatto che la nostra struttura ha destatointeresse e che quindi la nostra strategia è risultata vincente.A tal proposito troviamo opportuno spendere qualche parola su unaltraforma di feedback da non sottovalutare, e che si differenzia del tutto daquella sopra citata. Se le richieste di informazioni o preventivi, per ovvimotivi, si collocano ad un livello “centrale” della nostra contrattazione,determinando per certi versi lesito positivo della trattativa, le recensionidei clienti avvengono non solo a trattativa conclusa, ma a conclusionedella vacanza.Le recensioni sono uno strumento efficacissimo per persuadere e“iniettare” cospicue dosi di fiducia in quegli utenti che non sono ancoraconvinti della bontà della nostra proposta. Alcune statistiche hannodimostrato come le recensioni funzionino da strumento di promozioneancor più dei banner pubblicitari, newsletter e persino delle pubblicità sui Pagina 44 di 58
  • 45. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinemotori di ricerca. Daltra parte non è difficile crederlo. Per quanto la realtàvirtuale sia oggi quasi più “reale” o comunque quasi più “vissuta” di quellaconcreta, permane un certo grado di diffidenza nei suoi confronti, uncerto scetticismo sulla veridicità dei contenuti. Le recensioni vengonoquindi percepite come un “angolo di realtà”, come presenza di “vitaconcreta, realmente esperita” in uno scenario del tutto virtuale.È pur vero che un certo grado di diffidenza aiuta a stare allerta e adindividuare le proverbiali “fregature”. Nel caso specifico, nondimentichiamo che i lettori delle recensioni sono alla ricerca diinformazioni equilibrate. Pertanto, leggere commenti eccessivamentepositivi potrebbe portarli a credere che non si tratti di testimonianzeveritiere. Ciò non vuol dire che è opportuno cancellare recensioni diquesto tipo. Piuttosto, il contrario. Il messaggio, al proposito, è quello dinon interpretare eventuali recensioni poco gentili come deleterie per inostri scopi. Hanno il compito di dare quell “effetto di realtà” che ogniutente cerca. Allo stesso tempo, possono aiutare a prendere spunto percapire quali aspetti migliorare per far sì che la nostra clientela sia semprepiù soddisfatta.In tal senso, la possibilità di rispondere alle recensioni è una opportunitàda non perdere, laddove consentita. Ringraziare per una recensionepositiva e cogliere loccasione per invitarli a tornare, mostrarsi interessati Pagina 45 di 58
  • 46. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinedi fronte a una recensione negativa sottolineando come sarà nostrapremura correggere leventuale motivo di disappunto, e così via.Esempio n. 1 (Recensione Positiva)Recensione RispostaConsiglio vivamente di trascorrere Gentile cliente,le vostre vacanze nellhotel La ringraziamo per la suaTaldetali. Il ricevimento è ottimo e recensione. Il nostro obiettivo èla cucina eccezionale. Dista un po quello di rendere piacevole ildal centro ma è ben collegato. soggiorno a voi turisti e ciPersonale simpaticissimo! impegniamo costantemente affinché tutto sia di vostro gradimento. Saremo felici di ospitarla di nuovo nelle nostre strutture. Sentitamente Lo staff TaldetaliEsempio n. 2 (Recensione Negativa)Recensione RispostaHo trovato il B&b Taldetali ben Gentile Cliente,situato, in pieno centro, ma devo La ringraziamo per la recensione. Idire a onor del vero che ho sofferto vostri commenti sono unoil freddo tutta la notte perché il strumento eccellente per tenerci Pagina 46 di 58
  • 47. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineriscaldamento non funzionava, e in allerta su qualsivoglia inconvenientequesto periodo dellanno non è e per aiutarci a risolverloproprio il massimo della vita! prontamente. Purtroppo nella settimana del suo soggiorno i condizionatori hanno subito delle riparazioni che hanno procurato più danni che altro. Abbiamo già provveduto comunque a porre rimedio. Allego foto dei lavori. La invitiamo a tornare a trovarci, sicuri che stavolta tutto andrà per il meglio. Cordiali saluti Lo staff Taldetali Pagina 47 di 58
