Your SlideShare is downloading. ×
0
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
A1 testo e testualità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

A1 testo e testualità

626

Published on

Prima lezione "vera e

Prima lezione "vera e

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
626
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. PTS Simone Ciccolone s.ciccolone@noam.it Produzione di2011-2012 testi scritti www.noam.it/post A1: Testo e testualità
  • 2. PTS2011-2012 Il modo in cui rappresentiamo le cose (anche noi stessi) contribuisce a determinare il nostro rapporto futuro con esse 2 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 3. PTS2011-2012 Se è principio ermeneutico che non ci sono fatti ma solo « interpretazioni, questo non esclude che ci si possa domandare se non ci siano per » caso interpretazioni “cattive”. Eco (1997), Kant e l’ornitorinco: 35 3 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 4. PTS2011-2012 4 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 5. PTS2011-2012 Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere « più cose di loro e più lontane, non certo per laltezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati » in alto dalla statura dei giganti. Bernardo di Chartres (filosofo del XII secolo) 5 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A0: Interpretazione e rappresentazione
  • 6. PTS2011-2012 Produzione testuale e pensiero critico Interpretazione critica della realtà Coinvolgimento > scopi testuali Rappresentazione onesta Consapevolezza dei propri limiti (prospettici) 6 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 7. PTS2011-2012 POSTulati Si può imparare a scrivere solo DOPO aver iniziato a scrivere Ogni testo è migliorabile La scrittura si nutre di lettura Chi scrive legge se stesso 7 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 8. PTS2011-2012 Scrivere non basta 8 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 9. PTS2011-2012 commitment 9 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 10. PTS Lo scopo giustifica i testi2011-2012 Ogni buon testo ha uno scopo preciso La struttura di un testo si basa sul raggiungimento di questo scopo 10 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 11. PTS2011-2012 La struttura invisibile P. Mondrian M. Cappucci Composition with Red, Yellow and Blue (1921) A volo d’uccello (2009) 11 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 12. PTS2011-2012 Improvvisamente si meraviglia dei suoi occhiali, che non “vanno”; proprio come se le lenti, pari « pari a un orologio, ecco, dovessero “andare”. Come? Si sono... fermati?... Scherzi della vita. Due soli secondi di verità, tre sarebbero anche troppi. Nondimeno. Improvvisamente... puff. » Christian Morgenstern, Improvvisamente (trad. it. di C. Prada) 12 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 13. PTS2011-2012 [...] Allora, organi cerebro-semoventi, occhio destro occhio sinistro centro della fronte, « » regione temporale destra e sinistra tempia destra e sinistra c’è un organo al centro della fronte come una cartilagine che si muove avanti e indietro, naso lingua, c’è lo scudo energetico della bocca, c’è un dischetto nero nella bocca che si manifesta fra il palato e la lingua [...] F. Dovetto, Il lessico di soggetti schizofrenici (Intervento al XLIV Congresso SLI, 27-29 settembre 2010) 13 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 14. PTS2011-2012 La struttura invisibile 4 3 2 1 5 Stephan Pastis 2009 (da: “Linus” 08/2009) 1.Introduzione di un argomento 3.Argomentazione 2.Prima reazione all’argomento 4.Conclusioni nuovo 5.Chiosa 14 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 15. PTS2011-2012 La struttura invisibile Lascia che ti canti limeña } il mio sentimento Istituto di } Cultura Ispanica La spagnola quando bacia bacia sempre sincero Manuel Vasques Amb la sang dels castellans Montalba’ ens farem tinta vermella Tots som pops, tots som pops La victoria ens crida a tots } Football Club Barcellona Manuel Vazquez Montalbán, Manifesto subnormale 15 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 16. PTS2011-2012 Jonathan Safran Foer “Everything is illuminated” 16 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 17. PTS2011-2012 Negli occhi di chi legge Ogni individuo cerca di interpretare i segnali che riceve in modo da estrarne un messaggio, una traccia, un significato Quando il segnale è incompleto, il ricevente cerca di dedurne le parti mancanti L’interpretazione del ricevente/lettore partecipa attivamente alla costruzione del significato di un testo 17 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 18. PTS2011-2012 Negli occhi di chi legge Domani portare i documenti ad Alessandra. Comprare dei dolci. Appuntamento dal dentista alle 3. Quando il segnale è incompleto, il ricevente cerca di dedurne le parti mancanti 18 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 19. PTS2011-2012 19 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 20. PTS2011-2012 20 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 21. PTS2011-2012 21 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 22. PTS2011-2012 L’interpretazione di un testo scritto «Nella comunicazione faccia a faccia intervengono infinite forme di rafforzamento extralinguistico (gestuale, ostensivo e così via) e infiniti procedimenti di ridondanza e feed back, l’uno in sostegno dell’altro» «Ma cosa accade con un testo scritto, che l’autore genera e quindi affida a svariati atti di interpretazione, come un messaggio in una bottiglia?» «un testo è un prodotto la cui sorte interpretativa deve far parte del proprio meccanismo generativo: generare un testo significa attuare una strategia di cui fan parte le previsioni delle mosse altrui» Eco 1979, Lector in fabula: 53-54 22 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 23. PTS2011-2012 Scopi testuali e interpretabilità Un testo ha senso solo se qualcuno lo interpreta Non tutte le interpretazioni sono “giuste” (o ugualmente valide Scrivere non basta Obiettivo (scopi testuali) Effetto (aspettative del ricevente/lettore) Cooperazione tra mittente e ricevente Patrimonio testuale condiviso 23 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 24. PTS2011-2012 Condizione perché si possa parlare di testo è che si abbia una produzione « » linguistica (orale o scritta) fatta con l’intenzione e con l’effetto di comunicare e nella quale si possano individuare un emittente [...] e un destinatario Serianni 2007, Italiani scritti: 23 24 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 25. PTS2011-2012 La testualità Il testo ha i suoi vincoli Testualità: insieme di fattori co-occorrenti proprietà fondamentale per il corretto funzionamento del testo 25 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 26. PTS2011-2012 Criteri di testualità Proprietà strutturali: Valore informativo: Coesione Informatività Coerenza Rapporto col “contesto”: Rapporto comunicativo: Situazionalità Intenzionalità Intertestualità Accettabilità 26 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità
  • 27. Produzione di testi scrittiSimone Ciccolone [ s.ciccolone@noam.it ]I materiali didattici del corso sono disponibili su:www.unich.itwww.noam.it/post
  • 28. PTS2011-2012 Riferimenti bibliografici Morgenstern, Christian (1995), Canzoni della forca - Stampa Alternativa, Roma Dovetto, Francesca M. (in stampa), “Il lessico di soggetti schizofrenici” - Atti del XLIV Congresso SLI, 27-29/9/2010 Stephen Pastis, Perle ai porci - pubbl. su: Linus, 8/2009 Vazquez Montalbán, Manuel (1980), Manifesto subnormale - Pellicanolibri, Catania Serianni, Luca (2007), Italiani scritti - Il Mulino, Bologna. Altre fonti: Fonti per Mondrian: Ciudad de la Pintura (www.ciudadpintura.com) Fonti per i manifesti: Istituto veneto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (www.unipd-org.it/ivsrec) 28 Produzione di testi scritti (a.a. 2011-2012) A1: Testo e testualità

×