1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 - Caos Iran dopo le elezioni

  • 478 views
Uploaded on

Caos Iran dopo le elezioni - I risultati - Gheddafi : lezioni di democrazia - Europarlamento, il gioco si fa duro - L’Europa è sempre più a destra - Commedia all’italiana - Iran 2009: la rivoluzione …

Caos Iran dopo le elezioni - I risultati - Gheddafi : lezioni di democrazia - Europarlamento, il gioco si fa duro - L’Europa è sempre più a destra - Commedia all’italiana - Iran 2009: la rivoluzione verde - Obama al Cairo lascia il trono vacante - In Iran si muore e l'Europa? - Il Governo ad un bivio - Europee 2009: la lezione delle urne - Risultati economici del Governo - Solidarność: dopo 20 anni in una Polonia europea - Gheddafi : lezioni di democrazia - L'india alla dinastia Gandhi

More in: News & Politics
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
478
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. COPIA OMAGGIO Abb. sostenitore da € 1000 - Abb. annuale € 500 - Abb. semestrale € 250 - Num. arr. doppio prezzo di copertina In caso di mancato recapito restituire a Poste Roma Romanina per la restituzione al mittente previo addebito - TAXE PERCUE tass. riscoss Rom-Italy — Fondato da Turchi — Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D. L. 353/2003 (conv. in L27/02/2004 num. 46) art. 1 comma 1 - DCB-Roma 1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 € 0,25 (Quindicinale) I risultati POLITICA APPROFONDIMENTI LA PIAZZA D’ITALIA Europarlamento, Gheddafi: lezioni il gioco si fa duro di democrazia Per la vostra pubblicità telefonare allo 800.574.727 — a pagina 6 — — a pagina 8 — di FRANZ TURCHI Mamma mia che risultati! Infatti, se da una parte ab- biamo un PD ai minimi storici con problemi an- che nelle amministrazioni locali più rappresentative (in Umbria, Marche e To- www.lapiazzaditalia.it scana, per la prima volta, sono in difficoltà), anche il PdL arretra di 2.5% ovvero, 2.800.000 voti in meno rispetto alle Politi- che del 2008. Non è poi da sottovalutare la poca partecipazione al voto che, forse, è il vero dato da commentare. Gli Italiani, già non sen- tono (anche se da sempre i più Europeisti) il Tema Europeo come impellente e comunque pervasivo nel- la loro vita quotidiana, ma a questo, si è aggiunta una campagna elettorale squal- lida, senza temi e basata sul gossip. Il cittadino che, come al solito, dimostra più ca- Caos Iran dopo le elezioni pacità analitica di quella che la classe politica vuo- le riconoscere , è rimasto disgustato di tutto questo ed ha manifestato il suo La ribellione a Teheran, dopo una partecipazione E' stata una settimana di grande passione nella come quello iraniano spiazza non poco. Il regime, dissenso non andando a al voto senza precedenti, con l'80% degli aventi Repubblica islamica. La grande speranza di coloro all'inizio, ha probabilmente lasciato fare per di- votare. diritti al voto, quello che si temeva si è avverato: che cercavano una discontinuità, si è sorprenden- mostrare la solidità della democrazia e soprattutto Questo “non voto” ha col- Ahmadinejad è stato rieletto al primo turno, con temente espressa con manifestazioni organizzate non preoccupato dal risultato già molto prima del- pito in maniera devastan- oltre il 60% dei voti. I dubbi sulla regolarità del via SMS, Facebook, Twitter. la consultazione. te il centro-sinistra, ma voto sono moti e particolarmente fondati. Un'inaspettata rivoluzione 2.0 che in un contesto Segue a pagina 4 non ha salvato neanche il centro-destra che ha fatto poca campagna elettorale, con candidati nella mag- gior parte dei casi sicura- L’Europa è sempre più a destra Ricco, continuamente aggiornato: arriva finalmente sul web il nuovo punto mente poco indicati per In tutto il continente le coalizioni di centro-destra avanzano di riferimento per i giovani e per un l’incarico a Bruxelles. Ora, a mio avviso, rim- Lo spoglio finale dei voti del- vanzato nettamente i social- Blair. nuovo modo di fare politica in Italia bocchiamoci le maniche e riportiamo al centro del le elezioni europee tenute lo scorso fine settimana in tutti democratici: il 38 % contro il 21 % , risultato quest’ultimo In Italia invece il PdL del Primo Ministro Berlusconi si www.lapiazzaditalia.it dibattito politico la vera gli stati dell’Unione Europea il punto più basso di tutta la conferma di gran lunga il pri- Una Piazza di confronto aperta al - bassissima la percentuale di loro storia politica. In Francia mo partito italiano con il 35,2 dibattito su tutti i temi dell’agenda politica o, meglio, l’agenda chi nel vecchio continente sostanziale tenuta del UMP % dei suffragi. In leggero calo programmatica che il PdL si è recato ai seggi: 43% - ha guidato da Sarkozi - 28% cir- rispetto alle elezioni politiche politica e sociale per valorizzare nuove ha dalle elezioni dell’anno confermato il “trend” politico ca - e crollo dei socialisti che dello scorso anno quando fu idee e nuovi contenuti passato e vedrete che, se si degli ultimi anni: i partiti di hanno raggiunto solo il 16 %. toccato il 37% ma in aumen- risponde ai temi economi- centro-destra o conservatori In Gran Bretagna il partito to rispetto alle europee di 5 ci, previdenziali, di dina- prevalgono quasi ovunque nei laburista del Premier Gordon anni fa allorquando Forza Ita- mica e sviluppo del paese confronti delle formazioni di Brown è in caduta libera in lia ed Alleanza Nazionale, che in un momento di crisi, centro-sinistra, progressiste o quanto i risultati elettorali lo all’epoca correvano ognuna le soddisfazioni del voto e di sinistra estrema. In Spagna relegano - con il 15 % delle per proprio conto, raggranel- l’affluenza ai seggi miglio- i socialisti di Zapatero - al go- preferenze - dietro i conserva- larono il 32% dei suffragi e reranno sensibilmente. verno da oltre sei anni - sono tori che hanno raggiunto circa 24 seggi rispetto ai 29 ottenu- stati superati dai popolari di il 27% dei suffragi totali, e ti dopo quest’ultima tornata quasi 5 punti percentuali. In addirittura quasi a pari merito elettorale. Un Popolo delle Germania la CdU-CsU della con i liberali ed il partito degli Libertà che quindi non riesce Merkel seppure in calo di cir- euroscettici che hanno ognu- a sfondare il “muro psicologi- ca 6 punti rispetto alla scorsa no quasi lo stesso numero di co” del 40% delle preferenze tornata “europea” ha sopra- voti degli “orfani” di Tony come auspicato dal Cavaliere,
  • 2. Pag. 2 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Italia Il segretario del PD Franceschini al termine del ballottaggio delle amministrative e dei referendum canta vittoria Commedia all’italiana Finalmente dopo quasi due esternare la sua felicità per aver sizione a quella dell’ex ministro Stessa situazione per quel che mo, Lecco, Monza - e Veneto- aveva aiutato a raccogliere le mesi di campagna elettorale perso 9 comuni capoluogo di dell’industria del Governo Pro- riguardava le amministrazioni anche Belluno e Venezia, dopo firme - i cui risultati sono sotto ininterrotta - tra elezioni eu- provincia e più di 20 ammini- di. L’ennesima riedizione - ri- comunali dei capoluoghi di oltre 30 anni quest’ultima, gli occhi di tutti: meno del 25 ropee, amministrative varie e strazioni provinciali, riuscendo vista e corretta - dello scontro provincia che sono andati al finiscono in mano al centro % di partecipazione e quorum referendum - il povero citta- nell’impresa di non conquistare decennale tra Veltroni e D’Ale- voto questa prima decade di destra - mentre in Piemonte il del 50% lontanissimo. dino italiano può riporre nel alcuna “piazzaforte” - che fosse ma. giugno: 25 a 5 sempre per il PD regge solo per l’apparenta- Anche in questo caso UDC, cassetto l’oramai logora scheda una - in mano al centro destra? Ed ecco quindi che per rag- PD. Al tirar delle somme dopo mento con l’UDC a Torino ed e Sinistra radicale - su tutti - elettorale e gustarsi comoda- Il caldo forse? Non può essere giungere l’obbiettivo di non ar- lo scrutinio dei ballottaggi il Alessandria. si sono affrettati a dichiararsi mente lo spettacolo che dopo perché l’ultimo fine settimana rivare all’appuntamento autun- PdL ha conquistato -oltre le Al centro il PdL oltre a conqui- vincitori morali della tenzone ogni elezione va in scena per elettorale è stato contraddistin- nale col segretario in carica del “sue” 9 che già in precedenza stare per la prima volta in asso- cercando di “appropriarsi” del merito degli esponenti politici to da nubi e temporali anche tutto “azzoppato” - e quindi già governava – altre 25 Province. luto più voti - alle europee - del 75% degli italiani che hanno nostrani. di forte intensità lungo tutta strabattuto - è stato dato l’or- Nelle comunali il centro destra Pd in Umbria e Marche, riesce preferito disertare le urne, ma Si sa, che ad urne ancora “bol- la Penisola. Che lo spirito del dine dall’entourage veltroniano ha effettuato un altro consi- a conquistare Frosinone, Prato quel che ci preme sottolineare lenti”, i commedianti della po- defunto - solo politicamente di minimizzare le perdite ed derevole recupero rispetto a 5 ed Ascoli, oltre che perdere per non sono le battute da caba- litica italiana, nel commentare per carità - “mortadella “ Pro- amplificare le poche vittorie(?) anni fa conquistando in totale il rotto della cuffia a Grosse- ret degli orfanelli di Peppone i dati numerici scaturiti dallo di si sia impadronito del buon sia nelle elezioni europee che 14 capoluoghi di provincia. to, Arezzo, Terni, Ancona. In e Don Camillo , ma il segnale scrutinio delle schede, danno Dario? Impossibile. Nemmeno in quelle amministrative. In Tale atteggiamento simile a precedenza erano state vinte al che i cittadini hanno mandato fondo a tutto il loro reperto- al “Professore” sarebbe venuto quest’ottica infatti si spiegano quello dell’orchestra del Ti- primo turno Macerata, Isernia, al mondo politico. rio di consumati macchiettisti: in mente di rilasciare dichia- le bottiglie di spumante stap- tanic che suonava mentre il Chieti, Teramo e Pescara, tutte Primo: troppe tornate elettorali tutti lesti a scattare sui blocchi razioni così distorte e lontane pate all’annuncio dello stri- transatlantico inesorabilmente governate dal Partito di France- in poco più di un mese fanno per dichiararsi vincitori anche dalla realtà come fatto dal buon minzitissimo 26 % raggiunto affondava, è stato ripreso pure schini. venire la nausea. Secondo: i re- nel caso in cui si sono ricevute Dario: l’ex Presidente del Con- dal PD alle elezioni europee di da” Repubblica”, il vero organo A sud il Partito Democratico ferendum così come sono posti legnate memorabili. siglio si sarebbe al massimo li- 15 giorni fa e le tarantelle balla- di partito del centro sinistra. - dopo aver perso le province e chi li “fabbrica” evidentemen- Indiscutibilmente il principe mitato a bofonchiare qualcosa te al termine dei ballottaggi di Addirittura il corsivista Mas- di Napoli, Salerno, Crotone, te non vanno bene. Lo svaluta- di questo “vaudeville” di casa d’incomprensibile ai microfoni domenica scorsa. simo Giannini a commento Lecce, Trani e Caltanissetta, to ricorso a