L'ascesa del social web
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

L'ascesa del social web

on

  • 1,377 views

Francesco Di Credico, social media specialist LiveXtention, si sofferma su trend presenti e futuri dei social media. Shake the media mix, le biciclette, Milano, Social Media Week, 23 settembre 2010.

Francesco Di Credico, social media specialist LiveXtention, si sofferma su trend presenti e futuri dei social media. Shake the media mix, le biciclette, Milano, Social Media Week, 23 settembre 2010.

Statistics

Views

Total Views
1,377
Views on SlideShare
1,260
Embed Views
117

Actions

Likes
4
Downloads
17
Comments
0

4 Embeds 117

http://livextention.wordpress.com 112
http://lisibu.bluesman.it 2
https://livextention.wordpress.com 2
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

L'ascesa del social web Presentation Transcript

  • 1. L’ascesa del social web Settembre 2010 LiveXtention live contents for extended brands Interconnection, by pchweat on Flickr: http://www.flickr.com/photos/pchweat/290713085/
  • 2. Social Web Che cosa sta cambiando?
    • Internet è diverso rispetto a tutti gli altri media che incorpora per un aspetto molto importante: è bidirezionale e permette una forte interazione.
    • Il web è diventato sociale, cooperativo, accessibile ovunque da mobile, pervasivo, sarà il frutto delle continue relazioni sociali possibili attraverso la rete.
    • Si andrà dalla produzione dei contenuti del web 2.0 alla selezione e organizzazione grazie alle nostre connessioni.
    • L’attenzione delle persone è ciò che conta di più adesso.
    • In questo nuovo contesto il focus è sull’individuo. Il sé e la costruzione del sé hanno un ruolo importantissimo.
  • 3. Connessione e Relazione La connessione è il punto di contatto di una relazione
  • 4. La fiducia E’ un meccanismo di selezione delle informazioni
    • Il mondo attuale è troppo complesso e per non sovraccaricarci di informazioni o essere troppo selettivi dobbiamo per forza dare fiducia.
    • La fiducia è un meccanismo importante di riduzione della complessità.
    • Ha a che fare con la propria rappresentazione dell’altro è abbandono del sé, per questo c’è rischio.
    • Non è possibile esigere fiducia, può essere solo offerta e accettata.
  • 5. La complessità della rete Le fonti degli utenti Da dove passa la fiducia nei social media? Dalle persone che conosciamo.
  • 6. I contenuti Arrivano a noi dai nostri contatti
    • Esploreremo i contenuti della rete attraverso i gusti dei nostri amici.
    • Selezioneremo dai nostri social network preferiti le fonti di informazione che ci interessano.
    • I contenuti saranno sempre più liberi dalle pagine web e appariranno nelle homepage degli utenti, incorporati nei vari social media, o visti direttamente nei risultati di ricerca.
    • Non sarà più così importante dove verrà creato il contenuto, ma chi ce lo raccomanderà.
  • 7. Social Network
  • 8. Il Social Graph Facebook e gli altri social network
    • Il Social Graph è la rete di legami (connessioni) che esistono nel modo in cui ogni soggetto (nodo) comunica e si scambia informazioni con gli altri nodi.
    • Facebook controlla il social graph più importante.
    • Attraverso il protocollo Open Graph recentemente adottato da Facebook, ogni pagina web diventa parte del Social Graph e diventa in questo modo un oggetto che interagisce con i social network.
  • 9. Social Network Le connessioni tra persone possono essere sfruttate
    • Sarà possibile scaricare o fruire dei contenuti della rete con un “Tweet” o con un “condividi in bacheca”.
    • La nostra rete di connessioni ha un valore perché permette di raggiungere audience molto vaste.
    • Il valore della rete sociale può essere sfruttato dalla piattaforma, dagli utenti e dai brand.
  • 10. Social Network e Adv I gusti degli utenti di Facebook
