L'azienda nell'era del Web 2.0
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

L'azienda nell'era del Web 2.0

  • 3,205 views
Uploaded on

Spiegare il Web dall'1.0 al 2.0 per arrivare ai Social Media. Intervento di Samuel Gentile pensato per manager a digiuno di mucche viola e web innovativo.

Spiegare il Web dall'1.0 al 2.0 per arrivare ai Social Media. Intervento di Samuel Gentile pensato per manager a digiuno di mucche viola e web innovativo.

More in: Business , Technology , Design
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
3,205
On Slideshare
3,024
From Embeds
181
Number of Embeds
9

Actions

Shares
Downloads
64
Comments
0
Likes
5

Embeds 181

http://www.liquiddiamond.it 135
http://valoriprimilab.blogspot.com 17
http://v7.liquiddiamond.it 13
http://www.slideshare.net 7
http://www.linkedin.com 4
http://www.v7.lan 2
http://test.liquiddiamond.it 1
http://valoriprimilab.blogspot.it 1
https://www.linkedin.com 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. L’azienda nell’era del Web 2.0 Panorami ed opportunità 4 Giugno 2009
  • 2. 1 Cos’è il Web?
  • 3. 1-1 Cos’è il Web? Definizione: Il World Wide Web [WWW], più spesso abbreviato in Web, anche conosciuto come grande ragnatela mondiale (traduzione letterale di quot;World Wide Webquot;), è uno spazio elettronico e digitale di Internet destinato alla pubblicazione di contenuti multimediali (testi, immagini, audio, video, ecc., tra loro collegati) Tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/Web
  • 4. 1-2 Le innovazioni nel Web • I tempi delle innovazioni nella rete si accorciano • L’evoluzione è sempre più veloce • Le innovazioni apportano un gran numero di cambiamenti in un breve periodo di tempo
  • 5. 1-3 Gli utenti nel Web Utenti Internet in Italia gennaio 2001 / marzo 2009 Utenti abituali: “almeno una volta negli ultimi 7 giorni” Tratta da http://www.gandalf.it/dati/dati3.htm
  • 6. 2 Come si comunica nel Web?
  • 7. 2-1 Come si comunica nel Web? Come in tutti gli altri luoghi e ambienti Comunicazione verticale Comunicazione verticale Comunicazione orizzontale (uni-direzionale) (uni/bi-direzionale) (multi-direzionale)
  • 8. 2-2 Le dinamiche della comunicazione nel Web Comunicazione verticale Comunicazione orizzontale (uni-direzionale) (multi-direzionale) Web 1.0 Web 2.0
  • 9. 3 Web 2.0?
  • 10. 3-1 Web 2.0? Definizione: Il Web 2.0 è una locuzione utilizzata per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. [...] Il Web 2.0, [...], rappresenta la concretizzazione delle aspettative dei creatori del Web, che solo grazie all'evoluzione tecnologica oggi costituiscono una realtà accessibile. Tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/Web_2.0
  • 11. 3-2 Ok, ma cos’è il Web 2.0? Proviamo con un elenco puntato: 1.L’accesso alle informazioni e ai contenuti della rete 2.Un luogo di incontro di utenti che: • hanno la possibilità di conoscere nuove persone • possono partecipare a una continua conversazione • condividono esperienze ed opinioni 3.Un insieme di tecnologie, piattaforme e strumenti che consentono agli utenti di incontrarsi e svolgere attività
  • 12. 4 Ma chi è l’utente?
  • 13. 4-1 L’utente Web italiano Oltre 21 milioni di italiani Di questi utenti, 5 milioni vedono accedono ad Internet Internet come uno degli elementi almeno una volta al mese.* chiave nella propria vita * Fonte: http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/internet/news/2009-05-28_128361453.html
  • 14. 4-2 Cosa fa l’utente nel Web 2.0? • Ricerca informazioni, su prodotti, persone, aziende • Comunica (e-mail, MSN Messenger, Skype, ...) • Acquista • Legge i contenuti di altri utenti • Partecipa ai social network • Si abbona a servizi on-line (newsletter, feed RSS, ...) • Commenta video, foto, articoli nei blog, recensioni... • Pubblica e condivide contenuti (testi, foto, video, ...) • Utilizza piattaforme collaborative (Basecamp, Google Documents, ...)
  • 15. 5 Cosa deve fare l’azienda per entrare nell’era del Web 2.0?
  • 16. 5-1 Cosa deve fare l’azienda per entrare nell’era del Web 2.0? • Conoscere l’utente • Apportare valore • Diventare una comunità