questo sistema di nostra è risultato essere Dario dei cronisti. Evidentemente la matematica dei risultati elettorali scrive sul l’unica che governavano in Si- democrazia diretta va ripensato Franceschini. Invece la spiegazione più plau- non è proprio il forte di “Fran- giornale caro a De Benedet- cilia - riesce a tenere il comune poiché toglie forza ad un’im- Ed ecco allora il segretario del sibile è che Franceschini, burat- ceschiniello” e compagnia ti che il Partito Democratico di Bari - ma non la provincia- portante arma che la Costitu- Partito Democratico - da con- tino tra le mani del defenestra- esultante. Il PD alle europee praticamente regge al Nord, per il solito accordo a macchia zione da’ in dotazione ai citta- sumato “Rodomonte” quale to Veltroni - sia etero diretto ha ottenuto 5 deputati e più mentre nelle roccaforti rosse di leopardo con l’UDC. A tal dini. Occorrerebbe, a questo è - annunciare davanti a tutte da quest’ultimo in vista dello di 2 milioni di voti in meno del centro Italia non c’è nulla riguardo è interessante notare punto, pensare d’innalzare il le telecamere che finalmente scontro campale d’autunno in rispetto al 2004 quando era da fare per il PdL. Nientemeno che laddove il partito di Casini numero di firme necessarie per il centro destra ha iniziato il occasione del congresso che ancora Unione. Nel Pdl invece al sud - sempre secondo quanto si allea col centro destra quan- presentarne un quesito referen- proprio declino in tutta Italia. stabilirà chi succederà all’at- il numero di voti ottenuti se- potuto vedere dal suo strategi- do si vince il suo apporto risul- dario ed abolire il quorum. Insomma grazie alla sua saga- tuale segretari pro-tempore del paratamente da Forza Italia ed co punto di osservazione dal ta essere ininfluente oppure la Terzo: ai cittadini - al mo- ce tattica le truppe dell’oramai PD. Infatti se fino a qualche Alleanza Nazionale equivaleva- buon Giannini - i Democratici coalizione perde i ballottaggi; mento - della legge elettora- maggioranza di centro destra settimana fa sembrava essere no, nel 2004, a circa 10 milioni grazie al’alleanza con l’UDC quando va col centro sinistra le non importa nulla o poco che fu, sono in rotta disordina- scontata la vittoria congres- e mezzo contro i 10 milioni e vincerebbe dappertutto. In più gli ex democristiani vincono: più. Un Governo che gode di ta lungo tutto lo stivale: dalle suale di Bersani, sponsorizzato 8oo mila raggiunti nel 2009: le amministrazioni conquistate evidentemente gli elettori del un’importante maggioranza Alpi agli Appennini, dalle re- da D’Alema, da una decina di mai la fusione di due partiti dagli epigoni di Franceschini PdL mal digeriscono la coali- al Parlamento e nel Paese c’è, gioni rosse alle valli padane, fin giorni a questa parte si è fatta aveva prodotto più voti della sarebbero molto più importan- zione con i reduci dello scudo quindi bando alle ciance e si giù a Capo Passero, è iniziata la sempre più concreta la possi- somma dei singoli. ti di quelle tenute dai “fedelis- crociato. vada avanti, senza tentenna- fulminea riscossa dei Democra- bilità di una candidatura dello Inoltre il centro sinistra nelle simi” di Berlusconi. In tutto questo “can can” passa menti, col programma pre- tici di casa nostra. stesso Franceschini - supporta- amministrative poteva disporre In realtà al nord il PD è quasi in secondo ordine il risultato sentato agli elettori poco più Ma cosa ha spinto l’ex delfi- to da Veltroni, Bettini, Bindi, di una dote di 50 presidenti di del tutto scomparso in Lom- elettorale dei referendum - per di un anno fa. no di Benigno Zaccagnini a Fioroni ed altri - in contrappo- provincia contro i 9 del PdL. bardia - perse Cremona, Berga- i quali il Pd si era speso e l’IDV Giuliano Leo In tutto il continente le coalizioni di centro-destra avanzano L’Europa è sempre più a destra ma che comunque sostanzial- tura economica italiana - e d’equilibrio tra le esigenze di to da Berlusconi di “volare” Presidente del Consiglio e alla go: entrambi fermi poco al di mente perde poco rispetto alle mondiale - che solitamente in PdL e Lega riguardo temi scot- alto è insita proprio nella bre- maggioranza che lo sostiene e sopra del 6% diventano però trionfali elezioni politiche del- questi casi avrebbe visto du- tanti come il referendum sulla ve esistenza del Pdl: il partito incentrata sul gossip da buco interlocutori indispensabili al lo scorso anno anche tenendo ramente puniti i partiti che legge elettorale, l’abolizione non è ancora definitivamente della serratura ha prodotto ef- Partito Democratico al fine di conto della pessima congiun- governano. Innanzi tutto, in delle province, o per le candi- formato - o meglio, riformato fetti deleteri soprattutto su chi limitare le perdite nei ballot- nessuna delle circoscrizioni del dature delle elezioni regionali - in tutte le sue parti. I sim- ha organizzato tale tempesta taggi per le amministrative che Nord Italia è avvenuto il temu- del prossimo anno. patizzanti di centro-destra, gli mediatica. E ancora peggio avverranno tra 15 giorni e so- to sorpasso della Lega sul PdL Il secondo punto delicato che attivisti e quella che dovrebbe per “Franceschiniello” sono prattutto in vista delle elezioni La Piazza d’Italia tenendo conto che il partito elezioni europee hanno eviden- esserne la base elettorale anco- andate le elezioni provinciali amministrative che il prossimo fondato da TURCHI Via E. Q. Visconti, 20 di Bossi ha compiuto un vero ziato è che nel mezzogiorno si ra non sentono il PdL come il e comunali che si sono tenute anno interesseranno parecchie 00193 - Roma “exploit”: dal 5% di cinque sta aprendo una piccola scolla- loro partito. Ciò non avverrà contemporaneamente a quelle regioni italiane. anni fa è passata al 10,2 % del- tura tra PdL e il suo elettorato. sino a quando non si svolgerà europee. I comuni di Firenze, L’unico che fa festa tra i partiti L ui g i Tu rchi lo scorso fine settimana, da 4 Infatti Il grande astensionismo un vero congresso nazionale, e Bologna, Cremona, Ferrara, politici dell’opposizione è l’Ita- Direttore seggi ottenuti ai 9 appena con- delle regioni meridionali - do- veri congressi locali con tesse- Prato, Forlì, Terni - tradiziona- lia dei Valori di Di Pietro che Franz Turc hi quistati . In Italia centrale ad- vuto al fatto che il Governo rati reali, e finchè continueran- li roccaforti rosse - e Bari si de- passa dal 2,2% racimolato nel co-Direttore dirittura il partito del tridente ancora non ha posto in essere no ad esistere candidati a tutti cideranno al ballottaggio come 2004 al quasi l’8% ottenuto Lucio Vetrella Verdini - Bondi - La Russa ha tutte le azioni necessarie, tran- i livelli – sia politici che am- le province di Milano, Torino, oggi: da 2 parlamentari euro- Direttore Responsabile superato come numero di voti ne in Campania, al fine di mi- ministrativi - o coordinatori Parma, Ferrara, Arezzo, Gros- pei l’IdV passa a 7, “canniba- il PD nelle Marche, in Umbria gliorare la situazione di disagio regionali e provinciali che sono seto tutte appartenenti in pre- lizzando” il PD. Felicissimo è Proprietaria: Soc. EDITRICE EUROPEA s.r.l. e nell’oramai solito Lazio un sociale, infrastrutturale che calati dall’alto per la scelta dei cedenza al PD. Perse inoltre le pure l’UDC di Casini che pur Registrato al tribunale di Roma n. tempo feudo di Veltroni e Ru- appesantiscono il sud - ha fat- soliti noti. province di Napoli e Salerno, aumentando solo dello 0,6% 9111 - 12 marzo 1963 Concessionaria esclusiva per la vendita: S.E.E. s.r.l. telli: ma anche in Toscana ed to mancare al conto totale dei Ma chi è uscito con le ossa Teramo, Cremona, Piacenza: rispetto alle elezioni politiche Via San Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma Emilia il PdL raggiunge cifre voti una grandissima somma di rotte dalle elezioni europee è in totale il PDL tiene tutte le dello scorso anno, e dello 0,8% mai toccate prima. Nel sud e suffragi che sarebbero andati al senza dubbio il Partito Demo- provincie da esso governate e nei confronti delle passate con- www.lapiazzaditalia.it nelle isole il PdL stacca il Par- centro destra non permetten- cratico. Nel raffronto con le ne conquista oltre una quindi- sultazioni europee, sembra aver E-mail: info@lapiazzaditalia.it tito democratico di quasi 20 dogli così di raggiungere un ri- scorse elezioni europee infatti cina al centrosinistra. Insom- sbancato il lotto: è evidente Manoscritti e foto anche non pubblicati, e libri anche non recensiti, non si restituiscono. Cod. ISSN 1722-120X punti percentuali. Tutto bene sultato più congruo alle aspet- il PD - 5 anni fa Unione - ha ma una vera e propria “Capo- che il rito democristiano della allora? Certamente no. tative della vigilia. Oltre tutto perso 5 punti percentuali e 3 retto” politica che sicuramente prima repubblica pentapartiti- Stampa: DEL GROSSO s.r.l. Via Emilia, 43 - 00187 Roma In primo luogo i voti persi dal alla vigilia delle elezioni si è seggi. In rapporto alle ultime approfondirà lo stato di coma ca di brindare a variazioni per- FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI MAGGIO 2009 PdL al nord sono andati si, a aperto uno spinoso “caso Sici- politiche la compagine guidata in cui versa il PD. centuali da prefisso telefonico GARANZIA DI RISERVATEZZA PER GLI ABBONATI: rinforzare la Lega alleata di lia” - il Governatore Lombardo da Franceschini ha lasciato sul I partiti italiani della sinistra è ancora difficile a passare. L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente Governo , però certo questo ha compiuto un rimpasto nella campo il 7% dei suffragi. Ri- radicale escono definitivamen- Infine non pervenuti Radicali la rettifica o la cancellazione scrivendo a S.E.E. s.r.. - Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma. Le informazioni custodite seppur piccolissimo riequili- giunta regionale estrometten- sultati devastanti mitigati solo te anche dal Parlamento eu- e MPA - Destra che restano nell’archivio dell’editore verranno utilizzate al solo scopo di inviare copie del giornale (Legge 675/96 tutela dati perso- brio delle forze nel campo del- do i rappresentanti del Pdl e il in alcune “enclavi” del centro ropeo in quanto non riescono fuori dall’emiciclo di Strasbur- nali). La responsabilità delle opinioni espresse negli artioli firmati è degli autori la maggioranza porterà a più caso rifiuti a Palermo - che ha dove il PD -Toscana ed Emi- - Sinistra e Liberta, e Rifonda- go: mesto addio alle ribalte più pressanti richieste da parte de- contribuito ad ingarbugliare la lia - ancora regge all’ondata zione Comunista - a superare importanti per Pannella, Boni- per informazioni e abbonamenti chiamare il numero verde: gli appartenenti al “Carroccio”. situazione. di centro-destra seppur per- lo sbarramento del 4% che gli no e Storace. Sicuramente non Quindi sarà più difficoltoso per Infine la terza causa che non dendo consensi. La campagna avrebbe consentito di ottenere mancheranno agli italiani. il Cavaliere trovare un punto ha permesso al partito guida- elettorale basata su insulti al dei rappresentanti a Strasbur- E adesso?
