Your SlideShare is downloading. ×
Social Media Planning & strategy
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Social Media Planning & strategy

12,393
views

Published on

Lezione su Social media planning & strategy effettuata il 22 marzo 2010 presso il Master in Management Marketing e Comunicazione della Musica- Scienza della Comunicazione- Università la Sapienza

Lezione su Social media planning & strategy effettuata il 22 marzo 2010 presso il Master in Management Marketing e Comunicazione della Musica- Scienza della Comunicazione- Università la Sapienza

Published in: Education

5 Comments
71 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
12,393
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
74
Comments
5
Likes
71
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Social Media Planning & Strategy Roma, 22 marzo 2010 Relatore: Leonardo Bellini Come interagire e collaborare con i propri clienti nell’era dei Social Media
  • 2. Agenda L’onda anomala Il processo per l’onda anomala •  Le tecnologie dell’onda anomala: •  Ascoltare i blog, i social network, i wiki, i •  Parlare forum, i tag, i feed rss, i widget •  Mobilitare •  Supportare •  Il profilo social technographics, la •  Accogliere scala ed alcuni esempi nel •  Esercitazione: i partecipanti mondo suddivisi in gruppi dovranno •  Le motivazioni che spingono le preparare un piano di Social Media persone a partecipare all’onda Marketing anomala •  Come trarre vantaggio dall’onda Sessione plenaria •  Ogni gruppo presenterà il proprio lavoro anomala agli altri gruppi Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 3. Le tecnologie Social •  Quali sono? •  Come funzionano? •  Quante persone le stanno usando? •  In che modo fanno parte dell’onda anomala? •  Come rappresentano una minaccia? •  Come possono diventare un’opportunità? Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 4. Le tecnologie Social • 4 tipologie: • I blog, i Contenuti generati dagli utenti (UGC) e i podcast •  i social network, i wiki • I forum, sistemi di votazione e classificazione •  i tag, i feed rss, i widget Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 5. 1. I Blog, i contenuti generati dagli utenti ed i podcast •  L’autoespressione da attività privata e complicata, ora diventa “pubblica” e facile da fare (come aprire e scrivere su un blog) •  I blog sono diari online che permettono di inserire commenti da parte dei lettori (anche Youtube lo permette) •  Leggere blog è molto diffuso: in Giappone e Corea è molto popolare gestire un blog •  I creatori e i fruitori dei podcast sono relativamente pochi (circa 15% di persone connesse negli Usa) Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 6. % di utenti connessi che fruiscono dei blog e degli User Generated Content Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 7. Opportunità e Minacce per Blog, UGC e podcast Come difendersi e sfruttarle Rischi e minacce •  Mettetevi all’ascolto: leggete i blog che parlano della vostra •  Le persone pubblicano azienda contenuti non autorizzati (su Youtube) o dicerie non provate, •  Cercate commenti su Technorati, non certe Youtube, Metacafe, Dailymotion per capire cosa si dice sulla •  I blogger possono mescolare vostra azienda fatti con opinioni, evidenziano conflitti d’interesse •  Utilizzate sistemi di monitoraggio come Cymphony e Blogpulse •  Inserite commenti su quei blog, create poi un vostro blog come GM, IBM, Microsoft, etc. •  Create un podcast, pubblicate dei video Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 8. Guy catches glasses with face by Rayban Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 9. 2. I Social network •  Facebook e Myspace •  LinkedIn •  Piczo e Orkut in america latina •  Hi5 e Bebo più diffusi in Europa Un adulto su 4 negli Usa visita un sito di social network almeno 1 volta al mese Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 10. I principali Social Network Bebo.com Piczo.com hi5.com Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 11. Opportunità e Minacce per siti di Social networking Come difendersi e sfruttarle Rischi e minacce •  Molte aziende hanno creato profili su MySpace, Facebook e LinkedIn •  Sottraggono grande quantità di tempo alle altre attività •  Molte aziende hanno fatto ingenti investimenti in Second •  Il 22% dei teenager si connette Life almeno 1 volta al giorno Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 12. 3. I wiki e l’open source •  I wiki sono siti che supportano la partecipazione di più persone che condividono la responsabilità di creare e mantenere aggiornati i contenuti, tipicamente testi e immagini •  Wikipedia, Conservapedia, Wikihow sono alcuni esempi Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 13. Opportunità e Minacce per wiki e open source Come difendersi e sfruttarle Rischi e minacce •  Le aziende dovrebbero monitorare la loro presenza su Wikipedia •  Wikipedia è all’ottavo posto dei siti + visitati, rappresenta una •  Anche se complicato si può dimostrazione del potere delle tentare di modificarle basandosi masse sui fatti ed agendo in modo trasparente •  Sono le masse ad attribuire i contenuti, compresa l’immagine •  Create una Wiki interna per i di un’azienda dipendenti come strumento collaborativo (Reuters, Ebay e •  Cercate Nestlè o Nike su molte altre aziende l’hanno Wikipedia.. fatto..) Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 14. Nike su Wikipedia.org Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 15. 4.Forum, votazioni e recensioni •  I forum sono nati prima di Internet! •  Forum, votazioni e recensioni sono molto facili da usare e sono presenti in moltissimi siti •  Le persone si loggano e possono pubblicare qualunque commento o domanda •  Le domande e i commenti/risposte formano i thread che equivalgono a conversazioni Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 16. Recensioni e Voti •  Da Amazon a Tripadvisor a siti di community (Epinions, ciao, rottentomatoes, ..) •  Videorecensioni su ExpoTv •  Si possono anche votare le recensioni stesse come accade su Amazon Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 17. % di utenti che usano i forum, i voti e le recensioni. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 18. Opportunità e Minacce per forum, votazioni e recensioni Come difendersi e sfruttarle •  Per i venditori al dettaglio le recensioni ed i voti sono un’ottima cosa: incrementano il tasso di acquisto Rischi e minacce •  Per aziende i cui prodotti sono •  Prima dell’avvento delle messi sotto esame, le recensioni dei consumatori, ci si recensioni sono istruttive affidava alle riviste specializzate •  Create una Wiki interna per i •  Oggi un cliente insoddisfatto dipendenti come strumento scriverà le sue peripezie o il collaborativo (Reuters, Ebay) proprio malcontento online Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 19. 5. I tag e la classificazione dal basso •  Nell’onda anomala, per classificare le cose occorre un sistema più flessibile, non tassonomico gerarchico ma generato dalle persone stesse (FOLKSONOMY) •  I tag sono diventati la modalità standard con cui si organizzano i siti grazie al contributo della gente. •  Digg.com è un sito centrato sul Tagging; gli utenti taggano e inseriscono i loro contributi su del.icio.us o su StumbleUpon Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 20. Digg.com Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 21. Del.icio.us – il campione del social bookmarking Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 22. % di utenti connessi che fanno ricorso ai tag •  Molto + bassa delle altre attività: –  7% negli Usa –  2% UK –  9% Francia –  10% Germania –  6% Giappone –  14% Corea del Sud Del.icio.us consente di creare automaticamente un post con i link ai siti che sono stati inseriti durante una giornata Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 23. Opportunità e Minacce per il Tagging Come difendersi e sfruttarle •  Cercate su del.icio.us ls vostra azienda, inserite l’url del vostro sito aziendale •  Cliccate sui risultati e cercate di Rischi e minacce capirne il sentiment •  Non potete effettuare alcun •  Chi sono le persone che controllo sul modo con cui pensano questo sulla vostra vengono taggati i vostri prodotti azienda? e le vostre aziende •  Chi la sta classificando in •  Cercate Wal-Mart su del.icio.us questo modo? •  I tag minano il potere ed i brand •  E su Flickr? delle aziende •  Potente strumento per analisi mercato e della reputazione online Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 24. 6. I feed rss e i widget •  Sono strumenti che permettono di essere aggiornati •  I widget sono miniapplicazioni connesse ad Internet; hanno una funzione specifica (es. Meteo, finanza, news, fun, Maps) •  I widget possono essere altamente interattivi •  Meno di 1 su 12 tra gli americani usa i feed, ma il 23% degli utenti internet li usa •  Circa il 10 % degli utenti Us usa i widget Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 25. Alcuni Siti per i widget www.splashcast.net www.widgetbox.com Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 26. Come potete sfruttare i feed e i widget •  Sono potenti strumenti di marketing, specie se dovete erogare contenuti aggiornati periodicamente ai vostri clienti •  I vostri blog, i vs comunicati stampa, il catalogo prodotti: tutto ciò dovrebbe essere consultabil via RSS •  UPS ha lanciato Widget, un’app. che consente di monitorare lo stato di spedizione di un pacco, Discovery channel ha creato un widget per la Shark week in modo che gli spettatori che amano tali programmi possano inserire un feed aggiornato dei relativi video e promozioni sul proprio Blog o sul profilo online Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 27. Le Minacce per feed rss e widget Rischi e minacce •  Non minacciano il potere istituzionale •  Accelerano le modalità di aggiornamento degli utenti: i fruitori di feed possono leggere + blog e accelerare un trend in atto Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 28. Valutare le nuove tecnologie Come valutare le nuove tecnologie? •  Consente alle persone di relazionarsi in base a nuove Twitter.com modalità? •  Gli utenti possono inviare brevi •  È facile da iniziare ad usare? messaggi di 140 caratteri, •  Trasferisce il potere delle direttamente via Web o SMS istituzioni alla gente? •  Il messaggio viene inviato via •  La community genera una mobile a tutti i follower o quantità sufficiente di contenuti visualizzato online sulla Hp dei da reggersi sulle proprie follower gambe? •  John Edwards, Barack Obama •  È una piattaforma aperta che hanno usato Twitter per le loro invita a creare partnership? campagne Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 29. Valutare l’onda anomala
