web 2.0 sesta parte

514 views

Published on

web 2.0: tag e folksonomy

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
514
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

web 2.0 sesta parte

  1. 1. Autore: Angelo Panini IL WEB 2.0 6 a PARTE: TAG E FOLSONOMY
  2. 2. 4° ELEMENTO: LE TAG Il termine TAG indica una parola chiave o un termine associato a un "pezzo" di informazione (un'immagine, una mappa geografica, un post, un video clip ...), che descrive l'oggetto rendendo possibile la classificazione e la ricerca di informazioni basata su parole chiave I tag sono generalmente scelti in base a criteri informali e personalmente dagli autori/creatori dell'oggetto dell'indicizzazione
  3. 3. <ul><li>Libertà </li></ul><ul><li>Semplicità </li></ul><ul><li>Convergenza </li></ul><ul><li>Socialità </li></ul><ul><li>Collaborazione </li></ul><ul><li>Economicità </li></ul>Caratteristiche delle TAG:
  4. 4. Il web 2.0 mette gli utent i al centro del processo di classificazione Al posto di sistemi classificatori predefiniti, gli utenti che immettono informazione in rete e quelli che la usano sono invitati ad aggiungere all’informazione primaria delle etichette descrittive (‘tag’) totalmente libere, sulla base della loro percezione della natura dell’informazione stessa e dei contesti di sua potenziale utilità
  5. 6. Possiamo così classificare semplici siti e blog
  6. 7. Oppure consigliare musica e libri su siti non commerciali fatti apposta per condividere gusti e informazioni:
  7. 8. Ma possiamo anche possiamo esprimere il nostro parere direttamente nei siti che vendono in internet:
  8. 9. collegare informazioni su mappe : E anche segnalare il nostro ristorante preferito:
  9. 10. La classificazione attraverso le tag , in particolare associata a blog e wiki , ha portato allo sviluppo delle FOLKSONOMIES in contrapposizione alle ONTOLOGIES , Il termine FOLKSONOMIES è formato dall’unione di due parole, folk (gente) e tassonomia; una folksonomy è, pertanto, una tassonomia creata da chi la usa. FOLKSONOMIES VS ONTOLOGIES
  10. 11. Per FOLKSONOMY … si intende la pratica e il metodo di catalogazione di materiale disponibile on-line fatta dagli utenti che utilizza parole chiave scelte liberamente il cui nome è TAG (etichetta) o TAGS (etichettE).
  11. 12. Le FOLKSONOMIES sono nate da gruppi di persone che collaborano spontaneamente per organizzare in categorie le informazioni disponibili in comunità non gerarchiche legate ad applicazioni web In questo modo vengono diffusi contenuti testuali e/o multimediali in contrasto con i metodi di classificazione formali accademici
  12. 13. Il caso più eclatante di folksonomy è ancora una volta wikipedia Nascono così i fenomeni di SOCIAL BOOKMARKING e le differenti forme di SOFTWARE SOCIALE . FOLKSONOMIES su larga scala portano alla definizione di convenzioni nel tagging pattuite all'interno di determinate comunità virtuali, e non derivanti da un vero e proprio standard formalizzato

×