la  concezione paesaggistica   come chiave di impostazione del progetto W la CEP Simona Olivieri Antonella Valentini Paola...
Il progetto di paesaggio – E’ paesaggio anche quello urbano! - altro non è che  l’interpretazione creativa dei segni  che ...
Cosa manca? equilibrio di scala  – nei rapporti tra gli oggetti e il tessuto urbano relazionalità  – del sistema degli spa...
18m 2 /ab  [quantità] BARCAMP  LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
10min/ab  [tempo] BARCAMP  LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
?   [qualità] BARCAMP  LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
integrazione/ruolo/contemporaneità sociale spaziale disciplinare individuo società attori temi strumenti linguaggi BARCAMP...
integrazione Il progetto degli spazi aperti. Dal giardino al territorio passando per la città la città di/per tutti  è un ...
ruolo progettare coordinare gestire controllare intraprendere sostenere … architetto amministratore cittadini … trasformaz...
contemporaneità la città degli orti social housing temi strumenti linguaggi Cosa si può fare? gerarchizzazione funzionale ...
PAESAGGIO2000 studio associato Via G.B. Lulli, 85 50144, Firenze Tel. 055-359773 Fax 055362972 www.paesaggio2000.it [email...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Barcamp Murate: La concezione paesaggistica come chiave di impostazione del progetto

563 views
503 views

Published on

Presentazione per il Barcamp alle Murate (16/01/2010) Firenze.
RELATORE: Simona Olivieri, architetto. PhD Progettazione Paesaggistica. Paesaggio 2000.
SINTESI
Il contributo è rivolto non tanto alla proposta di nuovi spazi urbani, quanto ad evidenziare la possibilità/opportunità, in risposta alle sempre più complesse esigenze della città contemporanea, di rivedere il modo di concepire, e quindi di progettare, gli spazi esistenti. L’idea di estendere al progetto urbano la visione paesaggistica nasce dalle opportunità fornite dal concetto di paesaggio istituzionalizzato dalla Convenzione Europea del Paesaggio(CEP, 2000), che consente di guardare alla città come paesaggio urbano, ossia come organismo complesso e composito, dotato di una propria riconoscibile struttura, funzionamento e dinamismo. Assumere una concezione paesaggistica tanto nella lettura quanto nell’interpretazione degli spazi urbani, significa far emergere la natura profonda della città come tutto che è molto più della somma delle parti, perché in esso intervengono anche le relazioni tra le parti e delle parti con il tutto.

Published in: Design
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
563
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
30
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Barcamp Murate: La concezione paesaggistica come chiave di impostazione del progetto

  1. 1. la concezione paesaggistica come chiave di impostazione del progetto W la CEP Simona Olivieri Antonella Valentini Paola Venturi BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  2. 2. Il progetto di paesaggio – E’ paesaggio anche quello urbano! - altro non è che l’interpretazione creativa dei segni che l’uomo e la natura hanno stratificato nel tempo e nello spazio. BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  3. 3. Cosa manca? equilibrio di scala – nei rapporti tra gli oggetti e il tessuto urbano relazionalità – del sistema degli spazi aperti equilibrio semiologico – sobrietà e misura dei segni immagine - indifferenziazione e incoerenza dei linguaggi chiavi interpretative per la rigenerazione dello spazio urbano BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  4. 4. 18m 2 /ab [quantità] BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  5. 5. 10min/ab [tempo] BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  6. 6. ? [qualità] BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  7. 7. integrazione/ruolo/contemporaneità sociale spaziale disciplinare individuo società attori temi strumenti linguaggi BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  8. 8. integrazione Il progetto degli spazi aperti. Dal giardino al territorio passando per la città la città di/per tutti è un fatto culturale ma anche progettuale la città è un sistema complesso: non può fare tutto l’architetto! sociale spaziale disciplinare BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  9. 9. ruolo progettare coordinare gestire controllare intraprendere sostenere … architetto amministratore cittadini … trasformazioni innovazione relazioni partecipazione ... individuo società attori BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  10. 10. contemporaneità la città degli orti social housing temi strumenti linguaggi Cosa si può fare? gerarchizzazione funzionale e coerenza morfologica con la scala dell’immagine degli spazi pubblici; contemporaneità del linguaggio progettuale integrazione strutturale e funzionale della vegetazione utilizzo misurato e progettualmente integrato dell’arredo urbano ( obiettivi di qualità per il paesaggio urbano ) BARCAMP LE MURATE NuOvi SpaZi UrBANi 16 gennaio 2010- Firenze
  11. 11. PAESAGGIO2000 studio associato Via G.B. Lulli, 85 50144, Firenze Tel. 055-359773 Fax 055362972 www.paesaggio2000.it [email_address] Antonella Valentini Paola Venturi Simona Olivieri ARCHITETTI

×