    • Facebook grazie all’utilizzo dei “like” è in grado di stabilire delle relazioni di affinità tra utenti e i loro gusti, creando una miniera d’oro per il marketing basato sui gusti reali delle persone.
  • 11. Facebook Like Cosa diventerà il like?
    • Il LIKE è un gesto di interesse online, è un atto sociale.
    • Attraverso il Like si aggiunge una dimensione di valutazione al contenuto (oggettivo) che crea gusti e trend.
    • Ma è ambiguo e riduce tutte le differenze ad un unico livello.
    • Non viene data la motivazione né il perché della condivisione
    • Non c’è tipologia o grado di apprezzamento
    • L’audience è ambigua per via dello strumento
    • L’intenzione di avviare una discussione è ambigua.
    • Le forme di interazione online che oggi conosciamo come i Like i Check-in, i ReTweet, i bookmark saranno prima o poi obsoleti perché perderanno di significato.
    • L’interesse calerà e ci saranno nuove esigenze di differenziazione degli utenti.
  • 12. Reale e Virtuale Il like nella vita reale
    • Grazie al Like si verificherà una sovrapposizione tra mondo virtuale e mondo reale.
    • Assisteremo a un’integrazione con le attività e gli oggetti reali.
    • Il “Mi piace” potrà essere espresso anche in contesti reali in presenza di oggetti.
    • Chiunque potrà facilmente linkare oggetti reali al mondo online utilizzando etichette RFID o codici QR.
    • http://www.youtube.com/ watch ?v=xUv0GU5rfHg
  • 13. Social games Virtual goods e facebook currency
    • Facebook vuole implementare un sistema di moneta virtuale.
    • "What we want to do is create a virtual currency which makes it very simple and straightforward for our users to buy services when they are using games and services on Facebook.“
    • [Facebook]
    • Per Zynga (software house di giochi che ha creato Farmville) si preannuncia un anno
    • dai ricavi straordinari. Si stima tra i 700 e gli 800 mln di dollari divisi tra:
    • Advertising
    • Transazioni per acquisto di crediti
    • Promozioni e sponsorizzazioni
    • I premi nella vita reale per il comportamento on line sono una forza da non sottovalutare e che sarà sempre più diffusa.
    • Metà degli utenti di Facebook gioca a social games e sono potenziali acquirenti di crediti virtuali.
    • I social games sono divertenti, condivisibili e invischiano gli utenti in una rete di obbligazioni e valori sociali, come Farmville.
  • 14. Privacy e Publicy Il valore delle nostre informazioni e il dibattito sulla privacy
    • C’è stato un dibattito molto acceso nell’ultimo periodo sul significato di “privacy” e “publicy”
    • Zuckerberg ha dichiarato che i giovani non vogliono restringere la loro privacy.
    • Soprattutto per le nuove generazioni il beneficio per le persone di condividere le informazioni e pubblicare dettagli sta diventando sempre più evidente.
    • Ma i giovani sono comunque molto attenti alla loro privacy.
    • Il trade-off: Rinunciamo a un po’ della nostra privacy in cambio di vantaggi. La costruzione della nostra identità passa attraverso il contesto dei social.
  • 15. Facebook e la privacy Sono gli utenti a creare nuovi schemi. Jaron Lanier Zuck: Sì quindi se mai avessi bisogno di informazioni su chiunque ad Harvard… Zuck: Basta chiedere. Zuck: Io ho più di 4.000 messaggi di posta elettronica, immagini, indirizzi, SNS Amico: Cosa? Come sei arrivato a gestire tutte queste info? Zuck: La gente le ha inserite. Zuck: Io non so perché. Zuck: Loro “hanno fiducia in me" Zuck: dumb fucks
  • 16. Nuovi social network e privacy Design dei social network
    • Recenti ricerche dimostrano che i giovani sono attenti perché la maggior parte di loro modifica le impostazioni di condivisione del social network.
    • Ci aspettiamo un web più aderente alla realtà delle nostre realzioni.
    • Riuscirà Facebook a dare ai propri utenti un’esperienza più adatta alla realtà?
    [Fonte: Slideshare]