  • 3. © - ALSTO M Transport / Design&Styling- Jumpfrance PENDOLINO UN’ALTRA CONCEZIONE DI VELOCITÀ Grazie alla tecnologia ad assetto variabile, il Pendolino può viaggiare sulle linee tradizionali fino alla velocità di 250 chilometri all’ora*. Riducendo in modo significativo i costi di investimento in infrastrutture e i tempi di viaggio, il Pendolino migliora l’efficienza delle reti ferroviarie e dei servizi passeggeri. La sua struttura modulare garantisce costi di manutenzione ottimali. La dotazione di bordo, tra cui sistemi di informazione e intrattenimento e accesso WiFi, migliorano il comfort per i passeggeri. * 35% in più di un treno tradizionale www.transport.alstom.com
  • 4. Pag. 4 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Esteri La crisi della Repubblica Islamica Iran 2009: la rivoluzione verde Gli sviluppi della sollevazio- sennata politica economica dare la rivolta, la possibilità sangue appare obbligata, La rivoluzione verde per le Building in Medio Oriente ne popolare in atto in Iran di Ahmadinejad ma non da che i fatti di questi giorni pena presto o tardi il totale strade di Teheran non è altro iniziata con la passata am- all’indomani del contesta- un rigetto delle istituzioni possano avere il significato sovvertimento delle istitu- che la stessa manifestazione, ministrazione americana. tissimo risultato elettorale della Repubblica che a que- che fu di Tien an Men, di- zioni da parte di una popo- lo stesso bisogno di libertà All’indomani dell’11 settem- restano ad oggi ancora im- sto punto egli si propone penderanno dal realismo dei lazione mediamente giova- e democrazia che in Liba- bre gli States di G.W.Bush prevedibili. apertamente di riformare. religiosi e degli alti dirigenti ne, che non sopporta più la no hanno potuto trovare decisero per la guerra ai Il regime stringe la sua mor- In tempi di vacche grasse politici iraniani. Come la dittatura teocratica. espressione nelle urne e che Talebani e per il Regime sa contro i rivoltosi ma ciò a petrolifere Ahmadinejad Cina di allora comprese che Una riflessione si impone. i manifestanti iraniani sono Change in Iraq, ciò portò cui stiamo assistendo è mol- ha destinato una minima alla sollevazione popolare to più di un tentativo della parte dei surplus petroliferi antisiriana in Libano e al piazza di sovvertire un risul- ad irrobustire un economia fiorire della speranza demo- tato elettorale. asfittica preferendo l’in- cratica pure nel martoriato Per la prima volta in trent’an- nalzamento del livello di Iraq, da quel momento alle ni l’autorità dell’Ayatollah è coinvolgimento di Teheran prese con le prime consulta- messa in discussione, il suo come leader anti-occidenta- zioni democratiche. spazio di manovra è limita- le nel grande Medio Oriente Alla deposizione del seme to da un conflitto tra poteri alienandosi le simpatie delle della democrazia l’Iran ri- interno alle istituzioni del- classi produttive. spose armando i proposito la Repubblica Islamica che Ora che il prezzo petrolife- egemonici siriani in Liba- “arma” le milizie paramili- ro è crollato i nodi vengono no oggi sconfitti, portando tari e i militari tout court. al pettine e anche i bazari, alla guerra contro Israele gli Da una parte assistiamo allo classe portante del Paese, gli Hezbollah, ispirando e fi- sbocciare improvviso di un hanno voltato le spalle. Ma nanziando il colpo di stato anelito di libertà in terra la notizia è che non hanno di Hamas nei Territori Pa- persiana, dall’altra alla ra- voltato le spalle solo a lui, le lestinesi e da ultimo votan- pida militarizzazione dello hanno voltate anche ai reli- dosi alla destabilizzazione scontro, possibile preambolo giosi. di Baghdad, il tutto incar- ad un pericoloso saldarsi tra In un quadro complesso nato nella figura di Ahma- l’ala oltranzista guerrafon- come quello a cui stiamo as- dinejad e nella sua visione daia ed i vertici accerchiati sistendo diventa assordante di un Iran atomico. Ebbene dello Stato dei Mullah. il silenzio degli U.S.A., fonti questa deriva è stata scon- Mentre scriviamo è difficile diplomatiche parlano di una fitta e non da eserciti occi- lasciarsi andare alla speranza serrata riflessione in corso in dentali ma dalle masse su che la rivolta possa trasfor- queste ore per valutare l’op- cui i regimi stessi autori di marsi in Regime Change, portunità di un intervento tale disegno si appoggiava- di certo il leader moderato “diretto” a sostegno dei ri- no: una svolta copernicana. Mousavi nei giorni scorsi voltosi secondo uno schema si sarebbe potuta salvare so- I fatti che scuotono l’Iran invece costretti ad esprimere Paradossalmente Barack ha compiuto una svolta anti già visto più volte nella sto- lamente introducendo – an- sono difficilmente scindibili nelle piazze al prezzo della Obama rischia di racco- sistema che non era rintrac- ria dell’Iran. Obama avrà il che se a piccole dosi – reali dall’esito delle elezioni liba- loro vita. gliere i frutti dell’azione ciabile nella sua campagna coraggio di fare un tale salto riforme economiche e dei nesi che hanno visti scon- Tutto ciò può anche esse- politica di G.W Bush, ma elettorale tutta costellata sì, di qualità? diritti civili, per il futuro fitti gli Hezbollah, diretta re visto come l’onda lunga si sa la storia si serve spesso da distinguo in politica este- Indipendentemente dalla Iran la strada da prendersi emanazione dei pasdaran, della War on Terror e della di paradossi per stendere la ra, dai j’accuse contro la dis- capacità del regime di se- all’indomani del bagno di alle porte della Terra Santa. politica della Democracy sua trama. Caos Iran dopo le elezioni I sostenitori del modera- erano state misteriosamente zioni violente represse du- praticamente agli arresti do- to Moussavi hanno cercato interrotte. Gli inviati ai seg- ramente dalla polizia, con miciliari non potendo uscire nella tecnologia il mezzo per gi hanno fatto a malapena in centonaia di feriti ed alcuni nè comunicare con l'ester- diffondere la propria propa- tempo a mandare alcuni dati morti. no. ganda. via SMS che davano tenden- Ironico vedere come il pote- In tutto questo qulacosa di La speranza di un elettorato ze ben diverse dal risultato re di Ahmadinejad, dittatore nuovo si è mosso ma diffi- definito giovane e di classe dichiarato dal Ministero de- con ambizioni nucleari, va- cilmente potrà accadere il media per una vita più li- gli interni. cilli di fronte ai messaggini. miracolo del cambiamento: bera si è però spento ancor La rabbia di fronte a questa Dirigenti del Mosharekat, chiunque sia il Presidente, prima del discorso del Pre- privazione del mezzo liberal- il partito che si oppone ad la poltica della Repubbli- sidente rieletto vedendo che tecnologico si sta sfogando Ahmadinejad, sono stati ar- ca viene comunque decisa le comunicazioni cellulari nelle strade con manifesta- restati, lo stesso Moussavi è dall'Ayatollah Kamenei, congratulatosi subito con Ahmadinejad. Oltre al blocco della telefo- nia cellulare ed internet le autorità hanno consigliato ai giornalisti stranieri di la- sciare il Paese. Solita sceneggiatura degna delle migliori dittature in- minaccia la pace di mezzo re la situazione. Un segnale fatti arrivano le prime con- mondo. debole che dimostra quanto gatulazioni dei paladini della Le aspirazioni di Obama si azzardato sia stato il passo democrazia: Chavez, Hamas scontreranno anche con i della nuova amministrazio- ed Hezbollah. timori dei sunniti quali Ara- ne americana che avrebbe La mano tesa di Obama ora bia Saudita ed Egitto che dovuto aspettare le elezioni ha un interlocutore che spe- non rimarranno disarmate iraniane invece di sperare di rava diverso. Sarà ora più di fronte ad un Iran nuclea- incidere sul risultato con un difficile portare avanti un rizzato innescando il mecca- discorso che ora rischia di dialogo di per se già compli- nismo della proliferazione. dare il tempo necessario al cato. Non ultimo Israele che vede riconfermato Presidente Ah- Sarà duro giustificare ai cit- sempre più comprovate le madinejad per concludere tadini americani il ramoscel- sue paure. il suo progetto, qualunque lo d'ulivo ad un dittatore Al momento la reazione de- esso sia. oppressore negazionista che gli USA si limita a monitora- Gabriele Polgar
  • 5. 1-15/16-30 giugno 2009 Pag. 5 La Piazza D’Italia - Esteri Il discorso del Presidente USA intende cambiare il mondo. Quanto durerà questo sogno? Obama al Cairo lascia il trono vacante Quello di Obama all'Universi- Nel suo discorso, deciso e di vittime di governi dittato- viene spontaneo porsi la do- minaccia che potrebbe portare due anni. Troppo poco, visti tà del Cairo è stato certamente scandito spesso da applausi, riali che negano i diritti uma- manda sul perché. ad una rapida destabilizzazio- i fattori in campo. Per Israele un discorso storico sia nei toni ha deciso che l'occidente ha ni e discriminano le donne in E’ un dato di fatto che gli ne della regione. la questione principale ora è che nei contenuti. dichiarato, negli anni passati, nome di un’interpretazione USA non di oggi non riescono La terza questione e quella del il pericolo di un Iran nucle- Dopo una interessante intro- guerra alla religione mussul- della religione. Dire che sarà a sostenere l’impegno militare nucleare: l’obiettivo del Pre- arizzato non lo scontro con i duzione in cui ha sottolinea- mana ed ai suoi fedeli e con necessario fare dei passi avanti profuso in decenni se ne de- sidente Obama è un mondo palestinesi, per questo vuole to quanto sia presente l'Islam questo continuo chiedere in questo senso è illudersi di duce che la strategia di questo senza armi nucleari. Il Presi- garanzie e sempre per questo, nella vita dell'Occidente da scusa non ha fatto altro che far cambiare la volontà ad un nuovo corso preveda un uso dente ha anche detto che tutti con il rifiuto di fermare gli in- secoli, il Presidente USA ha avvalorare la