  • 48. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online8 - FacebookInutile sottolineare limportanza di facebook nella comunicazionemoderna. È una delle più grandi rivoluzioni degli ultimi decenni e hainvestito ogni ambito della vita quotidiana. Sono finiti i tempi in cui sichiamava lamico a casa per organizzare gli incontri, le “piazze del paese”hanno lasciato il passo alla “piazza virtuale” di facebook, la comunicazione“molti a molti” avviene in tempo reale e con modalità del tutto nuove. Ele aziende hanno il loro spazio virtuale allinterno di questo “mondoparallelo”.Prima dellavvento di facebook non esisteva alternativa altrettantoefficace per ottenere una visibilità tanto diffusa. Oggi bastano pochisemplici click e un pò di attenzione per poter approfittare del più grandestrumento di comunicazione virtuale dei giorni nostri.8.1 - Creare una pagina Fan su FacebookQuasi tutti ormai sono soliti creare una “pagina fan” su facebook percurare i propri interessi. Gruppi musicali, piccole e grandi aziende,personaggi pubblici e non, sono riusciti ad aumentare vertiginosamente lapropria notorietà grazie a questo strumento.Innanzitutto una pagina fan deve necessariamente appoggiarsi ad unprofilo già esistente. Se non cè ancora, il primo passaggio da compiere è Pagina 48 di 58
  • 49. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineproprio quello di registrarsi su facebook con un profilo personale.Limitarsi a questo passaggio però è un errore comunemente commessoda coloro che vogliono promuovere il proprio business su facebook,ritenendo che questo sia sufficiente. In realtà, quando il social network fulanciato la prima volta, lopportunità di creare le pagine fan non eraancora disponibile, ma da allora molto è cambiato; facebook ha fattomolti passi in avanti per dotare questo strumento di potenzialità rivolteproprio a questo tipo di marketing, potenzialità di cui un semplice profilonon dispone e che rendono questa soluzione decisamente più funzionaleper ottenere risultati soddisfacenti.Compiuta la registrazione del proprio profilo, collegandoci allindirizzo:http://www.facebook.com/pages/create.php verremo indirizzati in questapagina: Pagina 49 di 58
  • 50. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineNel caso di una struttura ricettiva, suggeriamo di scegliere tra le primedue categorie, ovvero “impresa locale o luogo” e “azienda,organizzazione o istituzione”, selezionando poi la corretta sottocategoria.Ad oggi, nel primo caso sono disponibili per quanto riguarda il settore inquestione le voci “hotel” e “tour/turismo” o, in alternativa, “impresalocale”. Nel secondo caso, le sottocategorie pertinenti saranno “azienda”o “viaggi/tempo libero”.Effettuata la scelta, è necessario compilare i rimanenti campi richiesti,ovvero il nome (che per ovvi motivi suggeriamo essere lo stesso dellastruttura che si vuole promuovere), indirizzo, città/regione, CAP etelefono. Pagina 50 di 58
  • 51. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica OnlineDopo aver letto le condizioni duso delle pagine di facebook, spuntare lavoce “accetto” e cliccare su “primi passi”.Fatto ciò, facebook ci reindirizzerà in una pagina che ha tutto laspetto diuna comunissima pagina di profilo. Anche qui sarà necessario compilaretutti i campi per garantire ai “fan” più informazioni possibili. Naturalmenteper prima cosa è opportuno scegliere una foto adeguata, seguendo leistruzioni che abbiamo già discusso precedentemente (vedi cap. 4 – Foto,pag. 24).Ancor prima di invitare gli amici su facebook, raccomandiamo dicompilare tutti i campi necessari per rendere la pagina Fan più completapossibile. Cliccando su “modifica informazioni” avremo a disposizioneuna miriade di opzioni per ottimizzare la pagina: ➔ informazioni di base (nome, orari, descrizione, fasce di prezzo e, importantissimo, sito web); ➔ immagine del profilo; ➔ gestione delle autorizzazioni (limitazioni in base al paese, alletà, alle possibilità di pubblicazioni, ecc.); ➔ gestione degli amministratori, per permettere anche ad altre persone di gestire la pagina della struttura. A tal proposito, vogliamo sottolineare come la gestione di una pagina fan possa risultare meno semplice di quanto ci aspettassimo. Per questo suggeriamo di aggiungere almeno un secondo amministratore così da alleggerire il carico di lavoro e allo stesso tempo garantire aggiornamenti sempre Pagina 51 di 58