  • 17. 5-2 Come conoscere l’utente: • Diventare utente • Ascoltare • Rispondere • Partecipare alle conversazioni in atto
  • 18. 5-2 Come apportare valore: • Porre l’utente al primo posto • Condividere le informazioni e la cultura • Offrire il proprio contributo alle comunità esistenti
  • 19. 5-4 Come diventare una comunità: • Creare un luogo di incontro dove gli utenti conversano • Mettere la conversazione al centro (vedi 7T) Le 7T del marketing utopico, di Gianluca Diegoli http://www.minimarketing.it/2007/10/le-7-t-del-marketing-utopico.html
  • 20. 6 Quali sono i requisiti per il successo?
  • 21. 6-1 Quali sono i requisiti per il successo? • Unicità • Credibilità • Agilità e velocità
  • 22. 6-2 Come diventare unici: Siete già unici, ma non lo state dicendo Cosa fate di speciale tutti i giorni? Gli utenti si affezionano alle storie dei prodotti, delle persone che li curano e delle aziende che li realizzano. Le storie vere, dettagliate, coerenti e ricche di testimonianze sono il messaggio del passaparola. L’utente deve sentirsi parte della storia, altrimenti la rifiuta e ne cerca un’altra.
  • 23. 6-3 Come ottenere credibilità: La buona reputazione garantisce credibilità Le aziende devono dimostrare di avere un’ottima reputazione e di meritarsi la fiducia degli utenti. Nell’era in cui Google è diventato il CV delle persone e delle aziende, risulta fondamentale avere una reputazione positiva on-line.
  • 24. 6-4 Perché bisogna essere agili e veloci: L’evoluzione è quotidiana Chi rimane a guardare cosa fanno gli altri, per copiarli a distanza di tempo, troverà solo le briciole di un banchetto ormai largamente consumato. I grandi progetti sono come enormi pachidermi difficili da orientare nel giusto verso.
  • 25. 6-5 Suggerimenti utili • Dare prima, chiedere poi. • Tutte le relazioni hanno bisogno di tempo • Entrare nelle comunità tematiche • Usare un linguaggio da pari a pari con gli utenti • Consentire agli utenti di commentare gli articoli del blog, i prodotti, il servizio clienti • Inserire contenuti multimediali per la presentazione dei prodotti o servizi • “Fare rete” con i collaboratori per espandersi (Networking collaborativo) • Mantenersi aggiornati, per poter aggiornare • Non ci sarà nessun “botto” • Non si fa tutto ciò per “vendere” • Ogni tanto rileggere il Cluetrain Manifesto http://tinyurl.com/cluetrain-italiano
  • 26. 7 Gli errori delle aziende dell’era del Web 2.0
  • 27. 7-1 Gli errori delle aziende nell’era del Web 2.0 • Facciamo un sito perché ormai ce l’hanno tutti • Rifacciamo il sito, ma questa volta più bello di quello della concorrenza • Facciamo un sito che vada bene a tutti i tipi di clienti • Il sito deve essere la nostra vetrina, servirà ai clienti per vedere i nostri prodotti, la nostra storia, dove siamo e trovare il numero di Fax per mandare gli ordini • Ora che abbiamo un sito mandiamo qualche migliaio di e-mail per promuovere i nostri prodotti • Mettiamo i banner negli altri siti • Facciamo un grosso investimento in campagne PayPerClick così diventiamo immediatamente primi nei motori di ricerca • Uffa, va bene; mettiamo a disposizione degli utenti le informazioni importanti, ma non troppe, e solo per chi si registra. Ma prima di dargli la password verifichiamo chi è • Intanto facciamo un sito, poi vediamo questa storia del 2.0
  • 28. 7-2 Trova l’errore Touch Search Software Apple Ricerca con Google Il prossimo sito web dell’azienda
  • 29. 8 La formula magica
  • 30. 8-1 La formula magica * Successo = x(c+ca+2p+e) c = conoscenza ca = costante aggiornamento 2p = professionalità e passione e = esperienza * Di Roberto Scano, presidente IWA Italy
  • 31. 8-2 La formula magica * Successo = x(c+ca+2p+e) x = VOI • creatività • onestà • socializzazione • leadership • perseveranza • umiltà x è un fattore che può modificare in ogni istante e in un attimo il risultato della formula * Di Roberto Scano, presidente IWA Italy
  • 32. 9 Opportunità
  • 33. 9-1 Dove stiamo andando? Tratto da http://www.baekdal.com/articles/Management/market-of-information/
  • 34. 9-2 Panorama dei Social Media
  • 35. Grazie Samuel Gentile Multimedia Dept. Director samuel@liquiddiamond.it