tesi dei più radi- dittatore parlando di bel tem- estremo del più economico hanno diritto al nucleare civile sediamenti, ha di fatto messo insistentemente rimarcato cali capi del mondo arabo, ali- po. linguaggio della diplomazia. arrendendosi al fatto che l’Iran gli stessi sul piatto. Una mo- che è necessaria l'armonia nel mentando un errore concet- E’ bello e giusto dire che Come in tutte le cose, però, su questo tema è inarrestabile, neta di scambio che Obama mondo. Poi è entrato nel me- tuale che genera conseguenze nell’Islam c’è giustizia e pro- spendere meno significa ri- dando ragione alla linea dura e tenta di non dover pagare. rito delle questioni che ha ocu- gravi e legittimando politiche gresso ma non si può trascu- nunciare a qualcosa e ad una pura di Ahmadinejad e smon- Preferirebbe far cadere il go- latamente deciso di affrontare integralistiche ed oltranziste. rare la realtà. Le vittime parla- prima occhiata gli Stati Uniti tando il lavoro del quartetto verno israeliano nella speranza in questa sede ma ha omesso Mai l’occidente ha dichiarato no e ammoniscono su questa stanno rinunciando ad una (comunque rivelatosi inuti- di avere nel prossimo futuro le questioni più spinose che guerra in questi anni ad una morbidezza con cui si approc- consistente quota di efficacia. le) e generando sicuramente un interlocutore più morbido. avrebbe dovuto affrontare ma religione. Non risultano atti ciano sanguinose dittature che Pensare che la deterrenza mi- qualche fastidio in più di un Un errore di ingenuità, proba- a cui ha rinunciato. di discriminazione su base giustiziano oppositori o pre- litare sia un concetto abusato leader. bilmente. Da oggi possiamo dire che gli religiosa. Al contrario è sta- sunti tali come noi uccidiamo e sbagliato è fare un salto nel Sempre legato alla questione Un discorso, dunque di fac- USA hanno abdicato, lascian- ta la cultura dell’odio e del- fastidiosi insetti. buio soprattutto quando in iraniana c’è il raffreddamento ciata che cerca di dare agli do il trono vacante, anzi si la violenza di certi ambienti Nel suo discorso è stato accor- questa commedia c’è un attore dei rapporti con lo Stato ebrai- Stati Uniti un po’ di ossigeno sono ritirati, hanno rinnegato estremisti nel mondo arabo a to, il Presidente, a non usare come l’Iran. co. Israele, da poco governato morale ma in questo mondo quanto fatto in nome degli spingere per una lotta senza mai la parola terrorismo: non La Repubblica Islamica merita da Netanyahu, ha smesso di serve qualcuno che si prenda ideali fondanti l'occidente per quartiere agli infedeli, cioè noi si parla di corda in casa dell’im- una particolare attenzione: in- credere negli accordi firmati le responsabilità anche per gli cercare una strada onirica per occidentali. piccato. Ha parlato della mi- torno a lei girano tre questioni e mai rispettati. Non ha mai altri e l’America in passato lo risolvere conflitti decennali. E’ ovvio che di errori ne sono naccia e della rinuncia della fondamentali che potrebbero rifiutato, il nuovo governo, ha fatto salvando milioni e Poco incidono dichiarazio- stati fatti: la guerra in Iraq, le violenza ma forse si è sentito mettere in discussione da su- l’ipotesi della pace ma tiene milioni di persone. Fare il po- ni successive dalla Francia, al "cause" che l'hanno scatenata. di aver urtato qualcuno e, per bito gli intenti progressisti del conto per la prima volta for- liziotto in giro per il mondo è fianco di un più attivo Sar- Il comportamento dei soldati rimediare, ha detto: "I pale- Presidente Obama. La prima malmente dell’impossibilità di duro, catalizza ostilità ed anti- kozy, per ammonire le ambi- durante la guerra non dovreb- stinesi devono abbandonare questione sono le elezioni po- negoziare con due interlocu- patie e impone di sporcasi le zioni nucleari di Iran e Corea be mai sfuggire di mano e nel- ogni forma di violenza, perché litiche: non ci si illuda qualora tori diversi che si combattono mani, qualche volta. del Nord che genereranno le ultime è successo un nume- resistere attraverso la violenza non dovesse essere riconfer- sanguinosamente le porzioni Obama non vuole più farlo ed instabilità in aree del mondo ro vergognoso di volte. Ma se e l’omicidio è sbagliato e non mato Ahmadinejad , non ci principali di ciò che dovreb- a noi rimane solo la speran- molto delicate. un Presidente chiede scusa fa porta al successo". Usando il saranno differenze sulla que- be essere lo Stato palestinese: za che chi salirà alla guida di Per voce del Presidente Oba- del comportamento di alcuni verbo resistere ha sancito una stione nucleare poiché sono Fatah e Hamas. Questo po- questo mondo creda in quegli ma, in meno di un'ora, l'occi- la volontà del popolo che rap- legittimazione alla stessa azione le massime autorità religiose trebbe portare Israele a cer- stessi ideali che gli USA anno dente ha capito che invece di presenta facendo diventare gli che poi ha denigrato nella me- a decidere e non il Presidente. care una sponda nella Russia, diffuso per decenni. lottare per le libertà civili ed americani sanguinari e sadici desima frase e questo nessuno Probabilmente senza l’attuale attualmente forse l'unica po- La libertà richiede sacrifici di individuali si è scoperto op- assassini agli occhi di un mon- si era mai sognato di farlo, in leader la differenza si avvertirà tenza capace di fermare l'Iran sangue che qualcuno ha deci- pressore violento che ha insiti do disinformato e manipolato Occidente soprattutto per ri- sentendo meno teoremi nega- bloccando tutte le forniture so di dimenticare in nome del nella sua cultura la violenza e da chi vuole lo scontro. spetto a migliaia di civili inno- zionisti. militari e strutturali per il pro- sogno di un mondo in pace la sottomissione del diverso. Parlare dell’Islam moderato, a centi che hanno perso la vita. La seconda questione sono le getto nucleare. con se stesso. Un eventuali- E' per questo che Barack Oba- volte eccessivamente idealizza- Raramente accade che un pre- elezioni in Libano: se dovesse Netanyahu sa che la partita è tà ancora mai avvenuta nella ma ha chiesto scusa, per rifon- to, è giusto ma non si rende sidente rinneghi in modo così affermarsi Hezbollah, Israele dura e che Obama ha fretta. storia dell’umanità e tutt’oggi dare il rapporto con il mondo giustizia, usando i toni che ha perentorio quanto fatto dai si troverebbe la succursale ira- Nel suo progetto si dovrebbe lontanissima dal realizzarsi. islamico. usato Obama, a quell’infinità suoi predecessori. Per questo niana alle porte di casa, una arrivare ad una soluzione in Gabriele Polgar In Iran si muore e l'Europa? La "rivoluzione" in Iran interessi economici reci- fronte alla riunione del G8 ma i manifestanti stanno mondo che esistiamo e che sato inutilmente. è un qualcosa che più proci e questo più di ogni dei ministri degli esteri si sorprendentemente con- finalmente cominciamo a Se non dovesse accadere commentatori e uomini altra cosa ha impedito che permette di non rispon- testando in modo molto muoverci sulle nostre gam- non sarebbe sbagliato, da di potere hanno definito scoppiassero in passato, in dere all'invito del mini- aspro la stessa Guida Su- be e non solo e sempre su parte di quegli iraniani epocale. Lo è per le sue periodi più ombrosi, ten- stro Frattini. Sempre con prema che si è schierata quello dello Zio Sam. che stanno lottando, pro- potenzialità, per l'effetto sioni tra vicini, ma qual'è il nostro Ministro, tempo con il Presidente rieletto. Obama non agisce per vare un forte senso di ran- domino che avrebbe sul l'anima (ammesso che ci addietro, si è premesso di C'è l'occasione di rifondare paura di invalidare la sua core nei nostri confronti mondo arabo, lo sarebbe, sia rimasta) su cui abbiamo spostare il luogo di un'im- un'entità che da ostile po- nuova strategia, chiunque per essere stati prima illusi anche per la pace in Medio basato le nostre vite, l'ide- portante riunione in Iran trebbe divenire dialogante, sia il presidente iraniano, e poi abbandonati a loro Oriente su sponda israe- ologia alla base delle nostre dalla capitale al luogo da c'è la possibilità di pren- ma l'Europa che è stata in stessi e abbiamo visto ne- liana. Una cosa però, più istituzioni? cui era partito il lancio di derci quel merito che per silenzio per tutto questo gli ultimi dieci anni a cosa indiretta, potrebbe essere Possibile che in nome di un razzo per intimidire tanto tempo si sono presi tempo può e deve muovere può portare la percezione un risultato epocale: il ri- accordi economici si con- quell'occidente rappresen- gli americani (giustamen- le sue pedine ed impedire dell'ipocrisia dell'occi- sveglio dell'Europa che al- tinui a rinnegare quanto tato dal nostro capo della te) e dimostrare al resto del che altro sangue venga ver- dente. zandosi potrebbe prendere di più profondo e "nobile" diplomazia. con forza le parti di colo- abbiamo? L'Europa deve dimostrare ro che stanno tentando da Noi crediamo nella liber- di avere ancora quell'ani- giorni di respirare un alito tà! ma, deve pretendere senza di libertà nella Repubblica Ma di chi? Crediamo forse aver timore di urtare un islamica. nella nostra e riteniamo gli potere che è scosso dall'in- E' vero che il petrolio e altri merce sacrificabile. E' terno ma che senza una tutti i traffici commerciali per questo che probabil- spinta decisa dall'esterno che abbiamo, chi più chi mente gli uomini al pote- non potrà tremare né tan- meno, con l'Iran sono un re che ci rappresentano si to meno cedere e non farà motivo per astenerci dal sono scoperti timidi inter- altro che soffocare i moti pronunciarci con la giusta locutori di una dittatura di libertà di una parte del energia su quanto sta ac- che fa il suo comodo in suo popolo, quella a noi cadendo, sulla repressio- ogni situazione e fa di ogni più vicina, quella con cui ne, sugli assassini e sugli occasione una provocazio- costruire un futuro. arresti di dimostranti ma ne vincente. Non è una semplice ma- una cosa va stabilita: noi Di fronte al nuovo corso nifestazione studentesca come Italia, come Europa, della diplomazia USA, il quell che sta avvenendo: come occidente siamo un regime iraniano reprime in questo momento in Iran sistema sicuramente basa- nel sangue chi chiede di non è in discussione solo to su un fitto intreccio di riconteggiare le schede, di il “piccolo” Ahmadinejad
