• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Costruzioni antisismiche NTC08
 

Costruzioni antisismiche NTC08

on

  • 2,094 views

Note sulle principali caratteristiche delle costruzioni antisismiche secondo le NTC08.

Note sulle principali caratteristiche delle costruzioni antisismiche secondo le NTC08.
www.calcolostrutturale.eu

Statistics

Views

Total Views
2,094
Views on SlideShare
1,457
Embed Views
637

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
1

3 Embeds 637

http://www.calcolostrutturale.eu 631
http://webcache.googleusercontent.com 5
http://87.248.112.8 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1 previous next

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • http://www.calcolostrutturale.eu/
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Costruzioni antisismiche NTC08 Costruzioni antisismiche NTC08 Presentation Transcript

    • Un nuovo modo di abitare Un nuovo modo di progettare strutture antisismiche Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 1
    • Cenni sulle NTC 08Edifici sismo resistenti in legno possono essere progettatisecondo 2 comportamenti:1. Strutturale dissipativo2. Strutturale scarsamente dissipativo Appartengono alla CD “A” Strutturale dissipativo: Appartengono alla CD “B” Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 2
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale dissipativo Tipologie strutturali e fattori di struttura massimi q0 per le classi di duttilità (Tabella 7.7.I NTC) Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 3
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale dissipativoQuando posso considerare dissipativa una struttura inlegno/lamellare? CONDIZIONE 1 di 2 per collegamenti. Connessioni L/L o L/A con perni di diametro d < 12 mm Spessore membrature collegate > 10d d = 8.2 mm OK! bmin = 120 mm OK! > 10x8.2 = 82 mm Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 4
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale dissipativoQuando posso considerare dissipativa una struttura inlegno/lamellare? CONDIZIONE 2 di 2 per pareti e diaframmi Rivestimento strutturale di spessore s > 4d con d (diametro connessioni) < 3.1 mm Se Condizione 1 e Condizione 2 sono verificate: • si può considerare un fattore di struttura q0 > 1.5 come da tabella 7.7.I • la struttura può essere considerata dissipativa Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 5
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale dissipativo Le NTC aggiungono:CONDIZIONE 1 per collegamentiConnessioni L/L o L/A con perni di diametro d < 12 mmSpessore membrature collegate > 10d CONDIZIONE 2 per pareti Rivestimento strutturale di spessore s > 4d con d (diametro connessioni) < 3.1 mm Se Condizione 1 e Condizione 2 sono DISATTESE: MA!! Spessore membrature collegate > 8d Condizione 1 Spessore membrature collegate > 3d Condizione 2 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 6
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale dissipativoSpessore membrature collegate > 8d Condizione 1Spessore membrature collegate > 3d Condizione 2 Tipologie strutturali e valori ridotti del fattore di struttura massimo q0. (Tabella 7.7.II NTC) Quindi, i fattori di struttura utilizzabili sono inferiori a quelli della tabella 7.7.I. Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 7
    • Cenni sulle NTC 08 Comportamento strutturale NON dissipativoSono quelle strutture in legno che non rispettano i requisitidi dissipazione dell’energia cinetica sotto carichi sismici Fattore di struttura q0 < = 1.5 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 8
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 1 di 6 – Vita Nominale della costruzioneLa vita nominale di un’opera (VN)è intesa come il numero di anni nel qualela struttura, purché soggetta alla manutenzione ordinaria, deve potereessere usata per lo scopo al quale è destinata. Vita nominale VN per diversi tipi di opere (Tabella 2.4.I NTC) Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 9
