Bilancio sociale

633 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
633
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Bilancio sociale

  1. 1. Il BILANCIO SOCIALE NELLA SCUOLA DELL’AUTONOMIA“Il bilancio sociale è definibile come ildocumento, da realizzare con cadenza periodica,nel quale l’amministrazione riferisce, a beneficiodi tutti i suoi interlocutori privati e pubblici, lescelte operate, le attività svolte e i servizi resi,dando conto delle risorse a tal fine utilizzate,descrivendo i processi decisori ed operativi”(Direttiva del Ministero della funzione pubblica sulla rendicontazione sociale nelleamministrazioni pubbliche 17/02/2006)
  2. 2. Il Bilancio Sociale nella scuola dell’autonomia èuno strumento di lavoro, uno strumento diautonomia e responsabilità sociale, attraverso cuirendere conto agli interlocutori sociali (studenti,famiglie, personale scolastico, comunità):- dell’attuazione delle scelte- delle attività svolte- delle risorse utilizzate- dei risultati conseguitiIl Bilancio sociale diviene così il mezzo dellapubblica rendicontazione e lo strumento attraversocui è possibile rivedere gli stessi processi e gli stessirisultati che qualificano l’identità dell’istituzionescolastica
  3. 3. Il bilancio sociale è il reportattraverso il quale la scuola comunica: Chi è Cosa fa Come può migliorare ai suoi interlocutori
  4. 4. Il documento di BILANCIO SOCIALE L’IDENTITA’, MISSIONE, INTERLOCUTORIChi siamo, il contesto in cui operiamo, le nostre finalità, a favore di chi operiamo STRATEGIA, OBIETTIVI, RISORSE Attività e ambiti d’intervento, personale, strutture e risorse finanziarie RELAZIONE SOCIALE: ESITI Rendicontazione delle attivitàIMPEGNI FUTURI E PROSPETTIVE DI MIGLIORAMENTO
  5. 5. IDENTITA’ • Identità e missione • La storia e il contestoChi siamo? • Governance • Gli interlocutori • POF • ORGANIGRAMMA • MAPPA DI QUALITA’: P3, C1, C2, C3 • Interlocutori: possiamo lavorare ancora…
  6. 6. LE RISORSEQuali sono •Personale le nostre •Strutture risorse? •Denaro Mappa di qualità: R1, R2, R3, P1, P2, P4, P5, P6, P7, P8….
  7. 7. LA RELAZIONE SOCIALEQuali risultati abbiamo •Misurare la performance raggiunto? Con quali •Valutare la performance azioni? Rispetto agli OBIETTIVI Mappa di qualità: Gli ESITI.
  8. 8. PER OGNI AREA RISULTATI DI OTTENUTI MissionRENDICONTAZI OBIETTIVI (indicatori sociali, istituzio ONE ambientali, economico-finanziari) nale Attività Coinvolgimento stakeholder
  9. 9. Aree di rendicontazione1. Apprendimento2. Integrazione – interazione con lacomunità territoriale3. Organizzazione e gestione
  10. 10. Organizzazione della rendicontazione socialeArea direndicontazione Obiettivi Attività StakeholderDialogo con gli stakeholderAmbiti di Attività oggetto di rendicontazionediscussioneScopo Comprendere istanze stakeholder e migliorare le azioni futureMezzi di Internet, telefono, interazione diretta, questionari…..coinvolgimentoDeterminazione/selezione degli indicatori di performanceIndicatori di Indicatori di Indicatori diefficienza efficacia qualità
  11. 11. Mappatura degli stakeholder… partendo dallo schema che segue: USR ro ASU Ministe R STUDENTI à Am riitor Am r tor si t FAMIGLIE ter ter r ve biit iialli bt ai i Un ii LE ALTRE SCUOLE Scuola Imprese PERSONALE Re Re g giio onne e FORNITORI Sin AMMINISTRAZIONE da ca scolastica ti i ia zion Enti locali A sso c
  12. 12. Monitoraggio della performanceL’istituzione scolastica dovrà monitorare e valutare l’efficacia dellesue azioni rispetto alle sue finalità e alle aspettative deglistakeholder attraverso … indicatori di efficacia e di efficienza Bilancio sociale Utili input per 1. Diffusione e condivisione dei risultati re-programmare ottenuti con gli stakeholder le attività future. 2. Riflessioni su: • l’impiego delle risorse, • le attività svolte, • i risultati (confronto con gli obiettivi)
  13. 13. Obiettivi per il miglioramento della performanceL’organizzazione dovrà rivedere (se necessario): – le proprie strategie, – finalità ed obiettivi del coinvolgimento degli stakeholder, – i relativi piani operativi, alla luce degli eventuali cambiamenti intervenuti e di quanto appreso durante il processo di coinvolgimento e la determinazione degli indicatori.
  14. 14. Il PROCESSO di rendicontazione sociale 2. Mappatura degli stakeholder 1. Decisione e 3. Dialogo con approvazione gli stakeholder 8. Consultare gli 4. Determinazione stakeholder Bilancio Sociale indicatori sul lavoro chiave svolto 7. Preparare e 5. Misurazione pubblicare il e Valutazione Bilancio sociale 6. Obiettivi e performance azioni di miglioramento
  15. 15. 1) Avvio del percorso1. Formalizzare la decisione di redazione del bilancio sociale.2. Costituzione del gruppo di lavoro: composto da: DS, DSGA, referente AUMI, figure strumentali, altre competenze interne, ecc… supporto da:tutor provinciale, coordinamento regionale, università3. Determinazione delle risorse umane, tecniche ed economico-finanziarie necessarie per l’espletazione del progetto.4. Definizione delle aree di rendicontazione.5. Analisi dei sistemi informativi esistenti.
  16. 16. Bilancio sociale e sistema informativo: un’integrazioneIl bilancio sociale deve essere integrato con il sistema diprogrammazione RISORSE e controllo e con AZIONI l’intero sistema informativo contabile (Dir.Min.Funz. RISULTATI Pubblica 2006)

×