  • 6. Pag. 6 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Politica Il Governo ad un bivio Le elezioni non sono mai un di mandare in tilt il sistema spesa sui trasferimenti dal co- crescita e aiutare le giovani ge- amministrative, per il loro ca- e al suo leader, un elettorato freddo calcolo percentuale politico dell’interminabile fase sto storico al costo standard è nerazioni non si può fare sem- rattere proporzionale, meglio stanco di chiacchiere, disgu- oppure un meccanismo auto- di transizione Repubblicana certamente una misura saggia pre perché di scarso gradimen- mettono in risalto l’umore stato da un discutibile eserci- matico di traduzione popolare altresì denominata Seconda ma non ha il contenuto ide- to del fiero alleato Bossi (con del Paese più di una tornata zio della immagine della Pre- di aspettative e di analisi pon- Repubblica, tutto sommato ale di un federalismo se non la stravagante convergenza del amministrativa vinta e stra- sidenza del Consiglio e da una derate. stabilizzatosi intorno a cinque all’americana per lo meno alla Ministro dell’Economia ora- vinta in assenza di avversari, debolezza troppo manifesta ri- Sono più una sorta di autoco- partiti, pur tuttavia rischia di “lombarda” (vedi la proposta mai divenuto alfiere del penti- il Governo e il suo Premier, spetto ad un alleato dalle armi scienza collettiva che prende porre la maggioranza parla- Formigoni) che premiava di tismo liberale). il PDL stesso sono chiamati a spuntate giacché impossibili- corpo nel medium della cabina mentare, paradossalmente in più i territori senza creare nuo- Tutto ciò sopra sommando dimostrare di essere sul serio tato a far cadere il Governo per elettorale su impulsi una volta grado di poter disporre rifor- ve tasse. risulta evidente l’impossibilità il partito che vuole cambiare il semplice motivo che nel Par- ideologici, oggi pragmatici, me a proprio piacimento, in Soprassedendo sulle ridico- di una drastica discesa della il Paese e non semplicemente lamento di questa legislatura dettati cioè dalle necessità che una condizione di stallo su le imposizioni alla delazione pressione fiscale visti e consi- governare l’esistente secondo non è possibile tecnicamente emergono dal menage familia- tante voci rimaste disattese anti-clandestini di medici e derati – per fortuna – i vincoli una nuova declinazione de- la formazione di qualsiasi go- re oppure dalla mera simpatia nell’agenda di Governo. presidi scolastici, all’elettore di bilancio imposti dalla Unio- mocristiana che sostituisce alla verno senza il voto del PDL. che i leader politici riescono a Federalismo fiscale e decreto del PDL il Governo negli ul- ne Europea. retorica azionista e cattolica I prossimi mesi saranno de- catalizzare. sicurezza erano senz’altro ri- timi mesi ha detto infine che E allora che ne è della missione un labile riferimento al liberal- terminanti: o verrà rilanciata Ogni elezione è chiamata a forme sentite ma nell’accezio- l’abolizione delle province può del PDL? conservatorismo. l’azione di Governo con la dire qualcosa, spesso al di là ne in cui sono state approvate scordarsela perché il fiero alle- All’indomani della innegabi- Il risultato elettorale è stato proposta di riforme istituzio- della posta in gioco. Minimi sono risultate più bandiere ato Bossi non vuole; la riforma le battuta d’arresto elettorale semplicemente un avverti- nali coerenti, il rafforzamento spostamenti elettorali sono propagandistiche leghiste che delle pensioni per facilitare la nelle europee, che più delle mento dell’elettorato al PDL de bipolarismo se non del bi- capaci di creare cambiamenti l’inizio di un percorso real- partitismo, la razionalizzazio- epocali, come dimenticare il mente riformista che il PDL ne e il taglio radicale della spe- crollo della Prima repubbli- incarna nel suo DNA agli oc- sa pubblica infruttuosa oppure ca all’indomani delle elezioni chi del suo elettorato. il rischio sistemico, seguente dell’aprile del 1991. Il federalismo fiscale delibera- ad un eventuale scenario di Allora il pentapartito usciva ri- to introduce infatti semplice- un PDL allo sbando nell’im- dimensionato ma pur sempre mente nuovi centralismi giac- mediato post-berlusconismo in grado di governare stabil- ché – solo a titolo di evsempio (il Premier volente o nolen- mente ed invece il segnale di – alle Regioni verrà data facol- te non sarà ricandidabile alle una DC che non superava la tà di introdurre una tassazione prossime politiche) sarà serio e soglia psicologica del 30% finì unica sulla casa che in pratica la possibilità di vedere il Paese per mandare precisi input agli farà rientrare dalla finestra ciò ridotto ad una riedizione grot- enzimi necessari a mandare in che a furor di popolo era usci- tesca delle pastoie tipiche delle necrosi l’organismo Prima Re- to dalla porta con l’abolizione ultime fasi della Prima Repub- pubblica. dell’ICI sulla prima casa e tut- blica diverrà concreta. Il dato che esce dalle elezio- to ciò una volta ancora per ac- Purtroppo la scelta di Silvio ni europee e dal primo turno contentare la “fame” di entrate Berlusconi di scaricare il refe- delle amministrative non sarà leghista. rendum del 21 giugno non va con ogni probabilità in grado L’aver impostato il budget di nella direzione sperata. In attesa del Trattato di Lisbona, che dovrà sancire la nascita di un Europa più forte, il futuro si gioca adesso Europarlamento, il gioco si fa duro Il Parlamento europeo ha un candidatura perché Mauro è all’interno del Ppe, dove do- chiaramente espressi a favore appena conclusa, è comun- infatti una più ampia partita peso consistente oltreché per stimato da tutti” minano i protestanti. di Buzek il presidente rome- que un ottimo candidato. per varie importanti cariche la rappresentanza perché è a In chiave interna, gli ostaco- Purtroppo per noi, nono- no Traian Basescu (anche lui Ma le tre succitate frecce istituzionali dell’Unione, so- pieno titolo una camera legi- li posti dal centrosinistra alla stante le mille parole spese a del Ppe), e l’ex premier di nell’arco di Silvio piuttosto prattutto se entrerà in vigore slativa, accanto al Consiglio. candidatura pidiellina hanno favore di Mauro, il pesante Varsavia avrebbe ormai il so- non bastano in Europa. Serve il nuovo Trattato di Lisbona Tre sono i suoi poteri fon- offerto il fianco a Berlusconi appoggio francese è andato stegno di tutti i grandi Paesi altro. Servono relazioni solide che prevede un presidente damentali: potere legislativo per lanciare una crociata pa- sul polacco Jerzy Buzek. (salvo, naturalmente, l’Italia), e soprattutto – oltreché qual- stabile dell’Ue e un rappre- attraverso la procedura di triottica in nome dell’italia- A questo punto, l’ex primo dei nordici e dei nuovi Stati cosa da offrire (nessuno ti re- sentante della politica estera codecisione il Parlamento nità. ministro Jerzy Buzek, avreb- membri dell’Europa dell’Est. gala il voto) – laddove non vi con maggiori poteri rispetto esercita i poteri di una camera In una dichiarazione, la sini- be il 70% dei consensi fra le Un vero smacco per l’Italia, siano canali privilegiati, ami- all’attuale. Per ora si preferi- legislativa. stra ha detto di non esclude- delegazioni nazionali del Ppe, che puntava molto – per pre- cizie “vere”. sce attendere. Questa la posi- Fondamentale il cosiddetto re la possibilità di votare un e sarebbe dunque pressocché stigio dovuto – ad avere un Ma oltre al prestigio, balla zione di Francia e Germania, potere di bilancio: il Parla- altro candidato, mentre “noi” mento controlla le cosiddette – s’è affrettato a ricordare certo di ottenere il sostegno proprio uomo. pure parecchia sostanza. So- asse portante di ogni Europa spese non obbligatorie (circa Berlusconi – “a suo tempo unitario del gruppo, a spese Mario Mauro, a detta di tut- stanza potenziale, ma sempre possibile e immaginabile, in il 55% del bilancio dell’Unio- votammo per Prodi”. proprio di Mario Mauro. ti, avversari e sostenitori, vice attraente. Nel momento in attesa del referendum irlan- ne) e dispone del potere di Ovviamente il Pd, alle prese A seguito del pronunciamen- presidente del Parlamento eu- cui l’Europa si rifà il trucco. dese. rigettare il bilancio nel suo con un’infinita ristruttura- to di Sarkozy, si sarebbero ropeo nella legislatura che si è Quella che si sta giocando è Nella speranza che basti. insieme; zione interna, si è giustificata in ultima analisi, potere di con l’incapacità di Berlusconi controllo attraverso cui il Par- di trovare un candidato vin- lamento approva la nomina della Commissione europea e ha il diritto di censurare tutto cente o di imporre la candi- datura di Mauro. Quali sono le frecce nell’arco Europee 2009: la lezione delle urne il collegio; inoltre, la Com- dell’Italia a favore di Mauro? Gli italiani non sono stupidi. Ebbene, alla luce di quanto no di poter soprassedere non stra, e tra poco ci sarà la vera missione è tenuta a presentar- Innanzitutto, bisogna ricor- Le elezioni europee hanno di- fatto, con attacchi durissi- tanto sulle questioni europee, prova di maturità per tutti: gli relazioni sulle sue attività. dare che l’Italia non ha la pre- mostrato che siamo un popo- mi anche da media stranie- che a volte curano aspetti del- il referendum dove si potrà Chi guiderà un’istituzione sidenza da trent’anni. lo generalista, disinformato ri, anche a scapito del buon la vita non percepibile diretta- dare