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 1 di 6 – Vita Nominale della costruzione VN = 50 anni 2 di 6 – Classe d’usoClasse I: Costruzioni con presenza solo occasionale di persone, edifici agricoli.Classe II: Costruzioni il cui uso preveda normali affollamenti, senza contenuti pericolosi per l’ambiente e senza funzionipubbliche e sociali essenziali. Industrie con attività non pericolose per l’ambiente. Ponti, opere infrastrutturali, reti viarie nonricadenti in Classe d’uso III o in Classe d’uso IV, reti ferroviarie la cui interruzione non provochi situazioni di emergenza. Digheil cui collasso non provochi conseguenze rilevanti.Classe III: Costruzioni il cui uso preveda affollamenti significativi. Industrie con attività pericolose per l’ambiente. Reti viarieextraurbane non ricadenti in Classe d’uso IV. Ponti e reti ferroviarie la cui interruzione provochi situazioni di emergenza. Digherilevanti per le conseguenze di un loro eventuale collasso.Classe IV: Costruzioni con funzioni pubbliche o strategiche importanti, anche con riferimento alla gestione della protezionecivile in caso di calamità. Industrie con attività particolarmente pericolose per l’ambiente. Reti viarie di tipo A o B, di cui al D.M.5 novembre 2001, n. 6792, “Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade”, e di tipo C quando appartenentiad itinerari di collegamento tra capoluoghi di provincia non altresì serviti da strade di tipo A o B. Ponti e reti ferroviarie diimportanza critica per il mantenimento delle vie di comunicazione, particolarmente dopo un evento sismico. Dighe connesse alfunzionamento di acquedotti e a impianti di produzione di energia elettrica. Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 10
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 2 di 6 – Classe d’uso Classe d’Uso = II Dalla tabella 2.4.II NTC08, semplicemente: CU = 1.0 3 di 6 – Periodo di Riferimento Azione Sismica VR = VN x CU = 50 x 1.0 = 50 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 11
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 4 di 6 – Periodo di Ritorno dell’Azione Sismica (TR) Stati limite Probabilità di Periodo di ritorno per superamento nel l’azione sismica periodo di riferimento Stati limite di SLO 81% 30 esercizio SLD 63% 50 Stati limite ultimi SLV 10% 475 SLC 5% 975 Lucera FG Lat. 41.5097 Long. 15.335 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 12
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 5 di 6 – Categoria del Suolo Categoria A Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 13
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 6 di 6 – Categoria Topografica Categoria A Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 14
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 7 di 6 – Amplificazione Topografica ST ST = 1 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 15
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 8 di 6 – Amplificazione Stratigrafica SS SS = 1 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 16
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 9 di 6 – Fattore di struttura “q” q = q0 x KRKR è un fattore riduttivo che dipende dalle caratteristiche di regolaritàin altezza della costruzione, con valore pari ad 1 per costruzioniregolari in altezza e pari a 0,8 per costruzioni non regolari in altezza. Struttura regolare in altezza KR = q = q0 x 1 1Dobbiamo determinare, nel nostro esempio, q0 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 17
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione 9 di 6 – Fattore di struttura “q” q = q0 x KR q=3x1= 3 Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 18
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione Spettro elastico di risposta Spettro di elastico di risposta per SLV (componente orizz. e vert.) Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 19
    • Cenni sulle NTC 08 Azione sismica e parametri di progettazione Spettro di progetto Spettro di elastico di progetto per SLV (componente orizz. e vert.) Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 20
    • Cenni sulle NTC 08 Regolarità Strutturale in Pianta1. Pianta compatta e possibilmente simmetrica in entrambe le direzi2. Rapporto tra le maggiori dimensioni in pianta < 43. Sporgenze o rientranze < al 25% dimensione corrispondente4. Orizzontamenti possono essere considerati rigidi nel piano5. Sporgenze o rientranze < al 25% dimensione corrispondente Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 21
    • Cenni sulle NTC 08 Regolarità Strutturale in Altezza1. Sistemi strutturali estesi per tutta l’altezza dell’edificio2. Variazioni di massa da un piano all’altro < 25%3. Riduzione di rigidezza da un piano a quello superiore < 30%4. Aumento di rigidezza da un piano a quello superiore < 10%5. Sporgenze o rientranze < al 25% dimensione corrispondente6. Restringimento della sezione orizzontale di un piano qualunque < 30% del 1° orizzontamento7. Restringimento della sezione orizzontale di un piano qualunque < 20% del orizzontamento inferiore8. Limitazione di restringimento di piano in deroga per ultimo piano di un fabbricato di almeno 4 piani Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 22
