• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Linee guida e consumo di bevande alcoliche
 

Linee guida e consumo di bevande alcoliche

on

  • 9,813 views

 

Statistics

Views

Total Views
9,813
Views on SlideShare
8,994
Embed Views
819

Actions

Likes
8
Downloads
0
Comments
0

16 Embeds 819

http://winedoubleface.blogspot.it 399
http://winedoubleface.blogspot.com 343
http://giannaferretti.wordpress.com 19
http://www.slideshare.net 17
http://trashfood.com 16
http://winedoubleface.blogspot.com.es 9
http://trashfood.san-lorenzo.com 3
http://giannaferretti.splinder.com 3
http://winedoubleface.blogspot.mx 2
http://winedoubleface.blogspot.de 2
http://winedoubleface.blogspot.pt 1
http://www.giannaferretti.splinder.com 1
http://winedoubleface.blogspot.co.uk 1
http://winedoubleface.blogspot.com.br 1
http://winedoubleface.blogspot.com.ar 1
http://www.clearspring.com 1
More...

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Linee guida e consumo di bevande alcoliche Linee guida e consumo di bevande alcoliche Presentation Transcript

    • Linee guida per una corretta alimentazione: Effetto benefico di un moderato consumo di bevande alcoliche e ruolo dei composti polifenolici Gianna Ferretti Istituto di Biochimica, Facoltà Medicina e Chirurgia, Università Politecnica delle Marche
    • 1 Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Più cereali, legumi ,ortaggi e frutta Grassi: scegli la qualità e limita la quantità Zuccheri, dolci bevande zuccherate: nei giusti limiti Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Il sale? Meglio poco Varia spesso le tue scelte a tavola La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata Consigli speciali per persone speciali 1 2 3 4 5 6 8 10 9 7
    • Costituenti nutrizionali del vino
      • Acqua 75-90%
      • Alcool 10-15%
      • Carboidrati soprattutto:glucosio e fruttosio (residui della fermentazione alcolica) ma anche arabinoso, xiloso, riboso, raffinoso, maltoso, pectine,….
      • Sostanze azotate (aminoacidi liberi, polipeptidi, ammine)
      • Minerali
      • Vitamine
      • Polifenoli
      • Anche il bianco protegge il cuore
      • Il vino protegge dal cancro
      • Alcol e diabete
      • Vino anticolesterolo
      • Vino rosso contro il cancro
      • Vino e AIDS
      • Vini bianchi alla riscossa
      • Resveratrolo toccasana
      • Il paradosso emiliano
      • Perché il vino fa bene
      • Vino e osteoporosi
      • Fonte:Enotime
      Vino,mass media e salute
    • Dalla chimica dell’alimento ai nutrienti B-ox acidi grassi Ciclo di Krebs Flavonoidi ZUCCHERI Glucosio-6P Glicolisi A.piruvico PEP Ciclo HP-PP red-ox Ascorbato Eritrosio-4P Corismato Scichimato Fenil alanina Tirosina Triptofano Fenil propano Fenoli Tannini Lignina Alcaloidi Acetil-S-CoA Mevalonato IPP C5 Diterpeni C20 GPP C10 Steroidi C30 Carotenoidi C40 C 3 Fillo-chinone Plasto-chinone Tocoferolo
    • Resveratrolo (Stilbeni) Quercetina (Flavonoli) Catechine (Flavanoli) Acido clorogenico (Acidi fenolici) Cianidina (Antocianidine) Procianidina trimerica (Flavanoli) Esperidina (Flavanoni))
    • Polifenoli totali : Vini rossi  0,2-3,5 g/l Vini bianchi  30-120 mg/l Birra  150mg/l Polifenoli nelle bevande alcoliche: Glucosidi della quercetina 0,8-11,5mg/L Miricetina Rutina 0,6-10,3mg/L Flavonoli Siringico Vanillico Acidi fenolici (acido galllico) 30-50mg/L Resveratrolo 5-23mg/l Stilbeni idrossilati Esteri dell’acido caffeico P-cumarico, Ferulico Acidi fenolici 20-120mg/l Malvina Peonina Delfinina Antociani totali 0,1-1,3 g/l Flavonoli, proantocianidine Catechine 200mg/l Epicatechina 90 mg/l Tannini
    • Contenuto in polifenoli: fattori coinvolti
      • Specie botanica
      • Fattori ambientali
      • Tecniche di coltivazione
      • Tecniche di vinificazione
      • Invecchiamento, conservazione
    • Polifenoli:ruoli fisiologici Studi in vivo
      • Aumentata capacità antiossidante nel periodo postprandiale
      Diminuzione di markers infiammatori Studi in vitro
      • Diminuzione aggrega-zione piastrinica
      • Effetto antiossidante
      • Inibizione della pro-liferazione cellulare
      Prevenzione trom-bosi e patologie legate ad un aumento dello stress ossidativo (aterosclerosi, patologie cardio-vascolari,….) Interazione con cellule circolanti, colture cellulari, lipoproteine isolate
    • 300ml Refosco di Cialla 1995 300ml Refosco di Cialla 1992 300ml Sauvignon 1995 Effetto del vino sull’attività antiossidante del plasma umano Ursini F et al. Atti del convegno “ Vino e Salute“,1997
    • LDL OX- LDL OSSIDAZIONE PLACCA ATEROGENICA PROTEZIONE CONTRO L’OSSIDAZIONE MACROFAGI PIASTRINE Lume del vaso Intima LDL CELLULE MUSCOLARI LISCE FORMAZIONE CELLULE SCHIUMOSE Ipotesi ossidativa dell’aterosclerosi RADICALI LIBERI INIBIZIONE AGGREGAZIONE PIASTRINICA INIBIZIONE PROLIFERAZIONE CELLULARE X