una definitiva direzione così importante? Poi, rispetto al candidato e poco attento a molte delle nome del nostro Paese (un mente dai cittadini e che per al destino di questo Paese. In Ufficialmente in lizza due polacco, siamo un Paese che cose importanti che ci riguar- po' di amor patrio, diamine), questo non se ne interessano, caso di raggiungimento del candidati, uno polacco, l’al- ha portato al voto il 67% dei dano ma su una cosa eviden- i risultati delle consultazioni ma sulla serietà del mandato quorum e vittoria dei si, chi tro italiano. cittadini contro il 24% dei temente non transigiamo: la europee, in attesa poi delle per cui si sono proposti agli vincerà potrà finalmente go- I negoziati proseguono fra i polacchi. nostra dignità di elettori. amministrative, hanno vi- elettori. vernare da solo prendendosi molti leader appartenenti al Terzo, l’Italia ha il primo par- La campagne elettorale ha sto crescere la Lega, l'IDV, Speriamo che finalmente que- le sue responsabilità e pagan- Ppe parallelamente allo svol- tito nel Ppe. parlato molto poco di poli- l'UDC ma non chi tutto que- sti politici prendano sul serio done le conseguenze senza gimento dei lavori ufficiali. Queste le armi. Se vogliamo tica e troppo di cose che as- sto rumore aveva generato: il coloro che devono rappresen- alibi. L’Italia spinge per la nomina trovare delle negatività que- di Mario Mauro, ribadendo ste vanno tutte ricercate nel sai poco c'entrano con essa. PD che mestamente perde tare senza trattarli come sud- Potrebbe iniziare il vero pe- la validità della candidatura, colpevole ritardo con cui il Questo lo sappiamo tutti. quote di elettorato, eviden- diti senza aspettative. riodo delle riforme libera- mostrando i muscoli: “Siamo nostro Paese ha indicato il Sappiamo anche che questo temente stanco di giochini Nel frattempo nulla è cam- li. Ma questo per ora è solo il primo partito nel Ppe – ha proprio candidato. tipo di campagna mediatica, e leader deboli che cercano biato politicamente: il PDL un'ipotesi che si scontra con dichiarato Berlusconi - abbia- Il che ha comportato ritardo incentrata sull'immagine del di fare i moralizzatori da un ha perso un paio di punti ma logiche di partito e di coali- mo con il gruppo dell'Udc nelle trattative se non auten- premier Berlusconi, è stata pulpito che non gli spetta. è saldo, anche se la Lega sale zione che spesso hanno fer- portato 12 milioni di voti. tici sgambetti. Si sono attac- portata avanti da mezzi di Questa è una dura reazione non supera in nessun collegio mato il cambiamento, quello Auspichiamo che ci possa es- cati al presunto cattolicesimo comunicazione assai vicini al del popolo elettorale, un mo- il partito principale di gover- reale, quello di cui abbiamo sere considerazione per questa integralista di Mauro, anche PD. nito per coloro che pensava- no, in Europa ha vinto la de- bisogno.
  • 7. 1-15/16-30 giugno 2009 Pag. 7 La Piazza D’Italia - Approfondimenti Le principali misure economiche e gli impegni mantenuti dal Governo Berlusconi Risultati economici del Governo Quando parte una legislatura all'Italia una compagnia di sulla prima casa, ossia l'im- Irpef, che va dal 23% in su, una serie di interventi che in disoccupati. non è mai semplice fare un bandiera. mobile adibito ad abitazione e questo nuovo prelievo del soli 58 giorni hanno messo Non è sicuramente facile bilancio, ma quando questa La CAI, Compagnia Aerea principale; l'esclusione non 10%. Il secondo vantaggio è fine all'emergenza rifiuti in sintetizzare la politica econo- è in una fase più avanzata è Italiana, unisce Alitalia e riguarda invece quegli immo- costituito dal minor prelievo Campania. Il risultato è sta- mica del Governo in queste opportuno, invece, comin- AirOne per meglio compe- bili di lusso adibiti ad abita- fiscale legato appunto alle ad- to raggiunto con un grande poche righe ma quello che ciare a verificare quali sono tere sul mercato interno e zione principali ma compresi dizionali: poiché le detrazioni lavoro coordinato e mirato, occorre sottolineare è l'atti- stati gli impegni mantenuti e internazionale. Partner in- nella categoria catastale A1, per i familiari a carico dimi- che ha visti impegnati in vità mirata e proficua che la quali quelli disattesi. ternazionale di CAI, con A8 e A9. Il costo dell'ope- nuiscono a mano a mano che prima linea il Presidente del maggioranza parlamentare In una legislatura nella qua- una partecipazione al 25% è razione è di 2,5 miliardi di il reddito complessivo sale, Consiglio (per otto volte a ha messo in atto risolvendo le la popolarità del premier AirFrance e con patti chiari. euro per ciascuno degli anni sganciare l'ammontare di Napoli in meno di tre mesi), una serie di problemi che sembra non arrestarsi mai, Dopo il quinto anno un in- 2008, 2009, 2010; a decorre- premi e straordinari, renderà il sottosegretario Bertolaso e potevano appesantire la que- si sono verificati due rilevan- vestitore iniziale potrà ven- re dal 2011 si provvederà con più consistenti le detrazioni il generale Giannini, coman- stione sociale ed economica ti esternalità: il terremoto dere a chi vuole, una volta la legge finanziaria. stesse. Il lavoratore può go- dante dei militari impegnati del Paese. dell'Abruzzo e il caso Alita- rispettato il diritto di prela- Per sostenere il reddito dei dere di questo più favorevo- per rendere più visibile ed Si auspicano tempi migliori lia. zione. Dunque. Il Governo lavoratori dipendenti, dal le regime fiscale senza dover efficace il ritorno dello Sta- per il Governo, perchè am- Di fronte a questi due feno- con il “Piano Fenice” ha av- primo luglio 2008 è partita fare i conti con la burocrazia; to. Erano ben 551 i Comuni ministrare un Paese in una meni, di portata diversa ma viato il salvataggio e la priva- la detassazione degli straordi- spetta, invece, al datore di della Campania interessati difficile congiuntura inter- dalle conseguenze sociali ed tizzazione della compagnia di nari e dei premi di produtti- lavoro a verificare quali pre- dall'emergenza. Questi cen- nazionale non è mai sempli- economiche molto rilevanti, bandiera, grazie all'impegno vità, il fine è quello di rende- stazioni, vadano sottoposti tri producono circa 7.200 ce e gli effetti delle politiche hanno imposto alla maggio- di una grande banca italiana re meno leggera la busta paga all'imposta secca del 10% e a tonnellate di rifiuti al gior- subiscono inevitabilmente ranza di Governo una cambio e di sedici motivati impren- di operai e impiegati, per verificare quando ogni lavo- no; uscire dall'emergenza ha proroghe indesiderate. Ag- di rotta, proprio sul versante ditori italiani. restituire potere d'acquisto a ratore raggiunge il tetto di € comportato raccogliere e av- giungasi calamità naturali del recupero della compagnia Dopo sedici anni scompare milioni di lavoratori dipen- 3.000 semestrali. viare a smaltimento la produ- che flagellano città intere, di bandiera e su quello del- l'imposta comunale sugli im- denti. Un problema molti fastidio- zione quotidiana di immon- è del tutto evidente che il la ricostruzione di una città mobili, l'ICI, relativamente Con la nuova normativa, gli so sia a livello ambientale dizia insieme con le migliaia cambio di rotta delle politi- rasa al suolo dall'evento cala- alla prima casa e alle sue per- straordinari e i premi per i di- che di immagine del Paese il di tonnellate accumulatesi che impone mutamenti nella mitoso. tinenze. Questa tassa locale, pendenti privati con un red- Governo lo ha ereditato dal- nei mesi precedenti. contabilità nazionale e nei Il 13 gennaio 2009, CAI, la nata nel 1992 come imposta dito fino a 20 mila euro lordi la precedente maggioranza Di rilievo anche i provve- flussi finanziari. Ad oggi ,co- nuova compagnia di bandiera straordinaria, è divenuta suc- l'anno, fino a un ammontare Prodi, cioè quello relativo ai dimenti anticrisi varati dal munque, nonostante quanto ha ufficialmente aperto i bat- cessivamente un tributo per- di 3.000 euro per semestre, rifiuti. Il 21 maggio 2008, Governo a sostegno delle fa- è accaduto l'indice di soddi- tenti, completando un lungo manente sulle abitazioni. saranno sottoposti non più nella prima riunione operati- miglie, in un contesto di re- sfazione sociale è alto perchè e faticoso percorso di molti Il Governo Berlusconi, nella all'Irpef e alle sue addizionali, va del Consiglio dei ministri cessione economica. Misure il Governo ponendo al cen- mesi, nei quali “la cordata prima riunione del consiglio ma è un'imposta secca del 10 (tenutasi a Napoli come da a sostegno del reddito come tro della politica l'individuo italiana”, ha saputo superare dei ministri, ha deciso che da per cento. Il primo vantaggio impegno preso in campagna i bonus straordinari per le fa- insieme alla famiglia non sta molti ostacoli e raggiunge- giugno 2008 non deve essere per il lavoratore è è costituito elettorale), con un decreto miglie, per i pensionati, per i lasciando indietro nessuno. re l'obiettivo di mantenere pagata l'imposta comunale dalla differenza fra l'aliquota legge il governo ha stabilito lavoratori dipendenti e per i Avanzino Capponi Nonostante la ricorrenza a “cifra tonda” e l’importanza dell’evento regna un silenzio assordante Solidarność: dopo 20 anni in una Polonia europea Il 4 giugno, giorno partico- ne è da commemorare, come diplomatiche, tra cui anche de maggioranza dei polacchi elezioni con il 44,39 per cento da queste parti. lare, non uno dei tanti. E se si può notare. E allora uno si l’Ambasciata polacca di Roma. percepisce l’Europa come un in Polonia. Dei 50 seggi a di- Le campagne invece, segnano l’anno è il 2009, la cifra è an- aspetterebbe fanfare, mani- Questo a ente astratto e distante, inca- sposizione al PO ne sono an- percentuali imbarazzanti. In cor più tonda e la data ancor festazioni, discorsi. Folle di testimonianza del fatto che da pace di condizionare le