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di durata del carico e Classi di servizioClassi di durata del carico sono: Classi di durata del carico (tabella 4.4.I NTC)Permanenti: peso proprio e permanenti portatiLunga durata: carichi permanenti suscettibili di cambiamenti duranteil normale esercizio della struttura e i carichi variabili relativi a magaMedia durata: carichi variabili degli edifici, ad eccezione di quellirelativi a magazzini e depositi Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 23
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di durata del carico e Classi di servizioClassi di durata del carico sono: Classi di durata del carico (tabella 4.4.I NTC) Breve durata: carico neve (anche se dipende dalla zona) Istantaneo: vento ed azioni eccezionali Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 24
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di durata del carico e Classi di servizioClassi di servizio sono: Classi di servizio del carico (tabella 4.4.II NTC) Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 25
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di durata del carico e Classi di servizioValori di calcolo Xd di una proprietà: Xk è il valore caratteristico della proprietà del materiale è il coefficiente parziale di sicurezza relativo al materiale Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 26
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di durata del carico e Classi di servizio Valori di calcolo Xd di una proprietà: Valori di Kmod per in funzione della classe di servizio e del materiale Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 27
    • Cenni sulle NTC 08 Caratteristiche meccaniche Parametri caratteristici del legno Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 28
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di resistenza lamellare incollato Resistenza Classe di resistenza legno lamellare incollato (UNI EN 1194) (N/mm²) GL24c GL28c GL32c GL36cFlessione 𝑓 𝑚 ,𝑘 24 28 32 36Trazione Parallela 𝑓𝑡,0,𝑘 14 16,5 29,5 22,5Trazione 𝑓𝑡,90,𝑘 0,35 0,40 0,45 0,50PerpendicolareCompressione 𝑓𝑐,0,𝑘 21 24 26,5 29ParallelaCompressione 𝑓𝑐,90,𝑘 2,4 2,7 3,0 3,3PerpendicolareTaglio 𝑓 𝑣,𝑘 2,2 2,7 3,2 3,8Modulo elastico 𝐸0,𝑚𝑒𝑎𝑛 11.600 12.600 13.700 14.700Modulo di taglio 𝐺 𝑚𝑒𝑎𝑛 590 720 780 850Massa volumica 𝜌𝑘 350 380 410 430 Classi di resistenza lamellare incollato combinato Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 29
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di resistenza lamellare incollato Resistenza Classe di resistenza legno lamellare incollato (UNI EN 1194) (N/mm²) GL24h GL28h GL32h GL36hFlessione 𝑓 𝑚 ,𝑘 24 28 32 36Trazione Parallela 𝑓𝑡,0,𝑘 16,5 19,5 22,5 26Trazione 𝑓𝑡,90,𝑘 0,40 0,45 0,50 0,60PerpendicolareCompressione 𝑓𝑐,0,𝑘 24 26,5 29 31ParallelaCompressione 𝑓𝑐,90,𝑘 2,7 3,0 3,3 3,6PerpendicolareTaglio 𝑓 𝑣,𝑘 2,7 3,2 3,8 4,3Modulo elastico 𝐸0,𝑚𝑒𝑎𝑛 11.600 12.600 13.700 14.700Modulo di taglio 𝐺 𝑚𝑒𝑎𝑛 720 780 850 910Massa volumica 𝜌𝑘 380 410 430 450 Classi di resistenza lamellare incollato omogeneo Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 30
    • Cenni sulle NTC 08 Classi di resistenza lamellare incollato Resistenza Classe di resistenza massello (N/mm²) C18 C24 C30 C40Flessione 𝑓 𝑚 ,𝑘 18 24 30 40Trazione Parallela 𝑓𝑡,0,𝑘 11 14 18 24Trazione 𝑓𝑡,90,𝑘 0,30 0,4 0,40 0,40PerpendicolareCompressione 𝑓𝑐,0,𝑘 18 21 23 26ParallelaCompressione 𝑓𝑐,90,𝑘 4,8 5,3 5,7 6,3PerpendicolareTaglio 𝑓 𝑣,𝑘 2,0 2,5 3,0 3,8Modulo elastico 𝐸0,𝑚𝑒𝑎𝑛 9.000 11.000 12.000 14.000Modulo di taglio 𝐺 𝑚𝑒𝑎𝑛 560 690 750 880Massa volumica 𝜌𝑘 380 350 460 500 Classi di resistenza massello pippo e conifere Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 31
    • Cenni sulle NTC 08 Esempio verifica trave in lamellare Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 32
    • Cenni sulle NTC 08 Esempio verifica trave in lamellare Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 33
    • Cenni sulle NTC 08 Esempio verifica trave in lamellare Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 34
    • Cenni sulle NTC 08 Esempio verifica trave in lamellare Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 35
    • Cenni sulle NTC 08 Esempio verifica trave in lamellare Ing. Giuseppe Albano - Atripalda 36