  • 17. Facebook e la privacy Il caso Diaspora
    • Non si sa se prenderà piede, ma il nuovo Social Network Diaspora è un tentativo di dare il totale controllo agli utenti, specie sui temi della privacy dopo le polemiche di inizio anno.
  • 18. Social network pubblici Twitter è Informazione
    • Twitter non è un social network, ma una piattaforma per la pubblicazione di notizie.
    • Ognuno di noi è una fonte di informazioni.
    • 20 miliardi di tweets (10 miliardi in 5 mesi),
    • Ogni giorno sono 90 milioni.
    • Gli account creati sono 150 milioni.
  • 19. Realtime E’ anche una questione di contenuti rilevanti…
    • La ricerca in tempo reale e il web semantico andranno di pari passo.
    • Google ha introdotto Realtime e inserisce nei risultati i commenti realtime .
    • Con Twitter è possibile sentire il polso della società in tempo reale.
    • Ognuno di noi è una fonte di informazioni.
  • 20. Twitter tematico Aggregare in modo semantico
    • Fflick è un aggregatore basato sui tweets delle persone sul cinema e su spettacoli recenti.
    • E’ una misura quantitativa e qualitativa del passaparola su un determinato argomento
  • 21. Social TV La televisione sociale adattata ai gusti degli utenti
    • Facebook e Twitter potrebbero giocare un ruolo chiave in futuro per i contenuti televisivi
    • Il vincitore otterrà una posizione dominante nel socially-targeted TV advertising, Pay-TV content recommendation, TV show marketing e
    • visione interattiva.
    • Recenti ricerche mostrano che commentare gli spettacoli e gli eventi televisivi in diretta
    • sia una pratica molto diffusa tra i telespettatori americani, soprattutto per quanto riguarda gli eventi sportivi.
  • 22. SN georeferenziati Quando la mappa diventa il territorio
    • La geolocalizzazione sta avendo la massima risonanza con Foursquare, ma solo piccola parte degli utenti di internet dichiara di farne uso (in America solo il 4%).
    • “ dove mi trovo” è il nuovo “cosa sto facendo”
    • Proximity marketing
    • Social recommendation
    • Social games
    • Badges sempre più attrattivi
    • http://www.youtube.com/ watch ?v=mL3QpBAgigs
  • 23. Il futuro della geolocalizzazione Le campagne localizzate sono il nuovo sistema di targettizzazione
    • I Check-in sono postati sui profili degli utenti . Con Places sarà possibile anche taggare gli amici e estendere ulteriormente la portata.
    • Sarà possibile collegare le fanpage aziendali ai luoghi utilizzando gli strumenti di Marketing basati sulla geolocalizzazione.
    • Promozioni attraverso coupon , sconti e offerte.
    • Notifiche push su luoghi vicini
    • Sarà possibile raccogliere dati sugli utenti che effettuano i check-in per profilarli.
  • 24. Foursquare a Milano Le promozioni attive Four Points by Sheraton Milan Center  (Milan, Italy)
 sconto 10% per la cena al ristorante Nectare Librerie Feltrinelli  (Milano, Italia)
 This is your 5th check-in! Free coffee for you! La Chiesetta  (Milan, Lombardy) 
Check in 10 times and your first chupito is on us! Chupito omaggio al 10° check-in! Coin Milano (piazzale Loreto)  (milano, italy)
 Coincard Easy è in omaggio per i mayor! Tonight.eu  (Milano) 
Free espresso coffee offered every time you come to visit us and check in here! Nectare Restaurant  (Milano, Lombardia) 
sconto 20% sulla cena 20% discount for dinner Bellarmino Beach  (Milano, Italy)
 Ogni tre check-in un Aperol Spritz in omaggio Ogni check-in un bacio!
  • 25. Estensione della geolocalizzazione ---- Anche Foursquare si integra con i siti web
  • 26. Check-in Con lo scopo di sensibilizzare Controllo malattie (badge speciali) Candele digitali in memoria del 9/11
  • 27. Check-in Giocare con i propri interessi e comunicarlo agli altri
    • La geolocalizzazione ha un valore nel momento in cui veicola e le preferenze espresse dai propri amici attraverso i social network.