  • 30. I Social Technographics •  Le persone sono portate a fare attività diverse all’interno dei Social Media •  Il profilo “social technographics” mette in evidenza una scala di comportamenti riscontrabili da parte degli utenti, in base a come questi si interfacciano con le diverse tecnologie •  Ciò permette di confrontare 2 gruppi di persone; è un modo per creare cluster di persone basate sul loro comportamento/ attitudine rispetto alla tecnologia “social”, come i Blog, i SN, i feed rss, i wiki, i forum etc. •  Possiamo classificare i consumatori in base a quanto e come sono coinvolti dall’onda anomala Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 31. Partecipazione alle attività dell’onda anomala La % di coloro che guarda o legge è superiore a chi scrive o carica un video Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 32. AFOL: Adults Fan Of Lego •  Eric Kingsley: un esempio di partecipazione all’onda anomala •  Il 5-10% dei prodotti •  LEGO è acquistato dagli adulti •  Gli AFOL tendono a riunirsi online Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 33. AFOL: Adults Fan Of Lego •  Eric Kingsley: un esempio di partecipazione all’onda anomala LEGO ha attribuito ad Eric un ruolo speciale, far leva sull’entusiasmo che nutre nei confronti di LEGO per coinvolgere altre persone Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 34. AFOL: Adults Fan Of Lego •  Joe Comeau: contribuisce rispondendo e interagendo con le idee lanciate dagli altri •  Compra giocattoli per 4000 $ l’anno •  Commenta e risponde agli altri Post Joe è comunque un cliente importante per LEGO… Anche se partecipa in maniera differente rispetto a Eric.. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 35. A che livello della scala sono i tuoi clienti? 1. I creatori 2. I critici 3. I collezionisti 4. I socievoli 5. Gli spettatori 6. Gli inattivi Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 36. Online Profile tool di Forrester Research visitate: http://www.forrester.com/Groundswell/profile_tool.html Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 37. Profilo Social technographics per ragazzi/e US Alta % di socievoli. I ragazzi sono Creatori, critici, e collezionisti + attivi delle ragazze La % dei socievoli è quasi identica tra Ragazzi e ragazze Se foste nel marketing di MTV, come utilizzereste questa info? Su FB ci sono + di 500 gruppi che hanno tra le loro keyword MTV… Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 38. Profilo Social technographics per le Alpha Moms Le Alpha Mom Il gruppo di madri Usa molto attive (reddito familiare 55.000 $) lavoratrici e Appassionati di tecnologia, Tengono alla famiglia e vogliono essere madri eccellenti Solo l’11% sono creatori Anziché pensare ai blog, tipico dei Creatori, Il 27% sono critici conviene pensare ai Forum, votazioni e Il 54% sono spettatori recensioni, modalità reattive di partecipazione, tipica dei Critici Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 39. Profilo Social technographics per Americani adulti Americani over 52 Il gruppo di americani adulti partecipa comunque All’onda anomala Il 39% sono spettatori per la fascia 52-63 Solo l’8% sono creatori (gestiscono Blog..) Il budget legato alle attività dell’onda anomala sarà ridotto rispetto altre azioni di marketing.. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 40. Profilo Social technographics per 2 segmenti: Toys’r Us e LL Beans Per un’azienda di vendita al Dettaglio ha + senso creare Una community, un blog, o creare un gruppo su FB o una pagina su Myspace? I clienti di Toys’r us sono + Socievoli, critici e creatori di quelli di L.L.Bean Il sito di Toys’r Us dovrebbe puntare maggiormente su votazioni e recensioni sul proprio sito web Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 41. Perché le persone partecipano all’onda anomala? •  Il bisogno fondamentale è quello di relazionarsi gli uni con gli altri; Alcune motivazioni: 1.  Tenersi in contatto con gli amici (es. Facebook) 2.  Fare nuove amicizie (es. siti online dating) 3.  Cedere alla pressione sociale esercitata dagli amici (prima o poi creerete anche voi un profilo su FB) 4.  Fare un investimento per il futuro (contribuite con la vs recensione a migliorare un sito di opinioni) 5.  L’impulso altruistico (es. Wikipedia) 6.  L’impulso voyeristico 7.  L’impulso creativo (Fotografi su Flickr, video su Youtube) 8.  Il bisogno di approvazione (es. Yahoo Answers) 9.  Il desiderio di affinità (es. gruppo squadra del cuore, gusti simili su Anobii) Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 42. Quali Obiettivi perseguire mediante l’onda anomala? •  Condurre una ricerca •  Promuovere prodotti e servizi •  Incrementare le vendite •  Spendere meno nel servizio clienti •  Coinvolgere i clienti nel processo di innovazione Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 43. COSA SONO I SOCIAL MEDIA? Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 44. Una definizione “Social  media  is  ONLINE  CONTENT  CREATED  BY   PEOPLE  using  highly  accessible  and  scalable   publishing  technologies.     At  its  most  basic  sense,  social  media  is  A  SHIFT   in  how  people  DISCOVER,  READ  and  SHARE   news,  informa;on  and  content.”   http://www.wikipedia.org Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 45. In termini più semplici… Social Media è l’insieme delle conversazioni e delle relazioni che avvengono online… … tra le persone Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 46. I principali strumenti • Blogs   • Micro  Blogs   • Online  Chat   • Feed  Rss   • Widgets   • Social  Networks   • Social  Bookmarks   • Forums   • Podcast   • Video  Sharing  Sites   • Photo  Sharing  Sites   • Wikis   Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - …e  non  solo   22 marzo 2010
  • 47. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 48. Liquida: Blogs e Musica Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 49. Post su “Marco Mengoni” su Liquida Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 50. I 4 verbi dei SOCIAL MEDIA e le piattaforme più diffuse Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 51. Un insight sui Social Media • “Il più grande problema posto dai Social Media deriva dal fatto che questi non sono media nel senso tradizionale del termine. • Twitter, Facebook, LinkedIn e gli altri non sono media, sono mezzi per interagire, per stabilire contatti” [BRIAN EISEMBERG FutureNow.com Founder] Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 52. Web 2.0: una rete di idee e servizi PARTICIPATION SOCIAL NETWORK SHARING REPUTATION Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 53. La mappa dei Social Media Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 54. 1.CONDIVIDERE Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 55. YouTube Fondata nel mese di febbraio del 2005, YouTube è leader dei video online, nonché la prima destinazione scelta per guardare e condividere video originali provenienti da tutto il mondo attraverso il Web. YouTube consente agli utenti di caricare e condividere facilmente i propri clip video su Internet attraverso siti web, dispositivi mobili, blog ed email. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 56. 2.SOCIALIZZARE Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 57. Facebook Facebook è un sito di social networking a livello globale in cui gli utenti hanno un loro spazio personale in cui inserire contenuti multimendiali e testuali al quale far accedere amici. L'attività sociale e di condivisione si completa con pagine aziendali o di brand e gruppi di condivisione. Il sito ha attualmente circa 400 milioni di utenti attivi nel mondo. A Gennaio 2009 uno studio di Compete.com ha posizionato Facebook come il più usato social network seguito per la prima Wikipedia 10/2009 volta da MySpace. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 58. Facebook - numeri Più  di  14  milioni  di  italiani  iscriL  su  Facebook   http://www.vincos.it/osservatorio-facebook/ Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 59. Facebook demographics 53,6% sono uomini 45,7% sono donne 7, 65 milioni di uomini Musica – © Leonardo Bellini - 6, 6 milioni di donne Master in Marketing e Comunicazione della 22 marzo 2010
  • 60. Utilizzo Facebook vs Internet in Italia USO INTERNET SU FACEBOOK USO INTERNET SU FACEBOOK Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 61. 3.CONVERSARE Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 62. Twitter Twitter nato come un piccolo progetto nel Marzo 2006, è diventato un servizio in real- time di messaggi da 140 caratteri distribuito attraverso diversi social network e via mobile. Nei differenti paesi del mondo, le persone seguono le fonti più autorevoli su Twitter accedendo alle informazioni “as it happens” dalla cronaca mondiale agli status update degli amici. Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 63. Twitter – Distribuzione per paese Utenti Twitter in Italia: meno di 1 milione Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010 sysomos.com 01/2010
  • 64. Quanti sono gli utenti su Twitter? • 2008: 6.0 Milioni di utenti • 2009: 18 milioni di utenti • Stime 2010: 26 milioni di utenti • Il 60% degli utenti Twitter abbandona il proprio account entro il primo mese • Il tasso di retention di Twitter è il 40 %. (Per Facebook e Myspace è il 70%) [mashable.com] Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 65. 4.PARTECIPARE Master in Marketing e Comunicazione della Musica – © Leonardo Bellini - 22 marzo 2010
  • 66. 150 300 450 600 0 Google web search Google image search Google news search Google video search Google book search Google scholar search Google directory search Google blog search Nov 06 – Nov 07 November 2007 November 2006 Google Maps Google gmail Google maps Google Unique Visitors (Millions)

×