  • 52. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online costanti.8.2 - Aumentare la popolarità su facebookUna volta compiute le scelte e completata la pagina, possiamo iniziare la“fase 2” della nostra operazione. Questa fase consiste nellottenerenotorietà allinterno di facebook, risultato che in parte abbiamo giàottenuto se si è compiuto un buon lavoro nella compilazione del profilo. Èil momento di invitare gli amici a diventare fan cosicché, tramite ilpassaparola, la struttura acquisisca sempre più contatti.Non ci vorrà molto tempo per raggiungere i 25 fan, soglia che permetteràdi semplificare lindirizzo internet della pagina facebook; se allinizio il suoaspetto può assumere una struttura a dir poco indecifrabile del tipo:http://www.facebook.com/pages/?110150252399444, raggiunta talesoglia si potrà modificare affinché assuma contorni più facilmentericonoscibili, del tipo: http://www.facebook.com/taldetali.Abbiamo già parlato dellimportanza delle immagini per catturarelattenzione degli utenti. Suggeriamo pertanto di mettere a disposizionepiù fotografie così da descrivere al meglio la struttura, e perché no, direalizzare dei video illustrativi accattivanti ma che non durino troppotempo: un paio di minuti saranno più che sufficienti.Per invogliare gli utenti a visitare la pagina e di conseguenza diventare poi Pagina 52 di 58
  • 53. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinefan, è necessario proporre delle soluzioni che possano destare il lorointeresse. Nel caso in questione, aggiornare costantemente il profilopubblicando dei post con le offerte o addirittura proporne alcune ad hocper gli utenti che decidono di aggiungerci tra i loro preferiti.Non dimentichiamo però che ogni nuovo post viene pubblicato sullebacheche degli utenti, per cui feed di notizie insistenti potrebbero allalunga risultare fastidiosi.Stesso discorso per gli aggiornamenti in posta privata: i fan potrebberostancarsi ed eliminare la nostra pagina.Eppure spesso ci si accorge che gli aggiornamenti o i post chepubblichiamo nella bacheca non assumono la visibilità che ciaspettavamo. Il motivo è presto detto, e assume i contorni di un algoritmodi facebook chiamato “EdgeRank”, che determina “cosa” viene mostrato e“a chi”. La logica di base si fonda su una sorta di “controllo di qualità”, omeglio, un “punteggio di qualità”, che si desume dal numero diinterazioni che il post registra: quante volte viene condiviso, quanticommenti sono presenti, quanti “mi piace” e così via. Ottenere un"punteggio di qualità" elevato garantisce una buona visibilità, ma ciò siottiene pubblicando contenuti anche popolari.Daltra parte, la bacheca della nostra pagina si rivela essere il “luogo” incui gli utenti hanno la possibilità di interagire sia tra loro che con ilbusiness stesso, anche a prescindere da messaggi promozionali. Icontenuti pertanto, se da una parte dipendono dal tipo di attività, Pagina 53 di 58
  • 54. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinedallaltro possono non essere necessariamente “settoriali”. Pubblicareogni tanto sulla bacheca dei contenuti "popolari", per quanto slegati dalnostro settore, può essere un modo proficuo per aumentare lacondivisione del contenuto stesso con il fine ultimo di aumentare lapopolarità. Naturalmente, è sempre necessario mantenere un certoequilibrio tra "popular topics" e "targeted topics", questi ultimi rivolti piùesplicitamente alla nostra clientela.Un altro consiglio per ottimizzare questo aspetto è quello di pubblicare ipost nelle fasce orarie di maggior “traffico”, ovvero dalle 08.00 alle 14.00e dalle 18.00 alle 20.00, e nei weekend. In termini di frequenza invece,non è opportuno “inondare” i fan con continui post; la frequenza ideale èallincirca ogni due giorni.Più in generale, possiamo qui suggerire un elenco di contenuti dapubblicare: ➔ le ultime notizie sullazienda o sul settore trattato; ➔ consigli utili; ➔ commenti; ➔ i prossimi eventi o manifestazioni; ➔ i sondaggi o le recensioni degli utenti;Questi contenuti dovrebbero già garantire un certo feedback e un certogrado di partecipazione da parte degli utenti. Ma esistono altri “trucchi” Pagina 54 di 58
  • 55. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlineper incoraggiare i fan ad un coinvolgimento più diretto: ➔ incoraggiarli affinché siano loro a inviare le proprie foto o video; ➔ impostare gli aggiornamenti di stato sotto forma di domanda, così da invitare allinterazione (es. “a chi piacerebbe un weekend di totale relax nella nostra suite con offerta sui trattamenti di bellezza...?”); ➔ far risaltare i post più vecchi aggiungendo nuovi commenti: riscriverli più volte potrebbe risultare seccante; ➔ rispondere sempre ai commenti dei fan; Pagina 55 di 58