    • * 0 5 10 15 20 25 30 35 Cellule non trattate Proliferazione cellulare (%BrdU positive nuclei) Cellule trattate con 100  M ferro Cellule trattate con 100  M ferro + resveratrolo Effetto del resveratrolo sulla proliferazione delle cellule epatiche stellate *p<0.001vs cellule di controllo Svegliati Baroni G et al.J of Hepatology,1999
    • Apporto in polifenoli, antiossidanti e biodisponibilità *300ml vino rosso 75  M plasma 50  M 3mM colon Vitamina C 1gr Polifenoli 500mg* Polifenoli 500mg* Concentrazione in vivo Apporto con la dieta
    • Polifenoli assunti con la dieta Intestino tenue Colon fermentazione flora batterica Feci Fegato* Altri tessuti Rene* Urine Bile Metabolismo dei polifenoli *metilazione , solforazione , legame con acido glucoronico
      • Viene consigliato di non superare, in un adulto di media costituzione le quantità di 30-40gr di alcool al giorno per l’uomo e 25-30gr per la donna :
      • Un bicchiere di vino (circa 100ml) con gradazione del 12% contiene 9,5gr di alcool
      • Capacità metaboliche del fegato per smaltire 1 bicchiere di vino: circa 1h e 30min.
      Cosa si intende nella pratica quotidiana per “consumo moderato” di vino? 3-4 bicchieri di vino al giorno 2-3 bicchieri di vino al giorno uomini donne
    • Presenza di composti bioattivi in altri alimenti procianidine antocianine Ellagitannini Carotenoidi Acido ascorbico Biancospino Cotogno Sorbo domestico olivello spinoso Sambuco Mirtillo nero Corniolo Melograno Rosa canina Giuggiolo
    • Contenuto in acidi fenolici nel vino e in altri alimenti (mg/100g o100ml) 9,6 74 5,5 7,5 8 US Department of Agriculture.USDA data base for flavonoid content of selected foods.2003 http://www.nal.usda.gov/fnic/foodcomp /
    • Contenuto in antocianine nel vino e in altri alimenti (mg/100g o100ml) 20-35 70-900 30-150 100-400
    • Contenuto in flavonoli nel vino e in altri alimenti (mg/100g o 100ml) 0.2-3.0 5-10 3-5 4-8 6-9
    • Altre fonti alimentari di polifenoli
      • Il vino e tutti i prodotti di origine vegetale (frutta, ortaggi, legumi,cereali, olio di oliva, spezie) costituiscono una buona fonte di antiossidanti, polifenoli e altri fitonutrienti.
      • Si stima che l’emivita dei polifenoli sia compresa tra le 2 e le 6 ore.
      • Non è stato evidenziato un accumulo di polifenoli, pertanto solo il consumo abituale e quotidiano di alimenti ricchi di questi composti può contribuire a prevenire le numerose patologie umane legate al danno ossidativo.
    • PROVINOLS™ - red wine polyphenols Seppic A natural antioxidant obtained from red wine PROVINOLS™ was developed in partnership with INRA (Institut National de Recherche Agronomique) in Montpellier, France and the Société Française de Distilleries, a French wine producing company. PROVINOLS™ is a nutraceutical ingredient showing all the antioxidant properties of red wine highlighted by the French Paradox. An alcohol-free red wine extract, it contains a minimum of 95 per cent polyphenols. The product originates from red wine produced in the Languedoc-Roussillon region, specifically selected for its quality and antioxidant content. After the removal of alcohol from the wine, PROVINOLS™ is obtained by concentration and spray-drying, but without the use of solvents or additives. ?
    • Il Centro Interdipartimentale di Educazione Sanitaria e Promozione alla Salute (CIESS), coordinato dalla Prof.Giovanna Curatola, è un centro della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche e ha sede presso il Polo didattico di Torrette della stessa Facoltà.   Tra le finalità del centro, vi sono la promozione di attività scientifiche e scambi culturali nei diversi settori dell’educazione sanitaria :   - Alimentazione (aspetti nutrizionistici, percorsi di educazione e informazione alimentare , disturbi del comportamento alimentare);   - Prevenzione delle malattie infettive (AIDS; malattie sessualmente trasmissibili);   - Prevenzione delle malattie cronico-degenerative (diabete, patologie cardiovascolari, obesità) e sociali (alcoolismo, tossico-dipendenze).   Home Strutture del Centro Consiglio Tecnico Scientifico Finalità del Centro Educazione alimentare Educazione Sanitaria Abitudini e consumi alimentari Alimentazione e territorio Links                       CIESS C entro I nterdipartimentale di E ducazione S anitaria e P romozione alla S alute Facoltà di Medicina e Chirurgia – Università Politecnica delle Marche Polo Didattico-Scientifico via Tronto, 10  - 60020 Torrette di Ancona Tel. 071-2204968 o 071-2206013 -  Fax. 071-2204398 o  071-2206058 HOME PAGE