• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Sentieri Didattici del Veneto
 

Sentieri Didattici del Veneto

on

  • 1,787 views

Franco Torcellan

Franco Torcellan

Statistics

Views

Total Views
1,787
Views on SlideShare
1,786
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Sentieri Didattici del Veneto Sentieri Didattici del Veneto Presentation Transcript

    • Sentieri Didattici del Veneto - http://sentierididattici.scuoleinrete.net - - dall’aula al territorio attraverso il Web - Progetto finanziato ex art. 57 L.R. 1/2004 (Regione del Veneto), Decreto 112 del 29/12/2006 PARTNER CAPOFILA Liceo Scientifico “Nicolò Tron” di Schio (VI) 9 novembre 2007 Franco Torcellan /9 EXPOscuola 2007 – Learning Village
    • Partner
      • Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica, ex-IRRE Veneto
      • Associazione Nido delle Aquile, Museo dell'Aria e dello Spazio
      • Associazione Ricercatori Storici IV Novembre
      • Biblioteca Civica Bertoliana
      • Fondazione Eni Enrico Mattei, Milano
      • Laboratorio di Educazione Ambientale per la Provincia di Vicenza
      • Liceo Scientifico Statale "Nicolò Tron" di Schio (VI)
      • Museo Archeologico dell'Alto Vicentino
      • Museo del Risorgimento e della Resistenza di Vicenza
      • Parco Natura Viva - Garda Zoological Park
      • Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Storia
      /9
    • Il territorio da oggetto di studio a luoghi in cui abitare
      • Rappresentazione
      • Identità / cultura locale
      • progettualità
      /9
    • Creazione di comunità locali estese nel virtuale
      • Chi sono gli autori e i destinatari dei Sentieri Didattici ?
      • AUTORI : docenti, studenti (classi, gruppi classe, classi aperte, …) in collaborazione con enti, locali, musei, associazioni, esperti locali, … .
      • DESTINATARI :
      • docenti e studenti, enti locali, uffici turistici, musei, … .
      /9 C OMUNIT À scolastiche locali virtuali
    • Produzione cooperativa
      • Che cosa vuol dire veramente cooperare ?
      • Nell’interazione in Internet spesso ci si ferma alla discussione
      • Morfologia dei Campus Virtuali
      • Area dell’Informazione
      • Area della C omunicazione
      • Area della C ondivisione
      • Area della C ooperazione (Produzione)
      /9
    • Documentazione delle attività didattiche
      • Itinerari didattici da praticare, corredati di materiali culturali e logistici
      • Documentazione dei processi, delle attività didattiche, learning object e strumenti di valutazione che stimolino e aiutino la realizzazione di altri itinerari che incrementino il repertorio, le cooperazioni e gli scambi tra diverse realtà territoriali
      /9 Il Progetto mira a rendere fruibili due tipi di prodotti-servizi:
    • Certificazione di Qualità dei prodotti
      • Autovalutazione continua in corso d’opera
      • Soddisfazione del cliente
      • Valutazione terza (Certificazione) da parte di una apposita Commissione
      • QUALIT À
      /9 Il Progetto prevede tre tipi di valutazione degli itinerari e della documentazione condotte con precisi strumenti di controllo: Procedure di Miglioramento
    • Dal sito al luogo: territorializzare il web
      • Accanto alla metafora giornalistica (le pagine), si affermano nuove metafore per il web (2.0) che ne identificano una “ parte abitata ” (Sergio Maistrello, 2007) anche se connotata da forti fenomeni di nomadismo:
      • Il blog come punto di presenza personale in rete ( abitazione ) ;
      • i blog , nel loro complesso intrecciarsi, come forma insediativa ( formicai );
      • Il wiki come enciclopedia ipertestuale ( territorio della conoscenza );
      • I motori di ricerca personalizzabili come agenzie di viaggio ;
      • La folksonomy come segnaletica delle idee ;
      • Nei Campus Virtuali:
      • Il blog diviene strumento di documentazione collettiva (docenti, studenti, “collaudatori”), narrativa, costruita in itinere;
      • Il wiki diviene la metodologia per la costruzione degli itinerari didattici.
      • Itinerari, documentazione, strumenti di valutazione sono quindi prodotti della comunità scolastica e non azioni “imposte” da esperti esterni.
      /9
    • Programma Workshop - 9 novembre 2007 -
      • Anna Dalla Vecchia (Museo Archeologico dell’Alto Vicentino)
      • Dal museo al territorio: l’esperienza del Museo Archeologico dell’Alto Vicentino
      •  
      • Elisabetta Monistier (Fondazione Eni Enrico Mattei)
      • Percorsi didattici per la sostenibilità energetica nel sito Eniscuola.net
      • Franco Di Cataldo, Giovanna Fornasiero, Giacomo Caruso (Liceo Artistico di Venezia)
      • L’Arsenale di Venezia, un itinerario per promuovere un bene culturale di difficile accesso
      •  
      • Antonio Fossa, Ricciarda Avesani, Aurora Di Mauro, Alessandra Tolaccia
      • (Associazione Ville Venete, Regione del Veneto – Ufficio Musei, Trenitalia)
      • “ Andrea Palladio 500” e “A scuola in villa”; itinerari culturali e turismo scolastico
      •  
      • Ivana De Toni (AIPAI, Università di Padova)
      • Percorsi nel patrimonio industriale del Veneto
      •  
      • Vannina Fonte-Basso, Katia Dell’Aira, Nicoletta Stizzoli
      • (Istituto Comprensivo 2° Padova Parco Natura Viva)
      • Un itinerario per conoscere la biodiversità: il Parco Natura Viva a Bussolengo
      /9