  • 56. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online9 - ConclusioniChissà cosa direbbe oggi il grande filosofo Kant di fronte al totaleribaltamento delle sue concezioni di tempo e spazio a vantaggio di unafluidità, una istantaneità e allo stesso tempo una frammentazione tantosorprendente degli stessi cui assistiamo oggi nel mondo virtuale.Probabilmente lopposizione tra reale e virtuale perde oggi di significato, ebisogna chiedersi quanto cè di reale nel virtuale e viceversa, posto cheoggi la realtà è sempre più virtuale.La crescita di Internet e delle soluzioni ad esso correlate è in continuo,rapidissimo e crediamo perenne mutamento. Si parla dellavvento delprimo PC o del primo telefono cellulare come se da allora fossero passatisecoli, e siamo invece a distanza di poche decine di anni. Abbiamoinsistito parecchio in questo manuale sullimportanza dei contenuti, delloro aggiornamento e della loro freschezza; proprio per questo abbiamocercato di scrivere un testo con dei principi basilari e “immuni” altrascorrere del tempo, ma naturalmente ogni cosa in questo campocambia e si evolve in maniera spesso sorprendente. Siamo certi però chealcune delle indicazioni che abbiamo fornito potranno essere utilisempre, purché contestualizzate con un po di attenzione e aderenza al“tempo che sarà”.Ma non possiamo e non vogliamo per questo esimerci dallobbligo diribadire il suggerimento: tenersi aggiornati sul mondo del web, sulleforme di marketing che riguardano la nostra azienda, oggi, non è più Pagina 56 di 58
  • 57. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Onlinefacoltativo e pertanto sarà, in primis, nostra premura.9.1 - Tenersi informatiPer quanto fin qui detto, rimaniamo ancorati al mondo del web anche nelreperimento delle informazioni e delle fonti utili, e daltra parte, nonpotrebbe essere altrimenti: non è una tautologia ma una semplice verità,il web ci informa sul web. Negli ultimi anni si è assistito ad unaproliferazione di blog, siti, e supporti digitali in generale attentiallevoluzione di quello che oggi viene chiamato turismo 2.0, ovvero ilweb applicato al turismo; anche il marketing aziendale ha visto crescereesponenzialmente le proprie possibilità di sviluppo con nuovi “territori”da “invadere” quali i social network, e la sfera virtuale cattura ormai lamaggior parte delle attenzioni di qualsivoglia attività o settore.Concludiamo con un elenco di blog (rigorosamente in ordine alfabetico)che siamo sicuri potranno essere utili per non perdere terreno neiconfronti del web marketing che si evolve: Blog – indirizzo Descrizione Interamente dedicato alle strategie di web marketing turistico e al fenomeno del Travel 2.0 conta oltre 30.000 visitatori mensili, più di 3.500 iscritti eBooking blog oltre 200.000 newsletter inviate ognihttp://www.bookingblog.com/ anno. Offre contenuti sempre aggiornati e pubblica nuovi articoli continuamente, analizzando i più attuali trend del mercato turistico. Pagina 57 di 58
  • 58. La Strategia Vincente per pubblicizzare la tua Struttura Turistica Online Dedicato al Social Media Marketing per il turismo ed al turismo in generale, il fondatore e amministratore Giovanni Cerminara siGC 2.0 occupa di Social Media per il turismo ehttp://www.giovannicerminara.com/ Web Marketing Turistico. Offre inoltre consulenza per promozione del territorio, formazione e SEO. Incentrato sul fenomeno del travel 2.0, è una importante risorsa per informazioni e consigli sul turismo eTravel 2.0 sul marketing turistico applicato alhttp://www.travel2.it/ web. Aggiornato costantemente con articoli dedicati anche ai social network come moderno strumento di marketing. Importante spazio di informazione, dialogo e confronto sulle tematiche del Marketing Turistico, riporta settimanalmente articoli e discussioni,Turismo & Consigli le più importanti novitàhttp://www.turismoeconsigli.com/ del settore turistico, le ultime strategie di marketing ed advertising nonchè i report e gli studi di settore forniti direttamente dalle migliori fonti sul turismo internazionale. Pagina 58 di 58

×