loro dati 25. Al secondo posto si è certe zone della Polonia è perce- più emblematica. Si tratta del giovani e anziani gli uni devo- popolare, l’evento si sia ine- vite. Il distacco dalla politica piazzato la punta di diamante pita come distante persino Var- ventesimo anniversario del- ti agli altri a commemorare il vitabilmente trasformato in è talmente elevato che investe degli “impresentabili”, il PiS, savia, figuriamoci Bruxelles. le prime elezioni libere della ruolo svolto dai secondi, nella elitario, lontano dalle masse. qualsiasi classe di cittadini: è il partito di conservatori euro- Un altro dato su cui riflettere è Polonia, che nel giugno 1989 speranza che i primi ne saran- Lontano soprattutto dai gio- trasversale. Tanto da chieder- scettici dei gemelli Kaczynski, la povertà. Difatti non sempre hanno portato alla fine del co- no degni. E invece? vani, ovvero coloro i quali do- si: se gli astenuti si mobilitas- con il 27,41 per cento dei campagna è sinonimo di po- munismo. Il tutto attraverso Nessuna bandiera a sventolare vrebbero maggiormente glori- sero l’esito elettorale sarebbe voti, pari a 15 seggi. A seguire vertà. Essa alberga anche nelle le manifestazioni operaie in su autobus e tram, su edifici ficarne il ruolo. identico? Personalmente non gli atri, tra cui il partito conta- città. E in quelle città dove è Polonia negli anni 80 che ave- privati e pubblici. E allora, Per colpa di chi, ciò non è av- credo. I distaccati sono tali, in dino col 7% circa. più massiccia la presenza di vano portato alla formazione ho pensato, che me lo sono venuto? quanto i loro politici di rife- Analizzando il voto, la geogra- disoccupati il distacco dalla di Solidarność. Il 13 dicembre sognato che si tratta di una Della dirigenza comunista, rimento sono impresentabili. fia dell’astensionismo risulta politica è risultato maggiore, 1981 il leader comunista Jaru- data importante? Impossibi- che cedendo le redini non vo- Piattaforma Civica, unico par- assai chiara. con punte di astensionismo zelski temendo un intervento le, quanto ho testé raccontato leva tuttavia perdere su tutta la tito presentabile, partito pro Nelle grandi città si sono avute fino al 80% sovietico, decise di abbattere l’avevo letto sui libri di scuola linea confidando in un futuro europee di centro destra del le vette di partecipazione al voto. Un dato su cui riflettere, a sal- Solidarność, dichiarando la e in parte vissuto – sia pur da soccorso della storia, che ne primo ministro Donald Tusk, Basti pensare che a Varsavia si è vaguardia della democrazia. legge marziale e imprigionan- spettatore. riabilitasse il ruolo? ha così vita facile nel vincere le toccato il 40%: un successone Francesco Di Rosa do temporaneamente la mag- Fatto ancor più insolito, che Nel pressapochismo dei vinci- gior parte dei suoi capi: gli somma allo strano l’inspiega- tori, che ha torto non avreb- scioperi nazionali del 1988 ob- bile è che il 4 giugno non sia bero conferito la giusta im- bligarono il governo ad aprire stato decretato festa nazionale. portanza ai riti, ignorando che un dialogo con Solidarnosc. Si lavora tranquillamente, sen- in democrazia la forma è più La vittoria di Solidarność alle za troppo riflettere su ciò che è che mai sostanza? elezioni smentì tutte le previ- stato e la sua importanza. Il risultato è che le nuove ge- sioni: i suoi candidati conqui- Ma perché l’oblio per un even- nerazioni sanno ciò che han- starono tutti i seggi possibili to così importante? no senza sapere perché e i seg- nel Sejm, e 99 seggi su 100 Eppure, se si continua a cele- gi che 20 anni fa erano presi al Senato. Molti importanti brare Walesa come pater pa- d’assalto per il cambiamento candidati comunisti non ot- triae, a reputare Solidarność vengono oggi mestamente tennero nemmeno il numero il primo mattone della demo- disertati per le elezioni nazio- minimo di voti per accedere ai crazia e della libertà polacche, nali e letteralmente ignorati seggi a loro riservati: un nuo- non si può omettere di ricor- per quelle europee ormai alle vo governo, non comunista, il dare degnamente gli esiti cui porte. primo nell'Europa orientale, essi portarono. La coscienza civica va di pari si insediò nel settembre 1989. Qualche concerto qua e la, passo a quella nazionale: va Tali elezioni furono precedute qualche commemorazione di sempre costruita. dalle trattative della Tavola Ro- palazzo non possono assoluta- L’esito delle europee 2009 tonda tra governo comunista e mente bastare. dà conferma di quanto detto opposizione, si conclusero con Altrimenti anche le premesse sinora. Il partito largamen- l’accordo sulla rilegalizzazione perdono ogni valore. te vincitore è stato quello del sindacato “Solidarnosc”. Ai piani alti si vuole invece ri- dell’astensione, avendo votato Non ci furono manifestazio- cordare che proprio in Polonia solamente il 27,4 per cento ni di piazza come quelle che il comunismo ha mostrato le degli aventi diritto. Oltre allo invece avvennero in seguito a prime crepe, Alle celebrazioni scarso conto che tengono della Berlino, Praga e Bucarest. Ce hanno partecipato le Autorità politica in genere, la stragran-
  • 8. Pag. 8 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Approfondimenti Che spettacolo! Gheddafi: lezioni di democrazia Inesorabile e vendicativo si all'ultimo momento) bisogna al Colonnello che aveva ap- il nostro sistema democrati- da cui poi partirono 2 mis- cetti in distonia con i nostri è mostrato nelle coscienze che il soggetto in questione piccicata sull'uniforme la foto co, che predica la sparizione sili in direzione del territorio valori, gli è stato donato un di alcuni italiani (non po- condivida e attui i valori fon- dell'eroe libico anti-italiano? dei partiti dal sistema italia- italiano. palco internazionale che for- chi) un senso di imbarazzo damentali della nostra Re- E' questo il modo di sancire no per un governo dei citta- Gli USA per il leader libico se è stato sottovalutato dalle e disagio nel vedere le nostre pubblica. E' vero che questa il nuovo corso tra i due paesi? dini. sono dei colonizzatori che nostre autorità che probabil- istituzioni accogliere il Co- è pura retorica ma a quanto Evidentemente si. Senza dimenticare che la volgiono dominare il mondo. mente si sono fidati del buon lonnello Gheddafi con tanto di noi stessi dobbiamo ri- Il paradosso si è manifestato maturazione della Libia è Dimentica il Colonnello che senso di Gheddafi, aspetto entusiasmo. nunciare per evitare (forse) però in altre sedi. Prima di stata cosa assai repentina ed grazie agli intenti "colonia- della sua personalità per altro La Real Politic ha avuto la l'immigrazione di massa e tutto all'Università La Sa- improvvisa: solo negli ulti- listi" americani, da lui tanto mai dimostrato. massima espressione in que- (sempre forse) garantirci ap- pienza il Colonnello ha tenu- mi anni Gheddafi, abilmen- decantati, l'Europa è stata Un contentino è poi quello sti giorni. L'Italia e l'Europa provvigionamenti energetici? to una Lectio Magistralis che te, ha invertito la sua rotta liberata dal nazi-fascismo, di annullare la manifestazio- hanno bisogno della Libia e L'Italia ha concesso molto, qualche tempo fa è stata ne- passando da sostenitore e quindi la Libia è stata libe- ne da parte del Presidente per questo noi, rappresen- si è impegnata politicamente gata a Papa Benedetto XVI. finanziatore di organizza- rata anche grazie a loro dagli Fini alla sala della Lupa per tanti di un occidente demo- e finanziariamente per chiu- Offensivo e assurdo il con- zioni vicine al terrorismo oppressori italiani. un ritardo ingiustificato del cratico, abbiamo rinunciato dere un capitolo critico del- fronto tra le due figure. internazionale a interlocu- Un soggetto che è stato sdo- Colonnello, probabilmente ai nostri principi dando lo la sua storia e per rinnovare Il secondo è stato il divieto tore, mediatore e benefatto- ganato dopo aver accettato avvertito dei contenuti del spazio in ambienti di grande i rapporti con l'ex colonia. della diretta televisiva negli re dell'occidente nella lotta di consegnare due sospettati discorso preparato dal Presi- tradizione democratica ad un Concordato il risarcimento eventi tenutisi al Comune di al terrorismo stesso. e di risarcire le famiglie del- dente della Camera. leader che in casa sua non ri- e aperto un nuovo capitolo Roma per tutte le emittenti Nei suoi discorsi ha con- le vittime del volo Pan-Am Il leader libico è stato trattato spetta i più elementari diritti è stato opportuno parlare di al di fuori di due libiche, ov- dannato gli atti terroristici 103, abbattuto a Lockerbie meglio di personalità molto umani. pace e sbattere in faccia fatti viamente. indulgendo poi sullo stesso da terroristi ricondotti al lea- meno discutibili di lui e per Accogliere un capo di Stato dolorosi del passato che l'ac- Tutto per accontentare un argomento e chiedendo di der libico (uno degli accusati, questo i politici italiani ne di un Paese è giusto ma per cordo ha già definito come dittatore che sente di incar- capirne le ragioni. Ha poi Abdel Basset Ali al-Megrahi, dovrebbero rispondere. farlo parlare in Senato (aula errori? Ha fatto bene il Pre- nare il suo popolo negando- paragonato gli Stati Uniti a era un ufficiale dell'intelli- Ha fatto bene Gheddafi. Po- negata al Dalai Lama) o in sidente della Repubblica Na- gli quindi la necessità di una Bin Laden per il bombarda- gence libica), è stato lasciato veri noi. luogo sostitutivo (cambiato politano ad apparire insieme volontà espressa, che denigra mento di Tripoli nel 1986, esprimere liberamente con- Gabriele Polgar L'india alla dinastia Gandhi L’India è potenzialmente tra democratiche fanno pensare 1966. per ottenere l’indipendenza sassinato. L’UPA (United Progressive le più grandi economie del forse, ad un ancora acerbo Si sposa con Feroze Gandhi, del Punjab. I colpevoli non furono