    • Non solo una geolocalizzazione spaziale ma un diverso concetto di “check in” in base ai campi di interesse e alle attività.
    • http://www.youtube.com/ watch ?v=50o6RvdCQsg
  • 28. Augmented reality Le affissioni si trasformano in schermi giganti Calvin Klein Jeans recently put up three billboards (2 in NYC and 1 in LA) to promote the brand’s upcoming campaign for Fall/Winter 2010.
    • L’augmented reality nelle sue applicazioni iniziali rischia di imboccare il vicolo cieco della trovata pubblicitaria.
  • 29. Augmented reality Strati virtuali sovrapposti alla realtà
    • Ma ora che il social web diventa sempre più mobile la sua funzione sarà di fornire informazioni localizzate sul territorio attraverso l’uso di browser per l’AR come Layar, Wikitude o Yelp.
    Dal film “Ritorno al Futuro pt.2”
  • 30. Augmented reality Le strade sono i luoghi più digitalizzati
    • Layar è un browser di augmented reality che può ospitare al suo interno applicazioni per informazioni, divertimento, condivisione.
    • I nuovi giochi sfrutteranno le enormi potenzialità date dalla geolocalizzazione.
    • http://www.youtube.com/ watch ?v=EtpNx7Y14d0
  • 31. AR: Goggles Vedere il mondo attraverso il proprio telefono
    • Goggles è un’applicazione per smartphone di Google con un obiettivo ambizioso:
    • Riconoscere la realtà e fornire informazioni. Su luoghi, prodotti, oggetti.
  • 32. La ricerca nei social media
  • 33. Ricerca Ottenere insight dallo studio dei social media Calvin Klein Jeans recently put up three billboards (2 in NYC and 1 in LA) to promote the brand’s upcoming campaign for Fall/Winter 2010.
  • 34. Social Media Monitoring Con strumenti sempre più innovativi Calvin Klein Jeans recently put up three billboards (2 in NYC and 1 in LA) to promote the brand’s upcoming campaign for Fall/Winter 2010.
    • E’ inerente al processo che chiamiamo “Ascolto” (anche se usiamo l’osservazione ci sembra preferibile la metafora dell’ascolto)
    • Può significare la semplice lettura di materiale interessante, attraverso strumenti e piattaforme software professionali come Radian6 o Sysomos.
    • Possono essere esplorati sia fonti social che tradizionali come blog , news o forum.
    • Fornisce dati quantitativi sui volumi. Sugli utenti che sono più in relazione con il brand.
    • Funziona impostando delle search e delle parole chiave.
  • 35. Social Media Research Internet è diventato un field di ricerca Calvin Klein Jeans recently put up three billboards (2 in NYC and 1 in LA) to promote the brand’s upcoming campaign for Fall/Winter 2010. E’ un tipo di ricerca più strutturato, con obiettivi e oggetti di ricerca, definire I problemi, il target, il campione. L’utilizzo dei social media e degli strumenti per ottenere maggiore accesso e insight presso un target di interesse per un’azienda, in modo da dare maggiore valore e profondità al compito del ricercatore in quanto esperto delle opinioni dei clienti. La differenza rispetto al monitoring consiste nel fatto che la SMR è generica e comprende metodologie tra cui il monitoraggio, la netnography (Robert Kozinets: richiede partecipazione nelle community, parlare alle persone), le MROCs, creare discussioni nei social media (per esempio in Facebook) e utilizzare bots per intervistare gli utenti. Può comprendere anche metodi classici da web 1.0 come le chat, I focus group o le interviste online.
  • 36. Un web a misura d’uomo Un monito contro la standardizzazione “ Ogni elemento nel sistema, ogni computer, ogni persona, ogni bit, tenderà a dipendere inesorabilmente da uno standard comune, a un comune punto di scambio”. Jaron Lanier
  • 37. Grazie LiveXtention , a Digital Magics Company Via Orobia 3, 20139 Milano Tel. +39 02 52.505.1 Fax +39 02 52505.616 www.livextention.com www.youtube.com/livextention www.slideshare.net/livextention www.twitter.com/livextention del.iciou.us/livextention