accer- Alliance), l’alleanza guidata mondo e la quarta in termini esercizio di pluralità e prepa- omonimo del Mahatma e da L’apice dello scontro avvenne tati, secondo alcune ipotesi dal Congresso, ha preso 246 di potere d’acquisto. razione tra le fila del Congres- qui ha inizio la dinastia politi- nel Giugno dell’84, quando pare che siano stati appar- seggi e così le forze progressi- Diverse e importanti riforme so Nazionale Indiano (INC). ca dei Nehru-Gandhi. l’esercito attaccò il Tempio tenenti ai Sikh o alle Tigri ste dovrebbero avere sufficien- economiche hanno trasforma- I Nehru-Gandhi, come ormai Indira divenne molto popo- dell’Oro a Amritsar, luogo sa- Tamil; il fatto è che le diffe- te maggioranza per governare to il paese nella seconda eco- è risaputo, non hanno alcu- lare soprattutto grazie alle cro per i Sikh, dove sembrava renze etniche hanno portato il paese. nomia a più rapida crescita; na parentela con il Mahatma sconfitte politiche e militari che gli estremisti stessero am- di nuovo morte in un’India Decisivo nella vittoria è stato però c’è da dire che il paese Gandhi, il leader pacifista che inflitte al Pakistan. massando degli armamenti. che tentava di superare que- Rahul e il premier Manmo- soffre ancora di alti livelli di portò il paese all’indipenden- Nei primi anni ’70 però, in L’attacco causò la morte di sti conflitti interni, nemici di han Singh auspica infatti, che povertà, analfabetismo e mal- za; il fatto di chiamarsi Gan- seguito alle elezioni del 1972 450 persone, tra le quali an- ogni modernizzazione. faccia presto parte del nuovo nutrizione. dhi dipende solo da un sem- stravinte dall’INC, venne ac- che donne e bambini. Dopo quest’ultimo attentato, governo. La stragrande maggioranza plice caso di omonimia. cusata dal Partito Socialista di Cinque mesi dopo, si compre- i Gandhi si allontanano ragio- Dal 2004 le politiche libera- della popolazione è induista, La storia di questa dinastia di aver violato le leggi elettorali e se che il nome Gandhi non nevolmente dalla politica, ma li della coalizione progressi- poi vengono i mussulmani e, i primi ministri, è stata carat- la magistratura aprì un’inchie- era l’unica cosa che accomu- il partito perde colpi senza di sta hanno dato i loro buoni sikh costituiscono la maggio- terizzata da potere e tragedie sta su di lei e sul figlio Sanjay. nava il Mahatma e la famiglia loro e continua ad essere coin- frutti; il piano di garanzie per ranza in Punjab. e tutto inizia con Jawaharlal Dal punto di vista economico, di Indira: venne uccisa da due volto in scandali di corruzio- l’occupazione nelle campagne, Il capo del governo è il Primo Nehru (14/11/1889- 27/05/ portò a termine le riforme di delle sue guardie del corpo, ne; l’INC, cade in una crisi promosso da Sonia Maino Ministro, esercita l’esecutivo, 1964). stampo socialista avviate dal entrambe di etnia sikh. profonda, a dimostrazione Gandhi ha migliorato le con- è nominato dal governo e, per Dopo la morte del Mahatma padre, in politica estera non In seguito al suo assassinio, di quanto sia effettivamente dizioni economiche delle aree convenzione viene scelto dal nel 1947, Nehru diventa il si mantenne neutrale come il Rajiv Gandhi, figlio maggiore poco affermata e matura la rurali; dal punto di vista eco- partito o dall’alleanza politica primo presidente dell’India padre, ma si avvicinò all’Urss di Indira Nehru e Feroze Gan- tradizione progressista in In- nomico, il governo indiano che detiene la maggioranza indipendente. e dotò il suo paese della bom- dhi e fratello di Sanjay, viene dia. ha saputo far fronte alla crisi dei seggi nella camera bassa Portò avanti una politica eco- ba atomica. eletto primo ministro. Così, nel 1998 la moglie di non facendo eccessivo ricorso del Parlamento. nomica basata su un mix di Nel 1975 l’Alta Corte di Al- Durante i suoi studi in Inghil- Rajiv, l’italiana Sonia Maino, alla finanza estera, portando Il Parlamento è appunto bi- investimenti pubblici e pri- lahabad condannò Indira a terra conobbe l’italiana Sonia diviene il nuovo leader del avanti una globalizzazione camerale, costituito in una vati, applicò una razionale lasciare il proprio seggio in Maino, che sposò nel 1968. partito. misurata e una democrazia camera alta, il Rajya Sabha ridistribuzione delle terre con Parlamento e ad abbandonare Incarnò l’immagine del po- La sua candidatura portò di dinastica. ( Consiglio degli Stati) e in l’intento di migliorare le con- la politica per sei anni. Lei ri- litico incorruttibile, ottenne nuovo alla vittoria il partito Altro personaggio fondamen- una camera bassa chiamata dizioni di vita delle zone più spose dichiarando lo stato di grandi vittorie politiche e nel 2004. Nonostante però il tale della vittoria, che assicura Lok Saba (Casa del Popolo). I rurali, sostenne la nascita delle emergenza e facendo impri- portò avanti una efficiente ri- ruolo di Primo Ministro spet- ai Gandhi un secondo quin- membri di quest’ultima sono prime industrie manifatturie- gionare tutti i suoi oppositori forma del partito. tasse a lei, decide di nominare quennio di potere è Pryanka, eletti direttamente dal voto re, cercò di favorire l’istruzio- politici, assunse diversi poteri In campo economico si al- capo del governo Manmohan sorella di Rahul, la quale ha popolare. ne, infatti sotto il suo gover- speciali e limitò diverse libertà lontanò dal modello socialista Singh; lei,dagli oppositori fatto la campagna elettorale La politica indiana è domina- no nacquero diversi istituti personali ai cittadini. cercando di velocizzare la mo- non era considerata abbastan- per la madre e il fratello. Si- ta da trent’anni circa, da due di prestigio sia per le scienze Nel 1977, dopo questo brutto dernizzazione per mezzo di za indiana. mile alla nonna Indira, molti partiti principali: il Congres- mediche e sia per l’economia e scivolone autoritario, Indira politiche liberali. Cmq, negli anni ’80 venne l’hanno designata come “ere- so Nazionale Indiano (INC), le tecnologie. Cercò di intro- Nehru Gandhi e il suo partito Favorì una linea di concilia- anche lei coinvolta, assieme de” della madre, ma lei, ha social democratico e fondato durre importanti modifiche persero le elezioni. zione nazionale, arginando al marito, nello scandalo del- rifiutato per ora. nel 1885; il Partito del Po- nella tradizionale legge indù Dal ’77 al ’78 fu imprigiona- le rivendicazioni etniche, ma le forniture militari indiane E così si avvia la “nuova” sta- polo Indiano (BJP), nazional che divideva la società in ca- ta, ma non si fermò, perché già alla fine del 1986 seguire commissionate all’azienda gione progressista per L’India, conservatore (hindu), fondato ste e negava diritti alle donne. riuscì ad ottenere di nuovo il questa linea risultava essere svedese Bofors, grazie ad una con la speranza che i conflit- recentemente nel 1980. Rifiutò sul piano militare la suo seggio in Parlamento nel piuttosto problematico, quin- serie di cospicue somme di ti etnici e le questioni di ca- Alle recenti elezioni del Mag- sperimentazione della bomba 1980 e durante le elezioni per di cambiò rotta in favore di denaro fatte arrivare da un sta vengano definitivamente gio 2009, l’INC, sotto la gui- atomica. il rinnovo della camera bassa, un’azione più accentratrice e certo manager italiano della sconfitti in nome di una velo- da di Sonia Gandhi, si è di Nel 1959 alla guida del Con- lei e il suo partito ottennero personalistica. Snam Progetti, Ottavio Quat- ce e aperta modernizzazione. nuovo riconfermato alla guida gresso viene eletta sua figlia, una schiacciante vittoria. Gli scandali inoltre, colpirono trocchi. Inoltre, sebbene sia davvero del paese. Indira Nehru, nonostante le In seguito tutte le accuse ven- anche lui, perché alcuni suoi Le accuse decaddero e la fami- interessante vedere delle don- E appunto, una delle più evi- forti opposizioni del padre, nero ritirate. collaboratori vennero accusati glia ne uscì pulita. ne alla guida di un paese che denti peculiarità della vita de- contrario ad ogni forma di Gli anni ’80 furono però dif- di aver incassato tangenti per Di certo la sua guida ha risol- spesso negava loro diritti fon- mocratica indiana è che, alla nepotismo. ficili per lei: Sanjay, suo figlio l’accordo stipulato con una levato le sorti del partito ed è damentali, l’auspicio è quello guida del paese si afferma da In seguito alla morte del pa- minore e braccio destro, morì ditta svedese per delle fornitu- riuscita a conquistarsi il largo di vedere nei prossimi anni anni una vera e propria dina- dre, colpito da un attacco di in un incidente aereo il 23 re militari. Risultato: nel 1989 consenso delle classi più pove- sotto la luce dei riflettori altri stia: i Nehru-Gandhi. cuore il 27 Maggio del 1964, Giugno dell’80; inoltre, Indi- il Partito del Congresso venne re e dell’elettorato rurale. protagonisti nella vita politica Questo può essere positivo Indira venne nominata mini- ra dovette affrontare pesanti pesantemente sconfitto. Infatti è del Maggio 2009 la del Congresso, al fine di avere perché c’è garanzia di espe- stro dell’informazione. rivendicazioni di minoranze Nel 1991, il 21 Maggio, la di- schiacciante vittoria nelle ulti- così la certezza di una dinami- rienza consolidata in uno spi- Dopo solo due anni, il suc- etniche. Particolarmente forti nastia Gandhi viene di nuovo me politiche indiane, del Par- cità di partito e acquisizione rito progressista, ma dall’altra cessore di Jawaharlal Nehru erano quelle dei Sikh che mi- falciata dalla violenza: Rajiv tito del Congresso guidato da consapevole dei mezzi demo- parte però, la mancanza di muore e lei viene scelta come nacciavano di dichiarare guer- pochi giorni prima delle nuo- lei e, come tradizione vuole, cratici. un’alternativa e di nuove facce primo ministro dell’India nel ra al governo di Nuova Delhi ve elezioni politiche, viene as- da suo figlio Rahul. Ilaria Parpaglioni